Musica

Sud sound system

News sulla Musica - Ven, 18/08/2017 - 10:49

14/09/17

Ex Dogana di Roma

Rappresentanti delle inconfondibili sonorità Made in Salento @ Viteculture Festival Roma

 A tre anni dal loro ultimo lavoro i SUD SOUND SYSTEM sono tornati con il loro decimo album dopo essersi esibiti nelle maggiori capitali europee e per la prima volta in Giamaica. 16 tracce cariche di emozioni e messaggi che li confermano ambasciatori del reggae in Italia e nel mondo e rappresentanti delle inconfondibili sonorità Made in Salento.

L’album rivela la doppia faccia degli artisti, che si identificano con i briganti: ribelli, arrabbiati e allo stesso tempo sognatori e innamorati, alla ricerca di un equilibrio nella società attuale. “Eternal Vibes” è un invito a liberarsi dalle bugie del sistema e a mettere in discussione retoriche e luoghicomuni.
Un album di denuncia sociale, contro l’indifferenza delle istituzioni alle problematiche giovanili (“Alle pezze”, “Cose de pacci”), contro lo strapotere di banche e multinazionali e più in generale contro le violenze di oggi, celate dall’ipocrisia della chiesa e delle religioni istituzionalizzate (“A nume de Diu”). Allo stesso tempo è un disco di ballate d’amore e di riscoperta della propria terra, ricco di collaborazioni tra cui Enzo Avitabile, U-Roy, Anthony B, Freddy Mc Gregor e Wild Life.
I SUD SOUND SYSTEM sono tra i primi ad aver portato le sonorità reggae e la dance hall giamaicana in Italia. Autori di grandi successi, come “Sciamu a ballare” e “Le radici ca tieni”, la loro carriera è costellata di incontri con importanti artisti italiani e internazionali, tra cui la collaborazione con Neffa in “Chiedersi come mai”.
Fin dagli esordi hanno provocato un impatto notevole nel mondo musicale italiano sia per l’uso del dialetto salentino e la freschezza delle trovate musicali sia per l’impegno senza retorica dei testi, da sempre in prima linea per fare della propria musica uno strumento di denuncia e di dibattito sociale.

Categorie: Musica

Levante

News sulla Musica - Ven, 18/08/2017 - 10:32

09/09/17

Ex Dogana di Roma

La cantautrice che traccia la nuova strada del pop @ Viteculture Festival Roma

Levante si è fatta strada nel mondo pop rock italiano, facendosi conoscere anche all’estero partecipando al festival SXSW South By Southwest nel 2015. Con la sua voce delicata ha conquistato notevoli traguardi, passando per collaborazioni di livello, come l’ultima con Max Gazzè in “Pezzo di me”. Le ultime notizie importanti a riguardo non sono passate indifferenti sotto gli occhi del grande pubblico, che in autunno vedrà infatti Levante giudice a X-Factor.

Levante, nome d’arte di Claudia Lagona, è una cantautrice e scrittrice di origini siciliane ma di stanza a Torino.
Dall’esordio esplosivo con il singolo Alfonso (2013), che ha scalato le classifiche, non si è più fermata: i suoi primi due album Manuale Distruzione (2014) e Abbi Cura Di Te (2015) le hanno fatto conquistare i cuori di un pubblico crescente e i più importanti palchi d’Italia.
 Il 2017 è l’anno della consacrazione: l’esordio come scrittrice porta direttamente in classifica il suo primo romanzo “Se Non Ti Vedo Non Esisti” (Rizzoli Libri).
 In aprile pubblica il suo terzo album “Nel Caos Di Stanze Stupefacenti” (INRI/Carosello) acclamato da critica e pubblico e subito in cima alle classifiche di vendita. I suoi spettacoli live sono strepitosi e sempre affollati di persone felici e in adorazione per la sua voce, l’energia, il dominio del palcoscenico e l’empatia, doti in una parola stupefacenti…
In maggio accetta di ricoprire il ruolo di giudice a XFactor 11, tv show su Sky Uno.

Categorie: Musica

Alice Fest

News sulla Musica - Ven, 18/08/2017 - 10:21

08/09/17

Ex Dogana di Roma

Band indipendenti da tutta Italia si incontrano all'Alice Fest @ Viteculture Festival alla ExDogana
Venerdì 8 settembre arriva a Roma al Viteculture Festival Alice, il festival che vuole valorizzare le energie creative del movimento musicale indipendente italiano. La manifestazione s’ispira e vuole rendere omaggio inoltre a una delle canzoni e a uno degli artisti più apprezzati nella storia della musica leggera italiana: Francesco de Gregori.

Nello scenario urbano del Viteculture Festival all’Ex Dogana, dal pomeriggio alla sera molti artisti provenienti da regioni e mondi musicali diversi: dal rock, al folk, al pop fino all’elettronica. Alice Fest concerti ha come ospite speciale WRONGONYOU, unico artista romano in programma, che presenta il suo primo album in uscita su Carosello Records.

Dal rock “sporco, sboccato e pieno di lividi” della band abbruzzese Voina i quali con il loro secondo album “Alcol Schifo e Nostalgia” si sono affermati come uno dei progetti più conosciuti della scena alternative italiana. Sulla stessa tipologia di genere da Milano arriva Giorgieness, progetto capitanato dalla cantante Giorgie D’Eraclea la cui voce limpida e virtuosa è supportata da sonorità melanconiche e talvolta dure.

Si rinforzano le quote rosa nel festival con Giungla, uno dei talenti italiani più promettenti per quanto riguarda la musica dal vivo da esportazione. Con un solo Ep all’attivo “Cold”, la giovane Emanuela Drei si è esibita in diverse manifestazioni internazionali

Si passa al pop leggero de LeMandorle, un duo che con solo due singoli tormentoni all’attivo (“Le Ragazze” e “Ti amo il Venerdì Sera”), ha ottenuto centinaia di visualizzazioni su youtube. Canzoni da ascoltare nelle notti d’estate in macchina in macchina, mentre sul finestrino si riflettono luci baluginanti.

In line up anche il cantautore siculo Alessio Bondì che nel suo album “Sfardo” unisce il folk d’oltreoceano alla tradizione della sua regione, creando una sintesi deliziosa e fresca.

Ultimi artisti finora annunciati sono la cantante rock Crista con il suo singolo travolgente “Oscar Wilde” e i Concerto, progetto di musica elettronica nato dai pugliesi Alessandro Donadei e Biancamaria Scoccia che risente di numerose influenze per lo più legate alla cultura black e all’ R’n’B.

Una lunga maratona musicale su due palchi che inizia nel tardo pomeriggio fino a tarda notte

Categorie: Musica

Pianoforte in festival all’Aranciera di Villa Borghese: giovani artisti per grandi repertori

News sulla Musica - Gio, 17/08/2017 - 14:01

20/08/17

Museo Carlo Bilotti - Aranciera di Villa Borghese

La grande musica classica nel concerto gratuito nell'ambito dell'iniziativa     Nel week-end l'arte si anima. In collaborazione con Roma Tre Orchestra. Con la pianista Federica Trani. In programma brani di Bach, Beethoven, Schubert, Liszt, Brahms, Ravel e Satie.

Torna a risuonare la musica classica con il concerto gratuito organizzato in collaborazione con Roma Tre Orchestra.
Alle ore 11.30 esibizione della pianista Federica Trani.

Programma musicale:

J. S. Bach: da “Il clavicembalo ben temperato” - libro I, preludio e fuga n. 21, libro II preludio e fuga n. 2;

L. v. Beethoven: Sonata per pianoforte in do minore n. 8 op. 13 “Patetica”;

F. Schubert: Momento musicale n. 1 in do maggiore;

J. Brahms: Intermezzo op. 117 n. 1;

F. Liszt: da “Gli anni di pellegrinaggio” - Sonetto 123 del Petrarca;

M. Ravel: Menuet sur le nom d'Haydn;

E. Satie: Notturno n. 1

I brani proposti, tutti di breve durata ad eccezione della sonata di Beethoven, rappresentano l'evoluzione di determinate forme compositive nel tempo: l'intermezzo, il momento musicale, il notturno, il racconto che si fa musica. La sonata "Patetica" Op.13 di Beethoven si caratterizza principalmente per un'innovativa spinta formale grazie soprattutto all'introduzione che precede l'Allegro e alla ricerca timbrica e coloristica del secondo movimento (tra i più celebri tempi lenti dell'intero repertorio musicale). Apre il concerto padre Bach, con le eterne e perfette armonie del Clavicembalo ben temperato.
 
Con: Federica Trani (pianoforte)

Categorie: Musica

Giovanni Angelo Braschi: in arte papa. Letture e suoni, a cura del Teatro di Roma

News sulla Musica - Gio, 17/08/2017 - 14:01

19/08/17

Museo di Roma - Palazzo Braschi

Letture e suoni dedicati a Pio VI nell’evento serale di sabato 19 agosto al Museo di Roma Palazzo Braschi nell'ambito della manifestazione    Nel week-end l'arte si anima . In collaborazione con il Teatro di Roma

Grazie alla collaborazione con il Teatro di Roma, sabato 19 agosto, in occasione dell’apertura straordinaria serale, verrà ripercorsa l’intensa vita di papa Pio VI grazie allo spettacolo Giovanni Angelo Braschi: in arte papa. Attraverso gli attori impegnati e con il contributo evocativo dell’accompagnamento musicale si avrà l’opportunità di conoscere una delle figure più importanti del 1700 e apprezzarne la sua smisurata passione per la bellezza e le arti.
 
Per scoprire uno dei risultati più efficaci del gusto di Pio VI sarà sufficiente, durante la visita, guardarsi attorno e ammirare la bellezza dello stesso Palazzo Braschi, edificato per volere del pontefice nel 1791 sulle ceneri del vecchio Palazzo Orsini. Per una sera lo storico palazzo renderà omaggio al suo ideatore con una serata culturalmente effervescente che vedrà la successione di due sequenze di esibizioni ognuna composta da tre frammenti recitativi e musicali da godere in sequenza o anche singolarmente. Le performance avranno luogo nel cortile d’ingresso al museo, nel Salone d’onore al primo piano e poi di nuovo nel cortile e si svolgeranno durante tutta la durata dell’apertura serale dalle 20 alle 24 (ultimo ingresso ore 23). Il biglietto d’ingresso per assistere agli spettacoli e ammirare lo splendido edificio affacciato su Piazza Navona avrà il costo simbolico di un euro e consentirà anche di visitare la mostra Piranesi. La fabbrica dell’utopia.

Programma

“Giovanni Angelo Braschi: in arte papa”
Letture e suoni, a cura del Teatro di Roma
 
Prima sequenza:
Cortile - Ore 20.15
Salone d’Onore - Ore 20.40
Cortile - Ore 21.10

Seconda sequenza:
Cortile - Ore 22.00
Salone d’Onore - Ore 22.25
Cortile - Ore 22.55
La sequenza di scene che compongono il racconto possono essere fruite singolarmente o nella loro continuità.
Si consiglia l’acquisto del biglietto di € 1,00 prima dell’inizio delle attività.
Pio VI fu un papa inattuale, la scelta stessa del nome Pio, in onore di Pio V, il Papa che aveva animato la Lega Santa contro i Turchi e combattuto con zelo le dottrine protestanti, compendia quello che fu il suo programma di austerità e di chiusura nei confronti dei tentativi, ispirati dal pensiero illuminista, di ridisegnare i rapporti tra Stato e Chiesa. Egli fu il Papa della rivoluzione francese, dello scisma seguito all’approvazione della Costituzione civile del Clero, delle campagne di espansione napoleoniche, della nascita in Italia delle repubbliche sorelle, in cui gli italiani iniziarono a sperimentare quelle forme di autonomia che avrebbero contribuito alla nascita dell’idea unitaria. Pio VI fu però anche il Papa della riforma del sistema tributario, delle opere pubbliche di riqualificazione del porto e della città di Terracina, Ancona, Anzio, e della parziale bonifica dell’Agro pontino. Amante della bellezza e dell’arte incentivò gli studi archeologici e l’antiquariato, contribuendo all’ampliamento dei Musei Vaticani e all’apertura di numerose fabbriche edilizie a Roma. Ma egli fu soprattutto il Papa esiliato da Roma nel 1798 e morto in un peregrinaggio perpetuo, tra esilio e prigionia, a Valence nel 1799. Il Museo di Roma, situato in Palazzo Braschi edificato per volere di Pio VI, costituisce l’orizzonte naturale all’interno del quale attraverso le voci di Pasquino, Dumas, Pio VI, e dei tanti suoi contemporanei, tra distici, motteggi ed elogi storici, verrà ripercorsa l’avventura di un Papa inattuale: Giovanni Angelo Braschi.
 
Con: Simone Francia, Jacopo Uccella, Alice Cortegiani (clarinetto), Alessandro Muller (violoncello) e Daniele De Angelis (contrabbasso)
 

Categorie: Musica

Ensemble baroque Orfeo: Musiques pour le Roi de France

News sulla Musica - Gio, 17/08/2017 - 10:37

23/08/17

Chiesa Santi Vincenzo e Anastasio a Fontana di Trevi

Concerto di musica barocca per coro, soli, strumenti e con costumi barocchi

Opere di Lully, Charpentier, Gilles per la chiesa e per il teatro

Programma

Guillaume MINORET (1650 – 1720)
Kyrie, Christe, Kyrie (Messe pour le temps de Noël)
 
Jean GILLES (1668 – 1705)
Velum Templi (motet inédit)
 
Guillaume MINORET
Sanctus, Benedictus, Agnus Dei
  
Jean GILLES
Lamentations pour le mercredi (extraits) 
 
Sébastien de BROSSARD (1655 - 1730)
Ave verum corpus

Jean-Baptiste LULLY (1632 – 1687)
Choeur des Trembleurs (extrait de « Isis »)
 
Marc-Antoine CHARPENTIER (1643 – 1704)
« La Couronne de fleurs » (duo et choeur)
« Actéon » : scène des chasseurs

Jean-Joseph de MONDONVILLE (1711 – 1772)
La Victoire (« Les Fêtes de Paphos »)
 
Marc-Antoine CHARPENTIER
Te Deum  : trio « Fiat misericordia » et choeur « In Te, Domine, speravi »

Cécile Orsini: flûtes 
Emmanuelle Faure: violoncelle 
Céline Joly: orgue

Sopranos:
Yolande Barbier, Sarah Clauzet, Céline Courcier, Anaïs Criquet, Cécile Macris, Élise Ramondou

Altos: 
Nathalie Jolly, Noriko Lecroisey, Muriel Marc, Hicham Sqalli

Ténors:
Léandre  Armand, Grégoire Faure, Clair Poignard, Emmanuel Quancard

Basses: 
Arnaud Legendre, Patrick Legrand, Tristan Le Scouëzec,  Michel Mandouze

Direction: Françoise Richard

Categorie: Musica

Ensemble baroque Orfeo: Musiques pour le Roi de France

News sulla Musica - Gio, 17/08/2017 - 10:26

22/08/17

Chiesa San Luigi dei Francesi

Concerto di musica barocca per coro, soli, strumenti e con costumi barocchi

Opere di Lully, Charpentier, Gilles per la chiesa e per il teatro

Programma

Guillaume MINORET (1650 – 1720)
Kyrie, Christe, Kyrie (Messe pour le temps de Noël)
 
Jean GILLES (1668 – 1705)
Velum Templi (motet inédit)
 
Guillaume MINORET
Sanctus, Benedictus, Agnus Dei
  
Jean GILLES
Lamentations pour le mercredi (extraits) 
 
Sébastien de BROSSARD (1655 - 1730)
Ave verum corpus

Jean-Baptiste LULLY (1632 – 1687)
Choeur des Trembleurs (extrait de « Isis »)
 
Marc-Antoine CHARPENTIER (1643 – 1704)
« La Couronne de fleurs » (duo et choeur)
« Actéon » : scène des chasseurs

Jean-Joseph de MONDONVILLE (1711 – 1772)
La Victoire (« Les Fêtes de Paphos »)
 
Marc-Antoine CHARPENTIER
Te Deum  : trio « Fiat misericordia » et choeur « In Te, Domine, speravi »

Cécile Orsini: flûtes 
Emmanuelle Faure: violoncelle 
Céline Joly: orgue

Sopranos:
Yolande Barbier, Sarah Clauzet, Céline Courcier, Anaïs Criquet, Cécile Macris, Élise Ramondou

Altos: 
Nathalie Jolly, Noriko Lecroisey, Muriel Marc, Hicham Sqalli

Ténors:
Léandre  Armand, Grégoire Faure, Clair Poignard, Emmanuel Quancard

Basses: 
Arnaud Legendre, Patrick Legrand, Tristan Le Scouëzec,  Michel Mandouze

Direction: Françoise Richard

Categorie: Musica

L'organo Italiano - Opera in Roma

News sulla Musica - Lun, 14/08/2017 - 13:27

da 16/09/17 a 30/09/17

Chiesa Evangelica Valdese

L'organo, strumento della chiesa e della lode a Dio, vi sorprenderà con la sua voce mutevole: grandiosa, sommessa, ieratica, supplicante, gioiosa, mai fredda e distante.
Una passeggiata di 500 anni attraverso un repertorio a volte sofisticato e sperimentale, a volte solenne o umile e popolare. Dalla fantasia delle toccate e dalla sapienza contrappuntistica di Girolamo Frescobaldi, fino al virtuosismo dello studio da concerto di Raffaele Manari passando per la brillantezza delle sonate di Domenico Scarlatti o Giovanbattista Pergolesi, per le reminiscenze operistiche delle musiche di Vincenzo Bellini o Padre Davide da Bergamo, per l'elegante romanticismo di Marco Enrico Bossi e perfino l'ironia dei brani caratteristici di Pietro Yon e della Sonata di Nino Rota.
Vi accompagneremo per mano alla scoperta della maestosità dei più bei pezzi italiani per Organo.

ORGANO
Stefano Vasselli
Il programma del concerto sarà selezionato dal seguente repertorio:
G. Frescobaldi: Toccata in Sol minore (dal II libro) Bergamasca (dai "Fiori
musicali")
D. Scarlatti: Sonata
G. B. Pergolesi: Sonata in Fa
A. Vivaldi: Concerto in Re min (adattamento di J. S. Bach)
Anonimo: Toccata et Fuga - postcommunio - Offertorio pastorale
V. Bellini: Sonata
P. Davide da Bergamo: Suonatina - Elevazione
M. E. Bossi: Chant du Soir - Toccata
P. Yon: toccata per flauto
N. Rota: Sonata per organo
R. Manari: Studio da concerto

Categorie: Musica

Anat Cohen & Marcello Goncalves

News sulla Musica - Lun, 14/08/2017 - 12:45

17/08/17

Museo Nazionale di Castel Sant'Angelo

Il 17 agosto, alle ore 21, a Castel Sant’Angelo, la rassegna “Sere d’Arte” ospita Anat Cohen & Marcello Goncalves che nel loro disco Outra Coisa rivisitano in una nuova prospettiva le melodie leggere ed eleganti di Moacir Santos, uno dei più innovatori e influenti compositori brasiliani, restando altresì fedeli alla sua opera per precisione nella scrittura, ma anche per la libertà che la sua musica suggerisce.

Categorie: Musica

Riccardo Zangirolami (pianoforte)

News sulla Musica - Ven, 11/08/2017 - 14:01

17/09/17

Teatro di Marcello

ore 19.30 - I LIBRI MAGICI DEL TEMPIETTO
Rassegna Poetico-letteraria a cura di Anita Tiziana Laura Napolitano e Carla de Angelis
alla presenza e in compagnia di Poeti, scrittori e musicisti.
Raffaele Urraro: "Bereschit" (In principio) (Marcus Edizioni)

ore 20.30 - concerto in collaborazione con l’Associazione PIANOFRIENDS di Milano
Riccardo Zangirolami (pianoforte)
Musiche di
F. Liszt (Ballata n. 2 in Si Minore);
S. Rachmaninov (Preludi Op. 23 nn. 2, 4 e 5);
J. Brahms (Variazioni su un tema di Paganini Op. 35 – II volume);
F. Liszt (Gran studio da concerto “La campanella”).
___________________________________________

Il programma potrà subire variazioni

Categorie: Musica

Gaetano Ciraulo (pianoforte)

News sulla Musica - Ven, 11/08/2017 - 14:01

18/09/17

Teatro di Marcello

ore 19.30 - RACCONTI IN POCHE PAROLE
a cura di Anna Addamiano
alla presenza e in compagnia di Poeti, scrittori e musicisti
Mario De Luca Picione - "I pirati, i pirati.....!

ore 20.30 - concerto in collaborazione con l’Associazione PIANOFRIENDS di Milano
Gaetano Ciraulo (pianoforte)
Musiche di
J. S. Bach (Preludio e fuga in Sol Minore WKl II);
L. van Beethoven (Sonata in Do Minore Op. 111);
F. Chopin (Scherzo n. 1 in Si Minore Op. 20);
M. Ravel (Ondine);
F. Liszt (Rapsodia ungherese n. 12)
___________________________________________

Il programma potrà subire variazioni

Categorie: Musica

Stefan Macovei (pianoforte)

News sulla Musica - Ven, 11/08/2017 - 14:01

19/09/17

Teatro di Marcello

ore 19.30 - L’ANGOLO DELLA POESIA
alla presenza e in compagnia di Poeti, scrittori e musicisti

ore 20.30 - concerto
Stefan Macovei (pianoforte)
Musiche di
G. Enescu (Mélodie Op. 18 n. 1);
F. Liszt (Leggenda n. 2 “St. François de Paule marchant sur les flots”);
F. Chopin (Andante spianato e Grande Polonaise Brillante Op. 22);
G. Fauré (Barcarolle n. 3 Op. 42);
S. Prokofiev (Sonata n. 7 Op. 83)
___________________________________________

Il programma potrà subire variazioni

Categorie: Musica

Gabriella Cioffi (pianoforte)

News sulla Musica - Ven, 11/08/2017 - 14:01

20/09/17

Teatro di Marcello

ore 19.30 - RACCONTI IN POCHE PAROLE
a cura di Anna Addamiano
alla presenza e in compagnia di Poeti, scrittori e musicisti
Luisa Cappuccio - "Un castello"

ore 20.30 - concerto
Gabriella Cioffi (pianoforte)
Musiche di
L. van Beethoven (Sonata in Re Minore Op. 31 n. 2);
F. Liszt (Rapsodia ungherese n. 12);
J. Brahms (Intermezzo in La Maggiore Op. 118 n. 2, Scherzo in Mi b Minore Op. 4);
S. Prokofiev (Sonata n. 3 in La Minore Op. 28)
___________________________________________

Il programma potrà subire variazioni

Categorie: Musica

Da Verdi alla Canzone popolare - The New Choir Ensemble

News sulla Musica - Ven, 11/08/2017 - 14:01

09/09/17

Teatro di Marcello

Direttore, arrangiatore e pianista: M° Francesco Paolo Musto
Musiche di

Giuseppe Verdi (“Gloria all’ Egitto” da Aida, “La Vergine degli angeli” da La Forza del destino, “Zitti Zitti” da Rigoletto);

Francesco Paolo Tosti (“La serenata”, “L’ultima canzone”, “Marechiare”);

Stanislao Gastaldon (“Musica proibita”);

Cesare Andrea Bixio (“Parlami d’amore Mariù”);

Sergio Bardotti (“Ed io tra di voi”);

Sergio Endrigo (“Io che amo solo te”);

Paolo Conte (“Azzurro”);

Amerigo Marino (“Nina si voi dormite”);

Armando Trovajoli (“Ciumachella de Trastevere”);

Eldo di Lazzaro (“Chitarra romana”);

Eduardo Di Capua (“Maria Marì”);

Mario Pasquale Costa (“Era de Maggio”);

Eduardo di Capua (“I te vurria vasà”);

Gaetano Lama (“Reginella”);

Ernesto De Curtis (“Torna a Surriento”);

Gioacchino Rossini (“La danza”)

___________________________________________

Il programma potrà subire variazioni

Categorie: Musica

Michele Pentrella (pianoforte)

News sulla Musica - Ven, 11/08/2017 - 14:01

08/09/17

Teatro di Marcello

Alle 19.30 - L’ANGOLO DELLA POESIA
alla presenza e in compagnia di Poeti, scrittori e musicisti

ore 20.30 - Michele Pentrella (pianoforte)
Musiche di
Brahms: Sechs Klavierstücke op. 118
Chopin: Sonata op. 35 Ballata n. 1 op 23

___________________________________________

Il programma potrà subire variazioni

Categorie: Musica

Misia Sophia Jannoni Sebastianini e Antonino Fiumara

News sulla Musica - Ven, 11/08/2017 - 14:01

10/09/17

Teatro di Marcello

ore 19.30 - I LIBRI MAGICI DEL TEMPIETTO
Rassegna Poetico-letteraria a cura di Anita Tiziana Laura Napolitano e Carla de Angelis
alla presenza e in compagnia di Poeti, scrittori e musicisti.
Emiliano Scorzoni: Scrivo quindi vivo

ore 20.30 - Concerto
Misia Sophia Jannoni Sebastianini (violino)
Antonino Fiumara (pianoforte)
Musiche di
Beethoven: Sonata n. 5 op 24 La Primavera
Saint-Saëns: Introduction et Rondo Capriccioso op 28
Brahms: Sonata n. 3 op 108

___________________________________________

Il programma potrà subire variazioni

Categorie: Musica

Maximilian Trebo (pianoforte)

News sulla Musica - Ven, 11/08/2017 - 14:01

11/09/17

Teatro di Marcello

ore 19.30 - L’ANGOLO DELLA POESIA
alla presenza e in compagnia di Poeti, scrittori e musicisti

ore 20.30 - Concerto in collaborazione con l’Associazione PIANOFRIENDS di Milano
Maximilian Trebo (pianoforte)
Musiche di
Schubert: Six Moments Musicaux op 94
Liszt: Rapsodia Ungherese n. 12
Brahms: Sonata n. 1 in do maggiore op 1

___________________________________________

Il programma potrà subire variazioni

Categorie: Musica

Matias Nestor Cuevas (pianoforte)

News sulla Musica - Ven, 11/08/2017 - 14:01

12/09/17

Teatro di Marcello

ore 19.30 - RACCONTI IN POCHE PAROLE
a cura di Anna Addamiano
alla presenza e in compagnia di Poeti, scrittori e musicisti
Margherita Ascarelli - "Tentazioni d'amore"

ore 20.30 - concerto in collaborazione con l’Associazione PIANOFRIENDS di Milano
Matias Nestor Cuevas (pianoforte)
Musiche di Beethoven, Liszt, Ravel,
Chopin: Sonata op 58
___________________________________________

Il programma potrà subire variazioni

Categorie: Musica

Davide Ranaldi (pianoforte)

News sulla Musica - Ven, 11/08/2017 - 14:01

13/09/17

Teatro di Marcello

ore 19.30 - L’ANGOLO DELLA POESIA
alla presenza e in compagnia di Poeti, scrittori e musicisti

ore 20.30 - concerto in collaborazione con l’Associazione PIANOFRIENDS di Milano
Davide Ranaldi (pianoforte)
Musiche di
F. J. Haydn (Sonata in Mi b Maggiore Hob. XVI – 52);
J. Brahms (Variazioni sul tema di Paganini Op. 35 - I volume);
F. Liszt (Rapsodia spagnola);
S. Prokofiev (Sonata n. 7 Op. 83)
___________________________________________

Il programma potrà subire variazioni

Categorie: Musica

Andrea Molteni (pianoforte)

News sulla Musica - Ven, 11/08/2017 - 14:01

14/09/17

Teatro di Marcello

ore 19.30 - RACCONTI IN POCHE PAROLE
a cura di Anna Addamiano
alla presenza e in compagnia di Poeti, scrittori e musicisti
Roberta Modugno - "Un racconto distopico"
Pier Paola Bucchi - una "chicca" di Ettore Petrolini da "La canzone delle cose morte"

ore 20.30 - concerto in collaborazione con l’Associazione PIANOFRIENDS di Milano
Andrea Molteni (pianoforte)
Musiche di
J. S. Bach (Preludio e Fuga in Mi b Minore WKl I);
L. van Beethoven (Sonata in Fa Minore Op. 57 “Appassionata”);
J. Brahms (Variazioni e fuga su un tema di Händel);
F. Liszt (Rapsodia ungherese n. 6)
___________________________________________

Il programma potrà subire variazioni

Categorie: Musica

Pagine

Archivio storico del Blog

Blog Tags

Sondaggio

Gradisci il nostro sito?