la grande fotografia applicata al teatro, agli  eventi, spettacoli  e natura

Gran Sasso e le sue cime viste dal Rifugio.

Gran Sasso e le sue cime viste dal Rifugio

Gran Sasso e le sue cime viste dal Rifugio

Gran Sasso e le sue cime viste dal Rifugio.

Visitare il Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga equivale a fare un’esperienza unica, di biodiversità, culture, eccellente enogastronomia.

Sono partito dall’Osservatorio di Campo Imperatore, percorrendo un sentiero impervio sono arrivato al rifugio Carlo Franchetti, dopo aver preso un thè caldo ho scattato delle foto alle cime che fanno da contorno al Corno Grande.

La mole dolomitica del Monte domina il paesaggio, stagliandosi sui monti, i colli, i pascoli e le valli coltivate.

Il Gran Sasso il monte più alto degli Appennini (2912 mt) si erge verticalmente con il maestoso “Paretone” a meridione sui pascoli sterminati di Campo Imperatore, ricordandoci il Tibet.

Spero che le foto da me pubblicate siano di vostro gradimento.

Leggi anche:

https://www.unfotografoinprimafila.it/eventi/teatro-tor-bella-monaca-riapre-larena-dopo-15-anni/

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter

Le altre gallerie paesaggistiche

(C) Tutti i diritti riservati Adriano di Benedetto 2019-2029 – elaborazione grafica e gestione: progettoweb.xsoft.it