la grande fotografia applicata al teatro, agli  eventi, spettacoli  e natura

Finale Roma Music Festival "Un successo".

Finale Roma Music Festival “Un successo”

Finale Roma Music Festival “Un successo”

Finale Roma Music Festival "Un successo".

Finale Roma Music Festival “Un successo”. A vincere sono stati i Tothem (categoria band) Aubrey Cuison (interpreti) e Titta (cantautori).

Finale Roma Music Festival “Un successo”, premio critica Anmi a Federico Di Cosimo, premio Parole d’Autore a Ramoi, premio New Hit ai Maladie Des If, premio New Sound ai The Sunrise.

Finale Roma Music Festival “Un successo”. Tra gli ospiti l’assessore allo spettacolo e ai Grandi Eventi del Comune di Roma Capitale Alessandro Onorato e tanti nomi vip come Maurizio Battista e Marco Capretti, che si è esibito durante lo spettacolo

La sedicesima edizione del Roma Music Festival si è conclusa martedì 20 dicembre con una finale di grandissimo livello artistico al teatro Golden di Roma.  

Dopo le quasi mille richieste di partecipazione e le selezioni live alle quali hanno partecipato dopo i casting più di 150 tra cantautori, interpreti e band, sono stati  34 gli artisti (8 band, 11 interpreti e 15 cantautori) ad esibirsi davanti al pubblico del Teatro Golden di Roma.

Si sono esibiti davanti ad una super giuria formata da Julian Borghesan (RadioRai), Enrico Sarzanini (RDS Roma e Leggo), Carlo Sanna (Discografico ed editore musicale), Marco Vittiglio (Ciritico Musicale per RadioRadio e giudice di All Togheter Now).

E ancora Marco Massimi (Ingegnere del Suono di big della musica come Bocelli e Ramazzotti), Mauro Romiti (musicista e produttore musicale) e Riccardo Protani (conduttore di Radio New Sound Level).

Finale Roma Music Festival "Un successo".
Finale Roma Music Festival “Un successo”.

Altissimo il livello della serata e della qualità artistica in gara, che si è conclusa con un vincitore per ogni categoria.

A trionfare tra le band sono stati i Tothem, quintetto rock romano che ha presentato il suo nuovo singolo dal titolo “Celebrate”.

Tra gli interpreti, a vincere è stata Aubrey Cuison, filippina di nascita ma da anni residente in Italia, che ha stupito tutti con una potente esibizione sulle note di “I dreamed a dream”.

Tra i cantautori a vincere è stata la fiorentina Titta, che ha letteralmente fatto ballare il teatro sulle note di “Perfetta”. 

Altri premi speciali sono stati assegnati dall’organizzazione del festival a Federico Di Cosimo (quindicenne di Guidonia, ha emozionato sulle note di “Dejavu” vincendo il premio della critica ANMI), a Ramoi, talento di Anzio che ha vinto il premio per il miglior testo (con “Come”).

Alla band dei Maladie Des If (premio New Hit) protagonista con l’inedito Tic Toc, e alla band perugina dei The Sunrise (premio “New Sound” con il brano “Un’illusione soltanto”).

Nel suo intervento, l’assessore allo spettacolo e ai Grandi Eventi di Roma Capitale Alessandro Onorato ha sottolineato come “Roma vuole essere sempre più un punto di riferimento per chi fa arte e musica nel caso specifico.

Ben vengano sempre iniziative di pregio e qualità come il Roma Music Festival, che ha assunto da tempo un ampio respiro nazionale e che offre ai giovani opportunità concrete per esprimere il proprio talento in modo compiuto“.

Il produttore Andrea Montemurro, ideatore e presidente del Festival, nonché presidente dell’Anmi, Associazione Nazionale Musicisti Italiani, sì è detto pienamente soddisfatto di questa edizione: 

Finale Roma Music Festival "Un successo".
Finale Roma Music Festival “Un successo”.

Basta vedere il livello della finale per capire che il festival è cresciuto tantissimo, confermando una volta di più che la musica emergente italiana è in salute e continua a produrre talenti.

Il nostro obiettivo è quello di essere sempre più un punto di riferimento per i giovani talenti che nella musica credono e si impegnano.

Voglio ringraziare l’assessore Onorato per la presenza in finale, i tanti ospiti ed eccellenze dello spettacolo che sono intervenute, e tutto il mio gruppo di lavoro guidato dal direttore artistico Stefano Raucci, con il quale da domani inizieremo a pensare alla prossima edizione– dice Andrea Montemurro – 

E poi il mio grazie speciale va a tutti gli artisti, dal primo all’ultimo, che hanno preso parte a questa edizione.

Ora realizzeremo il cd della compilation ufficiale del festival, oltre a promuovere gli artisti più meritevoli con iniziative ed eventi live“.

Grande soddisfazione anche nelle parole del direttore artistico del Roma Music Festival, il conduttore radiotelevisivo e presentatore Stefano Raucci: 

“È stata una grande finale e tutti i partecipanti meritano un elogio sincero. Gli apprezzamenti ricevuti fanno piacere, vuol dire che tutti hanno lavorato bene.

Le canzoni in gara erano tutte di qualità, a mio avviso, e tutti gli artisti avrebbero meritato di essere gratificati con un premio. 

Permettetemi di ringraziare in primis il produttore del festival Andrea Montemurro per la fiducia accordatami, e poi gli sponsor che hanno creduto in noi e tutti gli organi di informazione che hanno seguito dall’inizio questa edizione del festival.

È stata la musica a vincere, proprio come volevamo”. 

Oltre a sostenere i concorrenti in modo caloroso, il pubblico che ha gremito il teatro Golden ha tributato numerosi applausi ai vip presenti in sala come Maurizio Battista e ha molto apprezzato la divertentissima esibizione dell’artista comico Marco Capretti, volto noto di Made In Sud e Comedy Central.

 www.romamusicfestival.com

Ufficio Stampa Roma Music Festival

Direzione Artistica Stefano Raucci

Leggi anche:

https://www.buonaseraroma.it/pino-strabioli-dirige-teatro-incontra/ https://www.unfotografoinprimafila.it/capodanno-con-lorchestraccia-teatro-europa/

(C) Tutti i diritti riservati Adriano di Benedetto 2019-2029 – elaborazione grafica e gestione: progettoweb.xsoft.it