Salta al contenuto principale
x

Auditorium della Nuvola, il Maestro Gianluca Capuano

Adriano Di Benedetto
Auditorium della Nuvola, il Maestro Gianluca Capuano

Auditorium della Nuvola, il Maestro Gianluca Capuano ospita l’Opera di Roma per il primo dei tre concerti gratuiti, un programma dedicato a Gluck e Mozart 

Auditorium della Nuvola. Protagonisti l’Orchestra dell’Opera di Roma e i talenti di “Fabbrica”

 

Auditorium della Nuvola. Eur SpA e Teatro dell’Opera di Roma inaugurano l’11 settembre al Convention Center La Nuvola il primo dei tre concerti gratuiti di cui sono protagonisti l’Orchestra del Teatro dell’Opera di Roma e i cantanti del progetto “Fabbrica” Young Artist Program, con un programma dedicato a Gluck e Mozart.

Si apre questa sera, venerdì 11 settembre alle ore 20.00, la serie di concerti con cui il Teatro dell’Opera di Roma porterà per la prima volta la musica dal vivo alla Nuvola-Roma Convention Center.

I tre concerti, i cui posti sono andati completamente esauriti in meno di un’ora dall’apertura delle prenotazioni, saranno per il pubblico un viaggio nella storia della musica da Gluck al belcanto.

Protagonisti l’Orchestra del Teatro dell’Opera di Roma e i cantanti di “Fabbrica” Young Artist Program, progetto nato nel 2016 – e giunto alla sua terza edizione – per valorizzare e formare nuove generazioni di artisti tramandando e promuovendo la specificità della tradizione operistica italiana.

Il viaggio nella musica alla Nuvola inizia oggi, 11 settembre, con la prima serata dedicata a Gluck e Mozart. Sul podio il maestro Gianluca Capuano, le voci soliste saranno quelle di Marianna Mappa (soprano) e Angela Schisano (mezzosoprano).

Così il programma:

 Christoph Willibald Gluck

Ouverture da Orfeo ed Euridice (1762)

“Che farò senza Euridice” da Orfeo ed Euridice Angela Schisano

“Danza degli spiriti beati” da Orfeo ed Euridice

Ouverture da Alceste (1767)

“Divinité du Styx” da Alceste Marianna Mappa

Ouverture da Iphigénie en Aulide (1774)

Wolfgang Amadeus Mozart

Ouverture da Idomeneo, re di Creta

“Il padre adorato” da Idomeneo, re di Creta (1781) Angela Schisano

“Zeffiretti lusinghieri” da Idomeneo, re di Creta Marianna Mappa

“Parto, parto, ma tu, ben mio” da La clemenza di Tito Angela Schisano

“Non più di fiori” da La clemenza di Tito Marianna Mappa

Ouverture da La clemenza di Tito (1791)

“Con i Concerti alla Nuvola nasce una formula inedita e suggestiva, che avrà sicuramente futuro.

Gli artisti e la musica del Teatro dell’Opera arricchiranno uno spazio architettonico di grande fascino, la Nuvola, dedicato all’incontro delle persone, nel cuore dell’Eur – dichiara la Sindaca di Roma Virginia Raggi –. 

Dopo il successo e le emozioni dell’Opera nello scenario storico del Circo Massimo, portiamo, grazie a una preziosa collaborazione tra Istituzioni cittadine, musica classica e lirica in uno spazio contemporaneo come la Nuvola.

È un ulteriore e importante segnale di ripartenza. Un invito ai romani, a tutti i cittadini, a incontrarsi, a rivivere pienamente la città, grazie all’arte e alla cultura. Nel segno della sicurezza e dell’accessibilità”.

“Siamo molto felici del progetto ‘Concerti alla Nuvola’, che porta la grande musica all’interno dell’Auditorium di più recente realizzazione a Roma – dichiara il Sovrintendente del Teatro dell’Opera di Roma Carlo Fuortes –. 

Un’iniziativa, fortemente sostenuta dalla Sindaca Virginia Raggi, che consolida la vocazione del Teatro dell’Opera di uscire dalle proprie mura per diventare sempre più una risorsa al servizio della comunità.

Ciò mi pare tanto più necessario in questa fase storica che suggerisce con forza l’innovazione dei modelli di offerta culturale. Desidero ringraziare Antonio Rosati e EUR SpA per avere abbracciato con entusiasmo la nostra proposta”.

“Per la prima volta in questo luogo magico, grande opera d’arte della nostra città, il talento degli artisti del Teatro dell’Opera di Roma sarà il protagonista indiscusso delle tre serate dedicate alla musica classica – dichiara Antonio Rosati Amministratore Delegato di Eur SpA -. 

Rilanciamo un’idea di economia che amo definire “della Bellezza”, una scommessa per guardare serenamente al futuro.

Siamo davvero colpiti dalla risposta straordinaria dei cittadini che conferma la giusta direzione intrapresa. Oltre alle fiere, la Nuvola sarà un luogo per giovani talenti e aperto alla Città.

Lavoriamo per vincere la paura”.

Alla bacchetta di Fabio Biondi sono affidati i successivi due concerti, quello di venerdì 18 settembre dedicato a Rossini (brani da Il barbiere di Siviglia, La scala di seta, La Cenerentola, La cambiale di matrimonio, L’Italiana in Algeri, Il signor Bruschino) e quello di mercoledì 23 settembre dedicato a Bellini (Il pirata, I Capuleti e i Montecchi, Norma) e Donizetti (L’elisir d’amore, La favorita, Anna Bolena, Don Pasquale).

Tutti i concerti inizieranno alle ore 20.00.

I posti a disposizione del pubblico singoli, non numerati e per un massimo di 600 spettatori, sono già esauriti.

 

L’ingresso ai concerti sarà contingentato per assicurare il rispetto della distanza di sicurezza all’interno dei luoghi di aggregazione, in attuazione delle disposizioni per contenere la diffusione della COVID-19.

Il programma fa parte del nuovo palinsesto di Roma Capitale Romarama.

TEATRO DELL’OPERA DI ROMA

Ufficio Stampa

Cosimo Manicone

cosimo.manicone@operaroma.it

COMUNE DI ROMA

ufficiostampa@comune.roma.it

EUR S.p.A.

Responsabile Relazioni Esterne e Comunicazione

Margherita Filipponi

m.filipponi@romaeur.it

Auditorium della Nuvola, il Maestro Gianluca Capuano

Galleria del Post

Post recenti

Italian