la grande fotografia applicata al teatro, agli  eventi, spettacoli  e natura

Re-Inventaria 2020: annunciati i vincitori! .

Re-Inventaria 2020: annunciati i vincitori!

Re-Inventaria 2020: annunciati i vincitori!

Re-Inventaria 2020: annunciati i vincitori! .

Re-Inventaria 2020: annunciati i vincitori! . 2. Drammi di Forza Maggiore – I edizione / 4 giorni alla scadenza del 15 marzo 2021


Re-Inventaria 2020: annunciati i vincitori!. 3. Non esitare a contattarci!

Re-Inventaria 2020: annunciati i vincitori!. Lo scorso ottobre è andata in scena la decima edizione del Festival Inventaria, ribattezzato per l’occasione Re-Inventaria, ospitata dal Teatro Trastevere e da Carrozzerie n.o.t.

Gli spettacoli in concorso sono stati sei: Paternoster (Collettivo Est), Ostinata passione (Associazione Malalingua), Monologo di donna con salsiccia (Giulia Cerruti), Oggi sposo (Matteo Cirillo), Come sto (Gruppo Batisfera), Filo d’erba (Villari/Profita).

Ferme restando l’indipendenza e l’autofinanziamento che da sempre caratterizzano il Festival, le sfide e le novità – oltre a quelle purtroppo imposte dalle misure usate per contrastare la pandemia – sono state tante, dall’introduzione del premio in denaro alla giuria composta dai teatri partner, alla nuova modalità di assegnazione dei premi, volta a valorizzare tutti gli spettacoli selezionata.

Il clima d’incertezza generale ha pesato e pesa tutt’ora, ma la nostra fortuna è quella di poter contare su realtà simili alla nostra – ostinate e resistenti. Siamo perciò felici di annunciare il vincitore di Re-Inventaria 2020:

Re-Inventaria 2020: annunciati i vincitori! .
Re-Inventaria 2020: annunciati i vincitori! .

OGGI SPOSO

di e con Matteo Cirillo, diretto da Duilio Pacello

che ha conquistato la preferenza di 3 teatri partner, aggiudicandosi i relativi premi.

Alla compagnia vanno anche il premio in denaro messo in palio dalla compagnia DoveComeQuando (500 euro), due sessioni di consulenza drammaturgica offerte da ScriptDoctor & PlayDoctor e un servizio fotografico a cura di Luana Iorillo.

Per l’esito completo delle votazioni e l’assegnazione di tutti i premi, vai su: http://www.dovecomequando.net/inventaria2020vincitori.htm

I nostri complimenti vanno alle compagnie e il nostro più sincero grazie e un abbraccio a tutti i partner sparsi per lo Stivale:

Teatro Studio Uno / Fortezza Est (RM)

Teatro Trastevere (RM)

Festival Innesti contemporanei (CZ)

Teatro TRAM (NA)

Teatro dei Naviganti (ME)

Spazio Teatrale Allincontro (PO)

ÀP Teatro (RM)

Teatro Il Sipario Strappato (GE)

Settimo Cielo – Teatro La Fenice di Arsoli (RM)

Teatro a l’Avogaria (VE)

Quanto a noi, siamo già al lavoro per realizzare l’edizione 2021 del Festival: se desideri far parte della rete di Inventaria, non esitare a contattarci!

Re-Inventaria 2020: annunciati i vincitori! .
Re-Inventaria 2020: annunciati i vincitori! .

2. Drammi di Forza Maggiore – I edizione 

Un nuovo premio di drammaturgia. Un premio di drammaturgia nuovo.

Scadenza: 15 marzo 2021

Mancano quattro giorni al 15 marzo, l’ultima scadenza utile per partecipare con i propri testi al premio Drammi di Forza Maggiore, organizzato dalla compagnia DoveComeQuando.

Visualizza articolo

Tra il 2009 e il 2016, la compagnia si è distinta nel panorama del teatro off italiano con il suo Premio di drammaturgia DCQ-Giuliano Gennaio per essere l’unica a organizzare un premio di drammaturgia a partecipazione gratuita con in palio la messa in scena da parte della compagnia stessa.

Oggi la compagnia lancia una nuova iniziativa volta a promuovere la drammaturgia contemporanea italiana, Drammi di Forza Maggiore – un bando organizzato da autori, per autori e, stavolta, con gli autori.

Un nuovo premio di drammaturgia. Un premio di drammaturgia nuovo.

Il Premio si articola in due fasi. 

Nella prima fase, i testi – ricevuti in forma anonima – saranno esaminati dai membri della compagnia DoveComeQuando per individuare da 2 a 3 finalisti.

Ai testi finalisti sarà quindi abbinato il nome dell’autore in vista della seconda fase, sia applicandolo nel corpo del pdf, sia aggiungendolo al nome del file.

Nella seconda fase, i testi finalisti saranno inviati a TUTTI i partecipanti del Premio, i quali, dopo averli letti, dovranno far pervenire la propria valutazione, contribuendo in maniera decisiva all’individuazione del dramma di forza maggiore.

Perché, partecipando, avremo tutti una forza maggiore:

Il meccanismo del Premio è stato pensato per favorire – e, in alcuni casi, introdurre ex novo – alcune dinamiche dalle quali tutti possono trarre vantaggio, dagli autori più esperti a quelli alle prime armi:

– si può crescere in modo protetto: tutti i partecipanti (sempre anonimi, salvo i finalisti) possono toccare subito con mano ciò che ha convinto di più i primi selezionatori e confrontarsi con i testi finalisti per trarne indicazioni utili di ogni tipo;

– si semina interesse e si favoriscono le collaborazioni: i finalisti possono far conoscere subito i loro testi a una platea che molto probabilmente include anche autori-registi e autori-attori: il modo migliore per seminare immediatamente interesse e favorire in vista di una messa in scena l’emersione di collaborazioni che sarebbero state altrimenti impossibili;

– si è, in ogni caso, protagonisti attivi: sono gli stessi partecipanti – tutti – a eleggere il testo migliore, con un meccanismo anti-distorsivo di provata efficacia nel tempo.

– per la prima volta, l’investitura del testo vincitore è democratica: sono i suoi pari a giudicarlo il migliore tra tutti, autonomamente e in pieno anonimato.

– il concorso è al tempo stesso trasparente e anonimo: dalla somma raccolta per il montepremi alle votazioni, tutto è trasparente e rendicontato, mentre l’anonimato dei partecipanti (e votanti) è garantito dalla pubblicazione del solo titolo dell’opera inviata, senza indicazione del nome.

 Per la prima volta chiediamo una quota di partecipazione.

Lo facciamo perché è perfettamente in linea con lo spirito e il meccanismo del Premio e per offrire un premio in denaro il più consistente possibile: le quote raccolte andranno, per il 70%, a formare il premio in denaro che, tutti insieme, i partecipanti assegneranno al testo vincitore.

In ogni caso, DoveComeQuando garantirà un premio minimo di 300 euro al vincitore.

Per scaricare il bando: http://www.dovecomequando.net/premiodrammaturgia2021.htm

 3. Non esitare a contattarci!

 DoveComeQuando è in cerca di altri soggetti teatrali per fare rete.

 Se organizzi un festival o gestisci uno spazio teatrale o teatralmente adattabile e sei interessato a fare rete con noi, non esitare a contattarci.

Se vuoi ospitare nel tuo teatro il meglio di INVENTARIA, non esitare a contattarci.

Se vuoi proporre un’iniziativa collaterale al festival, non esitare a contattarci.

Se hai uno spazio o teatro di cui vuoi cedere o condividere la gestione, non esitare a contattarci.

Se vuoi collaborare all’organizzazione e alla buona riuscita del festival, non esitare a contattarci.

Se vivi o anche solo ami il teatro… non esitare a contattarci!

Leggi anche:

https://www.buonaseraroma.it/2021/03/12/governo-rifletta-su-riaperture-servono-soluzioni-strutturali/

https://www.unfotografoinprimafila.it/asia-argento-nuovo-tatuaggio-di-marco-manzo/

(C) Tutti i diritti riservati Adriano di Benedetto 2019-2029 – elaborazione grafica e gestione: progettoweb.xsoft.it