la grande fotografia applicata al teatro, agli  eventi, spettacoli  e natura

Roberto Gatto & Rick Margitza al “Jazz & Image”.

Roberto Gatto & Rick Margitza al “Jazz & Image”

Roberto Gatto & Rick Margitza al “Jazz & Image”

Roberto Gatto & Rick Margitza al “Jazz & Image”.

Roberto Gatto & Rick Margitza al “Jazz & Image”. Roma Torna Capitale del Jazz Parco del Celio (tratto Viale Parco del Celio e Via Celio Vibenna)


Roberto Gatto & Rick Margitza al “Jazz & Image”. Sabato 28 e domenica 29 agosto ore 21,30

Roberto Gatto & Rick Margitza al “Jazz & Image”. Roberto Gatto & Rick Margitza Roberto Gatto, batteria, Rick Margitza, sax, Matteo Bortone, contrabbasso, Pietro Lussu, pianoforte

“Jazz & Image”, nello splendido scenario del Parco del Celio, a due passi dal Colosseo, sabato 28 e domenica 29 agosto, presenta Roberto Gatto & Rick Margitza Quartet, con Roberto Gatto, batteria, Rick Margitza, sax, Matteo Bortone, contrabbasso e Pietro Lussu, pianoforte.

Una collaborazione quella tra Roberto Gatto e Rick Margitza che ormai è di lunga data, frutto di una amicizia e stima reciproca.

Roberto Gatto & Rick Margitza al “Jazz & Image”.
Roberto Gatto & Rick Margitza al “Jazz & Image”.

Roberto Gatto è uno dei pochi musicisti italiani che non ha bisogno di molte presentazioni: “batterista” di jazz per antonomasia, con un trascorso che lo ha visto ambasciatore del jazz italiano nel mondo sin dai suoi esordi.

Una stella di prima grandezza del panorama jazzistico nazionale, da anni unanimemente considerato da pubblico e critica il miglior batterista jazz italiano.

Musicista dalle notevoli doti tecniche, Gatto è un artista di grande esperienza. Iniziata appena ventenne la propria attività, ha avuto da allora modo di suonare con decine di artisti tra i più rappresentativi della storia del jazz (Lee Konitz, Chet Baker, Art Farmer per citarne solo alcuni) e di produrre vari progetti discografici a proprio nome che vedono la partecipazione, tra gli altri, di Michael Brecker e John Scofield.

Nel corso di una lunga e fortunata carriera che lo ha portato al vertice del jazz Italiano, del quale è uno dei musicisti più rappresentativi, Roberto Gatto ha iniziato a spostarsi dal ruolo di sideman di lusso a quello di leader, creando una serie di gruppi che, c’era da aspettarselo, hanno raccolto sempre un immediato successo.

Senza smettere di arricchire un curriculum di collaborazioni nel quale spiccano i nomi di Johnny Griffin, George Coleman, Curtis Fuller, Joe Zawinul, Pat Metheny, oltre che i principali musicisti Italiani.

Dopo una serie di situazioni più legate alla tradizione jazzistica (come gli omaggi in quintetto a Miles Davis e Shelly Manne), recentemente si è rivolto a esplorare nuove sonorità, sulla scia del suo progetto di qualche anno fa che ripercorreva il repertorio del progressivo rock, con l’innovativo PerfectTrio e l’omaggio a Frank Zappa insieme ai Quintorigo.

Nato in una famiglia di musicisti a Detroit, Rick Margitza ha iniziato a suonare musica in tenera età: nonno paterno, violinista ungherese zingaro, padre violinista della Detroit Symphony Orchestra, nonno materno, musicista per Glen Miller e Charlie Parker.

Ha suonato e / o registrato con McCoy Tyner, Bobby Hutcherson, Tony Williams, Eddie Gomez, Chick Corea, Maria Schneider, Dave Douglas e Miles Davis.

Ha guidato la sua band e si è esibito nei club, nelle sale da concerto e nei festival di tutto il mondo.

I suoi 10 album come leader documentano l’evoluzione del suo modo di suonare e la sua crescita come compositore.

L’inizio dei concerti è alle ore 21,30

INFO PER IL PUBBLICO:

biglietti :15 euro con compresa consumazione; 5 euro per chi prenota un tavolo

Telefono: 3387070737

Prenotazioni: 3387070737 – 3666621900

E-mail : prenotazioni.alexanderplatz@gmail.com

Sito web: www.alexanderplatzjazz.com

Altri contatti:

Facebook Jazz&Image

Instagram JazzandimageUfficio stampa :Maurizio Quattrini 338 8485333 maurizioquattrini@adriano-di-benedetto

Leggi anche:

https://www.buonaseraroma.it/campey-espone-ad-una-mostra-di-new-york/

https://www.unfotografoinprimafila.it/premio-festival-creuza-de-ma-a-riccardo-giagni/

(C) Tutti i diritti riservati Adriano di Benedetto 2019-2029 – elaborazione grafica e gestione: progettoweb.xsoft.it