la grande fotografia applicata al teatro, agli  eventi, spettacoli  e natura

TBM “Momo e la Città senza nome”.

TBM presenta “Momo e la Città senza nome”

TBM presenta “Momo e la Città senza nome”

TBM “Momo e la Città senza nome”.

TBM presenta “Momo e la Città senza nome”. Dal 9 al 14 dicembre 2021 Sala piccola. Come si ferma il tempo? Cosa significa avere 10 anni?


TBM presenta “Momo e la Città senza nome”. E dopo che cosa succede? Dopo l’infanzia, dopo le belle giornate, dopo l’innocenza, dopo la vittoria?

E’ questa la tematica la centro dello spettacolo “Momo e la città senza nome”, proposto da Kora teatro e con la regia di Giulia Bartolini.

Momo nel 2150 aveva 10 anni, una migliore amica, una prima cotta, dei nemici, una guida, una guerra da vincere e un destino da portare a compimento per restituire il tempo agli uomini. 

20 anni dopo, in un futuro distopico, dopo la vittoria, Momo, ormai trentenne, ex bambina prodigio già disillusa, si presenta alla Città senza Nome.

Una clinica in cui tutto è possibile, anche ripercorrere il proprio passato… ci porta nella sua infanzia, in mezzo agli uomini grigi, mostri sotto il letto del suo passato.

TBM “Momo e la Città senza nome”.
TBM “Momo e la Città senza nome”.

 Ci rivela chi era e chi è diventata, in un viaggio di ricordi che riaffiorano ormai spezzati, schiacciati da un presente troppo adulto, tra sorrisi e malinconia. 

Come si ferma il tempo? Il male in cosa si trasforma? “

“Momo è uno spettacolo che vuole essere dolce e crudo allo stesso tempo – spiega la regista Giulia Bartolini -, leggero e insinuante… ripercorrendo il romanzo di M. Ende, parliamo di ciò che siamo e di ciò che siamo stati, dentro un loop temporale che ci porta avanti e indietro per capire quanto di noi ci sia in ogni attimo.

Con qualche sedia e sei attori, passiamo attraverso l’infanzia e arriviamo all’età adulta, creando un quadro dopo l’altro: come cambia un’amicizia, cosa diventa una relazione, il gioco dove finisce? il male in cosa si trasforma?”

Lo spettacolo è un progetto speciale sostenuto con il contributo della Regione Lazio.

da giovedì 9 a martedì 14 dicembre ore 21

ispirato a “MOMO” di M. Ende

scritto e diretto da Giulia Bartolini
con Matteo Berardinelli, Luisa Borini, Francesco Cotroneo, Flaminia Cuzzoli, Diletta Masetti e Daniele Paoloni
musiche Andrea Cotroneo
assistente alla regia Paolo Marconi

Khora Teatro

Teatro Tor Bella Monaca

Via Bruno Cirino angolo Via Duilio Cambellotti

Prenotazioni: tel 06 2010579 

Botteghino: feriali ore 18-21.30, festivi ore 15-18.30 Ufficio promozione: ore 10-13.30 e 14.30-19

promozione@teatrotorbellamonaca.it

www.teatrotorbellamonaca.itwww.teatriincomune.roma.it

Ufficio stampa: Brizzi comunicazione Cecilia Brizzi c.brizzi@brizzicomunicazione.it –  Tel 06 39038091 – 39030347 334 1854405

Leggi anche:

https://www.buonaseraroma.it/andrea-casta-suonera-alla-coppa-del-mondo-di-sci/ https://www.unfotografoinprimafila.it/dominio-pubblico-la-citta-agli-under-25/

(C) Tutti i diritti riservati Adriano di Benedetto 2019-2029 – elaborazione grafica e gestione: progettoweb.xsoft.it