News su teatro

Subscribe to News su teatro feed
Updated: 45 min 4 sec ago

Concerto di beneficenza in favore di Childrenitalia

Fri, 06/12/2019 - 12:44

14/12/19

Teatro Ghione

l’Orchestra Lirico Sinfonica del Teatro del Giglio di Lucca e L’Orchestra Sinfonica di Sanremo, dirette dal Maestro Jun Ping Qian eseguiranno brani della tradizione lirica italiana.

La direzione artistica dell’evento è affidata a Lucio Corona. Il concerto, presentato dalla conduttrice televisiva Benedetta Rinaldi, è dedicato alla raccolta fondi per il progetto “ChildrenItalia”, che svolge attività di ricerca scientifica e assistenza neuropsicologica, psicoterapeutica, educativa e riabilitativa, per i bambini e le loro famiglie con diagnosi di disturbo di neuropsicologia dello sviluppo

Durante la serata verranno consegnate le targhe della seconda edizione del Premio “Consorzio Universitario Humanitas”.

Childrenitalia è un progetto di ricerca scientifica e assistenza neuropsicologica, psicoterapeutica, educativa e riabilitativa, a costi sociali, per i bambini e le loro famiglie con diagnosi di disturbo di neuropsicologia dello sviluppo.

Il Progetto è gestito dal Consorzio Universitario Humanitas, presso l’ICI (Istituto Clinico Interuniversitario), con la collaborazione scientifica del Dipartimento di Neuroscienze e dell’U.O.S.D. di Psicologia clinica dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù e del Corso di Laurea in Psicologia dell‘Università LUMSA.

Categories: Teatro

Così è se vi pare

Fri, 06/12/2019 - 11:12

da 28/11/19 a 08/12/19

Teatro Ghione

Così è se vi pare
Regia Francesco Giuffrèdi Luigi Pirandello
con Riccardo Polizzy Carbonelli, Marina Lorenzi,  Martino Duane, Caterina Gramaglia, Riccardo Ballerini, Alessandra Scirdi, Marial Bajma Riva, Marco Usai


Il Signor Ponza e sua suocera, la Signora Frola, hanno perso tutto a causa di un terremoto e così sono costretti ad emigrare in una qualunque provincia italiana. Qui ricominciano la loro vita e mentre quella pubblica è accettata, il Signor Ponza ha trovato
lavoro alla Prefettura ed è un ottimo impiegato, lo stesso non si può dire della loro vita privata. Il Signor Ponza infatti vive con la moglie, la figlia della Signora Frola, in una casa fuori città, mentre in città ha preso in affitto un appartamento per la suocera.

Nessuno ha mai visto la moglie del Signor Ponza perché lui la tiene chiusa in casa e la madre è costretta, per vedere sua figlia, a recarsi sotto al balcone della casa dove vive e aspettare che la  figlia si affacci per poter comunicare attraverso dei biglietti calati con un paniere, senza nessun tipo di contatto. Questo modo di vivere desta la curiosità della comunità che inizierà una specie di velato processo per capire i motivi di tante stranezze. Ecco che gli altri personaggi diventano così un’inquisizione della morale ed emblema di quella borghesia che Pirandello mette sotto la sua lente critica di autore.

Una borghesia che incarna la mostruosità di una società ipocrita, feroce e pronta ad additare e sbranare chi non si omologa. Una società che ha la necessità di concentrarsi sulle vite degli altri per la paura di guardare le proprie mancanze e i propri fallimenti. Sta proprio qua, secondo me, la grande attualità del testo.
Inoltre le tematiche pirandelliane come la verità, la follia e l’essere altro da ciò che si rappresenta, in questo copione sono mostrare in tutta la loro forza e messe al servizio di una storia che appassiona e cattura dalla prima all’ultima parola.

Categories: Teatro

Premi Tuttoteatro.com 2019 - Dante Cappelletti e Renato Nicolini

Fri, 06/12/2019 - 11:06

da 07/12/19 a 08/12/19

Teatro India - Teatro di Roma

Premi Tuttoteatro.com 2019

alle Arti Sceniche “Dante Cappelletti” – tredicesima edizione
Renato Nicolini” – sesta edizione

Tradizionale appuntamento con la fase conclusiva del percorso di osservazione sulla scena contemporanea, realizzato attraverso la selezione di progetti di spettacolo in divenire, che permette al pubblico di entrare nel vivo dei processi di creazione artistica.

Nel corso della due-giorni saranno allestiti i sette studi scenici finalisti e lo spettacolo La Regina Coeli di Carolina Balucani, con Matteo Svolacchia, vincitore della passata edizione del Concorso.
Oltre alla cerimonia di assegnazione del “Nicolini” a una personalità del mondo della cultura, sono in programma mostre, video installazioni con il nuovo Premio Tuttoteatro.com Miglior teaser, performace e laboratori di guida alla visione, un’occasione per abitare gli spazi di India, per incontrarsi e riflettere su temi, linguaggi e forme del nostro presente.

Programma

sabato 7 dicembre
ore 15.00 La vacca - Beat Teatro (Napoli)
ore 15.40 Pupitingè - Bifano-Campisi-di Mauro (Napoli)
ore 16.20 F-Aìda. Eppue cantava ancora - Mana Chuma Teatro (Reggio Calabria)
ore 17.00 Biografia dell’inquietudine – Lisa-Imprenditori di sogni (Roma)
ore 18.30 anteprima nazionale Fattoria - Sofia Amendolea Theatre Company

domenica 8 dicembre
ore 15.00 Life - Emiliano Brioschi-Cinzia Spanò (Milano)
ore 15.40 La luce delle parole - C.t.l. Lab/Marco Lungo (Latina)
ore 16.20 Luca 4,24 - Sesti-Maiotti (Cannara PG)
ore 20.30 debutto nazionale La Regina Coeli Balucani-Svolacchia
ore 21.30 premiazione

nel foyer del Teatro India
- installazione Nel blu dipinto di blu di Romina De Novellis
- esposizione Una memoria fotografica 2004 – 2015 et ultra in collaborazione con Università Roma Tre
- videoproiezione dedicata a Renato Nicolini
- videoinstallazione Presenza
- composizione delle immagini Elisabetta Mancini, composizione sonora Antonia Gozzi
- videoproiezione finalisti Premio Tuttoteatro.com Miglior Teaser 2018 – prima edizione
- esposizione immagini-manifesto dei Premi di Massimo Staich

Domenica si conclude con la premiazione del vincitore del Premio Tuttoteatro.com alle arti sceniche Dante Cappelletti e la consegna del Premio Tuttoteatro.com Renato Nicolini a Mimmo Borrelli, regista e drammaturgo molto apprezzato, che attraverso le sue opere, il teatro e la sua azione culturale celebra i Campi Flegrei, dove anche il festival Efestoval diviene “un’esperienza, un patto, un rito collettivo e vivo, un destarsi dal sogno per realizzarlo da svegli”.

Per sostenere lo spettacolo dal vivo e immaginare nuovi pubblici un laboratorio di accompagnamento alla visione condotto da Tamara Bartolini assegna il premio della giuria popolare e Samantha Marenzi conduce un laboratorio di visione critica per studenti.

Categories: Teatro

Il colloquio

Fri, 06/12/2019 - 09:43

24/01/20

Nuovo Teatro Orione


Il Colloquio prende ispirazione dal sistema di ammissione ai colloqui periodici con i detenuti presso il carcere di Poggioreale, Napoli.


Tre donne, tra tanti altri in coda, attendono stancamente l’inizio degli incontri con i detenuti. Portano oggetti da recapitare all’interno, una di loro è incinta: in maniera differente desiderano l’accesso al luogo che per ognuna custodisce un legame. La vita quotidiana della città non si è ancora risvegliata e dalla sospensione onirica della situazione, dagli scontri e dagli avvicinamenti reciproci, emerge la visione brutale di una realtà ribaltata.

La galera, un luogo alieno, in larga parte ignoto ed oscuro, si rivela un riferimento quasi naturale, oggetto intermittente di desiderio e, paradossalmente, sede di libertà surrogata. In qualche modo la reclusione viene condivisa all’esterno dai condannati e per le tre donne, che se ne fanno carico, coincide con la stessa esistenza: i ruoli maschili si sovrappongono alle vite di ciascuna, ripercuotendosi fisicamente sul corpo, sui comportamenti, sulle attività, sulla psiche. Nella loro realtà, la detenzione è una fatalità vicina – come la morte, – che deturpa l’animo di chi resta. Pare assodato che la pena sia inutile o ingiusta.

Categories: Teatro

NON SVEGLIATE LO SPETTATORE

Fri, 06/12/2019 - 06:02

24/04/20

Auditorium Parco della Musica

Non svegliate lo spettatore è un omaggio alla vita e alle opere di Ennio Flaiano, scrittore (vincitore del “Premio Strega” del 1947 con “Tempo di Uccidere”) e sceneggiatore di numerose pellicole dirette da Federico Fellini (“I Vitelloni”, “La strada”, “Le notti di Cabiria”, “La dolce vita”, “8 ½ ”), da Alessandro Blasetti (“Peccato che sia una canaglia”) da Steno-Monicelli (“Guardie e Ladri”)  e di altri capolavori della cinematografia italiana.
Lo spettatore sarà proiettato, con i piedi fortemente poggiati sulle nuvole, nel mondo della letteratura, del cinema e del teatro attraverso la recitazione di Lino Guanciale, accompagnato dal commento musicale di Davide Cavuti. Il rapporto tra il cinema, il teatro, la letteratura e la musica costituisce una chiave di lettura importante per penetrare i valori di interscambio tra cultura-formazione-apprendimento affinché siano da stimolo per la ricerca e l’approfondimento delle opere dei grandi scrittori spesso dimenticati.
Categories: Teatro

Mammy balli con me?

Thu, 05/12/2019 - 15:09

da 20/12/19 a 05/01/20

Teatro De' Servi

Sezione Campioni

di Monica Lugini, Paolo Pioppini
regia di Alessandro Moser
con Monica Lugini, Paolo Pioppini, Antonia Di Francesco, Tommaso Paolucci, Erica Picchi, Angela Ruggiero

Una famiglia che abita a San Lorenzo sempre nello stesso palazzo che ha resistito al bombardamento del ‘43.
Una radio antica sulle cui note hanno ballato lo swing da giovani i due genitori, che oggi purtroppo non funziona più ma guai a chi la tocca. Le vecchie foto di quell’amico scomparso.
Chi è? Perchè la sua presenza è così familiare a tutti?
Una commedia divertente a tratti poetica che racconta l’amore e l’amicizia, fino a fondere questi due sentimenti tanto da non vederne più i confini.

Categories: Teatro

Domenica 8 dicembre - 20 anni si fa festa!

Thu, 05/12/2019 - 12:43

08/12/19

Teatro India - Teatro di Roma

Domenica 8 dicembre - 20 anni si fa festa!

a cura del teatrodelleapparizioni

Programma
10.30 - 11.30 apertura e riscaldamento
11.30 - 13.00 improvvisazione a teatro
13.00 - 14.30 pausa ristoro
14.30 - 17.00 dj set
17.00 - 18.00 pausa ristoro
18.00 - concerto live
19.00 - brindisi e poi si balla fino a tardi

dress code: fiori
 
Il bar è aperto durante l'intera giornata, con possibilità continua di ristoro.

Categories: Teatro

Domeniche indiane

Thu, 05/12/2019 - 11:41

da 08/12/19 a 14/06/20

Teatro India - Teatro di Roma

Domeniche indiane
 
a cura di Teatrodelleapparizioni

Una domenica al mese al Teatro India c’è un appuntamento per raccogliere il pubblico di adulti, bambine e bambini intorno ad un tempo in cui condividere pratiche, sguardi, giochi e desideri.
Per abitare lo spazio al di là della scena, sui perimetri, sopra il confine che connette il palco e la platea, per andare oltre.
Performer, dj set, azioni collettive accompagneranno la giornata e ne segneranno il ritmo. È una permanenza divertente, aperta e libera, per esplorare, vedere, danzare, ascoltare. Per costruire una comunità che cammina insieme.

Alcune delle domeniche indiane terminano con un laboratorio per massimo 20 bambini (dai 6 ai 10 anni) che permette agli adulti di assistere allo spettacolo pomeridiano programmato al Teatro India.

Calendario Domeniche indiane 2019/2020
8 dicembre 2019
12 gennaio 2020
9 febbraio 2020
22 marzo 2020
26 aprile 2020
24 maggio 2020
14 giugno 2020

I laboratori sono a prenotazione obbligatoria (per bambini dai 6 ai 10 anni) e sono alle ore 17.30 nelle date:
12 gennaio 2020
9 febbraio 2020
26 aprile 2020
per prenotare inviare una mail a: atelier@teatrodiroma.net

Il bar è aperto durante l'intera giornata, con possibilità continua di ristoro.

Categories: Teatro

La pianista perfetta

Wed, 04/12/2019 - 15:09

da 25/02/20 a 01/03/20

Off / Off Theatre

La pianista perfetta
Di Giuseppe Manfridi
Con Lorenzo Manfridi
Regia Maurizio Scaparro

Clara Schumann, la più grande pianista dell'Ottocento, ma anche una donna coraggiosa, intellettuale e innamorata della vita e di un uomo, Robert Schumann: un amore tormentato e profondissimo.

Categories: Teatro

Satellite of love

Wed, 04/12/2019 - 14:53

da 21/02/20 a 23/02/20

Off / Off Theatre

Satellite of love
di Anne–Riitta Ciccone
con Maria Vittoria Casarotti Todeschini, Giorgia Spinelli, Gianvincenzo Pugliese, Gabriele Stella
regia Lorenzo D'Amico De Carvalho

Siamo umani che non sanno stare soli, che in migliaia di anni non sono ancora riusciti a capire dove sia il confine tra l'odio e l'amore, in questo nostro satellitare gli uni intorno agli altri, dal rapporto di coppia al bisogno di esistere per qualcun altro, dalle situazioni della vita quotidiana, al sesso.

Categories: Teatro

7 Psicosi

Wed, 04/12/2019 - 11:54

da 07/12/19 a 10/12/19

Teatrosophia


7 Psicosi
di V. Ghetti
Con: Martina Palmitesta
Regia: Valentina Ghetti
Scenografia: Barbara Segulin
Costumi: Valentina Carcupino
Musiche: Gabriele Policardo
 

Una scrittura dirompente, tagliente ma poetica al tempo stesso. Un quiz anni ’90, una conduttrice energica e i premi… 7 enigmi che porteranno il pubblico ad affrontare, con partecipazione e coinvolgimento, un vero e proprio viaggio all’interno del labirinto della mente, attraverso le psicosi e le nevrosi che ognuno di noi vive in forma più o meno profonda.

 La protagonista indosserà le vesti di 7 personalità disturbate e differenti attraverso il classico tourbillon televisivo di risate, musica ed effetti sorpresa con l’intento di trasformare e curare , seppur in forma impercettibile, l’anima dei partecipanti- pubblico grazie al potere del gioco. 

Categories: Teatro

#inplatea

Wed, 04/12/2019 - 11:09

da 10/12/19 a 11/12/19

Teatro Trastevere

Concorso teatrale
#inplatea - III edizione

Le due serate finali vedono entrambi gli spettacoli in scena.
Sia il pubblico presente in sala, che i critici sono chiamati a votare uno dei due spettacoli.
Al termine delle due serate, il giorno 11 dicembre viene assegnato il premio #inplatea2019.
Ricordiamo che il biglietto offre la possibilità di vedere entrambi gli spettacoli e che le votazioni vengono effettuate solo al termine del secondo spettacolo in scena.

Martedì 10 dicembre 2019
ore 20.00 - Indovina chi viene a pranzo
ore 21.30 - Stanza a tre

Mercoledì 11 dicembre 2019
20.00 - Stanza a tre
21.30 - Indovina chi viene a pranzo
23.00 - Assegnazione premio #inplatea 2019

Indovina chi viene a pranzo
di C. Calabrese
regia di A. Galimberti
con Alessandro Galimberti, Donatella Rossi, Paolo Russomanno,Katia Bottini, Simona Perugini, Davide Sciancalepore, Vittorio Turco.
Giulio è un padre di famiglia molto all’antica, con diversi preconcetti e tifosissimo di calcio. Cosa accadrà quando scoprirà che sua figlia diciassettenne si è segretamente fidanzata e per giunta con un ragazzo che viene “da lontano”?

Stanza a tre
di G. Moretti
regia di Giancarlo Moretti
con Giovanna Cappuccio, Ornella Lorenzano, Katia Nani.
Storia di tre donne è la storia di tre donne e della loro emarginazione sociale,
ma anche del loro riscatto umano attraverso la pietà e la fiducia.

Categories: Teatro

Se dicessimo la verità

Tue, 03/12/2019 - 17:41

05/12/19

Teatro del Lido di Ostia

Se dicessimo la verità

da un’idea di Giulia Minoli
drammaturgia Emanuela Giordano e Giulia Minoli
regia Emanuela Giordano
con Daria D’Aloia, Giuseppe Gaudino, Domenico Macrì, Valentina Minzoni
musiche originali Tommaso Di Giulio
con Leonardo Ceccarelli Music chitarra e  Paolo Volpini batteria

Nato come opera-dibattito sulla legalità, lo spettacolo, con il titolo Dieci storie proprio così ha debuttato nella stagione 2011 al Teatro di San Carlo di Napoli.
Ora dopo otto anni e tante storie raccontate, la forma scenica si è evoluta grazie ad una narrazione segnata dal bisogno di capire il nostro prossimo futuro, minacciato da un disimpegno che lascia ancora più spazio al potere criminale, alla “prassi” della corruzione come modus vivendi.

durata 50 minuti + 30 minuti dibattito

The CPO2 Crisis Opportunity Onlus in collaborazione con Piccolo Teatro Milano - Teatro d'Europa
 

Categories: Teatro

Un Natale da Favola

Tue, 03/12/2019 - 17:05

22/12/19

Nuovo Teatro Orione

Torna in scena per il terzo anno consecutivo sul palco del Teatro di Via Tortona a Roma l’appuntamento natalizio dedicato alle famiglie: Un Natale da favola! Un format vincente, ormai consolidato, che porta in sala un pubblico di tutte le età. Gli ingredienti restano invariati: grandi interpreti del musical italiano e le canzoni intramontabili dei grandi classici dei cartoni animati, con musica dal vivo! Ciò che cambia è la storia: nuova, inedita e adatta anche ai più piccoli.

“Il ladro di ricordi” questo il titolo della sempre nuova veste dello spettacolo, che ci farà vivere a pieno i valori autentici del clima delle feste. Si partirà dalle vicende di uno stralunato mascalzone alle prese con due ragazze inconsapevoli di avere un legame speciale. Sarà proprio il suo intromettersi nella vita delle due a giocare un ruolo importante per riscoprire un profondo segreto. Come ogni favola che si rispetti, tra incomprensioni, risate e momenti di grande emozione, la magia del Natale, con l’irriverenza dell’amore, sapranno bussare alla porta di chi ne ha bisogno regalando un sorriso pronto a scaldare il cuore.

Categories: Teatro

Panic

Tue, 03/12/2019 - 16:05

da 04/12/19 a 16/12/19

Teatro Argentina - Teatro di Roma

Panic

testo di Michele Cosentini (tratto da testimonianze reali)

regìa Tommaso Capodanno
con Sveva Tedeschi, Luca Ferrini, Alberto Melone, Niccolò D’Ottavio, Maria Vittoria Argenti, Sergio Andrei
ideazione progetto Carlotta Mattiello

Nell’ambito delle proposte del Teatro per le nuove generazioni, rassegna del Teatro di Roma dedicata al pubblico dei giovani spettatori e delle loro famiglie, debutta al Teatro Argentina "Panic", un progetto teatrale rivolto ai ragazzi dai 14 anni, che parte dal tema della paura e delle differenti reazioni ad essa.

Scritto da Michele Cosentini sulla base di testimonianze reali e diretto da Tommaso Capodanno, lo spettacolo è un affresco sulle piccole e grandi paure degli adolescenti, emozioni predominanti del nostro secolo che tendono a dare spazio ad altre due emozioni primarie quali la rabbia e la tristezza, rischiando di soppiantare la felicità. Proprio per questi motivi lo spettacolo è partito dai ragazzi, dall’ascolto delle loro voci e delle loro percezioni.

La linea narrativa trova il suo contrappunto nel realismo della linea delle testimonianze, tratte da storie reali, che in essa s’incastra e che in cinque momenti ci mette di fronte a cinque casi di reazione alla paura, già richiamati nella parte narrativa.

Questi cinque momenti danno il titolo ai capitoli dello spettacolo, il cui titolo PANIC è un acronimo:
P - PARANOID PARK: Giochi pericolosi; A - ANA: Anoressia; N - NIKITA: Alcolismo; I - INVISIBILE: Isolamento; C – COSO!: Bullismo.

Le due linee, quella della narrazione e quella delle testimonianze, si contrappuntano a vicenda per ricongiungersi alla fine. «L’adolescenza è uno dei momenti più critici della nostra vita: è un tempo di passaggio, in cui l’essere umano matura e costruisce la propria identità adulta. Per gli adolescenti è sempre più difficile, bombardati come sono da mille stimoli esterni, riuscire a mettere a fuoco dei modelli di relazione sani, che li aiutino a rapportarsi con noi stessi, con le loro emozioni e con l’altro.
Proprio per questo c’è sempre più bisogno che il mondo degli adulti, per primo, impari a riconoscere e a mettere in discussione gli schemi comportamentali ed educativi che tramandiamo inconsapevolmente – racconta il regista Tommaso Capodanno – Panic ha la piccola pretesa di raccontare quello che passa per la testa di un adolescente del giorno d’oggi: le sue paure, la rabbia, la tristezza, le pressioni a cui è sottoposto.
E se gli adulti avranno il coraggio di ascoltare, forse, si renderanno conto che quelle paure, quella rabbia, quella tristezza sono le stesse che, un tempo, hanno provato anche loro».

Produzione Alt Academy, Teatro di Roma - Teatro Nazionale

Categories: Teatro

Il cielo sopra il letto

Tue, 03/12/2019 - 13:54

da 17/12/19 a 05/01/20

Teatro Piccolo Eliseo

Pluripremiato testo dello scrittore, sceneggiatore e regista di culto britannico David Hare, Il cielo sopra il letto esplora la complessa e drammatica relazione tra Saverio, imprenditore benestante e vedovo, ed Elisabetta la sua giovane ex-amante, insegnante in una scuola di periferia, che vive in una modestissima casa di un quartiere popolare.

A un triennio di distanza dall’improvvisa e silenziosa fuga di lei, e un anno dopo la morte della moglie di lui, il divario tra i due sembra divenuto incolmabile: lei legge libri in autobus, lui è infelice padre di un figlio per cui spende i suoi soldi. Lei è impegnata nel recupero di giovani alunni precari, incarnando una certa sinistra militante, lui gira con l’autista, abita in una villa nel verde, è riuscito a farsi quotare in Borsa la propria catena di aziende di ristorazione, in breve riflette la tipologia più dinamica d’una nuova classe imprenditorial-conservatrice.

Il testo racconta l’incontro di una sola notte, tra i due ex innamorati, una notte in cui si riaccendono sia la passione erotica di un tempo sia le differenze ideologiche, unite ad un senso di colpa schiacciante che li porterà ancora una volta ad una separazione lacerante e allo stesso tempo inevitabile. È un incontro ma al tempo stesso un insanabile dissidio tra due solitudini, tra due mondi, due età, tra la cultura conformista di lui e l’anticonformismo di lei.

Categories: Teatro

Amore e psiche

Tue, 03/12/2019 - 12:43

04/01/20

Teatro Argentina - Teatro di Roma

Amore e Psiche

All’interno di una scena nuda, che prende vita attraverso la forza del linguaggio vocale e corporeo, l’Olimpo e la terra, le divinità e i mortali, vengono raccontati, ricreando ambientazioni e condividendo suggestioni, per scoprire che non c’è poi tanta differenza, gli uni assomigliano agli altri.

Produzione Compagnia Burambò

Categories: Teatro

HomeSweetHome

Tue, 03/12/2019 - 12:34

29/12/19

Teatro Argentina - Teatro di Roma

HomesweetHome

di e con Roberto Capaldo

Scoiattolo si risveglia dopo il lungo letargo invernale, tutto intorno a lui, nella sua tana, è buio e silenzioso.
La casa che lo ha ospitato durante l’inverno improvvisamente non gli appartiene più.
Così decide di mettersi in cammino per andare a cercare “la casa giusta”.

Produzione Residenza IDRA/Roberto Capaldo

Categories: Teatro

Facciamo che io ero: Leonardo da Vinci

Tue, 03/12/2019 - 12:30

08/12/19

Centrale Preneste Teatro

Facciamo che io ero: Leonardo da Vinci
Di e con Roberta Castelluzzo e Carole Madella
Spettacolo è di e con Roberta Castelluzzo e Carole Madella.

Pittore, scultore, astronomo, inventore di barzellette e scienziato. Chi era Leonardo? Un battibecco fra due personaggi si trasforma in un gioco di ruolo ingenuo e spensierato in cui ognuno veste i panni del grande genio rinascimentale.

Leonardo prende così il volo della fantasia di due adulti un po’ bambini che raccontano le sue gesta reali e quelle segnate dall’immaginazione. Il racconto si riempie di carte, disegni, ruote e oggetti speciali che Leonardo manipola con il pensiero e con il corpo. Giocoleria, equilibrismo e movimento sono gli strumenti per raccontare la vita e le opere di un uomo straordinario.

Categories: Teatro

Mattia e il nonno

Tue, 03/12/2019 - 12:20

28/12/19

Teatro Argentina - Teatro di Roma

Mattia e il nonno

di Roberto Piumini
con Ippolito Chiarello
adattamento e regia Tonio De Nitto

In una lunga passeggiata nonno e nipote si preparano al distacco, scoprendo luoghi misteriosi agli occhi di un bambino, costellati di incontri magici e piccole avventure pescate tra i ricordi, per scoprire che non basta desiderare per ottenere qualcosa, ma bisogna provare e non smettere di cercare.

Produzione Factory Compagnia Transadriatica - Fondazione Sipario Toscana
in collaborazione con Nasca Teatri di Terra

Categories: Teatro

Pages