News sul Cinema

Subscribe to News sul Cinema feed
Updated: 9 min 32 sec ago

Programmi social 18-25 maggio

Tue, 26/05/2020 - 02:01

da 25/05/20 a 31/05/20

Oggi, lunedì 25 maggio, inizia una nuova settimana di attività digital per la Casa del Cinema. E come ogni lunedì ad inaugurare la programmazione tocca a I lunedì della Cineteca, la rubrica in collaborazione con CSC-Cineteca Nazionale, che torna anche oggi con la riproposizione di un altro degli incontri realizzati in occasione degli 80 anni del Centro Sperimentale di Cinematografia. Protagonista, questa volta, l’ex allievo Carlo Verdone intervenuto in sala dopo una proiezione del suo film Un sacco bello. Martedì 26 maggio tornerà a trovare gli amici della Casa del Cinema il suo direttore Giorgio Gosetti grazie all’appuntamento imperdibile con la rubrica La cineteca del direttore. Le riflessioni di questa settimana saranno dedicate ai film Soldati a cavallo di John Ford (martedì 26 maggio ore 10.30), al film di Luigi Comencini  La donna della domenica (giovedì 28 maggio ore 10.30) e a quello di Wong Kar-wai In The Mood For Love (domenica 31 maggio ore 16.30). Mercoledì 27 maggio, invece, sarà la volta della rubrica La parola al critico con il ritorno di Fabiana Sargentini che, nella sua Fictionmania, parlerà della serie tv The Affair (ore 10.30). Sempre mercoledì la Casa del Cinema festeggerà anche il compleanno di Giuseppe Tornatore riproponendo, alle ore 16.30, l’incontro di Percorsi di cinema, a cura di ANAC in cui il regista racconta a Citto Maselli il suo Nuovo cinema Paradiso (con la partecipazione di Massimo Cristaldi). Nella settimana non mancheranno ovviamente gli appuntamenti con le rubriche storiche: My Best Movie Line, il gioco Instagram che permetterà di entrare nelle stories del profilo della Casa del Cinema inviando la frase indimenticabile tratta da un film; il quiz sul cinema da fare insieme; i festeggiamenti per i compleanni di attori e registi celebri; la riproposizione di frasi celebri del cinema e poi ancora la rubrica La Casa del Cinema segnala con le proposte più interessanti delle cineteche e delle distribuzioni italiane. Il fine settimana prenderà avvio alle ore 10.30 di venerdì 29 maggio con il viaggio nel passato di Mario Di Francesco e della sua rubrica Villa Borghese: profumo di cinema, ricordi di film e attori, di set e di ciak dalla Casina delle Rose alla Casa del cinema; mentre alle ore 16.30 per Cinema da leggere si parlerà del libro Michelangelo Antonioni. L’alienista scettico, di Simona Busni. Sabato 30 maggio alle ore 11:00, in programma l’appuntamento con le Lezioni di Cinema del passato questa volta in compagnia di Mel Brooks che nel 2006 tenne una divertentissima lezione di cinema, accompagnato dal critico cinematografico e regista Marco Spagnoli, in occasione della proiezione in anteprima di The Producers. Nel pomeriggio, alle ore 16.30, torneranno inoltre le grandi canzoni del cinema raccontate fuori orario, fuori giri, in modo asincronico e suggestivo da Jonathan Giustini. Il secondo appuntamento di Cinema inCanto sarà dedicato al film Sacco e Vanzetti di Giuliano Montaldo e alla mitica Here’s to you scritta e interpretata da Joan Baez sulle musiche di Ennio Morricone. A chiudere la settimana, domenica 31 maggio, saranno i consigli di Maurizio di Rienzo, curatore della rassegna ItaliaDoc che si svolge alla Casa del Cinema da 14 anni, il quale alle ore 11 continuerà il suo viaggio nel mondo del documentario parlando questa volta di Assalto al cielo di Francesco Munzi. Infine, per festeggiare i cinquanta anni di Paolo Sorrentino, la Casa del Cinema riproporrà alle ore 14 l’incontro di Percorsi di cinema, a cura di ANAC, in cui il regista racconta il film Le conseguenze dell’amore, dialogando con lo sceneggiatore Giorgio Arlorio.
Categories: Cinema

Be Kind - Un viaggio gentile all’interno della diversità

Fri, 22/05/2020 - 12:36

da 21/05/20 a 30/06/20

Be Kind - Un viaggio gentile all’interno della diversità
Film di Sabrina Paravicini e Nino Monteleone 

disponibile per scuole e famiglie in una versione ridotta open source dal 21 maggio 2020 - Giornata mondiale della diversità

 
“Crediamo nella gentilezza, crediamo che la gentilezza sia un’arma potentissima per accorciare le distanze con la diversità, per questo abbiamo dedicato un anno della nostra vita a realizzare Be Kind”.
 
Dal 21 maggio 2020 al 30 giugno è disponibile su Youtube per le scuole, famiglie e per chiunque voglia fare una riflessione sulla diversità una versione gratuita open source di 30 minuti del film “Be Kind - Un viaggio gentile all’interno della diversità”, autoprodotto e diretto dall'attrice e regista Sabrina Paravicini e da suo figlio Nino Monteleone, un bambino di dodici anni a cui è stato diagnosticato a due anni e mezzo una sindrome autistica. Premiato con una menzione speciale per il cinema sociale ai Nastri D’Argento Documentari 2019, “Be Kind” e  al Taormina Film Fest, con una menzione speciale della giuria.
Un viaggio fisico, emozionale e spirituale, Nino incontra persone che come lui hanno fatto della loro diversità un punto di forza, un valore aggiunto. La presenza dello scrittore Roberto Saviano, l’attore Fortunato Cerlino e dell’astronauta Samantha Cristoforetti si alterna a tante altre vicende che compongono un grande racconto a lieto fine: un racconto che parla di limiti superati, di speranza, di sperimentazioni, di gentilezza e di felicità possibile per tutti.
 
Supportato da Gucci, da sempre attivo nella sensibilizzazione verso tematiche come diversity inclusione, questo progetto fa parte di Gucci Equilibrium: non solo un programma, ma una vera e propria piattaforma il cui obiettivo, oggi, è quello di raccontare come strategia e progetti sulla sostenibilità possano essere integrati, ispirandosi a una “Culture of Purpose”.
Nino Monteleone è co-regista insieme a sua madre di BE KIND, ha dodici anni e a oggi è il più giovane regista italiano iscritto ufficialmente alla SIAE.

Categories: Cinema

Appuntamenti social 18 – 24 maggio 2020

Tue, 19/05/2020 - 14:01

da 18/05/20 a 24/05/20

Appuntamenti social 18 – 24 maggio 2020 Nuova settimana ricca di appuntamenti sui canali social della Casa. Già da oggi, lunedì 18 maggio, torna, in collaborazione con CSC-Cineteca Nazionale, la rubrica I lunedì della Cineteca con la riproposizione di un altro appuntamento realizzato in occasione degli 80 anni del Centro Sperimentale di Cinematografia. Protagonisti questa volta, gli ex allievi Stefano Reali, Ugo Lucio Giordani e Alessandro Bencivenni (ore 10.30). Martedì 19 maggio tornerà a trovare gli amici della Casa del Cinema il suo direttore Giorgio Gosetti grazie all’appuntamento imperdibile con la rubrica La cineteca del direttore. Le riflessioni di questa settimana saranno dedicate al capolavoro di Stanley Kubrick Barry Lyndon (martedì 19 maggio ore 10.30), al film di Anthony Mann La caduta dell’impero Romano (giovedì 21 maggio ore 10.30) e a quello di Tonino Valeri Il mio nome è nessuno (domenica 24 maggio ore 16.30). Mercoledì 20 maggio, invece, sarà la volta della rubrica La parola al critico con il ritorno di Fabiana Sargentini che, nella sua Fictionmania, parlerà delle recente serie tv Hollywood (ore 10.30). Appuntamento speciale in programma giovedì 21 maggio alle ore 16.30, quando, in occasione dei 45 anni dall’uscita del film Pasqualino Settebellezze, candidato a 4 premi Oscar (e la Wertmüller fu la prima donna ad essere candidata come miglior regista) verrà riproposto, nell’ambito dei Percorsi di Cinema a cura di Anac, l’incontro con Lina Wertmüller intervistata da Carlo Lizzani. Nella settimana non mancheranno ovviamente gli appuntamenti con le rubriche storiche: My Best Movie Line, il gioco Instagram che permetterà di entrare nelle stories del profilo della Casa del Cinema inviando la frase indimenticabile tratta da un film; il quiz sul cinema da fare insieme; i festeggiamenti per i compleanni di attori e registi celebri; la riproposizione di frasi celebri del cinema e poi ancora la rubrica La Casa del Cinema segnala con le proposte più interessanti delle cineteche e delle distribuzioni italiane. Venerdì 22 maggio, inaugurerà il fine settimana della Casa del Cinema la doppia rubrica ormai storica: alle ore 10.30 sarà il turno di Mario Di Francesco con Villa Borghese: profumo di cinema, ricordi di film e attori, di set e di ciak dalla Casina delle Rose alla Casa del cinema; mentre alle ore 16.30 per Cinema da leggere si parlerà del libro del momento Woody Allen. A proposito di niente. Nuova rubrica invece in partenza sabato 23 maggio alle 16.30: con Cinema inCanto, a cura di Jonathan Giustini, si parlerà del rapporto tra le canzoni e il cinema. In particolare, in questo esordio, ci si soffermerà su Modugno e Pasolini. Nella stessa giornata, ma alle ore 11, previsto anche l’appuntamento con le Lezioni di Cinema del passato questa volta in compagnia di Abbas Kiarostami, celebre regista iraniano vincitore nel 1997 della Palma d’oro a Cannes per il film Il sapore della ciliegia, che nel 2005 presentò alla Casa del Cinema il film Tickets, di cui girò un episodio (gli altri due sono di Ermanno Olmi e Ken Loach). Domenica 17 maggio alle ore 11 tornerà il mondo del documentario con i consigli di Maurizio di Rienzo, curatore della rassegna ItaliaDoc che si svolge alla Casa del Cinema da 14 anni, che parlerà di Pino Daniele - Il tempo resterà di Giorgio Verdelli
Categories: Cinema

Programmazione digital della Casa inizia 11 - 17 maggio

Tue, 12/05/2020 - 02:01

da 11/05/20 a 17/05/20

Programmazione digital della Casa 11 - 17 maggio La nuova settimana di programmazione digital della Casa è iniziata oggi, lunedì 11 maggio, con il consueto appuntamento inaugurale de I lunedì della Cineteca, in collaborazione con CSC-Cineteca Nazionale. Questa settimana in programma la pubblicazione dell’incontro con Piero Messina, Fulvio Risuleo, Enrico Artale, Ivan Silvestrini e Marco Danieli che si è tenuto in occasione della celebrazione per gli 80 anni del Centro Sperimentale di Cinematografia. Non manca, anche questa settimana, l’atteso appuntamento con i consigli e i suggerimenti di Giorgio Gosetti e della sua rubrica La cineteca del direttore. Si partirà martedì 12 maggio con Delitto per delitto di Alfred Hitchcock, giovedì 14 maggio sarfà la volta di Kamikazen, ultima notte a Milano di Gabriele Salvatores mentre domenica 17, concluderà la settimana la riflessione su La doppia vita di Veronica di Krzysztof Kieślowski. Appuntamento da non perdere mercoledì 13 maggio, quando, in occasione dell’anniversario del film Pane e tulipani, uscito a febbraio del 2000, verrà riproposto un incontro con Silvio Soldini nell’ambito dei Percorsi di Cinema a cura di Anac, in collaborazione con Casa del Cinema. Al fianco di questa pubblicazione, il 13 maggio tornerà anche l’appuntamento con la rubrica La parola al critico che, grazie a Fabiana Sargentini e alla sua Fictionmania, permetterà di approfondire questa volta la serie tv Dottor Foster. Venerdì 15 maggio prenderà avvio il fine settimana con un doppio appuntamento: Mario Di Francesco continuerà il suo viaggio nel tempo con una nuova puntata della sua rubrica Villa Borghese: profumo di cinema, ricordi di film e attori, di set e di ciak dalla Casina delle Rose alla Casa del cinema; mentre per Cinema da leggere ci si soffermerà sul testo Chi si firma è perduto. Ennio De Concini: memorie di un fallito di successo scritto da Jonathan Giustini. Il sabato invece, è ormai sinonimo di Lezioni di Cinema del passato per la programmazione della Casa, che questa volta (sabato 16) ci porterà al 21 dicembre del 2004, giorno in cui Ken Loach fu protagonista di un incontro con il pubblico, condotto da David Grieco insieme a Mimmo Calopresti, in occasione della presentazione del film Un bacio appassionato. Ad impreziosire questo reperto video, gli interventi durante l’incontro di due ospiti d’eccezione: Ettore Scola e Giorgio Arlorio. Ancora sabato 16 maggio sarà la volta di una nuova rubrica: con La Casa del Cinema segnala si vorranno informare gli appassionati di cinema delle tante iniziative, eventi digital, proiezioni web provenienti dalle cineteche e dalle distribuzioni italiane. Infine, domenica 17 maggio, si chiuderà la settimana con i consigli di Maurizio di Rienzo, curatore della rassegna ItaliaDoc che si svolge alla Casa del Cinema da 14 anni, che parlerà in questo nuovo appuntamento del film La strada dei Samouni di Stefano Savona.
Categories: Cinema

Appuntamenti del fine settimana (8-10 maggio)

Sat, 09/05/2020 - 02:01

da 08/05/20 a 10/05/20

Il fine settimana della Casa del Cinema comincia già oggi, venerdì 8 maggio, con un doppio appuntamento da non perdere. Alle ore 10.30, il consueto viaggio nei ricordi di Mario Di Francesco ci porta nel cuore verde di Roma per un nuovo episodio di Villa Borghese: profumo di cinema, ricordi di film e attori, di set e di ciak dalla Casina delle Rose alla Casa del cinema dedicato questa volta al film di Gianni Franciolini Villa Borghese. Nel pomeriggio, alle ore 16.30, la rubrica Cinema da leggere cambierà eccezionalmente format grazie ad un video esclusivo che il giornalista e scrittore Jonathan Giustini ha registrato per raccontare il proprio testo "Fellini inedito". Sabato 9 maggio alle ore 11, per La casa del cinema ripropone continueranno, invece, le Lezioni di Cinema del passato, questa volta con il regista messicano Alejandro Gonzales Inarritu, protagonista dell’incontro pubblico che si tenne nel settembre 2006 alla Casa del Cinema in occasione della presentazione del film Babel. La sera di sabato 9 maggio inoltre prenderanno ufficialmente il via le celebrazioni per l’anniversario della nascita di Ettore Scola, con un’anticipazione dei festeggiamenti ufficiali di domenica 10. Grazie a Carlo Degli Esposti e alla Palomar, sarà possibile vedere dalle ore 20, il documentario "Ridendo e scherzando" con la partecipazione di Pif e la regia delle figlie del regista Silvia e Paola Scola. Il film rimarrà a disposizione fino alle ore 24 di domenica 10 maggio, giorno del compleanno del maestro, il quale verrà ricordato alle 10 con un’edizione speciale de "La cineteca del direttore" di Giorgio Gosetti e la riproposizione alle 12 di uno storico incontro di "Percorsi di cinema" (a cura di ANAC) condotto da Francesco Ranieri Martinotti, in cui Scola raccontava il film "La terrazza". Alle ore 14, l’omaggio al maestro si concluderà con la pubblicazione del suo cortometraggio poco conosciuto "1943-1997", dedicato ai temi della migrazione e del razzismo. Infine, sempre domenica 10 maggio alle ore 16.30, tornerà anche l’appuntamento con il mondo del documentario in compagnia di Maurizio di Rienzo, curatore della storica rassegna ItaliaDoc, da 14 anni in programma alla Casa del Cinema, il quale parlerà di "Vaccini. 9 lezioni di scienza" di Elisabetta Sgarbi.
Categories: Cinema

Programmi social della settimana 4 - 10 maggio

Tue, 05/05/2020 - 02:01

da 04/05/20 a 10/05/20

CASA DEL CINEMA programmazione web e social della settimana 4 -10 maggio Nuova settimana di appuntamenti sui canali social della Casa del Cinema. Questa mattina , per la rubrica I lunedì della Cineteca, che ripropone il meglio degli incontri realizzati in collaborazione con CSC-Cineteca Nazionale troverete l’incontro con Fausto Brizzi e Gianni Zanasi, ex allievi della scuola, in occasione della celebrazione per gli 80 anni del Centro Sperimentale di Cinematografia. Martedì 5 maggio, parola a Giorgio Gosetti che, per la sua rubrica La cineteca del direttore, parlerà del capolavoro di Mario Monicelli L’armata Brancaleone. Il direttore tornerà poi il 7 maggio con un pensiero dedicato a All That Jazz di Bob Fosse e il 10 maggio con una edizione speciale dedicata al compleanno di Ettore Scola. Anche in questa settimana si confermano gli appuntamenti con le rubriche storiche della programmazione digital. A cominciare da La parola al critico che tornerà mercoledì 6 maggio con un’edizione di Fictionmania di Fabiana Sargentini dedicata alla serie tv I love Dick. Per poi proseguire con My Best Movie Line, il gioco IG che vi permetterà di entrare nelle stories del profilo della Casa del Cinema inviando la vostra frase indimenticabile tratta da un film; il quiz sul cinema da fare insieme; i festeggiamenti per i compleanni di attori e registi celebri e la riproposizione di frasi celebri del cinema. Fine settimana ricco di appuntamenti a partire già da venerdì 8 maggio, giorno in cui saranno pubblicati i nuovi episodi di Villa Borghese: profumo di cinema, ricordi di film e attori, di set e di ciak dalla Casina delle Rose alla Casa del cinema, a cura di Mario Di Francesco e di Cinema da leggere, la rubrica dedicata ai testi sul cinema, che dedicherà il suo spazio settimanale al libro "Fellini inedito" di Jonathan Giustini. Sabato 9 maggio, per La casa del cinema ripropone continueranno, invece, le Lezioni di Cinema del passato, questa volta con il regista messicano Alejandro Gonzales Inarritu, che nel settembre 2006 incontrò il pubblico della Casa del Cinema in occasione della presentazione del film Babel. Anniversario importante domenica 10 maggio. Nel giorno del suo compleanno la Casa del Cinema ricorderà Ettore Scola con un’edizione speciale de La cineteca del direttore e la riproposizione di uno storico incontro di Percorsi di cinema (a cura di ANAC) condotto da Francesco Ranieri Martinotti, in cui Ettore Scola raccontava il film La terrazza e il suo cortometraggio "1943-1997". Inoltre, già dalle ore 20 di sabato 9 maggio e fino alle 24 di domenica 10 maggio, sarà possibile vedere, grazie a Carlo Degli Esposti e alla Palomar, il documentario Ridendo e scherzando di Silvia e Paola Scola. Infine, domenica 10 maggio, si rinnoverà anche l’appuntamento con il viaggio nel mondo del documentario in compagnia di Maurizio Di Rienzo, curatore della rassegna ItaliaDoc che si svolge alla Casa del Cinema da 14 anni, il quale parlerà di Vaccini di Elisabetta Sgarbi.
Categories: Cinema

Casa del Cinema - #laculturaincasa

Mon, 23/03/2020 - 11:33

da 23/03/20 a 29/03/20

Sui canali social dell'istituzione di Roma Capitale proseguirà una programmazione giornaliera.
Lunedì 23 sarà inaugurato un nuovo spazio, in cui verrà riproposto, in collaborazione con CSC-Cineteca Nazionale, il meglio de “I lunedì della Cineteca” (si potrà rivedere l’incontro “Camilleri secondo Camilleri”, con Andrea Camilleri, Marco Bellocchio, Giancarlo Giannini, Carlo Verdone, Alfredo Baldi, Pif e Felice Laudadio).

Proseguirà il dialogo a distanza con i suggerimenti e i consigli di Giorgio Gosetti nella rubrica “La cineteca del direttore” (il 25 e il 29 marzo).

La Casa farà poi gli auguri a registi e attori che compiono gli anni nei prossimi giorni, proporrà citazioni famose nella rubrica “Domani è un altro giorno: le frasi più belle dai film” ma festeggerà anche l’anniversario di film importanti (il 28 marzo 1980 uscì nelle sale “La città delle donne” di Federico Fellini). E poi ancora “La parola al critico” (mercoledì 25 con Alberto Crespi e venerdì 28 con Antonio Monda), “i consigli di CdC”, con i nostri film del cuore, ma anche la proposta di “giocare” con il pubblico online attraverso piccoli quiz sul cinema da fare insieme.

Il fine settimana sarà all’insegna di altre preziose pillole video che ci anticiperanno l’incontro del lunedì successivo con la Cineteca Nazionale.

Categories: Cinema

Casa del Cinema - #laculturaincasa - #iorestoacasa

Wed, 18/03/2020 - 14:01

da 18/03/20 a 03/04/20

Casa del Cinema partecipa al programma #laculturaincasa promosso da Roma Capitale e Cultura Roma per aderire alla compagna nazionale #iorestoacasa. Ogni giorno appuntamenti legati al cinema: dalla “Cineteca del Direttore” con consigli su film visibili in streaming e suggerimenti di grandi titoli da scoprire o riscoprire, compleanni di personalità legate al mondo della celluloide; materiali audiovisivi connessi con le nostre rassegne passate a spazi e approfondimenti proposti con la collaborazione di amici critici e link ad altre istituzioni del settore.
Categories: Cinema

Casa del Cinema partecipa al programma #laculturaincasa

Wed, 18/03/2020 - 14:01

da 18/03/20 a 03/04/20

Casa del Cinema partecipa al programma #laculturaincasa promosso da Roma Capitale e Cultura Roma per aderire alla compagna nazionale #iorestoacasa. Ogni giorno appuntamenti legati al cinema: dalla “Cineteca del Direttore” con consigli su film visibili in streaming e suggerimenti di grandi titoli da scoprire o riscoprire, compleanni di personalità legate al mondo della celluloide; materiali audiovisivi connessi con le nostre rassegne passate a spazi e approfondimenti proposti con la collaborazione di amici critici e link ad altre istituzioni del settore.
Categories: Cinema

Francesca Jacobone: un ricordo

Wed, 18/03/2020 - 02:01

da 17/03/20 a 22/03/20

FRANCESCA JACOBONE: UN RICORDO Avrebbe compiuto gli anni oggi la nostra Presidente. Tutta Casa del Cinema e con noi tutta Zètema sarebbe stata contenta di farle gli auguri. Da dovunque ci guardi Francesca – se siamo certi – ci farà un sorriso, ci dirà che a ogni tragedia c’è rimedio, ci inviterà a inventare, creare, cambiare per non essere sommersi dalla noia della routine. Lo faceva quando stavamo al lavoro – E Dio sa quante volte ci faceva perdere la pazienza per questa sua irrefrenabile voglia di cambiamento -  figuriamoci adesso che dobbiamo stare chiusi a casa. Il suo ottimismo, la sua solarità consapevole, la sua passione non smettono di scaldare le nostre giornate. Auguri Francesca!
Categories: Cinema

Nevia

Sun, 08/03/2020 - 22:01
Categories: Cinema

L'apprendistato

Sun, 08/03/2020 - 22:01
Categories: Cinema

Ultras

Sun, 08/03/2020 - 22:01
Napoli. A quasi cinquant'anni Sandro è ancora il capo degli Apache, il gruppo di ultras con cui ha passato tutta la vita allo stadio: una vita di violenza, scontri, passioni e valori incrollabili. Ma ora che un Daspo gli impedisce di avvicinarsi alla curva, quei valori iniziano a vacillare. Sandro sente per la prima volta il bisogno di una vita normale, di una relazione, magari anche di una famiglia. E ha incontrato Terry che è bellissima e non ha paura di niente. Angelo ha sedici anni e considera gli Apache la sua famiglia, Sandro la sua guida, la persona che ha preso il posto di suo fratello Sasà, morto anni prima durante gli scontri di una trasferta. ULTRAS è la storia della loro amicizia, di una fede e di un amore scanditi dalle ultime settimane di un campionato di calcio. E dell'inevitabile incontro di entrambi con il proprio destino.
Categories: Cinema

Un divano a Tunisi

Sat, 07/03/2020 - 22:01
Categories: Cinema

Toro scatenato (Versione restaurata)

Fri, 06/03/2020 - 22:01
Quando un pugile si allena allo specchio, tirando e schivando con la sua immagine riflessa, si dice che sta 'boxando con l'ombra'. L'espressione è così bella che ci porta inevitabilmente a vedervi impresse allusioni metaforiche: anche se sul ring ci si scazzotta in due, il pugile è sempre solo con se stesso, lui e il proprio lato oscuro. La figura epica e turbolenta di Jake LaMotta porta, sul proprio corpo martoriato, decenni di cinema sulla boxe, distillando alla perfezione la vena ostinata e disperata dei suoi protagonisti. "Il tema del film è la sopravvivenza", dice Scorsese. LaMotta, nel corso di una vita inimitabile, lotta all'ultimo sangue per sopravvivere a se stesso, tentando vanamente di non precipitare nella spirale delle proprie nevrosi e dei propri fallimenti. "Combattimenti regolari non ne esistono", aggiunge Scorsese, riferendosi forse più alla vita che allo sport, e mettendoci davanti alla fatica immane che ognuno deve affrontare sul proprio ring privato. Anche per questo Toro scatenato, con tutto il carico di brutalità che lo accompagna, è un film spirituale. Oltre a essere una malinconica lezione sul tempo e sulla vocazione distruttiva dello spettacolo. Tra cent'anni, sarà ancora uno dei film più grandi di sempre.
Categories: Cinema

Alberto Sordi al 100 per 100. Il libro del centenario

Fri, 06/03/2020 - 14:01

16/03/20

Alberto Sordi al 100 per 100. Il libro del centenario Cosa ci faceva a Milano a sedici anni? Cosa disse a Laurel & Hardy l’unica volta che li incontrò? Cosa fece davvero durante la guerra? Perché con Totò girò solo un film? Come doveva morire Nando Moriconi? Perché Fellini tagliò il suo cameo da Roma? Cosa c’era dietro il grido di Nanni Moretti in Ecce bombo? Che personaggio doveva interpretare nel film su Gladio? E, soprattutto, perché è uno dei nostri più grandi autori di cinema? A queste domande cerca di rispondere Alberto Sordi, il libro scritto da Alberto Anile per la Fondazione Centro Sperimentale e le Edizioni Sabinae, una biografia per tappe che è anche la riconsiderazione di un genio, delle sue bugie e delle sue verità. Un volume in larga parte basato sul Fondo personale dell’attore, ricco di documenti inediti e immagini mai viste, un evento editoriale degno dell'ormai prossimo centenario dalla nascita (15 giugno 2020). ore 15.30 Polvere di stelle di Alberto Sordi (1973, 151’) Nel libro di Anile un capitolo è dedicato a Polvere di stelle, una delle migliori regie di Alberto Sordi, un film al quale il grande attore teneva molto. Grazie a questa copia, conservata dalla Fondazione Museo Sordi e depositata presso la Cineteca Nazionale, è stato possibile realizzare un restauro speciale, che ha riportato il film alla lunghezza con cui venne inizialmente distribuito, prima di essere abusivamente scorciato e modificato. Alcuni frammenti dei materiali conservati nel Fondo Sordi erano senza sonoro, ma grazie a una collazione di tutte le copie disponibili è stato possibile reintegrare il sonoro in tutte le sue parti. La lavorazione è stata eseguita presso lo Studio Emme di Roma. Il restauro è stato curato da Giuseppe Lanci per la parte fotografica e da Federico Savina per il suono. Il film è stato proiettato al Teatro Petruzzelli, l’anno scorso all’interno del Bif&st di Bari, creando un curiosissimo e affascinante effetto di “rimbalzo”, o di rispecchiamento: la trama del film si svolge in buona parte a Bari, e molte scene degli spettacoli di varietà interpretati da Alberto Sordi e Monica Vitti sono state girate proprio al Petruzzelli - che in un dialogo viene definito “il più grande teatro del mondo”! a seguire incontro moderato da Alberto Crespi con Alberto Anile, Felice Laudadio. Nel corso dell’incontro verrà presentato il libro di Alberto Anile, "Alberto Sordi", Fondazione Centro Sperimentale di Cinematografia, Edizioni Sabinae.  
Categories: Cinema

Il medico della mutua di Luigi Zampa (1968, 100’)

Fri, 06/03/2020 - 14:01

17/03/20

Il medico della mutua di Luigi Zampa (1968, 100’) Altro restauro della Cineteca Nazionale, realizzato con un crowd-funding - un finanziamento attraverso donazioni di singoli cittadini - lanciato nel 2017 nel corso della manifestazione Per il cinema italiano a Santa Croce in Gerusalemme, negli spazi del Mibact. In un saggio pubblicato su «8 1/2», Anile ripercorre la travagliata genesi del Medico della mutua (rifiutato da produttori del calibro di Mario Cecchi Gori e Dino De Laurentiis) e ne propone una revisione critica quanto mai stimolante: «Al centro del film - scrive Anile - c'è il corpo come merce, secondo una visione marxista comune ad Amidei e a Zampa, e conciliabile con quella dell’uomo Sordi, che nel segreto dell’urna votava conservatore ma era dotato di un’indignazione istintiva che gli guadagnò (per Una vita difficile) perfino un abbraccio da Togliatti».
Categories: Cinema

Masterclass - Le Migliori scenografie al #David65

Fri, 06/03/2020 - 02:01

14/03/20

Masterclass  - Le Migliori scenografie al #David65 Scenografi e arredatori dei cinque film candidati alla categoria Migliore scenografo al David di Donatello 2020 riveleranno il making of della scena in cui si svolge l’azione, dai disegni e bozzetti alla realizzazione tecnica del progetto, con curiosità e backstage direttamente dal set. Questi i candidati: NELLO GIORGETTI per 5 è il numero prefetto di Igort TONINO ZERA per Il primo re di Matteo Rovere ANDREA CASTORINA per Il traditore di Marco Bellocchio DIMITRI CAPUANI per Pinocchio di Matteo Garrone INBAL WEINBERG per Suspiria di Luca Guadagnino (parteciperà Monica Sallustio, Art Director)  
Categories: Cinema

Varda by Agnes

Thu, 05/03/2020 - 22:01
Una voce unica nel coro nouvelle vague, prima regista donna a ricevere un Oscar alla carriera. Nata fotografa, Varda per oltre settant'anni ha girato film con lo stesso contagioso piacere, senza distinzioni tra generi, formati, durate, fiction o verité. Un cinema in prima persona, singolare, fatto di di luoghi, di strade, di attese, lo sguardo che si fa all'occorrenza femminista e sociale, senza perdere in libertà poetica. Una grande signora del cinema che negli anni ha portato sullo schermo i volti, le vite, i pensieri di tante altre donne, sempre ascoltando la loro 'voce' e la propria volontà di autrice, senza cedimenti a nessun vincolo esterno.
Categories: Cinema

La donna dello smartphone

Thu, 05/03/2020 - 22:01
Un uomo vecchio e malato trova uno smartphone: all'interno ci sono video che raccontano la vita di una donna che si trasferisce da un piccolo paese del sud Italia per lavorare come insegnante in una città che si rivela ostile e incomprensibile: Roma. La donna dello smartphone è un film in bilico tra finzione e realtà. I video dello smartphone della protagonista procedono in parallelo con le immagini in alta definizione, dando vita ad un racconto dove la vita del personaggio principale si fonde con la finzione.
Categories: Cinema

Pages