Cinema

Hans mit scharfer Soße (A Spicy Kraut)

News sul Cinema - Ven, 20/10/2017 - 02:01

18/01/18

Hans mit scharfer Soße (A spicy Kraut) Regia: Buket Alakus, Germania 2013, 96 min. v. o. sott. it Proiezione alla presenza della regista Buket Alakus, modera Enrico Magrelli

Nata in una famiglia turca e orfana di madre, la giovane Aylin è il bersaglio prediletto dei bulli della scuola. Quando però reagisce con violenza all’ennesimo attacco, viene condannata a un lavoro socialmente utile in un centro ippico, dove conosce un cavallo bello e intrattabile, Hördur. Tra i due nasce una singolare amicizia, al punto che Aylin impara a cavalcarlo e arriva a iscriversi a una gara di equitazione, scontrandosi  con la volontà del padre. Un racconto appassionante di formazione e emancipazione in cui la ricerca di un’identità da parte della protagonista riesce a oltrepassare ogni pregiudizio.

Categorie: Cinema

Scherbenpark di Bettina Blümner

News sul Cinema - Ven, 20/10/2017 - 02:01

08/03/18

Scherbenpark di Bettina Blümner, Germania 2011–’12, 91 min. Proiezione alla presenza della regista Bettina Blümner, modera Enrico Magrelli

C’è un terribile ricordo con cui la giovane Sascha è costretta a convivere: quello di sua madre uccisa dal patrigno davanti ai suoi occhi. Ribelle, intelligente e sfrontata, quando scopre che un giornale ha pubblicato un’intervista assolutoria all’uomo, ancora in prigione, fa irruzione in redazione per chiedere spiegazioni al caporedattore: sarà l’occasione per un incontro che cambierà la sua vita. Anche grazie all’interpretazione folgorante della protagonista, Scherbenpark racconta come pochi altri film le emozioni tumultuose dell‘adolescenza, alternando dramma e ironia in un perfetto equilibrio narrativo.

Categorie: Cinema

Kreuzweg di Dietrich Brüggemann

News sul Cinema - Ven, 20/10/2017 - 02:01

19/04/18

Kreuzweg di Dietrich Brüggemann, Germania 2014, 107 min. v.o. sott. it Proiezione alla presenza del regista Dietrich Brüggemann che ha ricevuto alla Berlinale 2014 l’orso per la regia del film Kreuzweg che presentiamo. Modera Enrico Magrelli Lungo 14 scene, come le 14 stazioni della via crucis, seguiamo la vita di Maria, adolescente cresciuta in una famiglia cattolica integralista. Sospesa tra le pulsioni e gli interessi tipici della sua età e la disciplina ferrea imposta dalla madre, la ragazza prenderà infine una decisione di portata sconvolgente. Orso d’Argento al Festival di Berlino e acclamato dalla critica di tutto il mondo, il film di Brüggemann possiede un’intensità e un rigore straordinari, nonché la capacità di condannare ogni estremismo religioso proprio mentre registra partecipe la pura forza spirituale della protagonista.
Categorie: Cinema

IL MIGLIORE DEI MONDI POSSIBILI? Famiglia e società nella Germania di oggi

News sul Cinema - Ven, 20/10/2017 - 02:01

da 25/10/17 a 19/04/18

IL MIGLIORE DEI MONDI POSSIBILI? Famiglia e società nella Germania di oggi Rassegna in collaborazione con il Goethe – Institut Rom “Viviamo nel migliore dei mondi possibili”, sosteneva Leibniz, ma oggi, a tre secoli di distanza, è d’obbligo aggiungere un punto interrogativo. La storia recente dell’Europa, i grandi dibattiti che la animano e dai quali traspira incertezza e paura, ci spingono a rivolgere ora il nostro sguardo al nucleo più stretto: la famiglia."  (Gabriele Kreuter-Lenz, direttrice generale dei Goethe-Institut Italien) Il Goethe-Institut con 14 film racconta storie che si snodano tra grandi metropoli e paesi di provincia e così arrivano sul grande schermo nuovi e inaspettati capitoli della quotidianità tedesca. È una Germania ricca di sfumature quella che si riflette in commedie geniali come Willkommen bei den Hartmanns, Almanya, Einmal Hans mit scharfer Soße o Salami Aleikum, ma anche nei bambini protagonisti di Ente gut! e Dreiviertelmond. Tanti insospettabili eroi ridisegnano poi la famiglia moderna, tra ironia e sentimento: Tom, papà affetto da nanismo che deve farsi accettare dal figlio ritrovato in Auf Augenhöhe, o Tobias, in lotta con l’amore per la bottiglia nel sorprendente Alki, Alki, nonché i due genitori di Eltern, colti nella missione (impossibile?) di conciliare carriera, figli e vita di coppia. Anche Leroy, tedesco perfetto ma dalla pelle nera, e Florian, adolescente gay in Ich fühl mich Disco, combattono col sorriso per la propria felicità, uniti nello spirito alle tre giovani e caparbie protagoniste di Hördur, Scherbenpark e dell’osannato Kreuzweg, capolavoro contro ogni estremismo religioso. Il migliore dei mondi resta un’utopia? Forse. Ma un mondo dove convivere meglio è di certo ancora possibile. 25 ottobre 2017, ore 20:30 Willkommen bei den Hartmanns (titolo internaz.: Welcome to Germany) Regia: Simon Verhoeven, Germania 2016, 116 min. Film d’apertura alla presenza del regista Simon Verhoeven, modera Enrico Magrelli 18 gennaio 2018, ore 20:30 Hans mit scharfer Soße (titolo internaz.: A spicy Kraut) Regia: Buket Alakus, Germania 2013, 96 min. Proiezione alla presenza della regista Buket Alakus, modera Enrico Magrelli 8 marzo 2018, ore 20:30 Giornata della donna Scherbenpark Regia: Bettina Blümner, Germania 2011–’12, 91 min. Proiezione alla presenza della regista Bettina Blümner, modera Enrico Magrelli 19 aprile 2018, ore 20:30 Kreuzweg Regia: Dietrich Brüggemann, Germania 2014, 107 min. Proiezione alla presenza del regista Dietrich Brüggemann che ha ricevuto alla Berlinale 2014 l’orso per la regia del film Kreuzweg che presentiamo. Modera Enrico Magrelli   Tutti film in versione originale con sott. italiani Programma della rassegna al completo sul sito del Goethe-Institut:https://www.goethe.de/ins/it/it/sta/rom/ver.cfm?fuseaction=events.detail&event_id=21024443
Categorie: Cinema

Willkommen bei den Hartmanns (Welcome to Germany)

News sul Cinema - Ven, 20/10/2017 - 02:01

25/10/17

Willkommen bei den Hartmanns ( Welcome to Germany) Regia: Simon Verhoeven, Germania 2016, 116 min. v. o. sott. it Film d’apertura alla presenza del regista Simon Verhoeven, modera Enrico Magrelli

Insegnante in pensione, Angelika decide di accogliere in casa un migrante nigeriano, Diallo, sfidando il parere del marito. Quello che non immagina è il ritorno a breve sotto lo stesso tetto della figlia, eterna studentessa, e del figlio appena divorziato, con il nipote dodicenne al seguito. Riuscirà la famiglia allargata a convivere felicemente? Commedia irresistibile e campione d’incassi in patria, il film di Simon Verhoeven è anche una metafora illuminante della Germania di oggi, sospesa tra paura e desiderio di accoglienza, tensione sociale e solidarietà, ma sempre capace della speranza in un futuro migliore.

Categorie: Cinema

IL MIGLIORE DEI MONDI POSSIBILI? Famiglia e società nella Germania di oggi

News sul Cinema - Gio, 19/10/2017 - 14:01
IL MIGLIORE DEI MONDI POSSIBILI? Famiglia e società nella Germania di oggi Rassegna in collaborazione con il Goethe – Institut Rom “Viviamo nel migliore dei mondi possibili”, sosteneva Leibniz, ma oggi, a tre secoli di distanza, è d’obbligo aggiungere un punto interrogativo. La storia recente dell’Europa, i grandi dibattiti che la animano e dai quali traspira incertezza e paura, ci spingono a rivolgere ora il nostro sguardo al nucleo più stretto: la famiglia."  (Gabriele Kreuter-Lenz, direttrice generale dei Goethe-Institut Italien) Il Goethe-Institut con 14 film racconta storie che si snodano tra grandi metropoli e paesi di provincia e così arrivano sul grande schermo nuovi e inaspettati capitoli della quotidianità tedesca. È una Germania ricca di sfumature quella che si riflette in commedie geniali come Willkommen bei den Hartmanns, Almanya, Einmal Hans mit scharfer Soße o Salami Aleikum, ma anche nei bambini protagonisti di Ente gut! e Dreiviertelmond. Tanti insospettabili eroi ridisegnano poi la famiglia moderna, tra ironia e sentimento: Tom, papà affetto da nanismo che deve farsi accettare dal figlio ritrovato in Auf Augenhöhe, o Tobias, in lotta con l’amore per la bottiglia nel sorprendente Alki, Alki, nonché i due genitori di Eltern, colti nella missione (impossibile?) di conciliare carriera, figli e vita di coppia. Anche Leroy, tedesco perfetto ma dalla pelle nera, e Florian, adolescente gay in Ich fühl mich Disco, combattono col sorriso per la propria felicità, uniti nello spirito alle tre giovani e caparbie protagoniste di Hördur, Scherbenpark e dell’osannato Kreuzweg, capolavoro contro ogni estremismo religioso. Il migliore dei mondi resta un’utopia? Forse. Ma un mondo dove convivere meglio è di certo ancora possibile.   25 ottobre 2017, ore 20:30 Willkommen bei den Hartmanns (titolo internaz.: Welcome to Germany) Regia: Simon Verhoeven, Germania 2016, 116 min. Film d’apertura alla presenza del regista Simon Verhoeven, modera Enrico Magrelli 18 gennaio 2018, ore 20:30 Hans mit scharfer Soße (titolo internaz.: A spicy Kraut) Regia: Buket Alakus, Germania 2013, 96 min. Proiezione alla presenza della regista Buket Alakus, modera Enrico Magrelli 8 marzo 2018, ore 20:30 Giornata della donna Scherbenpark Regia: Bettina Blümner, Germania 2011–’12, 91 min. Proiezione alla presenza della regista Bettina Blümner, modera Enrico Magrelli 19 aprile 2018, ore 20:30 Kreuzweg Regia: Dietrich Brüggemann, Germania 2014, 107 min. Proiezione alla presenza del regista Dietrich Brüggemann che ha ricevuto alla Berlinale 2014 l’orso per la regia del film Kreuzweg che presentiamo. Modera Enrico Magrelli   Tutti film in versione originale con sott. italiani Programma della rassegna al completo sul sito del Goethe-Institut:https://www.goethe.de/ins/it/it/sta/rom/ver.cfm?fuseaction=events.detail&event_id=21024443
Categorie: Cinema

IT

News sul Cinema - Mar, 17/10/2017 - 22:01
Tratto dall'omonimo romanzo popolare di Stephen King, che da decenni terrorizza generazioni di lettori. Il film racconta la storia di sette giovani emarginati di Derry, Maine, che si autodefiniscono il Club dei Perdenti. Ognuno di loro è stato escluso dalla società per un motivo o per l'altro; ognuno di loro è bersaglio di un branco di bulli del posto… e tutti quanti hanno visto materializzarsi le proprie paure inconsce sotto forma di un antico predatore muta forma, che non possono fare altro che chiamare It. Da quando esiste la loro città, Derry è terreno di caccia di questa entità, che emerge dalle fognature ogni 27 anni per cibarsi del terrore che scatena nelle prede che ha scelto: i bambini di Derry. Facendo gruppo durante un'estate orribile ma esaltante, i Perdenti si compattano per riuscire a sconfiggere le proprie paure e fermare la serie di omicidi iniziata durante una giornata di pioggia, quando un bambino, nel tentativo di recuperare la sua barchetta di carta, viene risucchiato all'interno di un tombino… finendo dritto tra le braccia di Pennywise il Clown.
Categorie: Cinema

Festival Internazionale di Cinema, Diritti Umani e Ambiente nel Mediterraneo

News sul Cinema - Mar, 17/10/2017 - 14:10

da 17/10/17 a 18/10/17

martedì 17 ottobre
 
19.45 Apertura / Aperitivo
 
20.30
BON VOYAGE
21', Svizzera, Marc Wilkins, fiction
4 STELLE HOTEL
52', Italia, Paolo Palermo e Valerio Muscella, documentario
DIBATTITO: Popoli Fuori Luogo
 
22.20
BAG MOHAJER- Tasche des Fluchtlings 30', Germania, Adrian Oeser, documentario


mercoledi 18 ottobre
 
19.00
Proiezione speciale
IBI
66', Italia, Andrea Segre, documentario a seguire incontro con l'autore ed il cast
 
20.30
HOMBRE ELECTRICO 18', Chile, Alvaro Muñoz Rodriguez, fiction A PIEDI NUDI
52', Francia-Italia, Christian Carmosino, documentario a seguire incontro con l'autore
 
22.20
DISTRICT ZERO
67', Spagna, Pablo Iraburu, Jorge Fernandez e Pablo Tosco, documentario


 
BON VOYAGE
(21' / Svizzera / Finzione)
Marc Wilkins

Jonas e Silvia si stanno godendo delle meravigliose vacanze in barca a vela, navigando nel Mar Mediterraneo. Una notte, lontani da terra, si imbattono in un battello strapieno di rifugiati, sul punto di affondare. La loro capacità di provare compassione sarà messa alla prova in una storia che ritrae un'importante problematica attuale.
Jonas and Silvia are enjoying a wonderful vacation at sea, across the Mediterranean. However, one night, while sailing far from the beach, they encounter a jam-packed refugee boat about to sink. Their compassion is put to the test in this story that deals with such a pressing issue.

 
4 STELLE HOTEL
(52' / Italia / Documentario)
Paolo Palermo e Valerio Muscella (Cro.M.A.)

Oltre 200 famiglie di migranti, provenienti da più di 20 paesi diversi, occupano un albergo di lusso abbandonato alla periferia di Roma. Da quel momento la loro vita cambia radicalmente. 4Stelle Hotel mette assieme le storie straordinarie di persone ordinarie che, per necessità, si sono trovate a condividere lo stesso tetto: un ex albergo a 4 stelle diventa la casa di oltre 500 persone provenienti da tutto il mondo. Riusciranno i nuovi abitanti dell'albergo a convivere superando le diversità culturali, religiose e linguistiche?
In December 2012, activists from the well-known Blocchi Precari Metropolitani housing right movement and 200 migrant families occupied an abandoned luxury hotel on Rome's outskirts with the common goal of creating conditions to ensure a more dignified life for people without homes. '4Stelle Hotel' presents a unique social experiment, showing the colourful daily life of a place where more than 500 people of 20 different nationalities and various religions make their own rules for coexistence.

 
BAG MOHAJER - Tasche des Flüchtlings
(30' / Germania / Documentario)
Adrian Oeser

Tre giovani afgani fabbricano delle borse con i resti delle barche e dei salvavita incontrati nell'Isola di Lesbo. Produrli significa raccontare le loro storie ed essere parte di un viaggio il cui destino gli è proibito. Il documentario mostra la produzione di una borsa dall'Isola di Lesbo fino ai laboratori di Atene.
Three young Afghan men explain how they sew bags from life boats and life jackets washed up on the Isle of Lesbos. The manufacturing of the bags is a way to tell their story and take a piece of their experience to places they aren't allowed to go. Follow the production of a bag from the collection of boats on Lesbos to its completion in Athens.

 
IBI
(66', Italia / Documentario)
Andrea Segre

Ibi è nata in Benin nel 1960, ha avuto tre figli e nel 2000 in seguito a seri problemi economici ha scelto di affrontare un grande rischio per cercare di dare loro un futuro migliore. Li ha lasciati con sua madre e ha accettato di trasportare della droga dalla Nigeria all'Italia. Ma non ce l'ha fatta. 3 anni di carcere, a Napoli. Una volta uscita Ibi rimane in Italia senza poter vedere i figli e la madre per oltre 15 anni. Così per far capire loro la sua nuova vita decide di iniziare a filmarsi. Racconta sé stessa, la sua casa a Castel Volturno dove vive con un nuovo compagno, Salami, e l'Italia dove cerca di riavere dignità e speranza. Dalle immagini che Ibi ha realizzato è nato questo film.
 

 
HOMBRE ELECTRICO
(17' / Chile / Finzione)
Alvaro Muñoz Rodriguez

Durante una delle crisi energetiche, causate dal riscaldamento globale, un giovane abitante del deserto produce elettricità per i propri vicini da una buffa bicicletta. Nella vastità del deserto conta solo con la compagnia della madre prostrata, a chi, pedalando, fa sentire la sua canzone preferita sul giradischi.
During a severe energy crisis caused by global warming, a creative young man living in the desert generates power for his neighbors by riding a bizarre bicycle. In the vastness of the desert, he is only accompanied by his bedridden mother, for whom he pedals every evening to play her favorite song on the jukebox.

 
A PIEDI NUDI
(52' / Francia - Italia / Documentario)
Christian Carmosino

Nell'ottobre 2014 la capitale del Burkina Faso è il teatro di manifestazioni di massa contro il suo presidente, Blaise Compaoré, e il suo tentativo di cambiare la Costituzione in modo da mantenere il potere per altri 15 anni. La protesta si trasforma in una insurrezione e termina con la cacciata del presidente. Il regista del film, Christian Carmosino, a Ouagadougou per girare un documentario istituzionale, decide di partecipare alle manifestazioni e diventa testimone oculare degli accadimenti, filmando tutto durante 6 giorni e 6 notti.
When Blaise Compaoré tried to amend Burkina Faso’s constitution to allow himself to keep power for another 15 years, his people chased him from the presidential palace. Young, fun and absolutely determined – this African revolution has cast its light far and wide. The film’s director, Christian Carmosino, becomes an eye-witness of the events, filming everything for 6 days and 6 nights. The film follows the revolution through its protagonists and the transition period until the attempted coup d'état of September 2015.

 
DISTRICT ZERO
(67' / Spagna / Documentario)
Pablo Iraburu, Jorge Fernández Mayoral, Pablo Tosco

Cosa c'è dentro il telefono di una persona rifugiata? I suoi ricordi, la sua identità, i contatti con il mondo dal quale son dovuti fuggire. Il documentario District Zero narra la quotidianità di un piccolo negozio che si dedica a riparare telefoni cellulari a Zaatari, uno dei campi profughi più grandi del mondo.
What's hidden inside the phone of a refugee? Their memories, their identity, their contacts with the world they had to run away from. District Zero is a documentary that chronicles the day-to-day happenings revolving around a tiny mobile repair shop located in Zaatari, one of the largest refugee camps in the world.

 

Categorie: Cinema

Te Absolvo

News sul Cinema - Lun, 16/10/2017 - 22:01
Categorie: Cinema

Del resto fu un'estate meravigliosa, di L. Michetti Ricci / RomaFF12 / Riflessi

News sul Cinema - Lun, 16/10/2017 - 14:01

03/11/17

Del resto fu un’estate meravigliosa Luciano Michetti Ricci, Italia, 1977, 117’ Cast: Roberto Benigni, Carlo Verdone, Giancattivi 1977. Le improvvisazioni e le provocazioni di un gruppo di comici nuovi in una zona semideserta per le vacanze. Un happening girato senza sceneggiatura, spesso prendendo lo spunto dai giornali del mattino.
Categorie: Cinema

Del resto fu un'estate meravigliosa, di L. Michetti Ricci / RomaFF12

News sul Cinema - Lun, 16/10/2017 - 14:01

03/11/17

Del resto fu un'estate meravigliosa, di L. Michetti Ricci
Categorie: Cinema

Loving Vincent

News sul Cinema - Dom, 15/10/2017 - 22:01
Categorie: Cinema

Xavier Dolan

News sul Cinema - Gio, 12/10/2017 - 06:02

da 26/10/17 a 05/11/17

Auditorium Parco della Musica
A soli ventotto anni, Xavier Dolan può già vantare un Premio della Giuria al Festival di Cannes del 2014 per Mommy e un Grand Prix, nel 2016, per È solo la fine del mondo, titolo scelto per rappresentare il Canada agli Oscar® 2017 come Miglior Film Straniero. Il giovane autore canadese è senza dubbio il più originale e carismatico cineasta della sua generazione. Attore, sceneggiatore, produttore, doppiatore e regista di sei lungometraggi di successo e di due videoclip – tra cui Hello di Adele – inizia a recitare da bambino, ma è nel 2008 che scopre l’amore per la regia. Il suo primo film J’ai tué ma mère, realizzato con una sceneggiatura scritta quando aveva sedici anni, si rivela un successo e arriva diritto al Festival di Cannes, consacrandolo come un enfant prodige della settima arte. Alla 12a edizione della Festa del Cinema di Roma, parlerà della sua già ricchissima carriera di interprete e autore a tutto tondo.
Categorie: Cinema

Alice nella città

News sul Cinema - Gio, 12/10/2017 - 06:02

da 26/10/17 a 05/11/17

Auditorium Parco della Musica
Il successo e la presenza di oltre 45 mila spettatori della passata stagione fanno di Alice nella città uno degli appuntamenti più amati e attesi dal pubblico giovane. Per la sua quindicesima edizione, la sezione autonoma e parallela della Festa del Cinema di Roma presenterà una selezione di anteprime assolute, esordi alla regia e conferme originali che incorniciano un programma di incontri ed eventi mai così vivo e vario: tra i quattordici film del Concorso Young/Adult sarà presentato in anteprima mondiale Please Stand By di Ben Lewin con protagonista l’attrice nominata all’Oscar® Toni Collette (Il sesto senso, About a boy, Little Miss Sunshine), Alice Eve (Into Darkness – Star Trek, Men in Black 3) e una straordinaria Dakota Fanning (The Twilight Saga, American Pastoral) nei panni di Wendy, una ragazza affetta da autismo che intraprende un viaggio avventuroso per arrivare a Hollywood. A inaugurare invece Alice/Panorama sarà My Friend Dahmer che ha affascinato e inquietato allo stesso tempo il pubblico del Tribeca Film Festival, diretto e sceneggiato da Marc Meyers e tratto dall’omonima graphic novel di John Backderf, autore candidato al Robert F. Kennedy Journalism Award per il fumetto politico. Il film, così come il fumetto, descrive la vera storia di Jeffrey Dahmer, concentrandosi negli anni del liceo fino al conseguimento del diploma quando Dahmer era ancora un adolescente e non il mostro di Milwaukee. Nel cast Anne Heche (Donnie Brasco), Dallas Roberts (Quel treno per Yuma) e Ross Lynch (Austin&Ally e cantante della rock band R5). A questi faranno eco nel weekend le grandi premiere fuori concorso e gli eventi family.
Categorie: Cinema

Vanessa Redgrave

News sul Cinema - Gio, 12/10/2017 - 06:02

da 26/10/17 a 05/11/17

Auditorium Parco della Musica
Con una carriera di oltre cinquant’anni alle spalle, Vanessa Redgrave è considerata una delle massime interpreti viventi. Appena ventenne, inizia la sua carriera d’attrice teatrale entrando nella prestigiosa Royal Shakespeare Company di Stratford-on-Avon. Dal palcoscenico al grande schermo il passo è breve e, nella seconda metà degli anni Sessanta, avviene la sua consacrazione cinematografica grazie a film come Morgan matto da legare di Reisz, Un uomo per tutte le stagioni di Zinnemann, e soprattutto Blow Up di Michelangelo Antonioni, I seicento di Balaklava di Tony Richardson e I diavoli di Ken Russell. Per due volte vince la Palma d’Oro a Cannes come Migliore Attrice, colleziona sei nomination agli Oscar®, conquistando nel 1978 la statuetta come Miglior Attrice Non Protagonista in Giulia di Fred Zinnemann. L’attrice sarà protagonista di un incontro con il pubblico della Festa del Cinema durante il quale ripercorrerà la sua intensa carriera.
Categorie: Cinema

Detroit

News sul Cinema - Gio, 12/10/2017 - 06:02

da 26/10/17 a 05/11/17

Auditorium Parco della Musica
La regista di Point Break e Strange Days, prima e unica donna a ottenere il premio Oscar® per la miglior regia con The Hurt Locker, torna dietro la macchina da presa, a cinque anni dall’uscita di Zero Dark Thirty, per firmare un’opera di straordinaria intensità: Detroit rievoca infatti uno dei più tragici e sanguinosi episodi della storia statunitense, la sommossa che ha attraversato le strade della metropoli americana esattamente cinquant’anni fa, fra il 23 e il 27 luglio 1967.
Il film, scritto dal premio Oscar® Mark Boal, alla terza collaborazione con la Bigelow, ospita nel cast, fra gli altri, John Boyega (Star Wars: Il risveglio della Forza), Will Poulter (The Revenant), Jacob Latimore (Collateral Beauty), Jack Reynor (Transformer 4) e Hannah Murray (Game of Thrones).
Categorie: Cinema

Una Questione Privata

News sul Cinema - Gio, 12/10/2017 - 06:02

da 26/10/17 a 05/11/17

Auditorium Parco della Musica
Paolo e Vittorio Taviani, i due autori toscani – che da cinquanta anni segnano il cinema italiano e internazionale con la loro personale estetica fatta di continui richiami alla poesia e al realismo, alla letteratura e all’attualità dei temi civili e politici – portano sul grande schermo l’omonimo capolavoro di Beppe Fenoglio, pubblicato postumo nel 1963. Le vicende narrate ruotano attorno al giovane partigiano Milton: sullo sfondo delle Langhe attraversate dalla guerra, fra romanticismo e ossessione, sogno e mistero, Milton intraprende un viaggio eroico e disperato alla ricerca della verità sull’amore che lo ha legato a Fulvia. Nel ruolo del protagonista, uno dei più apprezzati attori italiani della nuova generazione, Luca Marinelli, che ha recitato per registi come Paolo Sorrentino, Paolo Virzì e Saverio Costanzo, e si è aggiudicato il David di Donatello come miglior attore non protagonista per Lo chiamavano Jeeg Robot. Accanto a lui Lorenzo Richelmy e Valentina Bellè.
Categorie: Cinema

Logan Lucky

News sul Cinema - Gio, 12/10/2017 - 06:02

da 26/10/17 a 05/11/17

Auditorium Parco della Musica
Dopo l’incursione nel mondo della serialità televisiva attraverso le atmosfere gotiche e perturbanti di The Knick, Steven Soderbergh torna sul grande schermo con Logan Lucky, film corale che rievoca circostanze e temi della trilogia di Ocean. Nella sua nuova pellicola, il regista premio Oscar® per Traffic, autore di celebri produzioni che vanno da Sesso, bugie e videotape a Magic Mike, racconta le fasi di una complessa e rischiosa rapina che si compie nel corso di una delle più note e adrenaliniche gare automobilistiche Nascar. Il cast di star è composto da Channing Tatum, Adam Driver, Riley Keough, Daniel Craig, Seth MacFarlane, Katie Holmes, Hilary Swank, Katherine Waterston e Sebastian Stan.
Categorie: Cinema

NYsferatu

News sul Cinema - Gio, 12/10/2017 - 06:02

da 26/10/17 a 05/11/17

Auditorium Parco della Musica
La Festa del Cinema 2017 ospiterà uno speciale evento fra cinema e musica, la proiezione del film NYsferatu di Andrea Mastrovito, con l’accompagnamento dal vivo dell’Orchestra “Luigi Boccherini” di Lucca. L’artista italiano, che vive e lavora a New York, ha ridisegnato a mano uno dei capolavori del cinema muto, Nosferatu, realizzato nel 1922 da Friedrich Wilhelm Murnau. Il risultato finale – che ha richiesto un enorme sforzo produttivo, tre anni di lavoro e circa trentamila tavole – è quello di un film d’animazione muto ambientato in una cupa e misteriosa New York dei nostri giorni, segnata da tensioni razziali nei confronti degli immigrati.
Categorie: Cinema

Mazinga Z Infinity

News sul Cinema - Gio, 12/10/2017 - 06:02

28/10/17

Auditorium Parco della Musica
Mazinga Z Infinity di Junji Shimizu viene presentato il 28 ottobre in prima mondiale alla Festa del Cinema di Roma, in collaborazione con Alice nella città. L’attesissimo film sarà accompagnato dal celebre mangaka Gō Nagai, l’autore che quarantacinque anni fa, nel 1972, ha creato Mazinga Z, il primo anime giapponese che vede protagonista un robot controllato dall'interno da un essere umano. Mazinga Z Infinity porterà sul grande schermo lo storico protagonista Kōji Kabuto e il suo acerrimo nemico, Dr. Inferno, in una nuova coinvolgente avventura.
Categorie: Cinema

Pagine

Lingue

Archivio storico del Blog

Blog Tags

Sondaggio

Gradisci il nostro sito?