Manifestazioni

RIFF - Rome Independent Film Festival

News su Manifestazioni - Gio, 24/11/2016 - 16:56

da 25/11/16 a 01/12/16

Cinema Savoy

Festival per il cinema internazionale indipendente.

Categorie: Manifestazioni

Mercatino di Natale del Luneur Park

News su Manifestazioni - Gio, 24/11/2016 - 16:38

da 24/11/16 a 08/01/17

Luneur Park

Una magia nella magia: tra giochi e giostre, spuntano casette innevate piene di idee regalo e sorprese.

Per i più piccoli, tutta l’offerta di giocattoli vintage e moderni, dalle trottole all’innovativo hoverboard. Per gli adulti, l’artigianato di qualità, la bigiotteria creativa e il design più raffinato. Nei cesti natalizi, i prodotti tipici regionali delle aziende delle aree terremotate. A stuzzicare i palati, lo street food più gustoso, dagli arrosticini abruzzesi ai cannoli siciliani.

Non ci può essere atmosfera natalizia più suggestiva di quella del Mercatino di Natale di Luneur Park. Affiancato da un Villaggio di Natale e immerso in un Giardino delle Meraviglie pieno di elfi, il Mercatino rappresenta appieno la magia del Natale.

Tra i vialetti, i giochi, le giostre, si ergono le Casette in Legno innevate e illuminate, che custodiscono oggetti unici e idee regalo per tutti i gusti, dal vintage al moderno. Perché il Luneur Park è un luogo ritrovato. L’anima di Roma che ricorda un sogno del passato e del presente, un luogo che consente alle persone di staccare dalla realtà e immergersi in una dimensione a misura di bambini… E di adulti rimasti bambini. Una passeggiata che ha il valore aggiunto della fantasia e va ben oltre lo shopping.
Il Mercatino di Natale del Luneur Park espone nelle Casette l’antica tradizione del presepe tanto cara ai romani, ma anche le candele artigianali e gli addobbi più curati, la bigiotteria creativa e tutti gli accessori più originali, unici perché fuori dal concetto industriale di omologazione.

Per il cibo, regna il prodotto tipico regionale di qualità e quello artigianale. Una particolare attenzione è data ai prodotti provenienti dalle terre che hanno subito il terremoto e dalle aziende che devono ricostruirsi. Potete trovare i prodotti di Norcia della "Vecchia Pizzicheria" e quelli marchigiani da "Mr. Zocca": dai salumi e i formaggi più saporiti, al tartufo fino alle conserve bio. E, se non vi manca l’appetito, il cibo di strada ha i suoi spazi: dagli arrosticini fino ai cannoli siciliani.

Al bando le idee regalo banali o già viste. La proposta per Natale del Mercatino del Luneur è unica e originale, perché frutto di vero artigianato, creato con materie prime di qualità e design raffinato. Qui si trovano i giocattoli vintage, di legno e latta, ma anche quelli più richiesti a Babbo Natale del 2016 come l’Hoverboard, il piccolo scooter elettrico che ha conquistato i bambini di tutto il mondo.  Tantissimi e variegati i dolci tradizionali artigianali, dal panettone al torrone, e le caramelle per la calza della Befana, che nella tradizione romanesca sale sulla scopa “Scacciaguai”. Dunque un’atmosfera da mercatino natalizio nordico, ma all’insegna della tradizione romana; una scelta differente rispetto al caos e al traffico metropolitano.

Categorie: Manifestazioni

Over Cover per Amatrice

News su Manifestazioni - Gio, 24/11/2016 - 16:08

12/12/16

Teatro Viganò

...quando un gesto vale più di mille parole, quando la passione per la musica ti porta a realizzare un evento con un solo ed unico scopo: RICOSTRUIRE AMATRICE. Diamo alle persone la possibilità di ricominciare la propria vita.

Gli OverCover, in collaborazione con Dance in Progress, vi aspettano Lunedi 12 Dicembre presso il Teatro Viganò.

Categorie: Manifestazioni

Sparkle Day 2017

News su Manifestazioni - Gio, 24/11/2016 - 15:54

03/12/16

The Westin Excelsior

Torna il giorno più spumeggiante dell’anno. Sabato 3 dicembre 2016, dalle 16.30 alle 22, andrà in scena lo Sparkle Day 2017. La manifestazione organizzata da Cucina & Vini che, unica nel suo genere,  vede protagonisti i migliori spumanti secchi d’Italia. Per l’occasione, le eleganti sale dell’Hotel Westin Excelsior - in via Vittorio Veneto 125 – ospiteranno oltre 70 aziende provenienti da ogni angolo della Penisola, per un totale di circa 200 etichette in degustazione. Come di consueto daranno il via allo Sparkle Day la presentazione della Guida Sparkle 2017 e la premiazione delle 5 Sfere, ovvero le etichette al vertice della produzione spumantistica nazionale, quest’anno ben 72. Non mancheranno le bontà gastronomiche da abbinare ai calici con 5 postazioni street food: Ape Fritto, Little Market De Ventura, Meglio Fresco, San Marco-Oro Caffè e Brusco, lo Strabuono.

Categorie: Manifestazioni

Natale in Via Margutta

News su Manifestazioni - Gio, 24/11/2016 - 10:50

02/12/16

Via Margutta

I negozi e le gallerie d'arte accoglieranno con un brindi i visitatori che si troveranno a passeggiare nella magica atmosfera della celebre strada degli artisti. Musiche della swing band Officina Musicale Five Dixie.

Categorie: Manifestazioni

Marina Piranomonte - Il culto di Mitra e i maghi della fontana di Anna Perenna

News su Manifestazioni - Gio, 24/11/2016 - 06:02

22/01/17

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Sala Sinopoli
Marina Piranomonte
A Roma le meraviglie dei luoghi svelano un universo di stili unico al mondo; passeggiare per le sue vie e le sue piazze è come sfogliare il più ricco manuale della storia dell'arte occidentale: archi e scalinate, colonne e obelischi, ville e giardini, palazzi e chiese, fontane e monumenti, riflessi della gloria di imperatori, principi e papi, testimoni del genio di artisti raccontano in filigrana storie e avventure di una capitale. Sarebbe troppo pretendere così di imprigionare la città eterna in un unico ritratto, per esauriente e acuto che sia, se non in un insieme di segni che offrono sempre nuove possibilità di lettura.
Dopo il lusinghiero favore del ciclo di lezioni delle scorse stagioni si è deciso di riproporre un'altra serie di percorsi di approfondimento, attraverso un ventaglio di incontri con alcuni dei medesimi studiosi delle precedenti edizioni, che volentieri ritornano all'Auditorium a parlare di nuovi argomenti, e altri intellettuali italiani importanti, noti in ambito internazionale e impegnati in diversi campi della ricerca.
Per arricchire di nuove tessere uno straordinario mosaico di cultura, perché i cittadini siano messi nella condizione di aspirare alla bellezza, invitati ancora al piacere della scoperta, alla dolcezza del vivere, le lezioni di questo ciclo sono dedicate a quella straordinaria stratificazione di cultura che è la città stessa di Roma riproposta qui attraverso il racconto della sua anima più nascosta e misteriosa, quella della Roma esoterica che come un filo rosso si dipana attraverso i secoli, e di cui si possono seguire le tracce dai culti misterici precristiani fino al Novecento.
Si comincerà parlando della Roma precristiana, dei culti esoterici, in primis del culto di Mitra che tanti esempi di arte ha lasciato nell’antica Roma; dell’origine del Cristianesimo e dell’Apocalissi del secolo Mille; della divinazione e della stregoneria che ha attraversato tutto il Seicento così come appare nei dipinti più significativi del secolo; della Roma massonica e del significato nascosto della “forma urbis” dalle origini al Novecento.
Categorie: Manifestazioni

Roma la Storia dell'Arte

News su Manifestazioni - Gio, 24/11/2016 - 06:02

da 22/01/17 a 28/05/17

Auditorium Parco della Musica

A Roma le meraviglie dei luoghi svelano un universo di stili unico al mondo; passeggiare per le sue vie e le sue piazze è come sfogliare il più ricco manuale della storia dell'arte occidentale: archi e scalinate, colonne e obelischi, ville e giardini, palazzi e chiese, fontane e monumenti, riflessi della gloria di imperatori, principi e papi, testimoni del genio di artisti raccontano in filigrana storie e avventure di una capitale. Sarebbe troppo pretendere così di imprigionare la città eterna in un unico ritratto, per esauriente e acuto che sia, se non in un insieme di segni che offrono sempre nuove possibilità di lettura.
Dopo il lusinghiero favore del ciclo di lezioni delle scorse stagioni si è deciso di riproporre un'altra serie di percorsi di approfondimento, attraverso un ventaglio di incontri con alcuni dei medesimi studiosi delle precedenti edizioni, che volentieri ritornano all'Auditorium a parlare di nuovi argomenti, e altri intellettuali italiani importanti, noti in ambito internazionale e impegnati in diversi campi della ricerca.
Per arricchire di nuove tessere uno straordinario mosaico di cultura, perché i cittadini siano messi nella condizione di aspirare alla bellezza, invitati ancora al piacere della scoperta, alla dolcezza del vivere, le lezioni di questo ciclo sono dedicate a quella straordinaria stratificazione di cultura che è la città stessa di Roma riproposta qui attraverso il racconto della sua anima più nascosta e misteriosa, quella della Roma esoterica che come un filo rosso si dipana attraverso i secoli, e di cui si possono seguire le tracce dai culti misterici precristiani fino al Novecento.
Si comincerà parlando della Roma precristiana, dei culti esoterici, in primis del culto di Mitra che tanti esempi di arte ha lasciato nell’antica Roma; dell’origine del Cristianesimo e dell’Apocalissi del secolo Mille; della divinazione e della stregoneria che ha attraversato tutto il Seicento così come appare nei dipinti più significativi del secolo; della Roma massonica e del significato nascosto della “forma urbis” dalle origini al Novecento.
Categorie: Manifestazioni

Claudio Strinati - Culti misterici e il Millenarismo

News su Manifestazioni - Gio, 24/11/2016 - 06:02

19/02/17

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Sala Sinopoli
Claudio Strinati
A Roma le meraviglie dei luoghi svelano un universo di stili unico al mondo; passeggiare per le sue vie e le sue piazze è come sfogliare il più ricco manuale della storia dell'arte occidentale: archi e scalinate, colonne e obelischi, ville e giardini, palazzi e chiese, fontane e monumenti, riflessi della gloria di imperatori, principi e papi, testimoni del genio di artisti raccontano in filigrana storie e avventure di una capitale. Sarebbe troppo pretendere così di imprigionare la città eterna in un unico ritratto, per esauriente e acuto che sia, se non in un insieme di segni che offrono sempre nuove possibilità di lettura.
Dopo il lusinghiero favore del ciclo di lezioni delle scorse stagioni si è deciso di riproporre un'altra serie di percorsi di approfondimento, attraverso un ventaglio di incontri con alcuni dei medesimi studiosi delle precedenti edizioni, che volentieri ritornano all'Auditorium a parlare di nuovi argomenti, e altri intellettuali italiani importanti, noti in ambito internazionale e impegnati in diversi campi della ricerca.
Per arricchire di nuove tessere uno straordinario mosaico di cultura, perché i cittadini siano messi nella condizione di aspirare alla bellezza, invitati ancora al piacere della scoperta, alla dolcezza del vivere, le lezioni di questo ciclo sono dedicate a quella straordinaria stratificazione di cultura che è la città stessa di Roma riproposta qui attraverso il racconto della sua anima più nascosta e misteriosa, quella della Roma esoterica che come un filo rosso si dipana attraverso i secoli, e di cui si possono seguire le tracce dai culti misterici precristiani fino al Novecento.
Si comincerà parlando della Roma precristiana, dei culti esoterici, in primis del culto di Mitra che tanti esempi di arte ha lasciato nell’antica Roma; dell’origine del Cristianesimo e dell’Apocalissi del secolo Mille; della divinazione e della stregoneria che ha attraversato tutto il Seicento così come appare nei dipinti più significativi del secolo; della Roma massonica e del significato nascosto della “forma urbis” dalle origini al Novecento.
Categorie: Manifestazioni

Franco Purini - Roma città magica

News su Manifestazioni - Gio, 24/11/2016 - 06:02

28/05/17

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Sala Sinopoli
Franco Purini

A Roma le meraviglie dei luoghi svelano un universo di stili unico al mondo; passeggiare per le sue vie e le sue piazze è come sfogliare il più ricco manuale della storia dell'arte occidentale: archi e scalinate, colonne e obelischi, ville e giardini, palazzi e chiese, fontane e monumenti, riflessi della gloria di imperatori, principi e papi, testimoni del genio di artisti raccontano in filigrana storie e avventure di una capitale. Sarebbe troppo pretendere così di imprigionare la città eterna in un unico ritratto, per esauriente e acuto che sia, se non in un insieme di segni che offrono sempre nuove possibilità di lettura.
Dopo il lusinghiero favore del ciclo di lezioni delle scorse stagioni si è deciso di riproporre un'altra serie di percorsi di approfondimento, attraverso un ventaglio di incontri con alcuni dei medesimi studiosi delle precedenti edizioni, che volentieri ritornano all'Auditorium a parlare di nuovi argomenti, e altri intellettuali italiani importanti, noti in ambito internazionale e impegnati in diversi campi della ricerca.
Per arricchire di nuove tessere uno straordinario mosaico di cultura, perché i cittadini siano messi nella condizione di aspirare alla bellezza, invitati ancora al piacere della scoperta, alla dolcezza del vivere, le lezioni di questo ciclo sono dedicate a quella straordinaria stratificazione di cultura che è la città stessa di Roma riproposta qui attraverso il racconto della sua anima più nascosta e misteriosa, quella della Roma esoterica che come un filo rosso si dipana attraverso i secoli, e di cui si possono seguire le tracce dai culti misterici precristiani fino al Novecento.
Si comincerà parlando della Roma precristiana, dei culti esoterici, in primis del culto di Mitra che tanti esempi di arte ha lasciato nell’antica Roma; dell’origine del Cristianesimo e dell’Apocalissi del secolo Mille; della divinazione e della stregoneria che ha attraversato tutto il Seicento così come appare nei dipinti più significativi del secolo; della Roma massonica e del significato nascosto della “forma urbis” dalle origini al Novecento.
Categorie: Manifestazioni

Marcello Fagiolo - Il fantasma segreto della Nave

News su Manifestazioni - Gio, 24/11/2016 - 06:02

19/03/17

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Sala Sinopoli
Marcello Fagiolo
A Roma le meraviglie dei luoghi svelano un universo di stili unico al mondo; passeggiare per le sue vie e le sue piazze è come sfogliare il più ricco manuale della storia dell'arte occidentale: archi e scalinate, colonne e obelischi, ville e giardini, palazzi e chiese, fontane e monumenti, riflessi della gloria di imperatori, principi e papi, testimoni del genio di artisti raccontano in filigrana storie e avventure di una capitale. Sarebbe troppo pretendere così di imprigionare la città eterna in un unico ritratto, per esauriente e acuto che sia, se non in un insieme di segni che offrono sempre nuove possibilità di lettura.
Dopo il lusinghiero favore del ciclo di lezioni delle scorse stagioni si è deciso di riproporre un'altra serie di percorsi di approfondimento, attraverso un ventaglio di incontri con alcuni dei medesimi studiosi delle precedenti edizioni, che volentieri ritornano all'Auditorium a parlare di nuovi argomenti, e altri intellettuali italiani importanti, noti in ambito internazionale e impegnati in diversi campi della ricerca.
Per arricchire di nuove tessere uno straordinario mosaico di cultura, perché i cittadini siano messi nella condizione di aspirare alla bellezza, invitati ancora al piacere della scoperta, alla dolcezza del vivere, le lezioni di questo ciclo sono dedicate a quella straordinaria stratificazione di cultura che è la città stessa di Roma riproposta qui attraverso il racconto della sua anima più nascosta e misteriosa, quella della Roma esoterica che come un filo rosso si dipana attraverso i secoli, e di cui si possono seguire le tracce dai culti misterici precristiani fino al Novecento.
Si comincerà parlando della Roma precristiana, dei culti esoterici, in primis del culto di Mitra che tanti esempi di arte ha lasciato nell’antica Roma; dell’origine del Cristianesimo e dell’Apocalissi del secolo Mille; della divinazione e della stregoneria che ha attraversato tutto il Seicento così come appare nei dipinti più significativi del secolo; della Roma massonica e del significato nascosto della “forma urbis” dalle origini al Novecento.
Categorie: Manifestazioni

Francesca Cappelletti - Vita notturna ai tempi del Barocco.

News su Manifestazioni - Gio, 24/11/2016 - 06:02

09/04/17

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Sala Sinopoli
Francesca Cappelletti

A Roma le meraviglie dei luoghi svelano un universo di stili unico al mondo; passeggiare per le sue vie e le sue piazze è come sfogliare il più ricco manuale della storia dell'arte occidentale: archi e scalinate, colonne e obelischi, ville e giardini, palazzi e chiese, fontane e monumenti, riflessi della gloria di imperatori, principi e papi, testimoni del genio di artisti raccontano in filigrana storie e avventure di una capitale. Sarebbe troppo pretendere così di imprigionare la città eterna in un unico ritratto, per esauriente e acuto che sia, se non in un insieme di segni che offrono sempre nuove possibilità di lettura.
Dopo il lusinghiero favore del ciclo di lezioni delle scorse stagioni si è deciso di riproporre un'altra serie di percorsi di approfondimento, attraverso un ventaglio di incontri con alcuni dei medesimi studiosi delle precedenti edizioni, che volentieri ritornano all'Auditorium a parlare di nuovi argomenti, e altri intellettuali italiani importanti, noti in ambito internazionale e impegnati in diversi campi della ricerca.
Per arricchire di nuove tessere uno straordinario mosaico di cultura, perché i cittadini siano messi nella condizione di aspirare alla bellezza, invitati ancora al piacere della scoperta, alla dolcezza del vivere, le lezioni di questo ciclo sono dedicate a quella straordinaria stratificazione di cultura che è la città stessa di Roma riproposta qui attraverso il racconto della sua anima più nascosta e misteriosa, quella della Roma esoterica che come un filo rosso si dipana attraverso i secoli, e di cui si possono seguire le tracce dai culti misterici precristiani fino al Novecento.
Si comincerà parlando della Roma precristiana, dei culti esoterici, in primis del culto di Mitra che tanti esempi di arte ha lasciato nell’antica Roma; dell’origine del Cristianesimo e dell’Apocalissi del secolo Mille; della divinazione e della stregoneria che ha attraversato tutto il Seicento così come appare nei dipinti più significativi del secolo; della Roma massonica e del significato nascosto della “forma urbis” dalle origini al Novecento.
Categorie: Manifestazioni

Circo Incantato a Porta di Roma

News su Manifestazioni - Mer, 23/11/2016 - 14:56

da 26/11/16 a 18/12/16

Centro Commerciale Porta di Roma

Dal 26 novembre al 18 dicembre arriva #IlCircoIncantato di #PortaDiRoma!
Nove spettacoli per tutta la famiglia, nove artisti tra i migliori performer italiani di Street Art, in un'atmosfera unica e incantata.
Ogni sabato e domenica fino al 18 dicembre, e l'8 dicembre, due spettacoli alle ore 16.30 e alle ore 18.30. #OnceUponAChristmas

E la mattina, dalle 11 alle 13, non perdere il magico laboratorio circense per tutti i bambini, insieme ai clown e ai trampolieri di Porta di Roma!

Segui l'evento ufficiale e scopri il programma completo degli spettacoli!

Sabato 26 Novembre – Camillodromo "Musica per ciarlatani, ballerine e tabarin"
Domenica 27 Novembre – Pink Mary "PinkAterra"
Sabato 3 Dicembre – Barba Fantasy Show
Domenica 4 Dicembre – Lux Arcana "Visual"
Giovedì 8 Dicembre – Disguido "Disillusion cine magic show"
Sabato 10 Dicembre – Mr. Mustache "Comedy show"
Domenica 11 Dicembre – Alto Livello
Sabato 17 Dicembre – Gran Maestro "E' nato prima l'uovo o la gallina"
Domenica 18 Dicembre – La Sbrindola

Categorie: Manifestazioni

Stop bus turistici senza permesso, attivi varchi Ztl Anello Ferroviario

News su Manifestazioni - Mer, 23/11/2016 - 10:34

da 19/11/16 a 30/04/17

La giunta capitolina ha approvato una delibera che prevede di avviare in via sperimentale, e fino al 30 aprile 2017, la Zona Traffico Limitato Anello Ferroviario 1. E sabato 19 novembre è partito il pre-esercizio dei primi 21 varchi elettronici con telecamere per controllare gli ingressi nell’area dove è previsto il divieto di accesso e circolazione per i bus turistici senza permesso.
Nella ZTL AF1 VAM è applicato in via sperimentale per un’ampia fascia oraria, dalle 5.00 alle 24, il divieto di accesso e circolazione dei veicoli di maggiore dimensione che producono maggiore criticità in termini di emissioni e di congestione individuati nei mezzi con lunghezza superiore a 7,50 metri. Da sabato al via il pre-esercizio dei varchi elettronici che durerà circa un mese. Al termine saranno ‘ufficialmente’ attivi e sanzioneranno i trasgressori. Nel frattempo i varchi saranno presidiati dai vigili urbani.
“L’istituzione della ZTL Anello Ferroviario 1 e l’attivazione dei primi 21 varchi elettronici servirà per controllare chi effettua l’accesso in quest’area della città - spiega l’Assessore alla Città in Movimento, Linda Meleo  - che noi vogliamo sempre più tutelare poiché particolarmente critica sia per il livello di congestione sia per la carenza di offerta di sosta, con conseguenti ricadute sulla qualità della vita. Entro il 2017 verranno realizzati ulteriori 51 varchi Ztl grazie a fondi europei. E’ uno step importante che ci permetterà di tenere fuori dall’area del centro i bus turistici senza pass”.
“E’ arrivato il momento di regolamentare l’accesso a quest’area: potranno accedervi solo mezzi che trasportano merci con una lunghezza superiore a 7,50 metri - conclude Meleo - che avranno comunicato all’Agenzia per la Mobilità l’intenzione di passare per quell’area. Il nostro obiettivo è limitare il traffico veicolare privato, sia di attraversamento che di destinazione, incrementando il trasporto pubblico e una mobilità sempre più sostenibile. Per quanto riguarda i bus turistici, in attesa della definizione del nuovo regolamento, chi è già in possesso del permesso potrà accedere senza problemi mentre chi ne è sprovvisto non potrà farlo. I trasgressori saranno multati dagli 'occhi elettronici' dei varchi ZTL”.
Gli impianti sono stati installati da Roma Servizi per la Mobilità, e sorvegliano il perimetro tra lungotevere della Vittoria, piazza Mazzini, via della Giuliana, via Andrea Doria, via Vittor Pisani, via Angelo Emo, via Gregorio VII, via Aurelia Antica, via dei Quattro Venti, lungotevere Testaccio, viale Trastevere, via Marmorata, largo Gelsomini, Piramide Cestia, via Crisotoforo Colombo (incrocio con viale di Porta Ardeatina), via Marsala, via San Martino della Battaglia, piazza Porta Pia, ponte Matteotti e ponte Risorgimento.
Sempre da sabato 19 novembre, spiega in una nota l'Agenzia per la mobilità, i confini della Ztl1 bus turistici vanno a coincidere con quelli della Ztl AF1 Vam che, quindi, sono parzialmente modificati.
Regole di ingresso dunque modificate anche per gli autocarri con lunghezza superiore a 7,5 metri che non hanno un permesso a titolo oneroso. Dal 19 novembre al 30 aprile 2017, questi veicoli, per entrare nella Ztl AF1 Vam restando comunque fuori dal perimetro delle Ztl Merci, Trastevere e Centro Storico, devono prima segnalare la loro presenza con una pec indirizzata alla casella di posta certificata: permessistica@pec.agenziamobilita.roma.it  in cui sia indicato il numero di targa.

Categorie: Manifestazioni

Capodanno allo Sheraton Roma

News su Manifestazioni - Mar, 22/11/2016 - 15:32

31/12/16

Sheraton Roma Hotel

Per la notte di San Silvestro party in grande stile che prevede moltissime formule : gran cenone o buffet (menu curato dagli chef del ristorante interno), dj set e possibilità di pernottare in una delle stanze della struttura. Una giusta miscela di lusso e bontà per tutti Romani e non.

Programma Capodanno Sheraton Hotel 2017

Il party di Capodanno all’Hotel Sheraton si apre alle 19.30 con l’accoglienza per gli ospiti e l’aperitivo di benvenuto (ottima occasione per godere del panorama e per visitare la location). Successivamente inizia la cena di gala oppure, leggermente più tardi, la cena buffet.

Ingresso Discoteca dalle ore 23.00 con dj set commercial – house – vintage. La musica verrà interrotta per breve tempo alla mezzanotte in occasione del countdown per poi brindare assieme al Capodanno. La festa prosegue fino a tarda notte all'interno dello Sheraton Roma.

Lo Sheraton Roma offre ai suoi ospiti i seguenti servizi e comfort: sauna, centro fitness aperto h24, le piscine, navetta per il centro, servizio limousine, internet wi fi gratuito e tantissimo altro.

Categorie: Manifestazioni

MEMORIA CORTA - Festival di cortometraggi dedicato alle tematiche della memoria storica e contemporanea italiana (III edizione)

News su Manifestazioni - Mar, 22/11/2016 - 11:05

30/11/16

Casa della Memoria e della Storia

Appuntamento con la III edizione del Festival di cortometraggi dedicato alle tematiche della memoria storica e contemporanea italiana.

Nel corso della serata verranno proiettati gli otto cortometraggi selezionati da una Giuria di esperti, tra i lavori pervenuti a seguito del concorso Memoria Corta. Il concorso è stato bandito con la finalità di raccontare, attraverso la forma del cortometraggio, la Storia del nostro Paese, ma anche storie di persone che hanno contribuito alla crescita morale e civile della nazione.

La giuria è stata composta dalla regista Elisabetta Pandimiglio, in qualità di presidente, dal regista Andrea Adriatico, da Annabella Gioia dell'IRSIFAR - Istituto romano per la storia d'Italia dal fascismo alla resistenza, dall'autore e regista Angelo Loy e dal giornalista del Daily Cinecittà News Stefano Stefanutto Rosa.

Gli otto cortometraggi finalisti:

114 - Regia e soggetto: Massimiliano Pacifico;
29/6 - Regia: Francesco Faralli;
ANTONIO CEDERNA. LA TUTELA INFINITA - Regia e soggetto: Adriano Sacco;
FAMIGLIA RAVETTO - Regia, soggetto, sceneggiatura e fotografia: Laura Giovanna Bevione;
OVUNQUE PROTEGGI - Regia: Massimo Bondielli;
PAROLE DI CARTA - PER NON DIMENTICARE - Regia, soggetto e sceneggiatura: Luca Lancise;
SOPRA IL PONTE - Regia: Andrea Mainardi;
VOGLIO ESSERE LIBERO - Regia e soggetto: Carmelo Segreto.

Gli otto titoli finalisti raccontano, attraverso la forma del cortometraggio, la Storia del nostro paese, ma anche storie di persone che hanno contribuito alla crescita morale e civile della nazione. Il video rappresenta un prezioso strumento di ricerca e osservazione e la lente dell'immagine creativa o documentaria filtra, rappresentandola, una memoria viva nella società contemporanea.

La terza edizione del Festival Memoria Corta invita a riflettere, ancora una volta, sul concetto di memoria attraverso lo strumento del cortometraggio, nei differenti modi di raccontare che la narrazione filmica permette. Un’occasione parallela alle tante iniziative - mostre, seminari, presentazioni di libri, dibattiti, convegni, letture - che la Casa propone per verificare quali segni e quale eredità ha lasciato la Storia del Novecento nel nostro Paese e quale lettura ci restituisce rispetto alle vicissitudini attuali che lo attraversano. Nella forma del documentario, le opere selezionate si possono leggere come uno spaccato della società odierna, in via di cambiamento persino antropologico; il passato e il presente sembrano rincorrersi ponendo nuove domande, che richiedono nuovi sguardi e nuove interpretazioni per tentare di capire il presente.

Al termine delle proiezioni verrà proclamato il vincitore che sarà premiato con una scultura dell’artista Orietta Rossi e con un buono del valore di € 200,00 da spendere nei punti vendita “La Feltrinelli”.

L'iniziativa è promossa dall'Assessorato alla Crescita culturale di Roma Capitale – Dipartimento Attività culturali - Direzione organismi partecipati e spazi culturali in collaborazione con Zètema Progetto Cultura.

Categorie: Manifestazioni

Ce l’ho Ce l’ho Mi Manca

News su Manifestazioni - Lun, 21/11/2016 - 15:48

04/12/16

Explora - il Museo dei Bambini di Roma

Il gioco come prima forma del quotidiano a misura di bambino e il giocattolo, il primo strumento per crescere e vivere un’infanzia serena. Un diritto che dovrebbe appartenere a tutti i bambini, indipendentemente dalla nazionalità. E’ questo lo spirito che anima la quarta edizione della manifestazione CE L’HO CE L’HO MI MANCA, organizzata con il Patrocinio del Municipio II del Comune di Roma.

Un baratto di giocattoli, per sensibilizzare i piccoli e le loro famiglie, verso i bambini meno fortunati e tra questi i minori migranti che ogni giorno affrontano viaggi lunghi e pericolosi in fuga da guerra e povertà. Un’occasione senza dubbio importante, che può essere anche un momento di crescita per i nostri bambini, impegnati in prima persona, a regalare un sorriso a chi è meno fortunato di loro.

Le buone regole del baratto

All’ingresso della manifestazione i volontari di Save the Children - l’Organizzazione internazionale dedicata dal 1919 a salvare i bambini in pericolo e a promuoverne i diritti -  insieme all’Associazione no-profit Salvabebè/Salvamamme, che opera da oltre quindici anni con una serie di progetti a tutela della maternità, (in sinergia con l’Ospedale San Camillo di Roma) ritireranno i giocattoli, consegnando in cambio ai “piccoli fornitori” monete simboliche, per un valore il più possibile equivalente al materiale che è stato messo a disposizione per il baratto. Con questi gettoni simbolici i bambini potranno scegliere autonomamente altri giochi, “come nuovi”, all’interno dell’area dedicata al baratto.

Al termine, i giocattoli che non dovessero conoscere nuovi “proprietari” saranno donati al Punto Luce di Torre Maura di Save the Children e all’Associazione Salvabebè/Salvamamme.
Lo scambio dei giochi, in questo caso, rappresenta una situazione ludica e di consapevolezza profonda, capace di proporre, ai più piccoli un’idea del consumo eticamente sostenibile e ai più grandi il senso di solidarietà verso i coetanei, che si trovano in difficoltà. Ciò che non si utilizza più può costruire felicità altrove. Ciò che sembrava destinato a prendere polvere in un cassetto o in un vecchio baule riprende vita tra le ali della fantasia un altro bambino. È così che nella giornata del baratto promossa dalla manifestazione CE L’HO CE L’HO MI MANCA, il consumismo lascia per una volta il passo alla generosità. I bambini sono invitati a “rispolverare nelle loro soffitte” giocattoli che siano ancora in buone condizioni, oppure strumenti musicali, skateboard, biciclette, libri, matite… tutto ciò che può interessare ad altri bambini.

Baratto, Family Friendly Market, Laboratori per bambini e Street Food
L’evento si articola in 4 aree tematiche:
1) BARATTO: uno spazio unicamente dedicato allo scambio dei giochi tra i bambini.
2) FAMILY FRIENDLY MARKET: un’accurata selezione di prodotti e servizi, con esposizione di vestiti, accessori e prodotti biologici per adulti e bambini.
3) LABORATORI: laboratori gratuiti didattici per bambini dai 3 ai 12 anni e attività di vario genere a loro dedicate.
4) STREET FOOD: una selezione di cucine su ruote.

Categorie: Manifestazioni

Mercatino Largo Ravizza

News su Manifestazioni - Lun, 21/11/2016 - 11:05

da 18/12/16 a 20/12/16

Largo Ravizza

Venerdì 18 dicembre 2016
ore 17.30 degustazione vini

Sabato 19 dicembre 2016
ore 11.00 laboratorio per bambini (decoriamo il Natale)
ore 15.30 laboratorio bambini (riciclo creativo)
ore 17.30 degustazione vini

Domenica 20 dicembre 2016
ore 11.00 laboratorio per bambini (giochiamo con la carta)

Categorie: Manifestazioni

Natale inArte

News su Manifestazioni - Lun, 21/11/2016 - 10:29

da 03/12/16 a 04/12/16

OfficinArte

OfficinArte presenta Natale inArte
Perché regalando un’opera d’arte si è felici in tre

Natale inArte è più di una mostra mercato, è un esperimento di affordable art, che si rivolge ad un pubblico e ad un mercato diversi da quello tradizionale e si svolge in un luogo deputato più a fare arte che a venderla.
 
Uno dei grandi problemi del mercato artistico degli ultimi decenni è lo scollamento dal pubblico: la percezione diffusa è che l’acquisto d’arte sia riservato a collezionisti miliardari. Il pubblico non si sente “all’altezza” dei grandi nomi delle mostre: benché temiamo di confessarlo, di fronte a certe operazioni siamo più o meno tutti come Alberto Sordi alla Biennale di Venezia del ’78.
 
L’arte non è (solo) un fenomeno miliardario e inaccessibile. Attorno a noi ci sono tanti ottimi artisti, che lavorano, espongono, vincono premi, insegnano e proseguono nella loro ricerca.  Ad un gruppetto di loro officinArte ha chiesto di partecipare a questa prima edizione di Natale inArte, imponendo una semplice regola: tenere il costo delle opere entro i 100 Euro, la cifra che il consumatore medio investe per un regalo importante.

La risposta degli artisti è stata sorprendente: dalla scultura alla grafica, dalla pittura alla ceramica, le proposte sono tante e le cifre perfino molto più contenute del prezzo massimo stabilito.
Perché gli artisti per primi sentono il bisogno di colmare il silenzio, riannodare il dialogo con le persone “normali”, andando loro incontro con disponibilità e buona volontà.

A questo punto la scommessa è lanciata: il pubblico saprà raccogliere questa opportunità?
Se un’opera d’arte costa quanto una caffettiera, le persone  saranno disponibili a mettere in gioco il proprio gusto e il proprio istinto acquistando un’opera d’arte?

officinArte crede di sì, perché regalando un’opera d’arte si è felici in tre: l’acquirente,   il destinatario del dono e l’artista, che troverà un nuovo (vecchio) senso nel proprio lavoro. (P.F.).
 
Artisti in mostra:
Eleonora Albanese, Elena Angelini; Maria Pina Bentivenga, Elisabetta Cesaretti, Emiliano Coletta; Luigi De Franco, Elisabetta Ercadi; Giovanna Raimondo, David Renka, Orietta Rossi, Paola Salini.
 
A cura di: Penelope Filacchione

Categorie: Manifestazioni

Arriva a Romaest la Casa di Orso con i protagonisti Masha e Orso

News su Manifestazioni - Ven, 18/11/2016 - 13:10

da 19/11/16 a 06/01/17

Centro Commerciale Roma Est

Una vera sorpresa quella riservata ai bambini dal Centro Commerciale Romaest Sabato 19 novembre alle ore 11:00, presso l'area eventi, secondo piano, ingresso nord, sarà inaugurata la Casa di Orso, l'affettuoso animale peloso che vive in un bosco e cerca di tirar fuori dai guai Masha, una bambina dispettosa.

I due sono i protagonisti di Masha & Orso, il fortunato cartone animato molto amato dai bambini.
La casa di Orso costruita a Romaest riprodurrà nei particolari quella della serie TV e per l'occasione saranno presenti i personaggi ufficiali del cartone animato.

Categorie: Manifestazioni

Passeggiate di Natale 2016

News su Manifestazioni - Ven, 18/11/2016 - 12:11

da 19/11/16 a 27/12/16

Sabato 19 novembre inaugura Passeggiate di Natale 2016, il mercatino natalizio dell’Eur, in via dell’Oceano Pacifico. Dopo il successo dell’anno scorso, il tradizionale mercatino di Natale riapre i battenti con un trionfo di sapori genuini e prodotti tipici, tanta animazione e la casetta di Babbo Natale per i più piccoli, artigianato di qualità e, per la prima volta, un angolo di solidarietà per Norcia
 
Alla sua seconda edizione, Passeggiate di Natale ogni settimana sorprende i suoi ospiti con tanti contest, degustazioni, laboratori e animazione per i più piccoli.
Tutto quello che è magia, artigianato e cibi genuini trova posto in quest'angolo dell'Eur, creando un piacevole ritrovo per le famiglie, che possono passeggiare tra le idee regalo delle piccole botteghe dell’home made, degustare e acquistare i prodotti tipici regionali di qualità, fotografare i propri bimbi coinvolti nei giochi dell’animazione, nei laboratori creativi o accolti nella casetta di Babbo Natale.

#InsiemePerNorcia
Solidarietà per le aziende norcine con i prodotti locali
Quest’anno, l’organizzazione di Passeggiate di Natale regala uno spazio gratuito ai produttori di Norcia. In un unico stand, #InsiemePerNorcia, gli ospiti del mercatino possono assaggiare ed acquistare per le loro festose tavolate i prodotti più buoni del territorio norcino, aiutando contemporaneamente le aziende locali che hanno subito i danni causati dal terremoto e cercano di risollevarsi con grande difficoltà. Mettete nei vostri cesti natalizi almeno un prodotto originale di Norcia che troverete nello stand dedicato alla solidarietà: l’intero incasso sarà a loro devoluto in beneficienza. 

Stile unico, tra vintage e tradizione.
In antitesi al mondo globalizzato, all’ombra dei grattacieli dell’Eur, il mercatino natalizio punta sulla difesa dei prodotti unici, delle ricette della tradizione, dell’artigianato tipico, delle idee regalo fatte a mano, come antichi presepi, eleganti carrillon, preziose decorazioni.

Animazione, degustazioni e laboratori per tutta la famiglia
Tantissimi gli eventi di degustazione di piatti tipici previsti, come la lavorazione del torrone sardo per mano di artigiane vestite in antichi costumi d’epoca.
In programma, anche incontri e laboratori per tutta la famiglia.

Per l’inaugurazione, in particolare, grande spazio ai bambini con Animazione dedicata (dalle 15.30 alle 18.30), laboratori creativi, spettacolini e truccabimbi.
Nelle settimane successive, sono organizzati laboratori di cucito creativo per i più piccoli, o ancora lezioni sull’apparecchiatura della tavola per la Vigilia e per Capodanno, dedicata ai più grandi. Chi vorrà sfidare la fortuna e accaparrarsi qualche regalo, potrà partecipare anche ai contest che saranno lanciati sulla pagina Facebook

L’albero di Natale di John Lennon
Anche quest’anno Passeggiate di Natale ha il suo Albero Happy Christmas (War is Over) in omaggio alla canzone di John Lennon, dove adulti e bambini possono appendere i loro sogni per il 2017. L’albero dell’anno scorso aveva raccolto e custodito i pensieri di centinaia di persone, dalle preghiere per la pace nel mondo a quelle per lo scudetto, dai desideri amorosi di qualche adolescente ai sogni di qualche nonno che avrebbe solo voluto passare la vigilia con i figli.

La Casa di Babbo Natale
Ma le sorprese per i più piccoli non finiscono qui…
Non poteva mancare, anche quest’anno, la Casa di Babbo Natale in cui scattare splendide foto ricordo con i vostri bambini.

Categorie: Manifestazioni

Pagine