News su teatro

Abbonamento a feed News su teatro
Aggiornato: 3 min 46 sec fa

La carica dei 101

Mar, 08/10/2019 - 15:19

25/02/20

Teatro Brancaccio

La carica dei 101
Orchestra NuovaKlassica
Direzione Artistica Ernesto Celani
Scenografia multimediale di Giampaolo Bertoncin.
Direttore d’orchestra Carlo Stoppoloni
Regia di Angela Di Sante

Tutto ebbe inizio con...una macchia. Il travolgente Classico Disney reinterpretato nell'originale versione dell'orchestra NuovaKlassica. Molto più di un racconto, molto più di un concerto. Una deliziosa avventura teatrale che, grazie all'accattivante e travolgente ritmo jazz-swing, saprà incantare il pubblico rendendolo, come sempre, protagonista.
Gli irresistibili personaggi scodinzolanti, la storia indimenticabile accompagnata da suggestive immagini, gli straordinari costumi di scena e il meraviglioso mix di umorismo, sentimento e avventura fanno di questo spettacolo un'esperienza davvero indimenticabile per tutti.

 

Categorie: Teatro

Geronimo Stilton nel regno della fantasia

Mar, 08/10/2019 - 14:51

13/12/19

Teatro Brancaccio

Geronimo Stilton nel Regno della Fantasia - Il Musical
Tratto dall’omonimo libro di Geronimo Stilton “Geronimo Stilton nel Regno della Fantasia”
su licenza esclusiva di Atlantyca Entertainment spa
Musiche Originali: Fabio Serri

“Geronimo Stilton nel Regno della Fantasia - Il Musical” è un musical fedelmente tratto dall’omonima serie best seller edita da Piemme e famosa in tutto il mondo.
Lo show, che ha conquistato il pubblico dei grandi teatri italiani, racconta le avventure di Geronimo Stilton che insieme a gnomi, folletti e draghi, dovrà salvare la Regina delle Fate Floridiana. Un viaggio fantastico in mondi dove i sogni e la fantasia sono il tema principale di una storia che alterna momenti di puro divertimento a musica, colori, emozioni e personaggi fantastici.
Un’esperienza indimenticabile per tutti i bambini, da 0 a 99 anni. Lo spettacolo è interamente cantato dal vivo.

Categorie: Teatro

Teatro ragazzi Brancaccio 2019/2020

Mar, 08/10/2019 - 14:45
Categorie: Teatro

L'attimo fuggente

Mar, 08/10/2019 - 14:30

da 10/10/19 a 20/10/19

Teatro Ghione

L’Attimo Fuggente

di Tom Schulman
con Ettore Bassi
regia di Marco Iacomelli

L’Attimo Fuggente è una storia d’Amore. Amore per la poesia, per il libero pensiero, per la vita. Quell’Amore che ci fa aiutare il prossimo a eccellere, non secondo i dettami sociali strutturati e imposti ma seguendo le proprie passioni, pulsioni, slanci magnifici e talvolta irrazionali. Seguendo quegli Yawp che spingono un uomo a lottare per conquistare la donna amata, a compiere imprese per raggiungere i tetti del mondo, a combattere per la giustizia con la non violenza.
Tom Schulman ha scritto una straordinaria storia di legami, di relazioni e di incontri che cambiano gli uomini nel profondo.
L’Attimo Fuggente rappresenta ancora oggi, a trent'anni dal debutto cinematografico, una pietra miliare nell’esperienza di migliaia di persone in tutto il mondo. Portare sulla scena la storia dei giovani studenti della Welton Academy e del loro incontro col il professor Keating significa dare nuova vita a questi legami, rinnovando quella esperienza in chi ha forte la memoria della pellicola cinematografica e facendola scoprire a quelle nuove generazioni che, forse, non hanno ancora visto questa storia raccontata sul grande schermo e ancora non sanno “che il potente spettacolo continua, e che tu puoi contribuire con un verso”.

Categorie: Teatro

Il brutto anatroccolo

Mar, 08/10/2019 - 14:23

01/12/19

Teatro Tor Bella Monaca

Il brutto anatroccolo

ideazione, coreografia e regia Patrizia Cavola, Ivan Truol
con Stefania Di Donato, Valeria Loprieno, Cristina Meloro, Marco Cappa Spina e Luca Vona
musiche originali Epsilon Indi
costumi e scene Medea Labate, Arianna Pioppi
disegno luci Danila Blasi
illustrazione Marta Stab

Compagnia Atacama

Lo spettacolo è ispirato all’omonima fiaba danese di Hans Christian Andersen, che ci aiuta a porre lo sguardo sul concetto di diversità e accettazione di se stessi e degli altri, sul superamento delle paure e vulnerabilità, sul valore insito in ogni essere umano a prescindere dal contesto sfortunato in cui possa venire a trovarsi. La fuga e il peregrinare del brutto anatroccolo sono un esempio del coraggio possibile che lo spinge a non abbandonare la ricerca di sé stesso, della propria identità e di un proprio posto nel mondo.

Con il contributo di MIBACT Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo -Dipartimento Dello Spettacolo. Residenze La Scatola Dell’Arte.

Categorie: Teatro

Diario di un brutto anatroccolo

Mar, 08/10/2019 - 14:18

27/11/19

Teatro Biblioteca Quarticciolo

Diario di un brutto anatroccolo

Factory compagnia transadriatica

con Ilaria Carlucci, Fabio Tinella, Luca Pastore, Francesca De Pasquale
regiaTonio De Nitto
co-produzioneTir danza

Premio della Giuria città di Kotor e Premio miglior interprete a Francesca De Pasquale al XXV Kotor Festival of Theatre for Children, Montenegro

“Diario di un brutto anatroccolo” coniuga il teatro e la danza a partire da un classico per l’infanzia di Andersen per raccontare un vero viaggio di formazione alla ricerca di sé stesso e del proprio posto nel mondo e alla scoperta della diversità come elemento qualificante e prezioso. La nascita e il rifiuto da parte della famiglia, la scuola e il bullismo, il mondo del lavoro, l’amore che arriva inatteso e che presto può scomparire anche per cause esterne non riconducibili a noi, la caccia e poi la guerra come orrore inspiegabile agli occhi di chiunque, tappe di un mondo ostile, forse, ma che resterà tale solo sino a quando il nostro “anatroccolo” non sarà in grado di guardarsi negli occhi e accettarsi così come è.

Categorie: Teatro

Maui...Oceania

Mar, 08/10/2019 - 14:15

24/11/19

Teatro Tor Bella Monaca

Maui...Oceania

adattamento e regia Maria Cristina Gionta
con Giuseppe Abramo, Stefano Centore, Alessia Di Fusco, Gaspare Di Stefano e Annamaria Fittipaldi

Compagnia ToccaLavorare

Una dolce e vivace bambina vive in un’incantevole isola a stretto contatto con la natura e l’oceano. Crescendo, decide di salvare il suo popolo imbarcandosi in una coraggiosa e rischiosa missione. Sceglie di valicare i confini finora “proibiti” del mostruoso reef, attorno al quale sono concentrati leggende e misteri ancestrali. Durante il suo viaggio incontra Maui, un semidio in disgrazia molto “sui generis”, che la guiderà nella sua ricerca per diventare una grande esploratrice.

Categorie: Teatro

I tre porcellini

Mar, 08/10/2019 - 14:10

24/11/19

Teatro Biblioteca Quarticciolo

Teatro delle Marionette degli Accettella

I tre porcellini

di Danilo Conti e Antonella Piroli
con Alessandro Accettella e Stefania Umana

pupazzi Brina Babini
regia Danilo Conti

Una rivisitazione originale di una fiaba senza tempo nata dalla collaborazione artistica tra il Teatro delle Marionette degli Accettella e Danilo Conti. In scena attori e pupazzi per raccontare, in modo molto divertente, drammatico e originale, che essere pigri e prendercela comoda potrebbe essere molto pericoloso…

Categorie: Teatro

Angelo Duro - Da vivo

Mar, 08/10/2019 - 14:10

da 09/03/20 a 16/03/20

Teatro Brancaccio

Da vivo - Angelo Duro

Dopo il successo di pubblico e di critica dell’ultima tournée teatrale che ha registrato ovunque il sold out, Angelo Duro con la sua comicità dissacrante torna a calcare il palcoscenico del Teatro Brancaccio con il nuovo spettacolo (anche se lui non lo chiama spettacolo ma “stile di vita”) DA VIVO.
Si annuncia esilarante il one man show del comico da quasi due milioni di followers, seguitissimo dal pubblico per la sua ironia cinica e imprevedibile che fa ridere e insieme riflettere.

Categorie: Teatro

Le avventure di Hercules

Mar, 08/10/2019 - 14:06

17/11/19

Teatro Tor Bella Monaca

Le avventure di Hercules

con Olimpia Alvino, Teresa Calabrese, Giuseppe Coto Vancheri, Valerio Ribeca, Ramona Gargano e Emanuela Cappello

Gatta Nera Teatro

Ercole, un semi-Dio nato dall’unione tra Zeus e la mortale Alcmena, ignaro delle sue origini, si sente continuamente diverso dagli altri e non ne capisce il motivo. È prima di tutto un ragazzo, che ancora non sa chi è. La diversità può avere molte forme; a 16 anni ciascuno di noi è “diverso”. Solo con l’aiuto di buoni amici e maestri  Ercole potrà affrontare, tra risate, satiri e muse cantanti, con coraggio, le “fatiche” della vita e trovare la propria strada.

Categorie: Teatro

Fuori misura – Il Leopardi come non ve l’ha mai raccontato nessuno

Mar, 08/10/2019 - 13:56

da 10/11/19 a 12/11/19

Teatro Biblioteca Quarticciolo

Fuori misura – Il Leopardi come non ve l’ha mai raccontato nessuno

con Andrea Robbiano

drammaturgia e regia Valeria Cavalli e Claudio Intropido

M.T.M.

Andrea è un giovane laureato alle prese con una supplenza e il difficile compito di spiegare “vita e opere di Giacomo Leopardi”. Nella sua magica “lezione” si mescoleranno poesie, riflessioni personali, interazioni con la platea, momenti di grande ironia e divertimento. Non è facile sciogliere la figura di Leopardi dal peso dei secoli e dei programmi scolastici, per restituirlo alla limpidezza delle sue parole e alla lucidità feroce e affilata delle sue domande. Serve un’emozione, un passaggio empatico di testimone che permetta agli spettatori di scavalcare i due secoli che li separano dal poeta per ritrovare in lui i nostri stessi desideri, ansie, illusioni.

Categorie: Teatro

PRESIDE GRUGNO Scuola in pericolo

Mar, 08/10/2019 - 13:49

10/11/19

Teatro Tor Bella Monaca

PRESIDE GRUGNO Scuola in pericolo

regia Ilaria Manocchio
con Agnese Lorenzini, Ilaria Manocchio, Valerio Riondino e Fabio Versaci

Nogu Teatro

Cosa succederebbe se il Preside della vostra Scuola si trasformasse in un buffo supereroe in mutande, talmente inadeguato da assumere un nuovo professore pazzo e malefico mettendo in pericolo tutti i suoi alunni? E che cosa fareste se foste voi la causa di tutti i problemi? Avrete abbastanza creatività e voglia di ridere per sconfiggere il perfido Professore? La risata è la miglior medicina!

Categorie: Teatro

Sul divano

Mar, 08/10/2019 - 12:48

da 14/10/19 a 16/10/19

Teatro De' Servi

Sezione Fuoriclasse

La Compagnia dei Masnadieri in collaborazione con Thalia Produzioni presenta

Sul divano

di e con Marco Valerio Montesano, Michele Enrico Montesano, Francesco Pietrella

Spettacolo selezionato da “Dominio Pubblico”
Con la collaborazione con il Teatro dell’Orologio, "Sul divano" è lo spettacolo vincitore della VI edizione di “Dominio Pubblico - La città agli Under 25”, programmata dal 14 al 23 giugno 2019 alTeatro India, grazie alla collaborazione del Teatro di Roma. Il festival è ideato dal Teatro dell’Orologio, Teatro Argot Studio e Kilowatt Festival.

Due persone, un divano, a terra bottiglie di birra vuote. Le giornate hano un unico obiettivo: consumarne altre. Tra una birra, un litigio e un’altra birra, l’evento più tragico che poteva succedere, succede.
La birra finisce. E come i più grandi tragediografi greci ci insegnano, l’ineluttabilità degli eventi scatena irreparabilmente una catastrofe. Uscire? Neanche a parlarne.
Quando la situazione sembra essere sull’orlo della crisi, come un angelo, il dirimpettaio bussa.
Ha una birra in mano, ma non il cavatappi.

Categorie: Teatro

Gli uomini vengono da Marte, le donne da Venere

Mar, 08/10/2019 - 12:42

03/03/20

Teatro Brancaccio

Debora Villa in
Gli uomini vengono da Marte, le donne da Venere
di Paul Dewandre
dal best seller di John Gray
in accordo con Bernard Olivier e Alain Dierckx

messa in scena Debora Villa e Giovanna Donini
in collaborazione con Andrea Midena
distribuzione Terry Chegia
Produzione di Si puo' fare productions - Chiara Bianchi Dorta - Marco Massini

Il testo di John Gray è un best seller mondiale che ha venduto cinquanta milioni di copie ed è stato tradotto in quaranta lingue, si basa su un pensiero tanto semplice quanto efficace: gli
uomini e le donne vengono da due pianeti diversi.
A portare in scena l’adattamento teatrale, una esilarante terapia di gruppo collettiva, del libro più celebre dello psicologo statunitense John Gray sarà per la prima volta in assoluto una
donna: l’attrice Debora Villa.
Cercando di restare imparziale, Debora vi condurrà per mano alla scoperta dell'altro sesso senza pregiudizi. Per la prima volta quindi, sarà una rappresentante di Venere a ricordarci, con la sua comicità travolgente e irriverente, raffinata e spiazzante, quali sono le clamorose differenze che caratterizzano i Marziani e le Venusiane.
Uomini e donne impareranno a conoscersi di nuovo “perché – come sostiene Gray- quando si imparano a riconoscere e apprezzare le differenze tra i due sessi, tutto diventa più facile, le
incomprensioni svaniscono e i rapporti si rafforzano.

Categorie: Teatro

La Bella Addormentata

Mar, 08/10/2019 - 12:24

03/11/19

Teatro Tor Bella Monaca

La Bella Addormentata

Liberamente ispirata alle fiabe di Perrault e Grimm
drammaturgia Mario Fracassi
con Flavia Valoppi e Alessio Tessitore

Florian Metateatro

Per celebrare il battesimo della tanto desiderata principessina, il Re e la Regina invitano tutte le fate del regno affinché le facciano da madrina. Ognuna dona qualcosa alla neonata: la bellezza, la saggezza, il talento musicale. Ma sopraggiunge la fata cattiva, non invitata alla festa che, per vendicarsi dell’onta, formula la sua maledizione: “Un oggetto appuntito pungerà la  mano destra della principessa e lei ne morirà”. Una scenografia praticabile diventa di volta in volta il castello, il bosco, la stanza della principessa e i due attori con l’ausilio di pochi oggetti si avvicendano nei panni dei personaggi in un divertente rincorrersi… come in un gioco di bambini.

Categorie: Teatro

La Rassegna Infanzie in gioco 2019/20

Mar, 08/10/2019 - 11:25

da 13/10/19 a 19/04/20

Centrale Preneste Teatro

La Rassegna Infanzie in gioco 2019/20
Organizzata da Ruotalibera/Centrale Preneste Teatro per le nuove generazioni, festeggia il suo nono anno con un nuovo cartellone ricco di spettacoli adatti a tutta la famiglia. Si inizia a Ottobre e si va avanti fino ad Aprile con 26 spettacoli di compagnie provenienti da tutta Italia.

Categorie: Teatro

La grotta del Mutamembra

Mar, 08/10/2019 - 11:01

13/10/19

Centrale Preneste Teatro

La grotta del Mutamembra
in scena
Testo e aiuto regia Gabriele Traversa
Con Tommaso Lombardo e Fabio Traversa
Regia Tiziana Lucattini

La grotta del Mutamembra di Tiziana Lucattini."Competizione e smargiasserie" da un lato e "bellezza e cuore gentile" dall'altro. Quale bambina o bambino non ha incontrato, sul suo cammino di crescita, questa contrapposizione dolorosa? C'è un mondo là fuori che, se sei gentile e sensibile, se ne approfitta. Ed ecco Vinnie, categoria cuori gentili, un folletto del bosco vittima di scherzi e prese in giro, umiliazioni e furti da parte di cavalieri, fatine e contadini. Oggi si direbbe vittima di bullismo. Un giorno sul suo cammino incontra Sir Parson, un Cavaliere dispettoso e gradasso che millanta forza e invincibilità, sempre alla ricerca di nuove sfide. Così Vinnie gli propone un viaggio speciale per andare a sconfiggere il fantomatico e terribile Mutamembra.

Categorie: Teatro

Giorgio Montanini - Come Britney Spears

Mar, 08/10/2019 - 10:33

01/12/19

Teatro Brancaccio

Giorgio Montanini - Come Britney Spears

Produzione di Altra Scena

Nel suo nono monologo inedito "Come Britney Spears",  Giorgio Montanini
mette in discussione l'unico vero baluardo trasversale e condiviso da tutti, quello che tiene in piedi il genere umano. L’antropocentrismo.

Quando si è costretti ad affrontare una situazione critica, il confine che separa la consapevolezza dall'isteria è ambiguo, ingannevole.
E' dalla sua comparsa sul pianeta che l'essere umano cerca disperatamente e ostinatamente il giusto percorso che lo conduca alla serenità, alla pace e alla felicità.
Dalla notte dei tempi ad oggi, abbiamo continuamente sbagliato strada a causa della nostra isteria ed inconsapevolezza…e il risultato? Che ci ritroviamo con pochissimi analfabeti ma tantissimi stupidi.
Convincersi che il lavoro e la remunerazione siano i valori fondanti della realizzazione dell' essere umano, come conseguenza ha avuto la regressione culturale e sociale della nostra specie.
In Italia quasi il 30 percento della popolazione è analfabeta funzionale, quasi il 30% degli italiani è regredito a tal punto da non capire più cosa legge (o peggio scrive) nonostante si tratti di testi semplici e dai concetti elementari.
In una sola parola: stupido.
A rendere la situazione un incubo, è il fatto che siano proprio gli stupidi ad alzare la voce e a metterci la faccia.
Colpevolizzare gli stupidi però è efficace quanto per un naufrago spegnere la sete trangugiando l'acqua del mare.
Non c'è nulla di più ipocrita che deresponsabilizzarsi incolpando gli stupidi della deriva. I cattivi sono solo uno specchietto per le allodole, la colpa è dei buoni
La colpa è degli animalisti, antirazzisti e antifascisti. degli ambientalisti, anticapitalisti e dei femministi....la colpa è di chi sbandiera sani principi ma ne ignora doveri e responsabilità.
Pur di disertare la battaglia, affidano il compito di rappresentarli a improbabili personaggi che sfiorano il grottesco

 

Categorie: Teatro

Human

Mar, 08/10/2019 - 10:17

27/11/19

Teatro Brancaccio

HUMAN
di Francesco Tesei e Deniel Monti

Produzione Marangoni Spettacolo
light design Marco Benini, Daniele Crescentini, Giorgio Cavesi Ripa
musiche originali Alberto Nanni
audio e supervisione tecnica Marco Benini
organizzazione Luciana Canesi per Marangoni spettacolo
Regia di Francesco Tesei

Il nuovo spettacolo di Francesco Tesei propone uno sguardo alla sua arte da una prospettiva originale e quanto mai attuale: il mentalismo come modo per tornare a stupirsi per le magie dei rapporti umani.
Quelli veri: a contatto diretto, guardandosi negli occhi, parlando, cogliendo le sfumature di un’espressione del viso, lo stato d’animo e i pensieri di chi abbiamo vicino.
Dunque un percorso che nasce dall’intenzione di gettare luce sui misteri del mentalismo, e che conduce verso una domanda universale: “Cosa ci rende umani?”
Paradossalmente, a guidarci in questo cammino è il più importante mentalista italiano, le cui abilità sono spesso interpretate come “poteri” al limite del sovrannaturale. È un cammino composto da immagini, parole e - naturalmente - da esperimenti di mentalismo in cui il pubblico non è semplice spettatore, ma diventa protagonista.
Attraverso la relazione tra il mentalista e il pubblico, Human diventa quindi un’esperienza di condivisione e di cocreazione di ogni singola replica dello spettacolo. Una suggestiva esplorazione di inconscio, ragione, e di tutto ciò che vive a cavallo tra i due, recuperando gli aspetti profondamente umani che ci rendono ciò che siamo e che si stanno perdendo in un mondo altamente tecnologico, sempre più virtuale, distratto e illusorio.

Categorie: Teatro

Mutter

Mar, 08/10/2019 - 09:57

da 10/10/19 a 20/10/19

Teatro Studio Uno

Mutter
Scritto e diretto da Lorenzo De Liberato
Con Giordana Morandini, Fabrizio Milano, Irene Vannelli, Lorenzo Garufo, Francesca Bellucci, Bruno Ricci,luci Mateo Ziglio
Aiuto regia Giulia Pera
 


Il Teatro Studio Uno apre la  nuova stagione “Direzioni Ostinate: percorsi nel contemporaneo” 2019-20 con “Mutter”, dopo il successo dello scorso maggio nella rassegna “I giorni della comune”  torna dal 10 al 20 ottobre lo spettacolo di Lorenzo De Liberato nato dagli echi del capolavoro brechtiano “Madre Coraggio e i suoi figli”, con  protagonisti in scena Giordana Morandini, Fabrizio Milano, Irene Vannelli, Lorenzo Garufo, Francesca Anna Bellucci, Bruno Ricci.

Mutter è la storia di una donna che cerca di sopravvivere ad ogni costo, una donna prima che una madre perché spogliata da quell’istinto materno che dovrebbe anteporre il futuro dei figli al proprio, una donna che non conosce più umanità sia per scelta che per necessità, che non conosce l’amore,se non per quell’ultimo residuo calore che può provare una madre di fronte al dolore e alla privazione.

Anne Fierling ha dovuto imparare ad adattarsi per impedire al mondo di inghiottirla, ha dovuto imparare a rinunciare ai propri figli e in un certo senso di rinunciare anche a sé stessa, diventando solo una figura vuota, un ingranaggio in un sistema fagocitatore di umanità.

Non c’è spazio e non c’è tempo; o meglio, c’è un luogo all’interno del quale il tempo è scandito dalla perdita e dall’importanza di una scelta: di fronte ad una crescente necessità di materialismo e ad una insensibilità inarrestabile il calore umano, gli affetti e i legami si assottigliano tanto da essere
impercettibili, fino quasi a scomparire.

Cosa scegliere dunque? Adeguarsi o lottare?

C’è una madre indurita dal mondo in cui è costretta a vivere, ci sono dei figli strumento imprescindibile per la sopravvivenza della donna che li ha generati, cresciuti e accuditi. Poi c’è il destino che con spietatezza punisce e allontana tutti da ogni cosa.
Mutter è uno spettacolo denso, violento, nervoso quasi isterico, dove i suoi personaggi sono primitivi e come bestie si gettano sull’osso per rosicchiarne quel poco di carne che è rimasta. Quei pochi rimasugli di affetto e di amore periscono in uno strano e inutile senso di sacrificio che non serve a restituire umanità ad un mondo feroce e senza speranza, proprio perché la speranza è naufraga in questo mare di inadeguatezza.
Trasformare Brecht in qualcosa di più vicino all’oggi, all’oggi inteso come linguaggio, asciutto, diretto, senza le digressioni intellettuali e filosofiche tipiche del teatro epico, questo è l’obiettivo di Mutter, un testo contemporaneo che pone l’accento su rapporti di personaggi martoriati e svuotati, su relazioni complesse tra uomini, donne e ciò che hanno inevitabilmente perduto.

La programmazione potrebbe subire modifiche o annullamenti. Si consiglia di verificare il sito e/o la pagina facebook del teatro.

Categorie: Teatro

Pagine