News su Manifestazioni

Abbonamento a feed News su  Manifestazioni
Aggiornato: 6 min 48 sec fa

La Fabbrica delgi Elfi

Gio, 07/11/2019 - 12:26

da 06/12/19 a 06/01/20

Ragusa Off

IL PIÙ GRANDE EVENTO NATALIZIO A ROMA!

Un’area di 6000 mq al coperto, con più di 200 espositori, La Casa di Babbo Natale e tantissimi spettacoli, musical e animazione per i bambini.

Categorie: Manifestazioni

Magico Natale ai Parioli

Gio, 07/11/2019 - 11:54

da 30/11/19 a 15/12/19

SET - Spazio Eventi Tirso

Magico Natale ai Parioli - 3a Edizione
by Officine Creative Market

In contemporanea con la Mostra/ Evento “Frida Khalo il caos dentro“

Un market natalizio per tutta la famiglia, dalle decorazioni artigianali natalizie alla moda e agli accessori, bijoux e gioielli, artigianato e design, dolci natalizi, specialita' gourmet, cosmetica, profumi e tanto altro...
Quindici giorni di shopping e intrattenimento con area food e musica live.

Categorie: Manifestazioni

Mercatino delle Strenne

Gio, 07/11/2019 - 11:43

da 06/12/19 a 31/12/19

Il Mercatino delle Strenne si rinnova e torna anche quest'anno con la settima edizione di Talenti Christmas!
Espongono ben 50 stand, fra capi d’abbigliamento, oggetti d’artigianato, candele nonché alimenti tipici delle varie regioni italiane.

Categorie: Manifestazioni

Let's go Australia!

Gio, 07/11/2019 - 11:09

12/11/19

CAE - Città dell'altra economia

Let's go Australia!
Seminario informativo rivolto a tutti i ragazzi interessati a vivere un'esperienza di studio o lavoro in Australia

L'incontro, che fa parte del ciclo Let’s go!, è promosso dall'Assessorato allo Sport, Politiche Giovanili e Grandi Eventi di Roma Capitale, realizzato da Informagiovani Roma Capitale con l’organizzazione di Zètema Progetto Cultura S.r.l., in collaborazione con l’Ambasciata d’Australia in Italia e Tourism Australia.

Saranno presentati in particolare il sistema formativo, le condizioni di vita, le caratteristiche dei visti e le opportunità per entrare nel mercato del lavoro in Australia.

Programma

• Sheralyn Derrick - Austrade Milano - Investment and Education Manager
Il sistema formativo australiano
• Rosie Staude - Ambasciata d’Australia in Italia - Secondo Segretario
Opportunità e percorsi di lavoro
Stile di vita e cultura in Australia
• Matteo Prato - Tourism Australia - Country Manager Italia
‘Working Holiday Visa’ ed esperienze da non perdere in Australia
• Chiara Ventura
Testimonianza di un’esperienza di mobilità in Australia.

Categorie: Manifestazioni

Aqua Circo

Gio, 07/11/2019 - 09:44

da 19/12/19 a 31/12/19

Dai produttori di CirCuba arriva in Italia lo spettacolo più innovativo degli ultimi anni. Si tratta di AQUA, lo show ambientato nel mondo marino che andrà in scena per la prima volta a Roma dal 19 dicembre 2019.

AQUA è la risposta europea al “Cirque du Soleil”: uno spettacolo per tutta la famiglia – e rivolto anche ad un pubblico giovanile – che fa uso di tecnologia all’avanguardia, effetti 3D, fantastici giochi di luci e musica dal vivo. Ambientato in un magnifico acquario circolare con oltre 50.000 litri di acqua, lo show racconta la storia di un’ammaliante sirena e dell’uomo degli abissi che lotta contro l’inquinamento dei mari.Sotto al tendone avventure mozzafiato, acrobazie e attrazioni di fine arte circense messe in atto da oltre 50 artisti tra giochi d’acqua ed effetti speciali.

Categorie: Manifestazioni

La Festa di Roma 2020 - Eventi del 1 gennaio

Gio, 07/11/2019 - 09:27

01/01/20

Lungotevere Aventino, Parco Savello - Giardino degli Aranci, Piazza Bocca della Verità, Piazza dell'Emporio , Ponte Fabricio

A partire dalla mezzanotte del 31 dicembre prendono vita buona parte delle installazioni e il disegno luci che illumina l’area in modo inedito e spettacolare.

In piazza Bocca della Verità dei grandi ragni di luce si muovono intessendo uno straordinario dialogo con degli omini di luce che camminano e si arrampicano sull’altezza del Palazzo dello Sviluppo Economico. Le due installazioni, Façade e Spider Circus, sono realizzate ad hoc per la Festa di Roma dagli artisti francesi di Groupe Laps anche grazie alla collaborazione di Musica per Roma e Teatro di Roma.

La mattina del 1 gennaio è dedicata alla conoscenza del territorio e dello spazio che ci circonda con il progetto Pratiche di abitazione artistica del paesaggio a cura delle Biblioteche di Roma. Quattro passeggiate artistiche per adulti e bambini - guidate dagli artisti e performer Leonardo Delogu e Valerio Sirna, fondatori del progetto di ricerca DOM - partono contemporaneamente alle ore 11 da quattro biblioteche situate in quartieri periferici della città, dando vita a performance teatrali, danze, musica e video, per confluire alle ore 15 nell’area centrale della Festa.

Dalle prime ore del pomeriggio del 1° gennaio la festa si sposta tra Piazza dell’Emporio, Ponte Fabricio, Giardino degli Aranci e Piazza Bocca delle Verità con interventi artistici di importanti compagnie internazionali e 18 site specific realizzati in esclusiva per la manifestazione, che consentono agli spettatori di immergersi in ogni singolo ecosistema e, all’interno di questo, di partecipare attivamente a spettacoli, installazioni, performance musicali e video ad esso specificatamente dedicati.

Sono molteplici anche gli interventi artistici che prevedono il diretto coinvolgimento dei cittadini, sia all’interno delle singole performance che mediante specifiche call.

La Fondazione Musica per Roma propone nel pomeriggio altre due performance ispirate a “La Mer” di Charles Debussy: la performance di musica elettronica con installazione interattiva a cura del compositore Giosuè Grassia e dei suoi allievi dei corsi di Composizione Musicale Elettroacustica del Conservatorio di Benevento, e la performance Tout La Mer du Monde del Daniele Roccato Quintet, un viaggio multietnico e multiculturale nell’ignoto mare del mondo, guidato dal contrabbassista Daniele Roccato, tra le sonorità della musica classica indiana  e persiana, della musica classica contemporanea, e della musica elettronica. Con lui i musicisti Alireza Mortazavi - santur, Mariasole De Pascali - flauti, Sanjay Kansa Banik - tabla, Luigi Ceccarelli - elettronica.

Una maratona attraverso generi musicali diversi è quella che affronterà il pianista e direttore d’orchestra noto in tutto il mondo: Marino Formenti , in Italia grazie alla collaborazione con l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia.

Per tutto il pomeriggio del primo gennaio Marino Formenti si esibirà in una lunga performance all’interno del Giardino degli Aranci, ribattezzato per la festa Il Giardino d’Inverno e popolato per l’occasione dalle famose statue di ghiaccio del progetto Minimum Monument dell’artista brasiliana Néle Azevedo , in collaborazione con la Fondazione Romaeuropa.
Centinaia di piccole sculture in ghiaccio, rappresentanti uomini e donne di 20 cm, sono posizionate sulla scalinata del Giardino degli Aranci. Si tratta di sculture temporanee che lentamente si sciolgono per raffigurare la scomparsa dell’individualità e la perdita di personalità all’interno della massa.

Tra le altre proposte internazionali della Fondazione Romaeuropa: l’installazione interattiva Bloom Games degli architetti-designer Alisa Andrasek & José Sanchez - posizionata tra via Santa Maria in Cosmedin e Lungotevere Aventino - che consente ai visitatori di partecipare a un gigantesco gioco di costruzioni, con 2.800 pezzi di plastica riciclata, creando installazioni uniche e irripetibili di ispirazione vegetale e floreale; la performance Floe, tra acrobazia e arti visive, dell’artista circense Jean-Baptiste Andrèe dell’artista visivo Vincent Lamouroux, in cui una spettacolare scultura di giganteschi iceberg bianchi diventa spazio per danza ed evoluzioni acrobatiche.

L’Associazione Teatro di Roma propone un’invasione di artisti, performer, danzatori e circensi conosciuti in tutto il mondo.
Nel Mondo del mare, il Leone d’Argento per la danza alla Biennale di Venezia, Michele di Stefano, presenta Bermudas outdoor, un lavoro coreografico ispirato dalle teorie del caos, dalla generazione di insiemi complessi a partire da condizioni semplici, dai sistemi evolutivi della fisica e della meteorologia.
Pensato per un numero variabile di interpreti (da tre a tredici), ciascuno con le proprie caratteristiche, lo spettacolo dà vita a un mondo ritmicamente condiviso e in moto perpetuo, in grado di evolvere all’ingresso di ogni nuovo danzatore, trasformando così la coreografia in un progetto di incontro e mediazione tra individui.

Nel pomeriggio dell’1 gennaio torna il gruppo francese Groupe Laps che, con la performance Spider Circus, trasforma piazza Bocca della Verità in una enorme ragnatela su cui si muoveranno, a un’altezza di 3 o 4 metri, giganteschi ragni, che - grazie a giochi di luce e al supporto di suoni selvaggi e musica da orchestra - animano il Mondo delle giungle, delle foreste e dei boschi mostrando e ingigantendo ciò che normalmente è nascosto agli occhi degli uomini.

Passeggiando nel Mondo colorato dei pascoli e delle praterie si puo' godere invece della visione di un vero e proprio fulmine con la proposta dal grandissimo impatto visivo Luce, dei Masque Teatro, che riproduce uno fra i più forti e spettacolari elementi della natura sfruttando la variazione di frequenza di un generatore di potenza elettrica trasmessa via etere.
A chiusura del percorso della Festa l’Associazione Teatro di Roma propone Asteroide B-612 del Grupo Puja, una grande performance aerea che ci permette di guardare la Terra da lontano e di immaginarvi intorno un grande viaggio senza frontiere, senza muri e senza barriere.
A cura dell’Azienda Speciale Palaexpo i seguenti progetti artistici.

Lo sguardo dell'astronauta olandese André Kuipers, che ha avuto la fortuna di osservare da lontano il nostro Pianeta, è protagonista del progetto video Space cinemagraphs dell’artista Armand Dijcks (Nl) che ha elaborato le immagini fotografiche scattate durante la Missione Spaziale Internazionale trasformandole in un video in slowmotion, per regalare agli osservatori una sensazione realistica e vivida della Terra in movimento vista dallo Spazio. Dalle finestre e dalla sommità di un palazzo di via Petroselli ondeggano sul pubblico le sculture a forma di lunghissimi tentacoli della proposta artistica Tentacles di Filthy Luker & Pedro Estrellas (Designs In Air - UK). Una enorme piovra nel pieno centro della città che, attraverso il gioco e lo stupore, inviterà a considerare l’impatto di ognuno sul Pianeta e la necessità di comportamenti ecologicamente sostenibili.

Allo stesso immaginario è riconducibile la proposta dell’artista Armand Dijks (NL), che con Elemental tramuterà gli scatti fotografici - che l’artista Ray Collins (AU) ha dedicato alle onde oceaniche - in sequenze di video in loop, trasformando gli spettatori in esploratori alla scoperta delle profondità marine.

Come pure il video progetto inedito del collettivo Flxer Team (It) creato appositamente per questa edizione della Festa, fa emergere gli elementi della natura dalle “viscere” architettoniche dell’area del Basamento Aventino.

La scultura Water Bear di Viktor Vicsek (Hu), allestita per la prima volta in Italia grazie al sostegno dell’Accademia di Ungheria a Roma, offre una suggestione rivolta alle capacità di adattamento e resistenza al mutare delle condizioni ambientali.
Collocata nel Giardino d’Inverno (Il Giardino degli Aranci), trasformato per l’occasione nel Mondo di ghiaccio, l’opera riproduce in grande scala un microscopico organismo invertebrato, il tardigrado, capace di sopravvivere a condizioni climatiche letali per quasi tutti gli altri animali

Categorie: Manifestazioni

La Festa di Roma 2020 - Eventi del 31 dicembre

Gio, 07/11/2019 - 09:20

31/12/19

Circo Massimo

La Festa di Roma inizia il 31 dicembre al Circo Massimo a partire dalle ore 21.00.
Ad aprire la serata è Ascanio Celestini che intrattiene il pubblico raccontando una favola inedita scritta appositamente sul tema della Terra. Con lui sul palcoscenico c'è la musica della Rustica X Band diretta da Pasquale Innarella, una numerosa banda di bambini e adolescenti nata all’interno del centro Diurno della Cooperativa sociale ONLUS “Nuove Risposte”, come attività di formazione e intrattenimento per prevenire il disagio giovanile nella periferia romana.
Dalle ore 22, la compagnia andalusa Aerial Jockey Strada esegue, per la prima volta in Italia, lo spettacolo di danza aerea Sylphes, con le coreografie di Eduardo Zúñiga, la regia di Roberto Strada e la felice coproduzione con Musica per Roma.
Lo spettacolo, che si sposta tra terra e cielo tramite l’ausilio di una gru, è dedicato alle Silfidi, figure mitologiche femminili identificate dal noto alchimista Paracelso come spiriti dell'aria e dei boschi ed è realizzato con la musica del PMCE - Parco della Musica Contemporanea Ensemble, diretta da Tonino Battista, che suona dal vivo Le Quattro Stagioni di Vivaldi riscritte da Max Richter (The Four Seasons Recomposed, 1966). Violino solista Francesco Peverini.
Dopo il countdown per la mezzanotte e lo spettacolo pirotecnico realizzato grazie al contributo di Acea, con musica dal vivo del PMCE - Parco della Musica Contemporanea Ensemble, parte il Dj Set della famosa artista inglese Skin, icona pop rock, leader della band londinese Skunk Anansie e portavoce indiscussa dei diritti umani. Skin, dal centro del Circo Massimo, come in un ideale centro della Terra, proporrà fino alle 3 del mattino una miscela esplosiva di suoni di derivazione indie-rock, house ed electro.

Categorie: Manifestazioni

Manifestazioni in città dal 7 al 9 novembre: modifiche viabilità e trasporti

Gio, 07/11/2019 - 09:13

da 07/11/19 a 09/11/19

GIOVEDI' 7 NOVEMBRE
•Sulla Metro A, è chiusa la stazione Baldo degli Ubaldi per la revisione di scale mobili e ascensori. E' possibile utilizzare le fermate di Cornelia e Valle Aurelia.
•Sempre sulla linea A, chiusa anche la stazione Barberini.
•Metro B, la tratta Castro Pretorio-Laurentina è aperta fino alle 21, poi viene attivata la navetta bus "MB".  Sino al 7 di dicembre, la chiusura serale della tratta è necessaria per i lavori del nodo di scambio tra le metro B e C al Colosseo. La navetta serale "MB"  segue gli stessi orari della metro. Servizio regolare, anche dopo le ore 21, sulle tratte Castro Pretorio-Rebibbia e Castro Pretorio-Jonio.
Per lavori Italgas, chiusura temporanea del capolinea di piazza Cinecittà. Le linee C11, 213, 451, 502, 503, 520, 548, 558, 590, 789, N500 si trasferiscono sulla circonvallazione Tuscolana.
Lavori in via dell’Annunziatella/via Bonincontri, la linea 716 in direzione Ballarin prosegue su viale Odescalchi, via Cerbara, via Meropia, via Gigante e via Sartorio. Temporaneamente soppresse le fermate 79787 e 70795.
A Testaccio, lavori a via Aldo Manuzio. Senso unico di marcia tra largo Giovanni Battista Marzi e via Beniamino Franklin, in direzione via Marmorata. Le linee 718, 719 e 775, provenienti da piazzale Ostiense/piazzale dei Partigiani, da via Galvani deviano su via Zabaglia e il lungotevere Testaccio. Disattivate le fermate 72069 e 72070.
Rete bus notturna, le linee di bus diurne 38, 44, 61, 86, 170, 246, 301, 314, 404, 444, 451, 664, 881, 916 e 980 tutti i giorni prolungano l'orario di servizio sino alle 2 di notte. Maggiori dettagli nella scheda dedicata. 
•Nel quartiere Parioli, da oggi al 14 novembre, per riprese riprese cinematografiche, sono previsti divieti di sosta su via Sassoferrato e via Dolci, via dello Stadio Flaminio e viale della XVII Olimpiade. Attenzione alla segnaletica.
•Dalle 18,55, all'Olimpico, Lazio-Celtic per l'Europa League. Per quel che riguarda il trasporto pubblico, lo stadio si può raggiungere con il tram 2 (in partenza da piazzale Flaminio, corrispondenza con la stazione Flaminio metro A) e con 14 linee di bus, in arrivo da diverse zone della città: 23, 31, 32, 69, 70, 200, 201, 226, 280, 301, 446, 628, 910 e 911. Sul fronte della viabilità, consueta disciplina per la sosta, con limitazioni (già dalle prime ore di oggi) attorno allo stadio e aree di parcheggio dedicate, in particolare zona piazzale Clodio e Villaggio Olimpico. Divieti di sosta anche nell'area di Villa Borghese, in particolare su viale Washington, viale Fiorello La Guardia, piazzale delle Canestre, viale San Paolo del Brasile, via del Galoppatoio, largo Picasso. Da viale San paolo del Brasile a viale Washington sono previste anche chiusure al traffico (con esclusione dei mezzi di polizia e soccorso). Possibili stop alla circolazione, in particolare nelle fasi di afflusso e deflusso dei tifosi, su: viale del Ministero degli Affari Esteri, lungotevere Cadorna, Diaz, della Vittoria e Oberdan, ponte Duca d'Aosta, piazzale Maresciallo Giardino, via Capoprati, viale Angelico (da via Carso in direzione piazzale Maresciallo Giardino) e sulla circonvallazione Clodia (altezza via Dardanelli direzione piazzale Maresciallo Giardino). Le chiusure non interesseranno, comunque, i mezzi del trasporto pubblico (compresi taxi e ncc), i veicoli di soccorso e pronto intervento, i veicoli dei residenti, moto, motorini e biciclette, i mezzi autorizzati.
Anello Ferroviario: divieto di accesso e circolazione per i diesel Euro 3. Provvedimento in vigore dal lunedì al venerdì, festivi esclusi. I dettagli nella scheda dedicata.

VENERDI' 8 NOVEMBRE
•Doppia manifestazione studentesca, tra le 9 e le 13, a piazzale dei Partigiani (Piramide) e a largo Bernardino da Feltre (Trastevere), davanti al ministero dell'Istruzione. A organizzarla, per protestare "contro l'alternanza scuola-lavoro e per richiedere la messa in sicurezza degli istituti scolastici", l'Unione degli Studenti. Previsti divieti di sosta a piazzale Ostiense, largo Bernardino da Feltre e viale Trastevere (tratto tra largo Giorgio Roberti e via Induno). Possibile che il doppio sit-in si trasformi in corteo, da Piramide verso Trastevere, passando per via Marmorata e ponte Sublicio. In caso di chiusure al traffico saranno deviate, o limitate, le linee 3, 8, H, 23, 30, 44, 75, 77, 83, 115, 170, 280, 715, 716, 718, 719, 769, 775 e 781.   

SABATO 9 NOVEMBRE
•Dalle 14 alle 19, in Centro, un corteo nazionale indetto da "Energie in Movinento" e "Forum invisibili e solidali", da piazza del Colosseo raggiungerà piazza della Repubblica. E’ prevista la partecipazione di 20mila persone, e percorrerà via Labicana, viale Manzoni, via Emanuele Filiberto, piazza Vittorio Emanuele II (lungo il settore tra via Emanuele Filiberto e via dello Statuto), via dello Statuto, largo Brancaccio, via Merulana, piazza Santa Maria Maggiore, via Liberiana, piazza dell'Esquilino, via Cavour, piazza dei Cinquecento e viale Luigi Einaudi. La Questura di Roma ha disposto dalle 8 del mattino lo sgombero dei veicoli in sosta da piazza del Colosseo, piazza della Repubblica, via Liberiana e piazza dell’Esquilino (tra via Cavour e via De Pretis). Modifiche per i tram delle linee 3, 5, 8 (in uscita e rientrata dal deposito) e 14. Deviazioni o limitazioni anche i bus delle linee C2, C3, H, 16, 38, 40, 50, 51, 60, 64, 66, 70, 71, 75, 81, 82, 85, 87, 90, 105, 117, 118, 170, 223, 360, 492, 590, 649, 714 e 910.
•Sempre sabato pomeriggio, tra le 15 e le 16, manifestazione politica a piazza Bocca della Verità. Attese 400 persone. Divieti di sosta, e possibili chiusure, sulla piazza. Deviazioni o limitazioni per undici linee di bus: 30, 44, 81, 93, 118, 160, 170, 628. 715, 716 e 781.

 

Per aggiornamenti sulla situazione della viabilità in tempo reale consultare la pagina www.atac.roma.it/page.asp?r=16020&p=159

Categorie: Manifestazioni

La Festa di Roma 2020

Gio, 07/11/2019 - 09:01

da 31/12/19 a 01/01/20

Circo Massimo, Giardino degli Aranci, Isola Tiberina, Lungotevere Aventino, Piazza dell'Emporio

Si svolge dalla sera del 31 dicembre alla sera dell’1 gennaio la quarta edizione de La Festa di Roma 2020, la grande manifestazione ad ingresso libero promossa, in occasione del Capodanno, da Roma Capitale con la collaborazione del Tavolo tecnico per la produzione culturale contemporanea coordinato dal Dipartimento Attività Culturali di cui fanno parte: l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, l’Associazione Teatro di Roma, l’Azienda Speciale Palaexpo, la Casa del Cinema, la Fondazione Cinema per Roma, la Fondazione Musica per Roma, la Fondazione Romaeuropa, la Fondazione Teatro dell’Opera, l’Istituzione Biblioteche di Roma e il coordinamento organizzativo di Zètema Progetto Cultura.
Quest’anno la regia e il coordinamento artistico della Festa di Roma 2020 sono a cura di Fabrizio Arcuri, Claudia Sorace e Francesca Macrì.

La Festa di Roma 2020 è dedicata al tema della Terra e alla relazione fra uomo e Natura.
Un’ode alla straordinaria bellezza, vitalità e grandiosità della Natura, che parte la sera del 31 dicembre al Circo Massimo e che proseguirà per 24 ore, come il ciclo di una giornata e come il tempo di una rotazione del nostro pianeta. Una festa pensata come un viaggio nella Natura, all’interno degli ecosistemi terrestri e delle loro biodiversità, interpretato poeticamente nella giornata dell’1 gennaio come un percorso attraverso cinque ambienti immersivi dentro e intorno alla Terra, una Terra senza confini e senza barriere, una Terra che fa della diversità il suo valore.

I cinque ecosistemi, coesisteranno e si contamineranno nella vasta area a disposizione della festa (compresa tra Piazza dell’Emporio, Ponte Fabricio, Giardino degli Aranci e Piazza Bocca delle Verità): il mondo del ghiaccio e dell’acqua dolce / il mondo colorato dei pascoli e delle praterie / il mondo dei deserti / il mondo delle giungle, delle foreste e dei boschi / il mondo del mare. Ogni ambiente, che il pubblico potrà attraversare a proprio piacimento, sarà animato da performance artistiche, scenari visionari e installazioni a tema, che importanti artisti internazionali realizzeranno appositamente, site specific, per stupire e coinvolgere gli spettatori.

Sono parte integrante del viaggio anche gli elementi della natura che dialogano con l’architettura della città: il fiume, in primo luogo, che rappresenta la grande arteria che accompagna il percorso, con gli alberi che incorniciano il tratto, i giardini e le altre aree verdi che, colorando il cammino, ci ricordano che la natura è ovunque fra di noi, è la casa che condividiamo con tutti gli esseri viventi, dentro cui abbiamo il privilegio di vivere e di cui tutti dovremmo prenderci cura.

L'immagine di quest'anno, realizzata dall’illustratrice Chiara Fazi, è stata cucita sul tema dell'evento: la Madre Terra. L'artwork, interamente dipinto a mano e animato digitalmente, racconta la festa visionaria coinvolgendo lo spettatore attraverso tanti sipari che celano altrettanto mondi: un grande collage, un festival di dimensioni surreali e universi naturali.


PROGRAMMA DEL 31 DICEMBRE

PROGRAMMA DEL 1 GENNAIO


Call e Parate

Anche quest’anno Fondazione Musica per Roma chiama a raccolta i chitarristi amatori attraverso la call 100 chitarre finalizzata a formare una orchestra di 100 elementi, diretta dal Maestro Tonino Battista e guidata dai solisti del PMCE - Parco della Musica Contemporanea Ensemble, che esegue dal vivo in prima mondiale il nuovo lavoro commissionato al compositore statunitense Mark Gray (1967) e ispirato all’opera “La Mer” di Charles Debussy. I 100 chitarristi, che sono selezionati a metà novembre, occupano le finestre del Palazzo dello Sviluppo Economico.

Con l’Azienda Speciale Palaexpo arriva alla Festa di Roma l’artista danese Karoline H. Larsen che, come una novella Arianna e con il sostegno di una squadra di venti persone che risponderanno alla sua chiamata, realizza la performance partecipativa Collective Strings tessendo, con l’aiuto del pubblico della Festa, lunghissimi fili colorati su un gigantesco ordito e trasformando così in un labirinto l’area verde di largo Amerigo Petrucci.

Dal Teatro di Roma parte invece una call pubblica rivolta a circa 200 cittadini, adulti e bambini, per prendere parte alla grande opera collettiva che sarà realizzata dall’artista francese Olivier Grossetête , uno dei più geniali protagonisti della scena europea e famoso nel mondo per le sue costruzioni di Città Effimere, realizzate con il solo utilizzo di cartoni e la partecipazione della cittadinanza.

Per la Festa di Roma crea appositamente, utilizzando solo scotch e cartoni, un’opera site specific mai realizzata prima d’ora: una costruzione di 15 metri per 15 che riproduce il Teatro di Marcello e su cui alla fine si esibisce anche Antoine Le Ménestrel, un acrobata specializzato in parkour.

Due sono le call che saranno lanciate dalla Fondazione Romaeuropa. Una riguarda la scultrice, artista visiva e ricercatrice indipendente brasiliana, Nelè Azevedo, conosciuta in tutto il mondo per le sue installazioni di ghiaccio. Per la Festa di Roma, la Azevedo si aprirà alla formazione di un nucleo di venti persone che la aiuteranno nella realizzazione del suo intervento urbano.
L’altra call è lanciata, invece, per la Parata tiberina degli inizi di Andreco. Il noto artista visivo e performativo, impegnato in una ricerca sul rapporto tra spazio urbano e paesaggio naturale, dà vita a una marcia composta da cittadini e performer che dall’Isola Tiberina giungerà al Basamento Aventino. La marcia, che rende omaggio alla natura e all’acqua, è realizzata anche grazie alle voci della Cantoria della scuola di canto corale del Teatro dell'Opera di Roma , un gruppo di quaranta giovani coristi che eseguiranno opere di Mozart e Vivaldi, e alla musica dell’Ensemble di archi dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia con un programma che da Bach spazierà fino a Nyman.

Tutti, invece, possono cantare e ballare durante la grande parata sul Lungotevere proposta dall’ Orchestra Popolare Italiana diretta da Ambrogio Sparagna in cui musicisti che incedono ostentando maschere di arieti si esibiranno in un repertorio di canti e di balli popolari dell’Italia centro-meridionale, tra saltarello, pizzica e tarantella. Una vera e propria festa itinerante con organetti, tamburelli, ciaramelle, voci e ballerini, a cui prendono parte anche il Corpo di Ballo Popolare dell’Auditorium e le maschere e i campanacci degli Aurunci.

Il Teatro di Roma porta per le strade della Festa altre tre parate spettacolari. Due sono a cura della compagnia francese Remue Ménage, sono ispirate alle creature del cielo e degli abissi e prevedono la partecipazione, su chiamata, di circa venti persone. La parata L’envol, nel Mondo colorato delle praterie e dei pascoli, è un’affascinante processione di uccelli che ci cattureranno con la loro danza aerea e la loro vitalità e ci trascineranno in un’opera pop-rock. La parata Abysses, nel Mondo del mare, dà invece vita a un sorprendente corteo luminoso di meduse, cavallucci marini, stelle e pesci scintillanti, che prenderanno vita grazie ad audaci burattinai.
La terza parata, Les tambours de feu, a cura dei baschi Cie Deabru Beltzak, è un musicale incedere di fuoco e teste di arieti che mette in comunicazione il Mondo dei deserti con quello colorato dei pascoli e delle praterie. 

Categorie: Manifestazioni

LEZIONI DI ARTE

Gio, 07/11/2019 - 06:02

da 16/02/20 a 10/05/20

Auditorium Parco della Musica

In occasione del cinquecentesimo anniversario della morte di Raffaello (Urbino, 1483 - Roma, 1520), la Fondazione Musica per Roma ha deciso di dedicare il ciclo delle Lezioni di Arte del 2020 al grande artista, pittore e architetto tra i più celebri del Rinascimento e più in generale dell’arte mondiale.
Le lezioni di questo ciclo, a cui sono stati invitati studiosi di prestigio internazionale, vogliono approfondire i diversi aspetti e i diversi momenti della vita di questo magnifico artista.
Categorie: Manifestazioni

Mercurio Balla davanti al sole

Gio, 07/11/2019 - 01:10

11/11/19

Museo Carlo Bilotti - Aranciera di Villa Borghese

Lunedì 11 novembre tutti con gli occhi puntati al cielo per il transito di Mercurio davanti al Sole.

Si tratta di un evento astronomico raro e molto atteso che celebreremo con una proposta culturale speciale che unisce arte e scienza, Mercurio Balla davanti al sole: dalle ore 13.30 alle ore 17.00 sulla terrazza del Museo Bilotti si potrà osservare il fenomeno attraverso i telescopi solari che verranno allestiti per l’occasione, mentre nella sala De Chirico si terranno quattro conferenze a tema.

Il Museo Carlo Bilotti non è stato scelto a caso: nel 1914 Giacomo Balla, notoriamente appassionato di astronomia, dipinse “Mercurio passa davanti al sole” proprio dal terrazzo della sua casa nel quartiere Parioli, rappresentando questo stesso fenomeno.

In caso di maltempo non si svolgeranno le osservazioni ai telescopi.

Categorie: Manifestazioni

Excellence 2019

Mar, 05/11/2019 - 16:33

da 09/11/19 a 11/11/19

Centro Congressi La Nuvola di Fuksas

Torna l’appuntamento capitolino di Excellence, organizzato dai fratelli editori Pietro e Claudio Ciccotti e arrivato alla settima edizione. Una tre giorni, che accende i riflettori sui grandi temi del made in Italy enogastronomico e sui suoi protagonisti.

E' il Roma Convention Center La Nuvola ad ospitare cooking show, tavole rotonde, degustazioni, talk show, incontri B2B e B2C, ma anche cuochi e realtà aziendali tra i più importanti del settore a livello nazionale e non solo. Senza dimenticare enti istituzionali, scuole di formazione professionale di sala o di cucina, associazioni d’impresa, buyer, opinion leader, giornalisti, imprenditori F&B, sommelier e ristoratori.
Cento, in particolare, gli chef - molti dei quali stellati - protagonisti degli spettacoli di cucina che si svolgono in tre aree diverse: Next Cooking Lazio (cooking show a 4 mani con cuochi e prodotti del Lazio), Food Innovation (cooking show con chef stellati moderati da un personaggio ‘fuori dagli schemi’) ed Excellence Academy (cooking show con chef docenti di Coquis e di altre scuole di cucina di Roma). Cento anche le aziende espositrici, tra artigiani del gusto e industriali di alta qualità, schierati nell’avveniristica struttura congressuale che accoglierà anche diverse cantine vitivinicole italiane, alcune delle quali saranno protagoniste dello spazio We Love Tasting, mentre a fare da punto di ritrovo per l’olio extravergine di oliva è l’area Evo School, gestita da Coldiretti.
 
Creatività, sperimentazione e affari sono i tratti distintivi del ricco calendario di attività di Excellence 2019 con un ventaglio di incontri che quest’anno si susseguiranno all’interno di tre teatri e nell’area Excellence Cloud. Si va dal Congresso Nazionale Apci (Associazione Professionale Cuochi Italiani) all’evento Falsi d’Autore curato da Luigi Cremona con gli chef stellati chiamati a riprodurre piatti che hanno fatto la storia della cucina; dalla presentazione della guida ‘Roma nel Piatto’ (edita da Pecora Nera) e quella dell’anteprima della guida ‘Roma Doc’ de La Repubblica; dal talk show dedicato ai 100 anni dell’azienda vinicola La Scolca alla presentazione del progetto M’Ama.Seeds ‘Recupero delle antiche colture e delle antiche culture per la salute dell’Uomo e del Pianeta’ (a cura di M’Ama.Art).
Torna per il secondo anno il contest Race to The Stars in memoria dello chef Alessandro Narducci (una competizione riservata a giovani chef under 30 nati o residenti nel Lazio e organizzata in collaborazione con la Regione Lazio e Arsial che, dopo le fasi eliminatorie presso la scuola Coquis, si concluderà proprio lunedì 11 novembre in chiusura di Excellence), sul fronte delle novità 2019 c’è ancora da annoverare il ‘fuori salone’  Excellence  Off: quattro cene all’insegna dell’alta cucina  e dei grandi vini italiani, in programma dal 5 all’8 novembre (a pagamento e su prenotazione fino a esaurimento posti) che permetteranno di vivere in anteprima una vera e propria food experience in pieno stile Excellence, in compagnia di quattro grandi chef e dei loro piatti abbinati a quattro importanti cantine d’Italia (Francesco Apreda – Velenosi Vini; Roy Caceres - Cantine Briziarelli; Cristina Bowerman - Famiglia Cotarella; Daniele Usai - La Scolca).

Programma dettagliato su: https://www.excellenceroma.it/programma/

Categorie: Manifestazioni

Belli Lunghi 2019-2020

Mar, 05/11/2019 - 15:33

da 25/10/19 a 05/04/20

Nuovo Teatro San Paolo

Stagione Teatrale Belli Lunghi 2019-2020, nata dal bando Belli Lunghi concorso dedicato a testi teatrali di autori contemporanei.

Categorie: Manifestazioni

Festival Hippie

Mar, 05/11/2019 - 14:18

10/11/19

Circolo degli Illuminati

Festival Hippie, Roma come Woodstock con 150 artisti e artigiani.

1.500 creazioni Handmade e Vintage
Spettacoli, maghi, concerti, food, laboratori per bambini

Categorie: Manifestazioni

Giornata nazionale degli Alberi

Mar, 05/11/2019 - 14:15

da 21/11/19 a 23/11/19

Giornata nazionale degli Alberi, istituita il 21 Novembre, Legge n.10 del 14 gennaio 2013

Il suo scopo è promuovere la tutela dell'ambiente, la riduzione dell'inquinamento e la valorizzazione degli alberi e si affianca ad iniziative analoghe di alcune associazioni, come la festa dell'albero

Categorie: Manifestazioni

Libri al Maxxi-speciale Premio Strega

Mar, 05/11/2019 - 13:12

da 17/11/19 a 15/12/19

MAXXI-Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo

Un ciclo di incontri con i cinque finalisti della LXXIII edizione del Premio Strega.

Un nuovo programma pensato per dare spazio alle migliori voci della narrativa contemporanea e avviare una riflessione collettiva, attraverso il dialogo con altri linguaggi espressivi, sulle tematiche più urgenti dell’attualità.

Categorie: Manifestazioni

Toscana in Piazza

Mar, 05/11/2019 - 12:45

da 21/11/19 a 24/11/19

Manifestazione organizzata da T - Event, dedicata alla cucina tradizionale ed ai prodotti tipici.

Presenti  operatori selezionati con eccellenze culinarie toscane, tra le quali un enoteca con vini toscani DOC di Bolgheri e dell’area del Chianti. Per gli appassionati del luppolo non mancano i birrifici artigianali.

Si possono gustare gli storici tortelli lucchesi e le tagliatelle al ragù senese. Si può trovare la famosa bistecca alla fiorentina, la tagliata, l'hamburger di chianina, la trippa e il lampredotto. Come da tradizione toscana non possono mancare spiedini e costine d'agnello accompagnati da verdure grigliate. Dal litorale altre prelibatezze quali il cacciucco, il baccalà alla livornese, ed il pesce fritto. E' possibile acquistare prodotti di alta qualità come la porchetta di Montepulciano, salumi tipici come il prosciutto sotto cenere del Casentino, la finocchiona detta anche "sbriciolona", la mortadella di Prato, il rinomato lardo di Colonnata, prodotti di pura cinta senese, il capocollo e la coppa; i formaggi di varie stagionature provenienti da Pienza ed altri prodotti tipici della Garfagnana come la pasta di grano artigianale, ragù di cinghiale con ginepro, ragù di cervo e noci oltre alla possibilità di poter acquistare un olio extravergine d'oliva DOCG premiato quest'anno fra i primi 100 oli italiani.

Uno stand vegetariano propone pappa al pomodoro, ribollita, bruschette e verdure pastellate. Dalla montagna pistoiese presente un prodotto di antichissima tradizione a base di farina di castagne: il neccio, prodotto GLUTEN FREE, che è possibile degustare salato o dolce.

Per concludere questo viaggio tra i sapori toscani non possono mancare i dolci della tradizione come i cantucci di Prato, il brigidino di Lamporecchio, il panforte e i ricciarelli senesi.

A disposizione del pubblico sono allestite aree coperte con sedute e tavoli dove poter consumare il cibo.

Categorie: Manifestazioni

10 anni senza Alda Merini

Mar, 05/11/2019 - 12:39

15/11/19

Ex Forlanini

A dieci anni dalla morte, avvenuta il 1 novembre del 2009 a Milano, Ex Forlanini celebra una delle poetesse più grandi di tutti tempi. Donna fieramente italiana, fieramente libera.

Per l'occasione mostra fotografica, concerto in onore e dibattito con la lettura delle più straordinarie poesie a cura dell'associazione "Alda è per sempre".

Categorie: Manifestazioni

Salum'È

Mar, 05/11/2019 - 12:33

da 30/11/19 a 01/12/20

WeGIL

“Salum’È”, una mostra mercato che vuole promuovere e valorizzare i salumi italiani nel mercato romano.

Questo evento, alla prima edizione, fa parte di un format ormai collaudato che vede La Pecora Nera Editore, casa editrice specializzata in guide enogastronomiche, come organizzatore insieme a Vincenzo Mancino di DOL - di origine laziale, assaggiatore e titolare di più botteghe del gusto nella Capitale, già partner in Formaticum, fiera mercato sulle rarità casearie italiane che alla prima edizione di febbraio ha richiamato circa 1.500 visitatori.

Categorie: Manifestazioni

South Market

Mar, 05/11/2019 - 12:28

fino a 01/12/19

San Paolo District

South Market è un contenitore di artigianato, vintage, collezionismo, arte e street food, con oltre 200 espositori e un programma di eventi che lo rende un punto di riferimento per il quartiere, ma non solo.

6.000mq di spazio dislocati in una struttura imponente divisa in tre hangar.

Categorie: Manifestazioni

Pagine