News su Manifestazioni

Abbonamento a feed News su  Manifestazioni
Aggiornato: 24 min 25 sec fa

Cinema2Day - Il 2° Mercoledì del mese il Cinema a 2 Euro

Lun, 05/09/2016 - 11:36

da 14/09/16 a 08/02/17

A partire da mercoledì 14 settembre, in tutti i cinema d'Italia aderenti all'iniziativa Cinema2Day, il costo del biglietto offerto al pubblico sarà pari a 2 euro. L'iniziativa, promossa dal Mibact - Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, in collaborazione con ANEM - Associazione Nazionale Esercenti Multiplex, ANICA - Associazione Nazionale Industrie Cinematografiche Audiovisive e Multimediali e ANEC - Associazione Nazionale Esercenti Cinema, sarà valida ogni secondo mercoledì del mese.

Grazie alla promozione, in vigore nelle giornate del 14 settembre, 12 ottobre, 9 novembre, 14 dicembre 2016, 11 gennaio e 8 febbraio 2017, si potranno acquistare al costo unitario di due euro tutti i film in programmazione, in ognuno degli orari previsti, con la sola esclusione delle visioni in 3D, che godranno comunque di una tariffa agevolata, comunicata direttamente alla cassa.

“Cinema2day è un’iniziativa per riavvicinare le persone alla magia della sala”,  Dario Franceschini, ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo.

Categorie: Manifestazioni

Archeologia in Comune

Gio, 01/09/2016 - 14:28

da 07/09/16 a 25/03/17

La Sovrintendenza Capitolina ha predisposto aperture straordinarie con visite guidate gratuite che, a partire da settembre 2016, consentiranno a cittadini e turisti di conoscere monumenti generalmente chiusi o aperti su richiesta e a condividere incontri di approfondimento su aspetti e temi legati alla storia di Roma e al suo patrimonio culturale.

Il programma Archeologia in Comune intende diffondere la conoscenza della città attraverso la consolidata esperienza di quanti operano direttamente sul territorio, integrando le informazioni scientifiche con il racconto degli interventi di manutenzione, restauro, gestione e valorizzazione dei beni culturali, senza trascurare gli aspetti più divertenti e meno noti della storia del monumento o del quartiere.
Le visite costituiranno occasioni particolari per conoscere siti attualmente aperti soltanto su richiesta, quali i Sepolcri repubblicani di via Statilia, il Complesso archeologico di San Paolo alla Regola, i Trofei di Mario a piazza Vittorio o la necropoli lungo la via Ostiense. Sarà possibile vedere monumenti non visitabili come S. Urbano alla Caffarella o il complesso della villa dei Gordiani sulla via Prenestina o che rimarranno inaccessibili durante i lavori di restauro come il Mausoleo di Augusto.

Altri percorsi sono previsti in aree archeologiche che rappresentano osservatori privilegiati per il racconto della storia della città, come il Teatro di Marcello o il Portico d’Ottavia. Altri ancora sono organizzati come itinerari lungo antiche direttrici viarie, come le vie Collatina e Nomentana
Tutti gli incontri, curati direttamente dai funzionari della Sovrintendenza, sono occasioni imperdibili di fruizione del monumento antico, eccezionalmente arricchita dalla condivisione con quanti quotidianamente si occupano della salvaguardia e della gestione dello straordinario patrimonio della città.

Categorie: Manifestazioni

Area del Foro Italico, cambia la viabiltà dal 20 agosto 2016 al 30 giugno 2017

Gio, 18/08/2016 - 11:56

da 20/08/16 a 30/06/17

Allo stadio ma senza auto privata. Si può riassumere così la ratio del provvedimento stabilito dalla Polizia Locale di Roma Capitale con la nuova disciplina di traffico che sarà in vigore nell'area del Foro Italico in occasione delle partite di calcio e degli altri grandi eventi ospitati dall'Olimpico.

Dal 20 agosto e fino al prossimo 30 giugno 2017, tutti gli eventi che si svolgeranno nello stadio, saranno anticipati da una riorganizzazione della viabilità della zona in modo da garantire sicurezza e maggiore fluidità del traffico veicolare e pedonale.
Il piano prevede di liberare dalle auto in sosta tutte le zone limitrofe allo stadio, spostare i parcheggi di auto e pullman collocandoli in viale della XVII Olimpiade, piazzale Clodio e viale di Tor di Quinto e consentire in lungotevere Flaminio e lungotevere Thaon de Revel esclusivamente le soste regolate dalla segnaletica esistente e non più al centro della carreggiata.

Saranno istituiti inoltre divieti di fermata in via Morra di Lavriano in entrambi i lati e nell'area di parcheggio compresa tra lungotevere Cadorna, via dei Gladiatori e via Prato Falcone (in quest'ultimo caso ad eccezione di ciclomotori e motocicli). Altri divieti di fermata interesseranno piazza Lauro de Bosis le aree di parcheggio fronte piscina, Università degli studi di Roma e fronte Coni. Ulteriori divieti di fermata dovranno essere osservati su piazzale della Farnesina, via Alberto Blanc, via Tommaso Tittoni, via Paolo Boselli, viale della macchia della Farnesina, piazzale Maresciallo Diaz (ad eccezione di ciclomotori e motocicli), il tratto compreso tra Ponte Duca d'Aosta e viale Antonino di San Giuliano, di lungotevere Diaz, via Mario Toscano, via Contarini, largo Ferraris IV, viale e piazzale dello stadio Olimpico, lungotevere Cadorna, via Antonino di San Giuliano, via Giuseppe Volpi e via Colli della Farnesina (anche in quest'ultimo caso, ad eccezione di ciclomotori e motocicli).

COSA CAMBIA? RISPETTO TOTALE DEI DIVIETI
A meno di non possedere un abbonamento o essere titolare di permesso disabili, nessuna auto potrà più parcheggiare dove capita, ma potrà farlo solo nei posti regolari, oppure nelle nuove aree decentrate previste. Non saranno quindi più tollerate file di auto o moto nella mezzeria e al centro delle strade, sul Lungotevere a ridosso dello stadio,  ma anche dal lato opposto di Ponte Duca D’Aosta (Lungotevere Flaminio, Lungotevere Thaon di Ravel, Lungotevere Salvo D’Acquisto fino a Ponte Milvio). Non saranno tollerati parcheggi in seconda fila o pericolose riduzioni di carreggiata.

COME SI VA ALLO STADIO
 Con le nuove regole i tifosi potranno quindi raggiungere lo stadio nei seguenti modi:
 ·       Utilizzando i mezzi pubblici, potenziati in occasione degli eventi;
 ·       avvicinandosi con le moto/bici, lasciandole poi nelle aree previste vicine allo stadio.
 ·       lasciando l’auto nei parcheggi regolari o nelle nuove aree decentrate assistite da “steward”;
I titolari di permessi per disabili potranno parcheggiare come di consueto in viale delle Olimpiadi/viale dei Gladiatori, o presso lo Stadio dei Marmi (via Nigra).  

NUOVE AREE PER LE MOTO E PER LE AUTO: I PARCHEGGI DECENTRATI
Le moto e le biciclette potranno parcheggiare vicino allo stadio,  ma non “dove capita”: andranno parcheggiati solo nelle aree previste in via sperimentale, ossia: via Contarini, via Toscano, viale M.llo Giardino e via Morra di Lavriano. Per le automobili sono state individuate 3 nuove aree di parcheggio, delocalizzate rispetto allo stadio, considerate anche una estensione dell’area riservata dello Stadio Olimpico. Saranno presidiate da personale steward, e da qui i tifosi potranno raggiungere lo stadio a piedi o tramite i mezzi pubblici.
Le aree sono in:       
Piazzale Clodio       
Viale XXVII Olimpiade (zona Flaminia/Auditorium) ·      
Viale Tor di Quinto (dopo Ponte Flaminio/Corso Francia - solo in caso di eventi particolamente importanti)

www.muoversiaroma.it/muoversiaroma/articolo.aspx?id=20346

Categorie: Manifestazioni

Hollywood è lontana

Mer, 17/08/2016 - 17:03

da 13/10/16 a 13/07/17

Goethe Institut

Film, storie e protagonisti sotto il cielo europeo
I film della nuova rassegna partono dalla Germania e dal suo passato arrivando sino ad oggi, raccontando storie di persone e le loro sorti: in fuga o già inserite nella società tra culture diverse, a tratti scioccanti ma anche divertenti, o accolte con benevolenza? Un contesto nel quale si incontrano e scontrano quotidianamente visioni e prospettive tra loro profondamente differenti: solo in Germania sono già più di 15 milioni le persone appartenenti a famiglie di migranti, per i quali l'impegno da parte della comunità in favore della loro integrazione può mai considerarsi veramente concluso.

Sfruttando differenti approcci e punti di vista, la rassegna vuol essere uno spunto di riflessione sulla multiculturalità in Germania e in Europa.

Categorie: Manifestazioni

Arti & Mestieri Expo

Gio, 11/08/2016 - 11:58

da 15/12/16 a 18/12/16

Nuova Fiera di Roma

Arti & Mestieri Expo è la mostra mercato dell’artigianato e dell’enogastronomia, dedicato agli artigiani e alla valorizzazione dei loro mestieri. Direttamente dalle botteghe, le creazioni più caratteristiche dei Maestri artigiani: dalla ceramica all’abbigliamento, dall’oggettistica ai complementi d’arredo, dall’oreficeria ai manufatti artigianali ma anche le specialità e le eccellenze enogastronomiche regionali, per riscoprire i profumi e i sapori genuini della tradizione. Arti & Mestieri Expo è il luogo ideale di incontro fra produttori e consumatori, per creare nuovi rapporti commerciali e professionali.

Categorie: Manifestazioni

Lavori in Via San Basilio: variazioni su trasporti e mobilità

Mer, 10/08/2016 - 11:29

a partire da 11/08/16

Iniziano domani, giovedì 11 agosto, lavori di riqualificazione lungo via di San Basilio, strada che collega via Bissolati con piazza Barberini. Per lasciare spazio al cantiere che lavorerà su marciapiedi e manto stradale. Dalle 7,30 di domani e sino al termine dei lavori, saranno deviate le linee bus 61, 62, 85, 492, 590 e di notte le linee n1, n5, n12, compreso il percorso prolungato. I bus saranno deviati su via Veneto.

 

Categorie: Manifestazioni

Dinner in the Sky® Roma 2016

Lun, 25/07/2016 - 09:49

da 01/05/17 a 31/05/17

Categorie: Manifestazioni

Festival Park

Ven, 27/05/2016 - 10:06

Sabato 28 e domenica 29 al Festival Park dalle 17.00 vi aspettiamo per la “Scuola per bolle di sapone giganti con Capitan Gioia” adatta a bambini, ragazzi e adulti.

La Scuola prevede una parte teorica e molta pratica, con durata per ogni intervento di 30/45 minuti.
Per la parte teorica:
- Spiegazione di come funziona ed è realizzata la miscela di sapone (e altri additivi) per fare le bolle di sapone giganti.
- Spiegazione di come possono essere realizzati gli attrezzi per fare le bolle di sapone giganti (cerchietti di vario tipo e Tristring- filo su bacchette).
- Spiegazione delle condizioni ideali, o meno, in cui poter realizzare le bolle di sapone giganti.
(i gradi di approfondimento delle spiegazioni teoriche saranno proporzionali all’età dei partecipanti).
 
Per la parte pratica:
- Esercizi con i cerchietti (per bambini piccoli)
- Esercizi con corona multibolle
- Esercizi con tristring piccolo (per bambini)
- Esercizi con tristring grande (per tutti gli altri).

Gli attrezzi con cui far lavorare gli allievi saranno forniti dall’insegnante

Categorie: Manifestazioni

ROMAEUROPAFESTIVAL 2016

Lun, 23/05/2016 - 10:12

da 24/06/16 a 03/12/16

Accademia di Francia - Villa Medici, Area archeologica Foro Romano / Palatino, Auditorium Conciliazione, Aula Ottagona, Casa del Jazz, Crypta Balbi, La Pelanda - Centro di produzione culturale, MACRO Testaccio, Monk Club, Museo Nazionale Romano - Palazzo Altemps, Opificio RomaEuropa, Stadio di Domiziano, Teatro Argentina - Teatro di Roma, Teatro Biblioteca Quarticciolo, Teatro India - Teatro di Roma, Teatro Vascello, Terme di Diocleziano, Villa Farnesina, Villa Farnesina Chigi

20 spazi, 524 artisti, tra cui 34 compagnie per la prima volta al REF, 145 giorni di attività inclusa l’anteprima estiva del festival, 51 appuntamenti dedicati alla creazione contemporanea, di cui 34 in prima italiana, per un totale di oltre 40.000 posti in vendita agli spettacoli: sono i numeri della 31° edizione del Romaeuropa Festival che dal 21 settembre al 3 dicembre animerà 20 spazi della
capitale con il titolo Portati Altrove.

Attraverso i suoi percorsi multidisciplinari tra musica, teatro, danza, nuovo circo, arti visive e nuove tecnologie, Romaeuropa ha coinvolto nelle ultime edizioni un pubblico sempre più numeroso. Fondamentale per questo viaggio il sostegno del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, della Soprintendenza Speciale per il Colosseo e l’area archeologica centrale di Roma, di Roma
Capitale, della Regione Lazio, della Camera di Commercio di Roma insieme al prezioso supporto della Fondazione Terzo Pilastro – Italia e Mediterraneo, che sostiene le attività di Romaeuropa e la promozione degli artisti del Mediterraneo, e di RAI, che con i suoi canali offre al festival nuove possibilità di approfondimento e divulgazione.

L’ANTEPRIMA
Dopo vent’anni Romaeuropa Festival torna in estate – dal 24 giugno al 18 settembre – con l’anteprima del progetto Patrimonio e Creazione, realizzato assieme alla Soprintendenza per l’area archeologica centrale di Roma e presentato lo scorso 28 aprile dal Ministro Dario Franceschini. Appuntamento con la mostra Partibi, Roma, nihil, ideata da Monique Veaute e curata da Raffaella Frascarelli, Presidente della Nomas Foundation e con Palamede, La storia di Alessandro Baricco entrambi nell’Area Archeologica del Palatino.

Ospitano gli spettacoli del REF16: l’Area Archeologica del Palatino, lo Stadio di Domiziano - Palatino, l’Aula Ottagona e l’Aula X delle Terme di Diocleziano, Crypta Balbi, Palazzo Altemps; La Pelanda – MACRO Testaccio, Villa Medici, Villa Borghese e Villa Farnesina; la Casa del Jazz e il Monk Club, l’INFN - Istituto nazionale di Fisica Nucleare, l’Opificio Romaeuropa, l’Auditorium Conciliazione, l’Auditorium Parco della Musica e i teatri Argentina, India, Vascello, Biblioteca Quarticciolo, oltre alle attività nella Regione Lazio.

Categorie: Manifestazioni

Linee mare potenziate dal 1° maggio

Ven, 29/04/2016 - 14:03

a partire da 01/05/17

Più corse e orari ampliati dal 1° maggio per le linee bus che conducono alle spiagge di Ostia e Castelporziano: 07, 062, 070. E a queste dal 10 giugno si aggiunge un nuovo collegamento, lo 068.   

La linea 07 va dalla stazione Colombo della ferrovia Roma-Lido a Torvaianica-Campo Ascolano, percorrendo la Litoranea e transitando davanti agli ingressi della grande spiaggia comunale attrezzata di Castelporziano (i "cancelli") e a Capocotta. Dal 1° maggio orario di servizio ampliato dalle 7 alle 22. Fino al 4 giugno la linea sarà attiva il sabato e nei festivi, dal 9 giugno tutti i giorni. Sempre dal 9 giugno, in anticipo rispetto agli anni scorsi, servizio potenziato il sabato e nei festivi con partenze ogni 5 minuti. 

La linea 062: serve l'intero lungomare di Ostia dal Porto Turistico a Castelporziano. Scambia con la ferrovia Roma-Lido alle stazioni Lido Centro e Colombo. Entra in funzione il 1° maggio e, rispetto alle precedenti stagioni, viene potenziata nei fine settimana con orario dalle 7 alle 22.45.

La linea 068: è il nuovo collegamento che dal 10 giugno unirà l'entroterra di Ostia (Acilia, Saponara, Casal Palocco) al lungomare e alla via Litoranea. Un tragitto completamente nuovo che richiedeva l'uso di più linee bus per arrivare alle spiagge. Attiva il sabato e i festivi dalle 7.30 alle 20, collegherà la stazione di Acilia della Roma-Lido con Torvaianica-Campo Ascolano transitando in via di Acilia, piazza Eschilo, via Euripide, via di Macchia Saponara, via Pindaro, via Ermanno Wolf Ferrari, viale di Castelporziano, via del Lido di Castelporziano, via Cristoforo Colombo, stazione Colombo della Roma-Lido, lungomare Amerigo Vespucci e via Litoranea con fermate di fronte alle spiagge di Castelporziano e Capocotta. La 068 sostituisce le corse prolungate (Eur Fermi-Campo Ascolano) della linea 070, che saranno effettuate il sabato e nei festivi dal 1° maggio al 4 giugno e poi disattivate.

La 070 "classica", Eur Fermi metro B-capolinea Colombo della Roma-Lido, naturalmente resterà sempre attiva

Categorie: Manifestazioni

Mobilità e trasporti - Linee mare potenziate dal 1° maggio

Ven, 29/04/2016 - 14:03

a partire da 01/05/17

Più corse e orari ampliati dal 1° maggio per le linee bus che conducono alle spiagge di Ostia e Castelporziano: 07, 062, 070. E a queste dal 10 giugno si aggiunge un nuovo collegamento, lo 068.   

La linea 07 va dalla stazione Colombo della ferrovia Roma-Lido a Torvaianica-Campo Ascolano, percorrendo la Litoranea e transitando davanti agli ingressi della grande spiaggia comunale attrezzata di Castelporziano (i "cancelli") e a Capocotta. Dal 1° maggio orario di servizio ampliato dalle 7 alle 22. Fino al 4 giugno la linea sarà attiva il sabato e nei festivi, dal 9 giugno tutti i giorni. Sempre dal 9 giugno, in anticipo rispetto agli anni scorsi, servizio potenziato il sabato e nei festivi con partenze ogni 5 minuti. 

La linea 062: serve l'intero lungomare di Ostia dal Porto Turistico a Castelporziano. Scambia con la ferrovia Roma-Lido alle stazioni Lido Centro e Colombo. Entra in funzione il 1° maggio e, rispetto alle precedenti stagioni, viene potenziata nei fine settimana con orario dalle 7 alle 22.45.

La linea 068: è il nuovo collegamento che dal 10 giugno unirà l'entroterra di Ostia (Acilia, Saponara, Casal Palocco) al lungomare e alla via Litoranea. Un tragitto completamente nuovo che richiedeva l'uso di più linee bus per arrivare alle spiagge. Attiva il sabato e i festivi dalle 7.30 alle 20, collegherà la stazione di Acilia della Roma-Lido con Torvaianica-Campo Ascolano transitando in via di Acilia, piazza Eschilo, via Euripide, via di Macchia Saponara, via Pindaro, via Ermanno Wolf Ferrari, viale di Castelporziano, via del Lido di Castelporziano, via Cristoforo Colombo, stazione Colombo della Roma-Lido, lungomare Amerigo Vespucci e via Litoranea con fermate di fronte alle spiagge di Castelporziano e Capocotta. La 068 sostituisce le corse prolungate (Eur Fermi-Campo Ascolano) della linea 070, che saranno effettuate il sabato e nei festivi dal 1° maggio al 4 giugno e poi disattivate.

Categorie: Manifestazioni

Forgotten Project: Daniel Eime al mercato Guido Reni

Mer, 06/04/2016 - 14:13

a partire da 09/04/16

Evento per festeggiare l'ultimo intervento urbano del progetto Forgotten: l’opera realizzata da Daniel Eime sul muro del mercato rionale del quartiere Flaminio, uno dei tanti piccoli mercati che, a seguito dell’espansione delle grandi catene di distribuzione alimentare, rischiano di essere dimenticati.

PROGRAMMA DEL 9 APRILE 2016

Ore 10.00
L’appuntamento è a Piazza della Marina, di fronte al primo intervento Forgotten: l’opera “This Connection” realizzata da AddFuel. Da qui partirà il tour in bicicletta alla scoperta degli edifici dimenticati del quartiere Flaminio, a cura di Open House Roma e della Riciclofficina Villaggio Olimpico.

Ore 12.00
Appuntamento al Mercato Guido Reni con Daniel Eime: presentazione dell'opera alla città alla presenza dell'artista.

Ore 12.30
Aperitivo di fundraising. (Scopri di più sulla campagna Fundrasing: http://bit.ly/1OOTFBT)

-----

Nel corso della mattinata si svolgera' il contest #trovalavecchia
Il vincitore sarà premiato con una serigrafia originale, firmata e numerata dall’artista, nel corso dell'inaugurazione della mostra OPENING | Forgotten (THE EXHIBITION) il 13 Aprile al MACRO Testaccio.

-----

Daniel Eime
Artista delicato e sofisticato, stravolge la peculiarità della tecnica dello stencil (semplificazione dei tratti), rendendo i suoi inconfondibili volti altamente espressivi attraverso una paziente ricerca sul tratto con layers che prevedono il solo uso dei colori bianco e nero, rigorosamente a pennello. Con una formazione in design e scenografia rende ancora piu efficaci le sue opere grazie a i suoi pattern a volte geometrici, altre monocromi.

Il titolo dell’opera rimanda a un’espressione molto usata nei mercati e allo stesso tempo alla tecnica e alla composizione del murale. “Taglio” rappresenta infatti una anziana venditrice, con la quale Daniel Eime ha voluto omaggiare gli operatori del mercato.
L’edificio scelto é stato il mercato Guido Reni, esempio di struttura con alto potenziale che ben si presterebbe ad un modello funzionale avanzato di mercato.
L’obiettivo dell’ultimo intervento Forgotten è stato quello di rimarcare l’importanza del mercato in quanto luogo di socialità che, attraverso spazi di aggregazione (piazze, hot spot), nonché nuove dinamiche commerciali che potrebbero derivarne (librerie, botteghe artigiane, etc etc), potrebbe rigenerarsi come è già accaduto in diverse città europee.

Forgotten Project
Un progetto urbano che mira a porre in luce alcuni edifici della città di Roma che negli anni sono stati “dimenticati” o rischiano di esserlo. Per combattere il futuro incerto di questi luoghi, sono stati invitati cinque artisti portoghesi, ognuno con la sua personalissima tecnica e senza aver realizzato interventi a Roma. More: www.forgottenproject.it

Questo progetto, promosso da MACRO, è organizzato con il patrocinio dell’Ambasciata del Portogallo, la Casa dell’Architettura di Roma, l’Assessorato al Comune di Roma e il Municipio II, grazie al contributo dell’Ambasciata del Portogallo, dell’Istituto di Cultura Camoes, e della campagna di fundraising.

Categorie: Manifestazioni

Sacre armonie a Palazzo Mattei di Giove

Mer, 30/03/2016 - 13:31

da 01/04/16 a 31/12/16

Istituto Centrale per i Beni Sonori ed Audiovisivi (ex Discoteca di Stato) , Palazzo Mattei di Giove

In occasione del Giubileo della Misericordia 2016 l’Istituto Centrale per i beni sonori ed audiovisivi ha promosso un’iniziativa dal titolo Sacre armonie a Palazzo Mattei di Giove, che prevede (all'interno del cortile) l’ascolto di musica sacra e brevi descrizioni del Palazzo e degli Istituti.
Il progetto si ispira, in chiave contemporanea, alla tradizione delle “stazioni” di sosta come luoghi di riposo e pausa durante il percorso di pellegrinaggio.

I programmi musicale di tematica religiosa, rinnovati ogni mese, sono i seguenti:

aprile Gruppo 1: Il canto di pellegrinaggio
(musiche tratte dal Llibre Vermell di Monserrat, XIV sec.)
maggio Gruppo 2: Il canto di lode
(musiche tratte dal Laudario di Cortona e dalle Cantigas de Santa Maria, sec.XIII)
giugno Gruppo 3: La polifonia sacra tra esaltazione della parola ed omaggio alla perizia compositiva: dalla polifonia di Notre-Dame al ‘canone’ palestriniano
(musiche di Magister Albertus Parisiensis, Perotinus, Machaut, Dufay, Desprez, Palestrina)
luglio Gruppo 4: La drammatizzazione del Testo e della Storia sacri: Oratori e Passioni
(musiche di Carissimi, J.S. Bach, Haydn, Mendelssohn-Bartholdy)
agosto Gruppo 5: Mondo laico occidentale e suoni mistici: la musica sacra nel XX secolo
(musiche di Stravinskij, Poulenc, Penderecki, Górecki, Pärt, Taverner, Bennett)
settembre Gruppo 6: Il Teatro sacro medievale
(musiche tratte da Le jeu des pèlerins d’Emmaüs e dal Ludus Danielis)
ottobre Gruppo 7: Melodramma e senso del sacro
(musiche di Rossini, Verdi, Mascagni, Puccini, Poulenc)
novembre Gruppo 8: Il canto sacro nella tradizione popolare
(musiche tratte dalla tradizione popolare regionale italiana)
dicembre Gruppo 9: L’esaltazione della parola sacra: canto monodico liturgico dell’Europa occidentale medievale
(musiche tratte dal repertorio paleoromano e bizantino, beneventano, ambrosiano e gregoriano)

I proventi del progetto saranno reinvestiti per la manutenzione e il decoro degli spazi comuni di Palazzo Mattei di Giove.

Categorie: Manifestazioni

Le vie del Giubileo: venti percorsi culturali a Roma per venti secoli di storia, arte e religioni

Mer, 30/03/2016 - 12:42

a partire da 29/03/16

330 tappe lungo venti grandi percorsi culturali, venti modi speciali di leggere la città e scoprirne gli scorci e i monumenti più belli.

Ogni itinerario ha come filo rosso uno specifico tema: la vita di un santo, di un martire o di un poeta, i capolavori di un artista, le grandi opere di un imperatore o i progetti realizzati per i giubilei del passato, le testimonianze presenti a Roma delle tre maggiori religioni monoteiste.
In particolare gli itinerari sono: I patroni di Roma. Storie di Pietro e Paolo; Dalla fede il coraggio. I luoghi dei martiri; In hoc signo. Costantino imperatore cristiano; Le chiese dentro i templi. Il nuovo volto del sacro; Le immagini miracolose. La misericordia si fa arte; Le mura di Roma. Prospettive sulla città eterna; La magnificenza dei Papi. Le opere dei giubilei; L’Egitto, l’Impero, i Papi. La città degli obelischi; Acquedotti e fontane. Lo spettacolo dell’acqua; La natura che sorprende. I giardini storici; La satira al tempo dei Papi. Le statue parlanti; L’epoca dei grandi maestri. Roma e il Rinascimento; I due Michelangeli. Buonarroti e Caravaggio; Impegno e santità. Ignazio di Loyola e Filippo Neri; La sfida eterna. Bernini contro Borromini; L’epoca dei contrasti. Trionfo e umiltà; Il fascino del classico. Goethe e Canova; Lo zoo delle meraviglie. Glianimali di pietra; Mille religioni a Roma. Dal mondo antico a oggi; In viaggio verso Roma. Sulle orme di San Paolo.
A ogni singola tappa di ciascun itinerario è dedicata una scheda di approfondimento con le informazioni utili, una sintetica descrizione storica e una foto rappresentativa. Le immagini sono il frutto della cooperazione di tutti i partner coinvolti e di una campagna fotografica condotta appositamente in collaborazione con l’Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione del MiBACT. Il singolo monumento non viene letto come una realtà a sé stante, né come punto notevole di un itinerario pedonale predefinito e ben testato dai turisti: diventa invece il capitolo di una narrazione. Il viaggiatore segue un tema, una storia e può andare a scoprine le tracce nelle vie della città: non solo nel centro storico, ma anche nelle periferie, spesso sede di sorprendenti bellezze. Per questo i percorsi possono assumere direzioni nuove e inaspettate, le tappe possono avvicinarsi o allontanarsi al ritmo della storia che rappresentano.

Molte le curiosità che i viaggiatori potranno scoprire sul portale, dalle musiche religiose giubilari dei canti di pellegrinaggio alla prima registrazione della voce di un pontefice, Leone XIII, incisa nel febbraio del 1903 su un rullo in cera fonografico conservato alla Discoteca di Stato o le immagini delle incisioni settecentesche che raffigurano i monumenti all’epoca del viaggio in Italia di Goethe provenienti dall’Istituto Centrale per la Grafica.

Molti anche i luoghi suggestivi e meno noti che sono suggeriti negli itinerari, in particolare nelle periferie, dove i visitatori potranno godere di un patrimonio storico, artistico e archeologico straordinario come l’arco di Costantino a Malborghetto, il Parco degli Acquedotti sulla Tuscolana, o le Catacombe dei Santi Marcellino e Pietro attigue al Mausoleo di Sant’Elena a Tor Pignattara, quartiere che proprio dall’architettura di questo monumento deriva il suo toponimo.

Importante, infine, l’itinerario che associa la moschea di Roma, progettata da Paolo Portoghesi e edificata sui terreni donati dal Comune di Roma, a San Pietro sorta sulla tomba dell’apostolo nella necropoli del colle Vaticano, alle Terme di Diocleziano dove sono conservati
numerosi bassorilievi mitraici, al Tempio Maggiore della comunità ebraica della capitale edificato all’inizio del Novecento sui terreni dell’ex ghetto e a Ostia Antica dove, tra le testimonianze dei vari culti dell’antica Roma cosmopolita, si possono ammirare la più antica sinagoga del mondo occidentale e numerosi mitrei.

Iniziativa promossa dal MiBACT insieme al Fondo Edifici di Culto del Ministero dell’Interno, a Roma Capitale, al Pontificio Consiglio della  Cultura,  al  Pontificio  Consiglio  per  la  Promozione  della  Nuova Evangelizzazione, all’Opera Romana Pellegrinaggi, alla Comunità Ebraica di Roma e alla Comunità Religiosa Islamica Italiana.

Categorie: Manifestazioni

Dalla Terra all'Universo

Mer, 16/03/2016 - 01:01

Planetario gonfiabile a Technotown

Un viaggio nel Cosmo, fino alle profondità celesti, sorvolando pianeti, comete, stelle e galassie, sulle ali della moderna esplorazione spaziale. 

Categorie: Manifestazioni

Car Boot Market alla Città dell'Altra Economia

Mer, 09/03/2016 - 11:01

da 03/04/16 a 31/12/16

CAE - Città dell'altra economia

Il Car Boot Market è un mercatino in cui gli oggetti inutilizzati e recuperati artigianalmente sono esposti dal bagagliaio dell'auto. L'obiettivo è riqualificare gli articoli ancora utili ma depositati nelle case o nelle cantine dei privati che vi partecipano. Ecologico e semplice, il Car Boot Market riprende il concetto dei "sales" inglesi espandendolo a un'occasione di scambio d'oggetti, idee e buone pratiche. Per partecipare basta semplicemente liberare casa, soffitta e cantina da ciò che si conserva perché "ancora buono" ma non sfruttato. Tutti gli oggetti che meritano una nuova opportunità si espongono nel bagagliaio dell'auto, in cerca di un nuovo proprietario.

Al Car Boot Market è previsto anche uno spazio gratuito riservato all'arte: pittura, scultura e fotografia di chi non ha mai avuto la possibilità di mostrarsi. Un'altra piccola innovazione sarà l'angolo "Scooter Boot Market" riservato a chi non possiede un'auto: piccoli oggetti che si possono portare ed esporre nel bauletto del motorino.

L’evento è organizzato dall'Associazione culturale Opificio delle Arti in collaborazione con la Città dell'Altra Economia. Con il Patrocinio dell' Assessorato allo Sviluppo delle periferie, infrastrutture e manutenzione urbana di Roma Capitale.

Come funziona il car boot market
Partecipare è semplice: caricate sull’auto ciò che non vi serve più e venite, aprite il portabagli e vendete.

Semplice, sì, ma ci sono alcune piccole regole: il Car Boot Market è un mercatino esclusivamente tra privati e non si possono esporre i prezzi. Lo scopo è liberarsi delle cose per noi inutili, ma utili per altri, e si può scambiare, regalare, vendere, ma i prezzi si fanno lì per lì anche in base a chi ci sta di fronte. Non si possono vendere preziosi e alimenti.

Si arriva dalle 8.45 alle 9.45, alle 10 si apre.

Categorie: Manifestazioni

Zombie Escape

Mer, 24/02/2016 - 11:11

a partire da 29/01/16

Zombie Escape

Room escape a tema zombie.
Il gioco si svolge all'interno di una location a tema, con attori ed enigmi e sarà proposto al pubblico e alle aziende italiane o estere che vorranno utilizzare il gioco come scenario alternativo per team building.
Il gioco consiste nel trovare la via di fuga superando indenni la minaccia del contagio. Cinque sale ricche di enigmi, mostruose creature e insidie mortali.
Le squadre avranno un'ora di tempo a disposizione per uscire.

Categorie: Manifestazioni

Calendario 2016 delle celebrazioni e udienze presiedute da Papa Francesco

Mar, 26/01/2016 - 14:09

da 01/01/16 a 31/12/16

Per conoscere il calendario completo delle celebrazioni liturgiche dell'anno in corso visitare l'indirizzo web sopra indicato

Per le modalità di partecipazione agli eventi liturgici attenersi alle seguenti disposizioni:

- per le celebrazioni liturgiche all'aperto (in Piazza San Pietro o Via Crucis al Colosseo) l'accesso è libero;

- per le celebrazioni all'interno della basilica e le udienze
è necessario inviare una richiesta scritta alla
Prefettura della Casa Pontificia
00120 Città del Vaticano

per maggiori informazioni consultare la pagina www.vatican.va/various/prefettura/it/biglietti_it.html
La richiesta si può spedire o inviare via fax al numero (0039) 06 6988 5863 e deve indicare:
- Data dell’Udienza Generale o Celebrazione liturgica
- Numero dei biglietti richiesti
- Nome / Gruppo
- Indirizzo postale
- Telefono e fax
La Prefettura invierà una comunicazione di risposta scritta solo a chi risiede fuori Roma tramite fax o posta normale (non elettronica).

I biglietti sono del tutto gratuiti, in numero limitato e fino ad esaurimento posti, e dovranno essere ritirati presso l’apposito Ufficio istituito internamente al Portone di Bronzo (colonnato di destra in Piazza San Pietro) a partire da:
- UDIENZE GENERALI dalle 15.00 alle 19.30 del giorno precedente o la mattina stessa dell’udienza dalle ore 8.00 alle 10.30.
- CERIMONIE dal giorno precedente o previa comunicazione.
 
Ulteriori informazioni al numero 06 69883114 della Prefettura Pontificia dalle ore 9.00 alle ore 13.30
www.vatican.va/various/prefettura/index_it.html

Categorie: Manifestazioni

Il Giubileo in Catacomba

Mer, 20/01/2016 - 13:01

da 31/01/16 a 18/12/16

Catacomba dei SS. Marcellino e Pietro

L'ultima domenica del mese alle ore 16.00 un percorso giubilare della Misericordia. Attraverso la visione e il commento degli affreschi visibili nel percorso, il pellegrino potrà comprendere ancora di più il messaggio d'Amore e di Misericordia che caratterizza la fede cristiana.

Categorie: Manifestazioni

Senza barriere Ostia Antica

Gio, 03/12/2015 - 12:25

a partire da 02/12/15

Scavi di Ostia Antica

Nell’area archeologica di Ostia Antica ha aperto dal 2 dicembre 2015 un nuovo percorso che rende accessibile a tutti una parte preziosa degli scavi.

L’intervento è stato realizzato nell’ambito del progetto “Ostia antica - Riqualificazione naturalistica e del patrimonio Archeologico monumentale degli ambiti fronte Tevere per la riconnessione dell’area quale porto di Roma” finanziato con fondi Arcus.

Il nuovo percorso, che si snoda in parte lungo il fiume, ha una lunghezza di circa 250 metri e si aggiunge a un altro itinerario attrezzato anche per i ciechi già esistente a Ostia Antica nell’area del Piazzale delle Corporazioni e del Teatro. Complessivamente i percorsi di accessibilità a Ostia Antica coprono una lunghezza di 500 metri.

Il nuovo tracciato parte dall’area servizi (bookshop e caffetteria) –raggiungibile in macchina dai visitatori muniti di apposito contrassegno–, si snoda attraverso l’area del Piccolo Mercato, costeggia il Capitolium e termina al Foro, cuore politico, religioso e commerciale dell’antica città. Il sottofondo dello stradello è realizzato in fresato di tufo, malta di calce e pozzolana.

Per conoscere i percorsi vedi

Comunicato stampa  

(pagina 7)

Categorie: Manifestazioni

Pagine