News sulla Musica

Abbonamento a feed News sulla Musica
Aggiornato: 20 min 1 sec fa

Daniele Silvestri

Sab, 15/02/2020 - 06:02

28/07/20

Auditorium Parco della Musica

Daniele Silvestri torna live e annuncia la notizia sui social proprio nel giorno di San Valentino, regalo per tutti i fan.
Tra le date svelate quella del 28 luglio all'Auditorium Parco della Musica nell'ambito del Roma Summer Fest.
"Allora, vorrei dire che alla fine ho deciso: quest’estate suoniamo. E pure parecchio - scrive Daniele sotto la foto di un suo live - Poi capiamo meglio come, ma intanto appuntatevi qualche data: il 28 luglio suoniamo alla Cavea del Parco della Musica a Roma, il 29 agosto torniamo al Teatro Antico di Taormina. Cominciate a memorizzare queste. Buon San Valentino".
Categorie: Musica

The Struts

Ven, 14/02/2020 - 09:40
Categorie: Musica

Ketama 126

Ven, 14/02/2020 - 09:35

18/12/20

Palazzo dello Sport Roma (ex Palalottomatica)

 Kety Live Tour tornerà però a Roma per la  grande festa di chiusura, il 18 dicembre 2020 Ketama126 porterà il suo live al Palazzo dello Sport

Categorie: Musica

Rosario Giuliani, Joe Locke, Dario Deidda, Roberto Gatto

Ven, 14/02/2020 - 09:31

26/03/20

Casa del Jazz

“Love in Translation” segna il ritorno di una splendida collaborazione tra due musicisti di diversa nazionalità, e magari di diverso carattere, ma che sono diventati nel tempo protagonisti indiscussi della scena jazzistica internazionale: il sassofonista italiano Rosario Giuliani e il vibrafonista americano Joe Locke. Coadiuvati da altri due maestri assoluti nei loro strumenti, il bassista Dario Deidda e il batterista Roberto Gatto, Rosario e Joe si ritrovano così a suggellare il ventennale di questa loro sfavillante interazione reciproca, diventata ben presto amicizia, con un disco intenso, passionale, forgiato dai loro ineguagliabili talenti musicali. “Love in Translation” è un disco imperniato sul sentimento più forte e indecifrabile: l’amore. Fra standard famosi, come “Duke Ellington’s Sound of Love” del grande Charles Mingus, “Love Letters” di Victor Young e Edward Heyman e persino una “Can’t Help Falling in Love” che fu nel repertorio di Elvis Presley, brillano anche dei brani originali, con due sentiti omaggi a due grandi musicisti che purtroppo non sono più fra noi: “Raise Heaven” che Joe Locke ha voluto dedicare a Roy Hargrove e “Tamburo” di Rosario Giuliani per Marco Tamburini. 

Categorie: Musica

Roberto Cecchetto, Lionel Loueke, Alessandro Paternesi

Ven, 14/02/2020 - 09:29

24/03/20

Casa del Jazz

Roberto Cecchetto, Lionel Loueke Alessandro Paternesi  insieme sul palco della Casa del Jazz per presentare il disco Humanity. Due chitarre e batteria che insieme intrecciano trame e tessiture dalle molte facce e dai molti sapori. Il territorio è il mondo melodico e armonico delle composizioni di Roberto Cecchetto, raffinate e semplici, complesse ed immediate.
Chitarrista eclettico tra i più originali del jazz europeo, Roberto Cecchetto è componente della storica band "Electric Five" di Enrico Rava e noto per le sue incursioni nella sperimentazione e per le sue collaborazioni con i più importanti musicisti del jazz europeo.  Lionel Loueke, chitarrista e compositore, membro della leggendaria Herbie Hancock touring band, è considerato il maggior rappresentante del jazz africano, tra i più richiesti in studio dai guru del jazz mondiale come Wayne Shorter, Marcus Miller, Roy Hargrove, Charlie Haden. Il batterista Alessandro Paternesi, svolge da molti anni, un’intensa attività concertistica che lo ha portato a suonare con molti artisti di fama nazionale ed internazionale fra cui Amil Stewart, Danilo Rea, Paolo Damiani, Gabriele Mirabassi, Javier Girotto, Fabio Zeppetella, Andrea Bocelli, Enzo Pietropaoli, Ada Montellanico, Franco Cerri

Categorie: Musica

Donatello d'Attoma

Ven, 14/02/2020 - 09:28

06/03/20

Casa del Jazz

Donatello D’Attoma presenta in concerto, alla Casa del Jazz  il suo progetto Oneness, affiancato da Alberto Fidone al contrabbasso e da Valerio Vantaggio alla batteria. Oneness è un progetto creato e ideato dal pianista, compositore e musicologo pugliese Donatello D’Attoma, composto da 7 composizioni originali.
Dopo il conseguimento del diploma in “Organo e composizione organistica” al conservatorio di Monopoli (BA) e la laurea in Musicologia presso la Facoltà di Musicologia di Cremona, Donatello D'Attoma inizia un intenso percorso di formazione sul jazz dapprima a Cremona con Roberto Cipelli in seguito, a Torino, con Dado Moroni, Furio di Castri ed Emanuele Cisi. Vanta un’intensa carriera concertistica in Italia e all’estero che lo porta a collaborare con grandi musicisti italiani e stranieri tra cui Daniele Di Bonaventura, Marco Tamburini, Giovanni Falzone, Emanuele Cisi, Amedeo Ariano, Bjorn Vidar Solli, Vladimir Kostadinovic, Domenico Caliri, Cinzia Eramo e altri. Ha suonato nei principali club e festival italiani e internazionali.
Categorie: Musica

Craig Taborn

Ven, 14/02/2020 - 09:27

04/03/20

Casa del Jazz

Craig Taborn uno dei più quotati pianisti della sua generazione, sarà in concerto alla Casa del Jazz per un concerto in piano solo. Craig Taborn cresce musicalmente a Minneapolis, in mezzo a svariate influenze, dal jazz alla techno. Il suo talento lo conduce a studiare autori di ogni latitudine e a tradurli poi nella sua musica con notevole disinvoltura. Taborn arriva alla ribalta del jazz con James Carter. Nel ‘95 incide come leader per la prima volta, in trio. Nel ‘99 lo troviamo nella Note Factory di Roscoe Mitchell e, nello stesso tempo, nel gruppo elettronico di Carl Craig. Ma è la collaborazione con Tim Berne a valorizzare Taborn come tastierista di rara fantasia e capacità improvvisativa. Suona e incide anche con Hugh Ragin, Gerald Cleaver e Lotte Anker, con Dave Douglas, Drew Gress, Evan Parker, Chris Potter, Susie Ibarra, Assif Tsahar e molti altri.
Categorie: Musica

Luca Chiaraluce

Ven, 14/02/2020 - 09:26

01/03/20

Casa del Jazz

Concerto multimediale nel quale il polistrumentista Luca Chiaraluce, solo in scena, suona vari strumenti accompagnato da proiezioni musicali di se stesso scelte fra le sue migliori produzioni audiovisive degli ultimi 15 anni. Un viaggio estremamente originale  e coinvolgente, diviso in sette parti, una per ogni strumento: chitarra, pianoforte, contrabbasso, batteria, violoncello, flicorno e clavietta.  Da standard jazz a brani originali fino a classici riarrangiati in chiave jazzistica. “Timeline” è un percorso di suoni ed immagini nel quale passato e presente, complici nel live, si fondono per costruire musica.
Categorie: Musica

BRUNORI SAS

Ven, 14/02/2020 - 06:02

13/07/20

Auditorium Parco della Musica

Dario Brunori svela le date estive e il 13 luglio sarà in concerto all'Auditorium Parco della Musica.
Cip! il nuovo disco di Brunori Sas uscito il 10 gennaio, ha debuttato con due settimane al primo posto della classifica FIMI//Gfk degli album e dei vinili più venduti ed è stabile nella top ten.
Brunori Sas è Dario Brunori, cantautore della provincia di Cosenza. A fine 2009 si affaccia all'universo cantautorale italiano, prendendo in prestito il nome della ditta di famiglia di materiali edilizi: Brunori Sas. Pubblica così il suo album d'esordio Vol.1: un vero e proprio canzoniere italiano, con cui si aggiudica subito il Premio Ciampi 2009 come miglior disco d'esordio e la Targa Tenco 2010 come miglior album esordiente. Seguono gli album Vol.2: Poveri Cristi (2011), Vol.3: Il cammino di Santiago in Taxi (2014), A casa tutto bene (2017).  
in collaborazione con Rock in Roma
Categorie: Musica

Craig Taborn

Ven, 14/02/2020 - 06:02

04/03/20

Auditorium Parco della Musica

Craig Taborn uno dei più quotati pianisti della sua generazione, sarà in concerto alla Casa del Jazz per un concerto in piano solo. Craig Taborn cresce musicalmente a Minneapolis, in mezzo a svariate influenze, dal jazz alla techno. Il suo talento lo conduce a studiare autori di ogni latitudine e a tradurli poi nella sua musica con notevole disinvoltura. Taborn arriva alla ribalta del jazz con James Carter. Nel ‘95 incide come leader per la prima volta, in trio. Nel ‘99 lo troviamo nella Note Factory di Roscoe Mitchell e, nello stesso tempo, nel gruppo elettronico di Carl Craig. Ma è la collaborazione con Tim Berne a valorizzare Taborn come tastierista di rara fantasia e capacità improvvisativa. Suona e incide anche con Hugh Ragin, Gerald Cleaver e Lotte Anker, con Dave Douglas, Drew Gress, Evan Parker, Chris Potter, Susie Ibarra, Assif Tsahar e molti altri.
Categorie: Musica

Donatello D’Attoma

Ven, 14/02/2020 - 06:02

06/03/20

Auditorium Parco della Musica

Donatello D’Attoma presenta in concerto, alla Casa del Jazz  il suo progetto Oneness, affiancato da Alberto Fidone al contrabbasso e da Valerio Vantaggio alla batteria. Oneness è un progetto creato e ideato dal pianista, compositore e musicologo pugliese Donatello D’Attoma, composto da 7 composizioni originali.
Dopo il conseguimento del diploma in “Organo e composizione organistica” al conservatorio di Monopoli (BA) e la laurea in Musicologia presso la Facoltà di Musicologia di Cremona, Donatello D'Attoma inizia un intenso percorso di formazione sul jazz dapprima a Cremona con Roberto Cipelli in seguito, a Torino, con Dado Moroni, Furio di Castri ed Emanuele Cisi. Vanta un’intensa carriera concertistica in Italia e all’estero che lo porta a collaborare con grandi musicisti italiani e stranieri tra cui Daniele Di Bonaventura, Marco Tamburini, Giovanni Falzone, Emanuele Cisi, Amedeo Ariano, Bjorn Vidar Solli, Vladimir Kostadinovic, Domenico Caliri, Cinzia Eramo e altri. Ha suonato nei principali club e festival italiani e internazionali.
Categorie: Musica

MAMBO PUENTE LATINO ORQUESTA diretta da Elvio Ghigliordini

Ven, 14/02/2020 - 06:02

06/03/20

Auditorium Parco della Musica

La Mambo Puente Latino Orquesta nasce nel 2017 su iniziativa del suo leader, flautista e arrangiatore Elvio Ghigliordini per omaggiare e ricordare il grande Tito Puente con uno spettacolo inebriante, pieno di ritmo e passione capace di farci rivivere la magica epoca del “Palladium”, il locale Newyorkese luogo sacro per la musica latina dal 1947, dove le orchestre di Machito, Tito Rodriguez e Tito Puente si sfidavano a suon di Mambo.
L'orchestra ha all'attivo innumerevoli collaborazioni con nomi di assoluto rilievo nell'ambito della musica salsa in Italia. In particolare vanno ricordate quelle di Elvio Ghigliordini con alcuni nomi che restano indelebili nella memoria collettiva:  la notissima madrina della musica latina Celia Cruz, Cheo Feliciano, Josè Alberto “El Canario” Jimmy Bosch, Giovanni Hidalgo e molti altri.
Categorie: Musica

SIMONE MAGGIO Quartet

Ven, 14/02/2020 - 06:02

20/03/20

Auditorium Parco della Musica

Il pianista compositore Simone Maggio presenta alla Casa del Jazz il suo nuovo progetto Cuerdas. Il disco è un incontro tra la composizione e l'improvvisazione che trova un contatto forte con la tradizione europea e contemporanea, rafforzando l'intenzione dell'artista di trovare attraverso la musica  una via di espressione senza condizionamenti, cercando di muoversi con voce propria,  aldilà degli idiomi e degli stili jazzistici. 
 
Categorie: Musica

ROBERTO CECCHETTO, LIONEL LOUEKE, ALESSANDRO PATERNESI

Ven, 14/02/2020 - 06:02

24/03/20

Auditorium Parco della Musica

Roberto Cecchetto, Lionel Loueke Alessandro Paternesi  insieme sul palco della Casa del Jazz per presentare il disco Humanity. Due chitarre e batteria che insieme intrecciano trame e tessiture dalle molte facce e dai molti sapori. Il territorio è il mondo melodico e armonico delle composizioni di Roberto Cecchetto, raffinate e semplici, complesse ed immediate.
Chitarrista eclettico tra i più originali del jazz europeo, Roberto Cecchetto è componente della storica band "Electric Five" di Enrico Rava e noto per le sue incursioni nella sperimentazione e per le sue collaborazioni con i più importanti musicisti del jazz europeo.  Lionel Loueke, chitarrista e compositore, membro della leggendaria Herbie Hancock touring band, è considerato il maggior rappresentante del jazz africano, tra i più richiesti in studio dai guru del jazz mondiale come Wayne Shorter, Marcus Miller, Roy Hargrove, Charlie Haden. Il batterista Alessandro Paternesi, svolge da molti anni, un’intensa attività concertistica che lo ha portato a suonare con molti artisti di fama nazionale ed internazionale fra cui Amil Stewart, Danilo Rea, Paolo Damiani, Gabriele Mirabassi, Javier Girotto, Fabio Zeppetella, Andrea Bocelli, Enzo Pietropaoli, Ada Montellanico, Franco Cerri, 



Categorie: Musica

Rosario Giuliani, Joe Locke, Dario Deidda, Roberto Gatto

Ven, 14/02/2020 - 06:02

26/03/20

Auditorium Parco della Musica

“Love in Translation” segna il ritorno di una splendida collaborazione tra due musicisti di diversa nazionalità, e magari di diverso carattere, ma che sono diventati nel tempo protagonisti indiscussi della scena jazzistica internazionale: il sassofonista italiano Rosario Giuliani e il vibrafonista americano Joe Locke. Coadiuvati da altri due maestri assoluti nei loro strumenti, il bassista Dario Deidda e il batterista Roberto Gatto, Rosario e Joe si ritrovano così a suggellare il ventennale di questa loro sfavillante interazione reciproca, diventata ben presto amicizia, con un disco intenso, passionale, forgiato dai loro ineguagliabili talenti musicali. “Love in Translation” è un disco imperniato sul sentimento più forte e indecifrabile: l’amore. Fra standard famosi, come “Duke Ellington’s Sound of Love” del grande Charles Mingus, “Love Letters” di Victor Young e Edward Heyman e persino una “Can’t Help Falling in Love” che fu nel repertorio di Elvis Presley, brillano anche dei brani originali, con due sentiti omaggi a due grandi musicisti che purtroppo non sono più fra noi: “Raise Heaven” che Joe Locke ha voluto dedicare a Roy Hargrove e “Tamburo” di Rosario Giuliani per Marco Tamburini. 

 
Categorie: Musica

B.A.T. Bulgarelli Arrighini Tucci

Ven, 14/02/2020 - 06:02

27/03/20

Auditorium Parco della Musica

Il B.A.T. suona musica originale, composta e arrangiata dal pianista Riccardo Arrighini, e brani che non sono dei veri e propri standard, ma riarrangiati secondo uno stile proprio ed originale.
B.A.T. è l’acronimo delle iniziali dei nomi dei tre artisti tuttavia, e non casualmente, fa riferimento anche al fumetto di Batman, l'unico eroe squisitamente umano dei fumetti. Questo eroe umano alterna ad una grande forza caratteriale anche la fragilità propria dell'essere umano, alchimia che rappresenta anche l’artista puro e vero. Batman sicuramente assomiglia a Riccardo Arrighini, il fondatore del trio, la psicologia del “matto” Joker è espressa in Luca Bulgarelli e l’equilibrio, in qualche modo, si raggiunge attraverso Lorenzo Tucci, il Robin dell’organizzazione. Naturalmente, i tre non suonano in contrasto, ma c'è la creatività di Arrighini-Batman che s’incontra con il Kaos di Bulgarelli-Joker e che si riequilibra attraverso il metronomo del gruppo che è Tucci-Robin. La strada intrapresa dai “ribelli” del B.A.T. è quella di suonare moderno fino a spingersi ad un post rock e alla ricerca di una “giustizia”, dove per giustizia s’intende una forma di riscatto/ribellione da quello che il jazz ha inteso in maniera mainstream.
 
Categorie: Musica

LUCA CHIARALUCE

Ven, 14/02/2020 - 06:02

01/03/20

Auditorium Parco della Musica

Concerto multimediale nel quale il polistrumentista Luca Chiaraluce, solo in scena, suona vari strumenti accompagnato da proiezioni musicali di se stesso scelte fra le sue migliori produzioni audiovisive degli ultimi 15 anni. Un viaggio estremamente originale  e coinvolgente, diviso in sette parti, una per ogni strumento: chitarra, pianoforte, contrabbasso, batteria, violoncello, flicorno e clavietta.  Da standard jazz a brani originali fino a classici riarrangiati in chiave jazzistica. “Timeline” è un percorso di suoni ed immagini nel quale passato e presente, complici nel live, si fondono per costruire musica.
Categorie: Musica

Simone Maggio Quartet

Gio, 13/02/2020 - 16:30

20/03/20

Casa del Jazz

Il pianista compositore Simone Maggio presenta alla Casa del Jazz il suo nuovo progetto Cuerdas. Il disco è un incontro tra la composizione e l'improvvisazione che trova un contatto forte con la tradizione europea e contemporanea, rafforzando l'intenzione dell'artista di trovare attraverso la musica  una via di espressione senza condizionamenti, cercando di muoversi con voce propria,  aldilà degli idiomi e degli stili jazzistici.
 
 
violino
Carlo Cossu
piano, armonium e composizioni
Simone Maggio
contrabbasso
Federica Michisanti
batteria
Ermanno Baron

Categorie: Musica

Natchitoches Central High School Orchestra

Gio, 13/02/2020 - 14:25

23/03/20

Chiesa San Paolo entro le Mura

Concerto eseguito dalla Natchitoches Central High School Orchestra proveniente da Natchitoches, Louisian USA e diretto dal M° Syll-Young Olson.

Il  programma comprende tra altri il Capriccio Espagnol di N.R. Korsakov, il Concerto Grosso Op.6 di A. Corelli, l’ Adagio per Archi di S. Barber, la Coriolan Overture di L. van Beethoven, arie dalla Carmen di G. Bizet, Overture dal Barbiere di Siviglia di G. Rossini.

La Natchitoches Central High School Orchestra (NCHS) diretta da Syll-Young Lee Olson è una ensemble di archi molto attiva e di grande qualità dello stato americano della Louisiana. Nel 2016 la NCHS Orchestra  ha effettuato un tour a Salisburgo, Vienna e Praga dove si è esibita nella Sala Dvorak nell’ambito del Prague Orchestra Festival. L’orchestra ha eseguito concerti in altre prestigiose sale da concerto come quella del John F. Kennedy Center for the Performing Arts a Washington D.C. partecipando al Capital Orchestra Festival; due volte alla Carnegie Hall di New York City nel contesto del National Symphonic Series e National Orchestra e Band Festival. La ensemble ha anche partecipato a competizioni orchestrali e ha ottenuto il Bronze Mickey Mouse Trophy a Orlando Florida al the Walt Disney Orchestra Festival; ha conseguito il terzo posto National Orchestra Festival organizzato dall’ American String Teacher’s Association; il primo posto in occasione del National Orchestra Festival a New York;  il terzo posto al American String Teachers Orchestra Festival in California e ogni anno dal 1998 il Sweepstakes Trophy conseguendo un punteggio “Superiore”  al  State and District Orchestra Festival organizzato dalla Louisiana Music Educators Association. I musicisti di questa orchestra amano esibirsi per la loro scuola e la loro comunità offrendo musica di alta qualità in occasione di meetings presso clubs, società e organizzazioni comunitarie.
Syll-Young lee Olson, direttrice della Natchitoches Central High School Orchestra è nata a Seoul, Corea. Ha conseguito la laurea in composizione presso la Seoul National University, successivamente il diploma finale alla Hochschule der Kuenste di Berlin (Università delle Arti di Berlino), Germania. Dal 1992 fa parte della facoltà della  Natchitoches Central High School insegnando a studenti di talento e dirigendo l’orchestra. Nel corso della sua carriera da insegnante, Mrs. Olson ha mantenuto un’intensa attività come direttrice ospite, membro di giuria e relatrice in occasione di vari festival orchestrali. Nel 2002-03 ha ottenuto il premio “Insegnante dell’Anno” dal  Consiglio Scolastico della Parrocchia di Natchitoches e nel 2002-03 è stata nominata “Insegnante dell’Anno” dai distretti della Louisiana, Mississippi e West Tennessee della Fondazione  Kiwanis International. La sua orchestra si è esibita a Washington, D.C., in Europa e a New York.

Categorie: Musica

Le Purduettes

Gio, 13/02/2020 - 13:57

20/03/20

Chiesa San Paolo entro le Mura

Concerto eseguito dal gruppo THE PURDUETTES proveniente da West Lafayette, Illinois USA e diretto dal M° Jeffrey A. Vallier e Jacob Stensberg.

Le Purduettes, splendide e bravissime ragazze della Purdue University da West Lafayette, Illinois USA.

Lo spettacolo le vede cimentarsi in un programma musicale variegato dalla classica alla commedia musicale di Broadway.

Le Purduettes originali furono fondate nel 1942 per rimpiazzare gli spettacoli già prenotatati al Purdue Varsity Glee Club quando con l’inizio della Seconda Guerra Mondiale il cartellone del Glee Club si impoverì.
Da allora le Purduettes hanno affascinato il pubblico esibendosi in concerto in occasione di eventi della comunità,  università, aziende, privati, governo, ex studenti e feste scolastiche nello stato dell’Indiana, negli Stati Uniti e a livello internazionale.
Eseguendo musica di ogni genere con un vasto repertorio tra cui il pop, la musica classica, contemporanea, country, swing, patriottica, Broadway, gospel e jazz, questa eccellente ensemble vocale è tra tante la più brillante e rappresentativa.
Conosciute per il loro look e stile sempre raffinato e professionale le Purduettes  perseguono l’eccellenza dentro e fuori dal palco, servendosi di direttori e mentori per aiutare a promuovere lo sviluppo e la vita di ogni individuo.

DIRETTORI
Jeffrey A. Vallier si è diplomato alla South High School di Waukesha, Wisconsin. Ha conseguito la laurea in musica presso l’University of Wisconsin-Madison. Si è specializzato in violoncello e voce e per quattro anni è stato membro del concert choir diretto dal leggendario M° Robert Fountain.  Nel 1999 ha conseguito la laurea specialistica in Direzione Corale presso la Western Michigan University con il  Dr. Craig S. Arnold.
Jeff è stato Direttore del Dipartimento e Direttore di Musica Vocale alla Lakeview High School a Battle Creek, Michigan dal 1989-2001. Dal 2001-08 ha diretto il coro femminile avanzato /show choir e il coro  misto avanzato alla Jefferson High School di Lafayette. I Varsity Singers sono stati tra i migliori cori presenti ogni anno alle finali statali ISSMA nonchè alle Conventions nazionali e regionali della IMEA e della ACDA .
Si è esibito e diretto cori alla Carnegie Hall, in Germania, Francia, Austria, Cecoslovacchia, Italia e Svizzera. E’ spesso giudice, clinician e arrangiatore per gruppi vocali in tutti gli Stati Uniti.
È un appassionato delle persone, della musica e della vita. È un marito devoto a sua moglie Sarah e padre presente per i suoi tre figli Adin, Riley e Julia.

Jacob Stensberg è entusiasta di lavorare presso la Purduettes Music Organization come Assistente Direttore delle Purduettes e dell’University Choir, come direttore dell’ All-Campus & Community Choir, il PMO Kids Choir, e dei gruppi speciali come le Purduette Trio, The Remedy, Lonely Hearts, e il Chamber Choir.
Jacob ha conseguito il diploma in Educazione Musicale al Carroll College a Waukesha, Wisconsin, prima di continuare a dirigere programmi musicali delle scuole pubbliche di Everest e Wautoma.
A New York City Jacob ha lavorato nei dipartimenti musicali del Lycée Français e della Marymount Schools, ed è stato Assistente Direttore della Choral Chameleon, maestro di coro e organista presso la Chiesa Episcopale della Natività.
Jacob ha conseguito la laurea specialistica in Direzione Corale alla Butler University di Indianapolis. Mentre era lì ha anche tenuto corsi di teoria musicale e formazione musicale dell’orecchio, ha diretto ensembles ad-hoc, la Butler Chorale e la  Butler Symphony Orchestra.
Ha spesso suonato la tastiera per produzioni musicali teatrali locali e si è esibito con il Circle City Chamber Choir, l’Indianapolis Symphonic Choir e il Tabernacle Presbyterian Church Choir.

Categorie: Musica

Pagine