News sulla Musica

Abbonamento a feed News sulla Musica
Aggiornato: 59 min 24 sec fa

Great Easter Concert: Stabat Mater - Giovan Battista Pergolesi

Ven, 17/01/2020 - 10:51

08/04/20

Chiesa San Paolo entro le Mura

Stefano Guadagnini & Antonello Dorigo, Controtenori
Cristiano Rodilosso, Violoncello
Orchestra barocca "I furiosi affetti"

Nella sua tragicamente breve vita, Giovan Battista Pergolesi scrisse intensamente per il teatro e la chiesa. Lo Stabat Mater è sicuramente un capolavoro, realizzato con semplicità per Soprano, Mezzosoprano e archi. Ogni numero, Aria o Duetto, mostra una profonda intensità e passione religiosa, combinata con il miglior gusto tardo barocco italiano per l'invenzione melodica.

Completano il programma musiche di G. F. Sanchez, S. Lanzetti, D. Gabrieli, che comprendono anche opere per violoncello solista.

PROGRAMMA
"Ricercare I" - Domenico Gabrielli
"Stabat Mater" - G.F. Sanches
"Adagio" - Salvatore Lanzetti
"Stabat Mater" - Pergolesi

Categorie: Musica

Great Easter Concerts: Stabat Mater - Antonín Dvořák

Ven, 17/01/2020 - 10:35

05/04/20

Chiesa San Paolo entro le Mura

St. Paul's Choir & The New Chamber Singers
Orchestra Sinfonica Città di Roma

Soloists prize-winner of the Singing Competition "Roma Caput Mundi" 2019

Nicola Samale, Direttore

Il grande compositore ceco Antonin Dvorak è famoso in tutto il mondo per le sue sinfonie, il suo concerto per violoncello, le sue opere e ... il suo meraviglioso Stabat Mater. Un'opera che ha una profonda connessione con la vita familiare del compositore, poiché è stato scritto dopo la tragica morte delle sue tre figlie.
Veramente romantico, pieno di emozione e drammaticità, comunica comunque la forte fede e fiducia del compositore. Un'orchestrazione molto ricca, un potente coro e quattro magnifici solisti mostreranno una delle opere sacre più monumentali del romanticismo.

Categorie: Musica

Great Easter Concert: Stabat Mater - Antonín Dvořák

Ven, 17/01/2020 - 10:35

05/04/20

Chiesa San Paolo entro le Mura

St. Paul's Choir & The New Chamber Singers
Orchestra Sinfonica Città di Roma

Soloists prize-winner of the Singing Competition "Roma Caput Mundi" 2019

Nicola Samale, Direttore

Il grande compositore ceco Antonin Dvorak è famoso in tutto il mondo per le sue sinfonie, il suo concerto per violoncello, le sue opere e ... il suo meraviglioso Stabat Mater. Un'opera che ha una profonda connessione con la vita familiare del compositore, poiché è stato scritto dopo la tragica morte delle sue tre figlie.
Veramente romantico, pieno di emozione e drammaticità, comunica comunque la forte fede e fiducia del compositore. Un'orchestrazione molto ricca, un potente coro e quattro magnifici solisti mostreranno una delle opere sacre più monumentali del romanticismo.

Categorie: Musica

JOAN AS POLICE WOMAN TRIO

Ven, 17/01/2020 - 06:02

22/05/20

Auditorium Parco della Musica

Dopo il multi-album pubblicato a maggio 2019 "Joanthology", e il tour in solo, Joan As Police Woman torna con un nuovo album "Cover Two" e un tour in trio che arriverà il 22 maggio all'Auditorium Parco della Musica.
La multistrumentista newyorkese, tra i migliori esempi di songwriting al femminile, è pronta a tornare in scena accompagnata sul palco da una nuova formazione: Parker Kindred alla batteria e  Jacob Silver al basso.
‘Cover Two’ è il secondo album di cover, dieci brani che l'artista ripropone in una versione interessante e sorprendente, brani che spaziano dal blues all’r&b, dal rock fino alle più classiche ballad.
“I began working on new covers ever since the release of the first covers album 11 years ago! I’ve been performing ‘Kiss’ by Prince and my version of ‘Out of Time’ by Blur throughout last year’s Joanthology Tour and finished the record as soon as I returned home this winter” afferma Joan As Police Woman su ‘Cover Two’.
Categorie: Musica

Buddy Rich e Flora Purim

Ven, 17/01/2020 - 06:02

21/02/20

Auditorium Parco della Musica

Due giganti della musica tanto distanti quanto vicini, accomunati da due caratteristiche importanti: entrambi geni indiscussi del loro strumento grazie ad una padronanza perfetta ed un uso innovativo dello stesso, ed una perenne costante: il ritmo.
Bernard “Buddy” Rich classe 1917, re indiscusso della batteria (il grande batterista e amico Gene Krupa lo definì “il più grande batterista che abbia mai preso fiato”). Alle spalle una carriera lunga settanta anni (cominciò ad esibirsi soli quattro anni), più di cinquanta di dischi pubblicati come Leader, divenuto punto di riferimento per tutti i batteristi suoi coevi e per le generazioni future.
Flora Purim classe 1942, cantante brasiliana di Rio de Janeiro, dotata di un’estensione vocale di ben sei ottave ed eletta dalla rivista Down Beat migliore vocalist nel 1973. Sposata con il percussionista Airto Moreira con il quale condivide anche la carriera. Ha collaborato con Miles Davis, Dizzy Gillespie, Stan Getz, Chick Corea, Hermeto Pascoal e tanti altri. Proclamata la regina del jazz brasiliano, si è impegnata anche come attivista contro i regimi militari nel suo Paese.
Il concerto rende omaggio a questi grandi artisti con uno spettacolo che fonde la musica di Flora Purim in quella delle Big Band dirette da Buddy Rich, eseguita dai New Breed e dalla Buddy’s Place Big Band. Un tributo esaltante dove si viene trascinati dall’energia della musica di Flora&Buddy.
Categorie: Musica

BUDDY'S PLACE BIG BAND

Ven, 17/01/2020 - 06:02

21/02/20

Auditorium Parco della Musica

In occasione del centenario della nascita del mitico Buddy Rich un evento omaggio a questo artista, considerato il piú grande  batterista di tutti i tempi.  La Buddy's place Big Band nasce dall'entusiasmo di un batterista romano, Fabio Balducci, e da un gruppo di musicisti che condividono la passione per la musica jazz. Una superband composta da 16 musicisti professionisti diretti dal M° Tiziano Liburdi, per un viaggio musicale attraverso i  brani celebri del suo repertorio portati al successo dalla sua rinomata orchestra:  "Big Swing face", "Love for sale", "Time check", "Groovin Hard" e molti altri...
Categorie: Musica

THE FRANK ZAPPA LEAP - DAY

Ven, 17/01/2020 - 06:02

29/02/20

Auditorium Parco della Musica

Una storica orchestra di 13 elementi ripropone un programma che segna le tappe fondamentali della discografia di Frank Zappa, compositore e chitarrista statunitense, considerato dalla critica uno dei più grandi geni musicali del '900, nonché uno dei maggiori artisti contemporanei.
I Virtuosi dal Pianeta Talento offrono una carrellata a tutto campo della sua musica, partendo da vere e proprie composizioni cameristiche come la suite di “Uncle Meat” senza tralasciare i momenti fondamentali del suo percorso musicale degli anni '70 con brani che vanno da “Inca Roads” a “Andy” e particolare attenzione nel riproporre il disco live “Roxy&Elsewhere”. Inoltre nel repertorio proposto per l'occasione ci sarà spazio per brani interpretati dalla cantante Odin White nel tour del '76 e quindi un incursione anche in un inedito Zappa R'n'B.
Categorie: Musica

BOB REYNOLDS GROUP

Ven, 17/01/2020 - 06:02

02/03/20

Auditorium Parco della Musica

Un soul, sofisticato, melodioso, dinamico. Un incrocio tra Yellowjackets e D’Angelo. Questi quattro musicisti suonano un tipo di jazz che è orientato al soul,r'n'b e pop. Con una gamma di dinamiche sorprendenti.
Bob Reynolds è il sassofonista tenore  della band plurivincitrice di Grammy, Snarky Puppy, conosciuto anche per la sua collaborazione con John Mayer.
I componenti della sua band hanno lavorato con artisti del calibro di Kamasi Washington, Thundercat, Stanley Clarke, Peter Erskine e Mike Stern. 
Categorie: Musica

Nikolaj Znaider e Robert Kulek

Gio, 16/01/2020 - 17:20

02/04/20

Teatro Argentina - Teatro di Roma

Nikolaj Znaider e Robert Kulek
Accademia Filarmonica Romana al Teatro Argentina

Nikolaj Znaider violino
Robert Kulek pianoforte

Programma
Erich Wolfgang KORNGOLD
Quattro pezzi da
Much Ado About Nothing op. 11

Ludwig van BEETHOVEN
Sonata n. 7 in do minore op. 30 n. 2

Arnold SCHOENBERG
Fantasia per violino e pianoforte op. 47

Richard STRAUSS
Sonata in mi bemolle maggiore per violino e pianoforte op. 18

Categorie: Musica

Quartetto Hagen

Gio, 16/01/2020 - 17:15

26/03/20

Teatro Argentina - Teatro di Roma

Quartetto Hagen
Accademia Filarmonica Romana al Teatro Argentina

Lukas Hagen violino
Rainer Schmidt violino
Veronika Hagen viola
Clemens Hagen violoncello

musiche di Beethoven
Quartetto in fa maggiore op. 135
Quartetto in fa minore op. 95 “Serioso”
Quartetto in do diesis minore op. 131

Ciclo integrale dei Quartetti per archi di Beethoven

Categorie: Musica

Alla ricerca di Orfeo

Gio, 16/01/2020 - 17:07

05/03/20

Teatro Argentina - Teatro di Roma

Alla ricerca di Orfeo
Accademia Filarmonica Romana al Teatro Argentina

Laura Torelli voce recitante
Francesco D’Orazio violino
Giorgio Tabacco clavicembalo e direzione

Ensemble L’ASTREE

musica di Bach, Berio, Corelli, Couperin, Gluck, Monteverdi, Vivaldi

letture da Ovidio, Duffy, Marino, Poliziano, Rilke, Striggio, Pavese

Categorie: Musica

Denis Matsuev

Gio, 16/01/2020 - 16:44

27/02/20

Teatro Argentina - Teatro di Roma

Denis Matsuev
Accademia Filarmonica Romana al Teatro Argentina

Denis Matsuev pianoforte

Musiche di Čajkovskij, Rachmaninov e Prokof'ev

Categorie: Musica

Jerusalem Quartet

Gio, 16/01/2020 - 16:39

06/02/20

Teatro Argentina - Teatro di Roma

Jerusalem Quartet
Accademia Filarmonica Romana al Teatro Argentina

Alexander Pavlovsky violino
Sergei Bresler violino
Ori Kam viola
Kyril Zlotnikov violoncello

Programma
Ludwig van BEETHOVEN
Quartetto in mi minore op. 59 n. 2
Quartetto in la minore op. 132

Ciclo integrale dei Quartetti per archi di Beethoven 

 

Programma
Ludwig van BEETHOVEN
Quartetto in fa maggiore op. 59 n. 1“Rasumowsky”
Quartetto in mi bemolle maggiore op. 127

Ciclo integrale dei Quartetti per archi di Beethoven

Categorie: Musica

Marcel Proust e la musica

Gio, 16/01/2020 - 16:33

13/02/20

Teatro Argentina - Teatro di Roma

Marcel Proust e la musica
Accademia Filarmonica Romana al Teatro Argentina

Edoardo Pesce voce recitante
Marco Rizzi violino
Giovanni Gnocchi violoncello
Roberto Cominati pianoforte

Musica
di Fryderyck Chopin, Claude Debussy, Gabriel Fauré, César Franck, Reynaldo Hahn, Camille Saint-Saëns

e letture da "À la recherche du temps perdu" di Marcel Proust

Categorie: Musica

Quartetto Belcea

Gio, 16/01/2020 - 16:22

06/02/20

Teatro Argentina - Teatro di Roma

Quartetto Belcea
Accademia Filarmonica Romana al Teatro Argentina

Corina Belcea violino
Axel Schacher violino
Krzysztof Chorzelski viola
Antoine Lederlin violoncello

Programma
Ludwig van BEETHOVEN
Quartetto in fa maggiore op. 59 n. 1“Rasumowsky”
Quartetto in mi bemolle maggiore op. 127

Ciclo integrale dei Quartetti per archi di Beethoven

Categorie: Musica

Giulio Cesare: un'eroe barocco

Gio, 16/01/2020 - 16:12

23/01/20

Teatro Argentina - Teatro di Roma

Giulio Cesare: un'eroe barocco
Accademia Filarmonica Romana al Teatro Argentina

Programma
Geminiano GIACOMELLI
Sinfonia da Cesare in Egitto

Georg Friedrich HÄNDEL
“Va tacito e nascosto”
Aria da Giulio Cesare in Egitto

Carlo POLLAROLO
“Sdegnoso turbine”
Aria da da Giulio Cesare in Egitto

Francesco BIANCHI
“Saprò d’ogn’alma audace”
Aria da La morte di Cesare

Georg Friedrich HÄNDEL
Sinfonia da Giulio Cesare in Egitto

Geminiano GIACOMELLI
“Il cor che sdegnato”
Aria da Cesare in Egitto

Georg Friedrich HÄNDEL
“Al lampo dell’armi”
Aria da Giulio Cesare in Egitto

Francesco BIANCHI
Sinfonia da La morte di Cesare

Niccolò PICCINNI
“Tergi le belle lagrime”
Aria da Cesare in Egitto

Categorie: Musica

Afro Divas

Mer, 15/01/2020 - 16:32

27/02/20

Teatro Tor Bella Monaca

Afro Divas

con Alessandra Procacci voce
Sebastian Marino pianoforte
introduce Giancarlo Arientoli
ideazione e regia Uniarts

Le più belle canzoni di Aretha Franklin, Etta James, Tina Turner, Donna Summer, Witney Houston, Alicia Keys, Beyoncè, Rihanna, Alexandra Burke, Emeli Sande… in un intenso concerto acustico, interpretate dalla splendida voce di Alessandra Procacci (finalista All Together Now) e dal pianoforte di Sebastian Marino. Un sentito omaggio ad alcune delle più rappresentative interpreti femminili.

Influenzato dal Blues, che esce dalle comunità di schiavi afroamericani e cresce fino a diventare una dei generi musicali più popolari al mondo, il Rhythm and Blues, o R’n’B, rappresenta genericamente la musica contemporanea popolare degli afroamericani. Il termine viene utilizzato a partire dal 1949 in sostituzione del termine race music, chiaramente offensivo. Inizialmente soltanto una versione ritmata del blues, finirà per influenzare a sua volta più generi musicali, compreso il rock and roll e negli anni ’60 la musica Soul. Ritorna fortemente in auge negli anni ’80 e giunge fino a noi, in una combinazione di elementi r’n’b, pop, soul, funk, hip hop, dando vita a notevoli successi musicali.

Categorie: Musica

Stabat Mater di Giovanni Battista Pergolesi

Mer, 15/01/2020 - 15:32

08/04/20

Oratorio del Caravita (San Francesco Saverio)

Stabat Mater di Giovanni Battista Pergolesi
Un’opera musicale ma anche spirituale, una delle composizioni di maggior rilievo della musica classica del Settecento 

La formazione estesa dell’Orchestra Sinfonica Opera e Lirica diretta da Elvin Dhimtri.

Lo Stabat Mater, un lavoro fortemente evocativo composto per la liturgia della Settimana Santa, rimanda su più piani al sentimento dell’uomo di fronte alla perdita e al presagio della fine, sia per il contenuto dell’opera, sia per la vicenda biografica del compositore a cui è legata. Pergolesi, infatti, colpito dalla tisi, si spense prematuramente all’età di ventisei anni e lottò fino all’ultimo momento per riuscire a portare a termine quest’opera grandiosa prima di esalare l’ultimo respiro.
Il suo ultimo atto fu quindi una meditazione musicale sulle parole di Jacopone da Todi, che già in epoca medievale aveva narrato la tragedia di Maria che perde il figlio sulla croce e geme disperata nell’impotenza di salvarlo. È lei la protagonista di quest’opera e, in quanto madre, patisce una sofferenza assolutamente umana e tangibile.
Il dolore è trasposto da Pergolesi in una musicalità fatta di contrasti melodici, voci che si scontrano e strumenti che riproducono i colpi metallici del martello che affonda i chiodi nella croce. In linea con la più tipica tradizione settecentesca, vi sono momenti di grande tensione a cui si susseguono passaggi più dolci e sereni, momenti di tregua nel lamento materno, quando la luce della fede balena negli occhi di Maria. L’Amen finale, accompagnato dal contrappunto nella linea musicale, introduce il silenzio della morte.
Il compito affidato a Giovanni Battista Pergolesi non era affatto facile. Doveva innovare il componimento canonico dello Stabat Mater del precedente autore, Alessandro Scarlatti, pur mantenendo la struttura tradizionale data dalla sequenza di arie solistiche e duetti per soprano e contralto. Pergolesi riuscì a farlo magistralmente, sposando l’impianto della composizione precedente con una prospettiva più incentrata sul pathos e sul sentimento, raggiungendo una compattezza e un equilibrio perfetti tra i passaggi arcaicizzanti e gli acuti più drammatici delle parti solistiche. Un’opera meravigliosa per un concerto imperdibile nella cornice sacra dell’Oratorio del Caravita.

Soprano Vanessa Fioretti
Contralto Elisabetta Basirico
Orchestra Sinfonica Opera e Lirica
Dirige l’orchestra: Elvin Dhimitri

PROGRAMMA
Adagio di Tomaso Albinoni
Stabat Mater di Pergolesi
“Stabat Mater” (Grave) a 2
“Cujus animam” (Andante) per soprano
“O quam tristis” (Larghetto) a 2
“Quae moerebat” (Allegro moderato) per contralto
“Quis est homo” (Largo, Allegro) a 2
“Vidit suum” (Tempo giusto) per soprano
“Eja Mater” (Allegro moderato) per contralto
“Fac ut ardeat” (Allegro) a 2
“Sancta Mater” (Tempo giusto) a 2
“Fac ut portem” (Largo) per contralto
“Inflammatus” (Allegro) per soprano
“Quando corpus e amen” (Largo e Allegro) a 2.

Categorie: Musica

Messa di Requiem in Re minore di Mozart

Mer, 15/01/2020 - 15:07

10/04/20

Oratorio del Caravita (San Francesco Saverio)

Messa di Requiem in Re minore di Mozart
L’ultima partitura di Wolfgang Amadeus Mozart, l’opera maestra che scandì l’ultima ora del grande compositore

La formazione estesa dell’Orchestra Sinfonica Opera e Lirica diretta dal M° Nicola Samale.
Il Coro Melos Ensemble, composto da quaranta elementi, diretto dal M° Filippo Manci.

La Messa di Requiem in Re minore di Mozart è legata a una vicenda singolare che segnò profondamente il carattere dell’opera. Un misterioso committente in abito nero chiese a Mozart di comporre questa messa per la sua defunta signora, senza rivelare le sue generalità. Si trattava del conte Walsegg, che desiderava appropriarsi della paternità dell’opera in cambio di un lauto compenso. La scura apparizione fu per Mozart, che già versava in condizioni di salute precarie, un presagio definitivo della morte. Il compositore si accinse con animo febbrile a lavorare alla partitura, con il sentore che l’Onnipotente l’avesse chiamato a scrivere una messa funebre per sé medesimo. Così fu. Mozart si spense nel dicembre 1791 prima di terminare il lavoro, che fu poi concluso dal suo fedele allievo Franz Xaver Süssmayr, rimasto fino all’ultimo al capezzale del maestro.
L’incompiutezza e il mistero che caratterizzano il Requiem contribuiscono al fascino di quello che è indiscutibilmente un capolavoro compositivo, uno degli esempi più alti della musica sacra del Settecento.

Soprano Aleksandra Buczek 
Contralto Elisabetta Basirico 
Tenore Emil Alekperov 
Basso Fabrizio Nestonni 

Orchestra Sinfonica Opera e Lirica

Dirige l’orchestra: Elvin Dhimitri
 
PROGRAMMA
Requiem in re minore K 626 Wolfgang Amadeus Mozart
Introitus
“Requiem aeternam” (Adagio) soprano e coro
“Kyrie” (Allegro) coro
Sequentia
“Dies irae” (Allegro assai) coro
“Tuba minor” (Andante) soli
“Rex tremendae” (Grave) coro
“Recordare” (Andante) soli
“Confutatis” (Andante) coro
“Lacrimosa” (Larghetto) coro
Offertorium
“Domine Jesu” (Andante con moto) soli e coro
“Hostias” (Andante, Andante con moto) coro
Sanctus (Adagio) coro
“Osanna” (Allegro) coro
Benedictus (Andante) soli
“Osanna” (Allegro) coro
Agnus Dei coro
Communio, Lux aeterna (Allegro, Adagio) soprano e coro

Categorie: Musica

Omaggio a Django Reinhardt

Mer, 15/01/2020 - 14:34

20/02/20

Teatro Tor Bella Monaca

Omaggio a Django Reinhardt

Percentomusica presenta “IncontriJazz”
direzione artistica Massimo Fedeli | Organizzazione P&RG Eventi

Giorgio Tirabassi e Hot Club Roma

con Giorgio Tirabassi chitarra
Moreno Viglione chitarra solista
Gianfranco Malorgio chitarra ritmica
Gian Piero Lo Piccolo clarinetto
Renato Gattone contrabbasso

L’Hot Club Roma è un gruppo musicale di Gypsy Jazz, fondato nel 2005 dal chitarrista Gianfranco Malorgio.
Il progetto nasce dall’incontro di appassionati del grande chitarrista e compositore belga, Django Reinhardt, primo rappresentante e simbolo del Jazz Manouche.
In questa particolare occasione Giorgio Tirabassi racconta al pubblico la rocambolesca vita del musicista di etnia sinti Django Reinhardt, considerato il più grande chitarrista europeo.
Lo spettatore si ritrova proiettato nell’Europa delle sale da ballo della Parigi negli anni precedenti la seconda guerra mondiale, percependone le atmosfere come in un film a bianco e nero.

Categorie: Musica

Pagine