Al Teatro Arciliuto di Roma va in scena “Quel genio irriverente di Mozart”

Domenica 28 aprile ore 18,30 nell’antico e delizioso Teatro Arciliuto a due passi da piazza Navona.

L' Orchestra Savelli presenta il suo quarto viaggio dedicato al mondo di Mozart, una vera esplorazione della sua musica e delle sue parole racchiuse nelle tante lettere che sono arrivate fino a noi, lettere che ci svelano il lato intimo e unico del grande compositore salisburghese.

Questo nuovo viaggio è dedicato alla magia ed ai legami di Mozart con la Massoneria dell'epoca; al pianoforte avremo come sempre il Maestro Angelozzi, grande conoscitore ed esecutore dell'opera mozartiana.

Il Maestro sarà accompagnato in alcuni momenti dalla potenza del corno francese suonato dal Maestro Egidio Decino, le letture sono affidate alla interpretazione vivace ed intensa dell'attrice internazionale Francesca Stajano Sasson che cura anche la regia dello spettacolo.

Ospite di questo quarto viaggio il poeta itinerante Federico D' Angelo Di Paola che intratterrà il pubblico con la sua nota maestria e come un nuovo Caronte, lo condurrà per mano nei misteri legati alla strabiliante opera musicale mozartiana.

Su tutti i protagonisti aleggia la figura inquietante del Maestro di Cappella Antonio Salieri interpretato da Raffaello Sasson.

I costumi sono in fibra naturale realizzati dallo stilista ecologico Emilio Ricci, i bijoux e gli accessori sono di Gabry Style Bigiotteria Artigianale. 

Lo spettacolo è ospitato nell'antico e delizioso Teatro Arciliuto di Roma, accanto a Piazza Navona, questa domenica 28 sprile alle ore 18,30.

É gradita la prenotazione.

Galleria (Clicca sulla foto per slideshow): 
Categories: