Roma, “Micro Arti Visive” viene presentato il nuovo libro di Gianni Ferrazza Mazzucco “Maledetto 68”

Roma, “Micro Arti Visive” viene presentato il nuovo libro di Gianni Ferrazza Mazzucco “Maledetto 68”

"Maledetto 68", presentato oggi da Catena Fiorello in viale Mazzini presso "Micro Arti Visive"

La musica ha segnato gli anni sessanta in modo indelebile dando loro una identità forte e inconfondibile.

Secondo Gianni Ferrara Mazzucco autore del libro "Maledetto 68", presentato oggi da Catena Fiorello in viale Mazzini presso "Micro Arti Visive", da Nuova Consonanza ai Pink Floyd, da John Cage a Demetrio Stratos, dai Rollin Stones ai Nomadi e via via con altro grandi la musica ha portato con sé il cambiamento otre ad evocare e immagini di un periodo storico e foriero di trasformazioni.

Con l'intento di scoprire la musica del '68 l'autore ci conduce in un viaggio attraverso quel mondo irripetibile, al fine di mantenere viva e ricca la memoria di quegli anni per un concetto di cultura e memoria, senza ricerca e senza sapere per i giovani non c'è futuro. 

From: Ferrara Mazzucco Gianni <gianni.ferraramazzucco@rai.it
Date: ven 14 dic 2018 alle ore 15:20 
Subject: FW: newsletter MALEDETTO 68 
To: ferraramazzucco@gmail.com < ferraramazzucco@gmail.com

Federica Rinaudo
Giornalista
Ufficio stampa e comunicazione
Mobile +39 327 7851570 
www.federicarinaudo.it

Galleria (Clicca sulla foto per slideshow): 
Categories: