Roma, Auditorium del Divino Amore la Giornata Mondiale per l'eliminazione delle discriminazioni razziali

Integra Onlus organizza il 21 marzo 2018 (ore 10.00 - 14.00), a Roma, nell'Auditorium del Divino Amore, con il sostegno del Cidu, presso il MAECI, i suoi secondi Stati Generali, dopo i primi del 2011, in coincidenza con la Giornata Mondiale per l'eliminazione delle discriminazioni razziali una giornata di riflessione sui temi dell'accoglienza e dell'integrazione culturale.

Integra Onlus ha compiuto 15 anni, da quel 2003, quando fu fondata da Klodiana Cuka, cittadina italiana di origine albanese, dopo anni di battaglie per la conquista dei diritti di una donna e di un intero popolo, ad una piena formazione ed integrazione in un nuovo Paese, chiamato Italia, conquistandone dopo anni la sua cittadinanza. Da quegli anni difficili, ma pieni di speranze, Integra Onlus ha maturato sensibilità ed esperienza nel campo della più generale accoglienza dei migranti, aprendo le sue strutture, dopo il Salento anche nel Lazio, in Lombardia, in Sardegna e presto in altre regioni.

Si intende proporre così un modello proprio, certificato, con elevati standard di qualità che ha l'ambizione di non limitarsi alla sola accoglienza indistinta, ma concorra a costruire un'effettiva integrazione dei rifugiati nel nostro Paese. Tutte "Buone Prassi" affinate in decenni di attività, nei vari territori, promuovendo azioni con i comuni ospitanti per i Lavori Socialmente Utili, ma anche con progetti di formazione di base, con tirocini presso aziende private, fino ad immaginare quelli di autoimpresa dei rifugiati, a partire dall' agricoltura sociale (con il supporto del neo "Osservatorio sulla Imprenditorialità Straniera", costituito con l'Università del Salento).

La giornata vedrà la presenza di autorevoli ospiti ed esperti del settore, ma soprattutto i veri protagonisti: i giovani beneficiari dei centri di accoglienza gestiti dall’Associazione che porteranno la loro testimonianza.

La giornata si aprirà con un momento di riflessione su: "Le Prospettive delle Politiche Migratorie, dopo l'Accoglienza Quale Integrazione?", alla presenza di: il Prefetto Carmine Valente, del Ministero dell'Interno, il Direttore Generale del Comitato Italiano per l' Unicef Italia, Paolo Rozera, con i Professori Ugo Melchionda, Presidente dell'Idos, Aldo Morrone, medico volontario, Direttore dell'Ifo e Fausto Russo, Università Chieti-Pescara,  con il Ministro Plenipotenziario Fabrizio Petri, Presidente del Cidu, presso il Maeci, e la voce autorevole di Mons. Marcello Semeraro, Vescovo di Albano. Hanno assicurato il Saluto le amministrazioni comunali di Sora (Fr) e Cesate (Mi) ospitanti le strutture di accoglienza di Integra. I lavori saranno coordinati da Giuseppe Caporaso, giornalista, di TV 2000.

Dopo le relazioni, si offriranno due estratti di spettacoli formativi dell'Associazione, il primo teatrale "I GRIOT ", a cura di Daniela Guercia, e il secondo musicale, con il gruppo "KORASORA", guidato da Virginia Barrett, entrambi composti da giovani beneficiari dei centri di accoglienza gestiti dall’Associazione.

Infine, seguiranno le premiazioni del Concorso "AMIBITONOI- io non ho paura", a cura di Deborah De Blasi, (con il sostegno del Comitato Italiano per L'Unicef e l'UST di Lecce), proponendo il "PREMIO MALALA", intitolato alla donna Nobel 2014, a favore della pace e del diritto allo studio, premiando le scuole salentine, alla presenza anche di 500 giovani studenti, provenienti da tutte le scuole del Lazio. Chiude la Festa il taglio della torta celebrativa preparata dallo chef afgano “dell’Associazione” Menagul.

Quindici anni straordinari di Integra Onlus – dichiara la Presidente Klodiana Çuka – frutto di lotte e sacrifici, sostenuti sempre da una forte tensione ideale per dare voce agli ultimi, attuando “Buone Prassi” di integrazione, attraverso un modello organico per progettare nuove forme effettive di inclusione culturale, sociale ed economica dei rifugiati nel nostro Paese. Una sfida aperta lanciata nel futuro, che è già presente, con partenariati di eccellenza come il Cidu, la Lidu, Il Comitato Italiano per l’Unicef e la Comunità di Sant’Egidio, per qualificare ancor più la propria azione a partire dai diritti umani, dei soggetti più deboli, donne e minori stranieri non accompagnati: sfide di civiltà, che possiamo vincere solo insieme a tutte le persone di buona volonta”

Ufficio Stampa – Ennio Salomone

Tel. 346.6142314 – E-mail: salomone.ennio@gmail.com

ASSOCIAZIONE INTEGRA ONLUS

PUGLIA – LOMBARDIA – LAZIO – ABRUZZO - CALABRIA - SICILIA

SEDE LEGALE: c/o Monastero delle Benedettine, Via delle Benedettine, sn.-73100 Lecce - Cas.post.: Lecce Centro, n.134 Cod.Fisc. 93067750757 - P. Iva 04521900755

Sede Operativa PUGLIA: Masseria “Li Cerri – Villaggio Integra” Via Vecchia San Donato, sn. – 73020 Cavallino (Lecce)

Sede Amministrativa LOMBARDIA: Via Francesco Sforza, n.1 - 20122 Milano

Sede Operativa LAZIO: Via IV novembre, n.149, c/o Palazzo Campanari - 00187 Roma

e-mail: segreteria@associazioneintegra.eu - presidente@associazioneintegra.eu - integraonlusmilano@gmail.com

Galleria (Clicca sulla foto per slideshow): 
Categories: