Teatro Potlach a Fara Sabina Festival Internazionale di Teatro con Eugenio Barba, Julia Varley  e Franco Ruffini

FINO AL 1 LUGLIO IL FESTIVAL INTERNAZIONALE DEL TEATRO POTLACH A FARA SABINA. 14 giorni di spettacoli, laboratori e Scuola del Teatro Potlach un week end di grandi nomi dal 22 al 24 giugno con Eugenio Barba, Julia Varley  e Franco Ruffini

Quattordici giorni di laboratori, spettacoli e dialoghi dedicati all’incontro e allo scambio creativo tra diverse culture della performance. E’ in corso fino al primo luglio il Festival laboratorio Interculturale di Pratiche Teatrali del Teatro Potlach diretto da Pino Di Buduo a Fara Sabina. Al centro di tutto l’attore: regia ed elementi fondativi della presenza scenica nelle culture orientali e occidentali. Quest'anno il confronto avverrà tra artisti provenienti da Iran, Danimarca, Grecia, Germania, Polonia, India, Brasile, Iran e Italia, che porteranno al Festival il proprio contributo attraverso la condivisione della propria personale esperienza teatrale.

Protagonisti del week end dal 22 al 24 giugno tre grandi nomi come Eugenio Barba, Julia Varley e Franco Ruffini.

La giornata di venerdì si apre con il training fisico e vocale a cura della Scuola del Teatro Potlach. Dalle 15 alle 16 Eugenio Barba e Julia Varley (Danimarca) presentano il laboratorio "Esercizi di drammaturgia. Pensare per azioni". Si prosegue poi alle 16.15 con lo spettacolo “Il castello di Holstebro” – OdinTeatret (Danimarca) e dalle 19 alle 21 con la seconda parte del Laboratorio "Esercizi di drammaturgia. Pensare per azioni" Eugenio Barba e Julia Varley. Sabato 23 giugno dalle 10 alle 13 e dalle 15.30 alle 18.30 prosegue il laboratorio "Esercizi di drammaturgia. Pensare per azioni" con Eugenio Barba e Julia Varley. Alle 20 altro importante appuntamento quello con Franco Ruffini che parlerà della “Cultura materiale dell’attore e la sua storia”. E alle 21.30 verrà proiettato in prima italiana il film “Eugenio Barba e l’arte dell’impossibile” della regista norvegese Elsa Kvamme sul lungo viaggio dell’OdinTeatret” (70 min.)

Domenica 24 giugno dalle 10 alle 13 è la volta del Laboratorio "Esercizi di drammaturgia. Pensare per azioni" con Eugenio Barba e Julia Varley, dalle 16.30 alle 18.30 del Laboratorio “City as Stage”con Kyle Gillette (Texas) e alle 21 dello spettacolo “Ghost Dance”– Teatr Brama (Polonia). Il Festival proseguirà poi dal 25 al 28 giugno con il laboratorio di Opera Tradizionale Cinese “Respiro e consapevolezza della performace” con la grande interprete Tian Mansha (Cina).

Tutte le sere uno spettacolo di Teatro Potlach (Italia), OdinTeatret (Danimarca), Omma Studio (Grecia), Teatr Brama (Polonia), FanatikaTheatre (India), e molti altri. Ogni giorno la Scuola del Teatro Potlach: la mattina training fisico e vocale, il pomeriggiocostruzione e preparazione del grandioso spettacolo “Città Invisibili”, a cui parteciperanno tutti gli artisti presenti al festival, un grande progetto multimediale e multidisciplinare. Un Festival sempre più grande e di ampio respiro, che porta a Fara Sabina e nel territorio reatino delle eccellenze artistiche e pedagogiche internazionali.

Per maggiori info consultare il sito del Teatro Potlach ireneteatropotlach@gmail.com

Ufficio stampa brizzi comunicazione 3345210057

Galleria (Clicca sulla foto per slideshow): 
Categories: 

Archivio storico del Blog

Blog Tags

Sondaggio

Gradisci il nostro sito?