Teresa Salgueiro, “O Horizonte… e a Memòria” la grande cantante icona del Portogallo, alla Casa del Jazz

Teresa Salgueiro, “O Horizonte… e a Memòria” la grande cantante icona del Portogallo, presenta il suo nuovo spettacolo di composizioni inedite, arrangiamenti originali di famose canzoni portoghesi, senza dimenticare alcune hit dei Madredeus.

Sabato 28 luglio, Casa del Jazz, Roma, per i Concerti nel Parco, data unica a Roma per TERESA SALGUEIRO e il suo live “O Horizonte... e a Memória”.

Un’artista unica che da tre decenni incarna l’immagine del Portogallo nel mondo, Teresa Salgueiro si rinnova e ci mostra la grande maturità raggiunta della sua voce cristallina, poetica, sensibile, vera e profonda.

Teresa Salgueiro è autrice e cantante e spinge il suo pubblico alla riflessione, attraverso le poesie che scrive e interpreta in una forma molto personale, senza mai fuggire dalle sue convinzioni e dal suo modo di essere, come persona e come cittadina.

O Horizonte è il suo secondo album come cantautrice, ed è uno sguardo che ci spinge a intraprendere il cammino per andare incontro ai nostri sogni, qui manifestato nel credere all’importanza della creazione di un repertorio interamente originale, sia nella musica che nelle parole. 

Nella tournée che la porterà di nuovo sui più prestigiosi palcoscenici di tutto il mondo dove per tre decenni è sempre stata ricevuta con immenso affetto e apprezzamento, Teresa Salgueiro si presenta con un nuovo spettacolo nel quale celebra la molteplicità delle sue sfaccettature, consegnandoci un’interpretazione dei temi di cui è autrice, ma anche arrangiamenti originali di diverse canzoni portoghesi, senza dimenticare di omaggiare il suo antico gruppo: i Madredeus.

I suoi compagni in quest’avventura: Rui Lobato alla batteria, percussioni, chitarra, Josè Peixoto alla chitarra, Oscar Torres al contrabbasso e Carisa Marcelino all’accordion.

Relazioni con la stampa: Marina Nocilla 338 7172263; marinanocilla@gmail.com

Maurizio Quattrini: 338 8485333; maurizioquattrini@yahoo.it

Siamo su Facebook, Instagram, Twitter #ConcertiParco18

TERESA SALGUEIRO

Cantante portoghese. è conosciuta principalmente per essere stata, a partire dal 1987, la voce del complesso musicale dei Madredeus.

In gioventù Teresa Salgueiro era solita cantare il fado e la bossa nova nelle strade e nei bar di Lisbona. A sedici anni si trasferì insieme ad alcuni amici nella città vecchia, continuando ad esibirsi nei quartieri del Bairro Alto e dell'Alfama.

Nel 1987 Teresa incontrò il chitarrista e produttore Pedro Ayres Magalhães e, insieme al violoncellista Francisco Ribeiro, al fisarmonicista Gabriel Gomes e al tastierista Rodrigo Leão, decisero di formare i Madredeus. A partire da quell'anno il complesso ha realizzato undici album riscuotendo, anche grazie a numerosi tour, un grande successo in tutto il mondo.

Insieme a Magalhães, ha interpretato una delle parti principali nel film di Wim Wenders Lisbon Story, girato nel 1994, curandone inoltre la colonna sonora, pubblicata con il titolo di Ainda.

Teresa Salgueiro ha cantato come ospite speciale anche negli album di Carlos Nuñez ed António Chainho, pubblicati nel 2000.

Nel novembre del 2005 ha pubblicato il suo primo album da solista, intitolato Obrigado, che si fregia della partecipazione di musicisti del calibro di Caetano Veloso, Carlos Nuñez e José Carreras.

Nel 2007, con una decisione a sorpresa, lascia i Madredeus per seguire la carriera solista. Nello stesso anno partecipa alla 57ª edizione del Festival di Sanremo in qualità di ospite degli Stadio, con il cui cantante Gaetano Curreri interpreta il brano "Guardami".

Casa del Jazz Viale di Porta Ardeatina, 55 Roma

Galleria (Clicca sulla foto per slideshow): 
Categories: