L'Occhio dell'Arte approda a Spoleto dal 22 al 25 Settembre

L'Occhio dell'Arte approda a Spoleto dal 22 al 25 Settembre

Un intenso dialogo tra Fotografia e Pittura: questo è il concept della exhibition artista "URBANA TEXTURE" - storie soggettive di città - che si disvelerà al pubblico all'interno dello Spoleto Festival Art il prossimo 22 Settembre (fino al 25) presso la Galleria Pianciani. La curatela critica e' della storica dell'Arte Loredana Finicelli.  

La mostra, che l’Associazione “Occhio dell’Arte” di Lisa Bernardini e la Finicelli propongono nell’ambito dello “Spoleto Art Festival”, rinnovando un gemellaggio proficuo e funzionante tra due protagonisti degli eventi culturali, pone al centro della sua iniziativa una riflessione artistica sul tema della città, indagata nelle sue mille sfaccettature, interpretazioni, e molteplici identità.

La formula non prevede solamente una mostra di pittura, ma promuove l’idea di un dialogo proficuo tra espressione pittorica e fotografia, con opere che colloquiano tra di loro e in qualche modo si relazionano contaminandosi. Gli artisti in esposizione: Massimiliano Bartesaghi, Mara Brera, Marisa Cesanelli, Gionata Copparo, Lucio Freni, Alessandro Guerrini, Judith Offord, Marofeta, Emanuela Pisicchio, Cleofe Ramadoro, Leonardo Serafini, Paolo Veneziani.

La presentazione generale dello Spoleto Art Festival ed. 2017 avverrà sempre il prossimo 22 Settembre alle ore 16.30, ma al teatro Caio Melisso. Questa lermesse, sempre più Internazionale, ha il 70 per cento degli espositori che provengono dall'estero) ed e' votata alla comunicazione (oltre 2000 articoli giornalistici usciti nel 2016 con spazi nella maggiori tv cinesi e sud americane).

L'oggetto è l'arte contemporanea in tutte le sue versioni di arti visive (pittura, scultura, fotografia ed installazioni, video arte), ma la novità è che a Spoleto sono presenti tutti gli attori dell'arte contemporanea compresi gli editori, i galleristi, le fondazioni, le accademie, oltre agli artisti stessi. Saranno attive oltre 50 locations in tutta la città di Spoleto dove si esporranno circa 5000 opere d'arte con spazi che vanno da piazza Duomo a Palazzo Mauri fino al Comune di Spoleto (Art in the City). Importanti anche i numerosi eventi collaterali come ad esempio il Premio Letteratura diretto da Angelo Sagnelli.

L'Occhio dell'Arte presenziera' anche in questa cornice alle premiazioni previste, e lo farà   con ben tre Autori ed i rispettivi libri scelti dalla direzione artistica: Franco Micalizzi con "Le chiamavano colonne sonore - Golden 70's" (Viola Editrice); Marco Tullio Barboni con "...e lo chiamerai destino" (Kappa Edizioni); Rita Caccamo con "Strettamente personale - Singles e coppie non conviventi si raccontano" (Edizioni Nuova Cultura). Per Spoleto Letteratura, l'appuntamento è per sabato 23 Settembre alle ore 16.30 a Palazzo Mauri.

"Sono molto soddisfatta" - dichiara la Presidente dell'Associazione Occhio dell'Arte Lisa Bernardini.

"A Spoleto quest'anno, insieme al Prof. Luca Filipponi, la sinergia attuata sarà di grande efficacia".

Foto By Adriano Di Benedetto

 

Galleria (Clicca sulla foto per slideshow): 
Categories: