Roberta Paola Fornari, Manuel Aspidi e Laura Lattuada presentano il libro di Roberta alla libreria,"Con una Rosa"

Arriva in libreria “Lo sappiamo bene che l’assassino non è tra di noi” di Roberta Paola Fornari, accompagnato per la prima volta da una canzone, un inno alla lettura, interpretato dal cantante Manuel Aspidi

Fai amicizia con un libro, sfoglialo, vivilo, sudalo. Dentro ogni pagina una storia ma dietro ogni pagina un lavoro che parte dall’idea dello scrittore per raggiungere tutte le figure che collaborano alla sua stesura.

Un lavoro di squadra che spesso non viene considerato, soprattutto da chi decide di intraprendere un percorso che lo trasformi da lettore a potenziale autore.

Questo quanto accaduto a Roberta Paola Fornari, entrata nella grande famiglia della letteratura con la sua prima opera, “Lo sappiamo bene che l’assassino non è tra di noi”, un trhiller psicologico edito da Leucotea, che sarà presentato giovedì 26 ottobre ore 18.00 nell’insolita cornice di una libreria-fioreria, “Con una rosa”, la prima del genere a Roma, con sede in viale delle Medaglie d’Oro, e la cui trama punta più che sul percorso delle indagini, sull’aspetto emozionale ed umano della protagonista, una donna alla quale hanno ucciso la cara cugina, simbolo dell’infanzia trascorsa insieme.

Una storia intrigante, dove il personaggio principale non agisce in prima persona ma poco alla volta, attraverso i dialoghi con familiari e forze dell’ordine, riesce a mettere insieme i vari puzzle del tragico epilogo. In occasione dell’evento la Fornari, con alcuni appassionati di cultura ed esperti, intende promuovere un inno alla lettura invitando il pubblico a partecipare alla presentazione per apprendere nozioni e curiosità sulla costruzione di un testo dall’idea al prodotto finito, tra i vari passaggi e le informazioni necessarie.

Per arrivare ai più giovani la scrittrice si avvale della presenza del cantante Manuel Aspidi, tra i finalisti di una edizione di Amici, interprete di un brano dedicato per l’occasione all’importanza della lettura per evolversi, crescere e confrontarsi con il mondo (accompagnato dal chitarrista Federico Tabak).

A presentare il conduttore radiofonico, giornalista e autore Rai Fabrizio Silvestri, mentre l’attrice Laura Lattuada, tra le più apprezzate del nostro teatro, si occuperà della lettura di alcuni estratti dal libro

Presentazione libro 26 ottobre ore 18.00 Libreria fioreria “Con una rosa” viale delle Medaglie d’Oro, 138

Ingresso gratuito

Federica Rinaudo

Biografie

Roberta Paola Fornari

Roberta Paola Fornari è nata a Milano.Ha conseguito due lauree brevi in Marketing-Comunicazione e in Lingue Orientali. Vive attualmente a Roma con il marito e un Terranova di nome Michael. Fil rouge della sua vita lavorativa è sempre stata la comunicazione nelle sue varie sfaccettature. 

Insegnante, interprete per il Medio Oriente nella moda, account executive e copywriter prima di iniziare a lavorare per le produzioni televisive e nella Direzione Risorse Artistiche del gruppo Mediaset. Forza di volontà e determinazione l’hanno aiutata a concludere la stesura di un romanzo iniziato anni fa. Questa è la sua opera prima.

Laura Lattuada 

Laura Lattuada è attrice di televisione, teatro e cinema. Ha studiato lingue e scienze politiche all'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Si è formata come attrice all'Accademia del Teatro dei Filodrammatici di Milano diretta da Ernesto Calindri. Si è fatta conoscere dal grosso pubblico nel 1981 interpretando il ruolo di una tossicodipendente in Storia di Anna, sceneggiato televisivo in sei puntate di Rai1, diretto da Salvatore Nocita. Lo sceneggiato ebbe un'audience oltre 18 milioni di telespettatori. Ha poi partecipato ad altri sceneggiati per iniziare quindi un percorso teatrale accanto a Gigi Proietti nello storico “Cyrano de Bergerac”, fino ad arrivare a “Non si sa come” di Luigi Pirandello con Gabriele Lavia. Passata a collaborare con diverse produzioni televisive in veste di conduttrice, grazie all'intuizione di Luciano Rispoli, è divenuta autrice e conduttrice di “Passepartout”, in onda su Leonardo e Arturo.

E’ stata l’unica attrice al mondo a cui la scrittrice Susanna Tamaro abbia donato un monologo scrittole appositamente, a conferma dell’unicità di questa eccellente attrice milanese sempre troppo, per sua libera scelta, defilata e restia a mostrarsi al di fuori del suo lavoro. Il testo teatrale continua con successo ad essere rappresentato nei maggiori teatri italiani ed europei. Grandioso lo scorso anno il suo ritorno in scena con “Così è se vi pare” di Luigi Pirandello a cento anni dalla stesura del dramma. La sua Signora Frola ha emozionato critica e pubblico. Attualmente è in prova con “Il Seduttore” a fianco di Roberto Alpi e con Isabel Russinova e Agnese Nano.

Manuel Aspidi 

 Nel 2016 entra a far parte dell’ultima edizione italiana del programma televisivo “The Voice” in onda su Rai 2 con il consenso di tutti e quattro i giudici scegliendo di lavorare al fianco di Raffaella Carrà. Il video della sua esibizione raggiunge in pochi giorni più di 500 mila visualizzazioni. Nasce a Livorno iniziando a cantare all’età di 6 anni ed a soli 15 è vincitore di numerosi concorsi canori.

Nel 1999 inizia a studiare musica leggera (Pop – Blues – Soul) e parallelamente si affaccia da protagonista nel panorama della musica lirica. Nel 2006 entra a far parte della 6° edizione del famoso talent Show italiano “Amici” in diretta su Canale 5. In seguito alla fase serale del programma, gli viene assegnato, da importanti personalità artistiche del campo musicale, l’inedito “Soli a metà”, primo in classifica per quattro mesi, che diventa una hit dell’estate e riceve due Dischi D’oro per il maggior numero di downloads.

Nello stesso anno canta al Teatro Olimpico di Roma, nel musical “Io Ballo”. Riprende lo spettacolo l’anno successivo al Teatro Parioli di Roma e incide la canzone “Not like me” scritta dal grande Nick Scotti stesso autore e collaboratore di Madonna. Manuel ha portato avanti un’intensa attività live, con esibizioni nelle più belle piazze italiane ed in prestigiosi teatri riscuotendo un grande successo.

Nel 2010 ha inciso il suo secondo inedito “Che Senso Ha”, scritto da Niccolò Agliardi e composto da Salvatore Taormina e Giusy La Piana, ottenendo un buon riscontro sia dal pubblico che di critica contando numerosi passaggi nelle maggiori radio italiane. Nel 2011 è la volta del terzo singolo dal titolo “Non ci aspettiamo più”: brano melodico e romantico. Nel 2012 esce per l’etichetta discografica Edel il singolo “Notte di luglio”, una ballata fresca ed estiva scritta dall’amico autore e cantautore, Pier Davide Carone, ultima “scoperta” del compianto Lucio Dalla al Festival di Sanremo 2012. Questa estate appena finita l’ha visto al centro dell’attenzione mediatica con la cover del brano “Buonasera Buonasera” cantato assieme alle storiche annunciatrici Rai.

Galleria (Clicca sulla foto per slideshow): 
Roberta Paola Fornari, Manuel Aspidi e Laura Lattuada presentano il libro di Roberta alla libreria,"Con una Rosa"
Roberta Paola Fornari, Manuel Aspidi e Laura Lattuada presentano il libro di Roberta alla libreria,"Con una Rosa"
Roberta Paola Fornari, Manuel Aspidi e Laura Lattuada presentano il libro di Roberta alla libreria,"Con una Rosa"