Roma, “I Concerti nel Parco - Autunno 2017” al Teatro Vascello con "Vita quotidiana dei bastardi di Pizzofalcone"

“I Concerti nel Parco - Autunno 2017” presenta mercoledì 15 novembre ore 21.00 al Teatro Vascello in prima assoluta, “VITA QUOTIDIANA DEI BASTARDI DI PIZZOFALCONE” di e con MAURIZIO DE GIOVANNI. In scena, insieme a Maurizio de Giovanni, la Compagnia del Giullare di Andrea Bloise, Brunella Caputo, Teresa Di Florio, Cinzia Ugatti e l’Electric Ethno Jazz Trio di Stefano Giuliano, sax, wha wha, octaver, harmonaizer; Pietro Ciuccio, percussioni, voce, hang e loop; Domenico Andria, basso, loop, fuzz, delay. Il disegno luci è di Virna Prescenzo, la regia di Brunella Caputo.

Lo spettacolo unisce i monologhi dei sei noti poliziotti napoletani del Commissariato di Pizzofalcone, creati dalla penna di Maurizio de Giovanni e tratti dal suo libro “Vita quotidiana dei Bastardi di Pizzofalcone”, edito da Einaudi. Il romanzo ha avuto anche una trasposizione televisiva su Rai Due nella fiction TV omonima, che ha avuto un enorme successo di pubblico. Ogni monologo sarà preceduto dalla voce di un narratore che racconta la vita di un altro particolare protagonista: Napoli, la città femmina. La musica dal vivo di autori napoletani di ieri ed oggi e originali di Stefano Giuliano colora con le sinuose melodie il cielo di questa città unica, meravigliosamente descritta nelle emozionanti, a volte impietose, confessioni di vita dei poliziotti protagonisti di questi monologhi.

Al termine dello spettacolo, Maurizio de Giovanni dialogherà con Loretta Cavaricci, giornalista RAI, raccontando anticipazioni sulla fiction e sul nuovo libro dei Bastardi di Pizzofalcone da cui leggerà un brano in anteprima, il pubblico potrà intervenire con domande all’autore. La Compagnia del Giullare collabora costantemente con Maurizio de Giovanni, del quale ha portato in scena varie opere teatrali e reading letterari.

Note di regia di Maurizio de Giovanni

 “Ora che un volto ce l’hanno, facciamoli parlare. Sentiamo che hanno da dire, impacciati e imbarazzati, in lotta con le solitudini e con gli errori, in preda al dubbio di trovarsi nel posto e nel momento sbagliati. Lasciamoli parlare, tra sé e sé, mettendo sul piano della scrivania un’anima in lotta, che tanto vorrebbe smettere di combattere e fidarsi un po’.

Mentre li guardiamo prepararsi a un altro incontro col delitto, mentre li vediamo scendere in strada ad affrontare la luce o la pioggia, sentiamoli pensare alle vie sbagliate che li hanno portati dove sono. Sentiamo che cosa pensano degli altri, ascoltiamoli mormorare le proprie bestemmie contro la vita, che amano così tanto. Sentiamoli, i Bastardi di Pizzofalcone. Perché hanno sempre tanto da dire, silenziosi e differenti come sono.”

Note di regia di Brunella Caputo

“Lo spettacolo unisce i monologhi dei sei noti poliziotti napoletani del commissariato di Pizzofalcone, creati dalla penna di Maurizio de Giovanni e tratti dal suo libro Vita quotidiana dei Bastardi di Pizzofalcone, edito da Einaudi. Il libro contiene anche una serie di fotografie di Anna Camerlingo scattate sul set della fiction andata in onda su RAI1.  Ogni monologo sarà preceduto dalla voce di un narratore che racconta la vita di un altro particolare protagonista: Napoli, la città femmina.  La musica dal vivo colora con le melodie giuste il cielo di questa città unica, meravigliosamente raccontata nelle confessioni di vita dei poliziotti protagonisti di questi monologhi. Perché ogni loro emozione, colore, gioia, tristezza, forza, coraggio, amore, viene dal fluido che questa città trasporta e trasmette. Un fluido che Maurizio de Giovanni racconta con la forza e l’amore della sua anima napoletana”

Relazioni con la stampa: Maurizio Quattrini - Marina Nocilla  

Galleria (Clicca sulla foto per slideshow): 
Categories: 

Lingue

Archivio storico del Blog

Blog Tags

Sondaggio

Gradisci il nostro sito?