Teatro dell'Opera di Roma, stagione sinfonica concerti "Specchi del tempo 2017"

Secondo appuntamento della Stagione Sinfonica Concerti Specchi del tempo 2017 al Teatro dell’Opera di Roma. Venerdì 17 febbraio, ore 20.30, l’Orchestra del Teatro dell’Opera di Roma sarà diretta per la prima volta dalla bacchetta del Maestro Ingo Metzmacher.

Ospite, anche lui debuttante sul palcoscenico del Costanzi, il violoncellista armeno Narek Hakhnazaryan con il suo strumento, un Giuseppe Guarneri del 1707.

Il percorso si snoderà, come di consueto, lungo una traiettoria che mette in comunicazione mondi musicali diversi per epoca e linguaggi, attraverso tre brani scritti da altrettanti compositori: la Sinfonia n. 3 di Johannes Brahms (1833-1897); il Concerto per violoncello e orchestra n. 1 di Dmitrij Šostakovič (1906-1975): The Unanswered Question del compositore statunitense Charles Ives (1874-1954).

Anche quest’anno i Concerti Specchi del tempo, con la formula accolta con molto successo dal pubblico nella scorsa stagione, vedranno la suggestiva collocazione dell’orchestra al centro della sala per garantire al pubblico una straordinaria resa acustica e visiva. Ciascun programma sarà introdotto dal filosofo e musicologo Stefano Catucci.

Dopo il concerto di venerdì 17 febbraio la programmazione proseguirà fino a giugno 2017: domenica 12 marzo (ore 18) Čajkovskij / Haydn / Bowie / Sollima, direttore e violoncello solista Giovanni Sollima; giovedì 4 maggio (ore 20.30) Beethoven / Prokof’ev, direttore il Maestro Daniel Smith, violino Vincenzo Bolognese, voce recitante Toni Servillo; giovedì 1 giugno (ore 20.30) Mozart / Ravel / Widmann, direttore il Maestro Peter Rundel, clarinetto Jörg Widmann.

Il costo dei biglietti per singolo concerto è di euro 20, per i giovani euro 10.

Per informazioni: operaroma.it

TEATRO DELL’OPERA DI ROMA 

Foto By Yasuko Kageyama

Galleria (Clicca sulla foto per slideshow): 
Categories: