Un grande successo a Villa Conte Spalletti con oltre duecento ospiti alla sfilata di Roberto Cagnetta

A Villa Conte Spalletti oltre duecento ospiti alla sfilata di Roberto Cagnetta

Tendenze per il freddo: giubbotti colorati, fur patchwork e kimoni in cashmere e astrakan nelle tinte pastello nella Collezione Autunno/Inverno 2017/2018

Parola d’ordine: colore e fantasia. Questo il trend per la prossima stagione fredda in tema di pellicceria che ha caratterizzato le recenti passerelle di tutto il mondo. Rosa, giallo, verde smeraldo, amaranto, rosso fuoco, indaco, carta da zucchero, blu oceano, sia per il giorno che per la sera, con vivaci fodere stampate optical, dettagli preziosi e inserti floreali.

Oltre duecento ospiti al defilè della nuova collezione per l'inverno dello stilista Roberto Cagnetta tenutosi negli eleganti saloni di Villa Conte Spalletti - nel cuore dei Parioli.

Lo stilista - che da oltre trent'anni disegna e realizza lussuosi capi di alta pellicceria nel suo laboratorio capitolino - ha presentato la sua ultima collezione di caldi e morbidi capispalla in visone, volpe, castoro, rex e orylag dalle linee semplici, impreziositi da martingale, alte cinture in vita, grandi cerniere e nappe. In passerella anche la neonata linea “Fiordi”, dedicata alle coste norvegesi: cappotti bon ton in lana cashmere con maniche a kimono e cappe in lana mohair, senza collo, impreziosite da inserti in astrakan rosa antico o giallo limone.

Applausi alla creatività dello stilista - coadiuvato dai figli Edoardo e Giacomo - che al termine della sfilata ha illustrato i nuovi trend durante il cocktail apparecchiato nei salotti e nella grande biblioteca dedicata a Napoleone.

Mi ha suggestionato un viaggio tra i ghiacci della Norvegia” – ha spiegato lo stilista – “Soprabiti confortevoli e leggerissimi si trasformano in divertenti carte geografiche da indossare. Le strisce e le piccole rouche in persiano nei colori pastello danno al capo un tocco ironico e à la page”.

Apprezzamenti per la collezione da parte degli ospiti acconti dal press agent Emilio Sturla Furnò. Tra loro  Ada Alberti e Franco Oppini, Mita Medici, Fanny Cadeo, Ida Di Benedetto con la figliaMarta Bifano, Eleonora Vallone, Mariella Rizzotti, Irene Bozzi, Adriana Sarno, Bianca Maria Caringi Lucibelli, Sara Iannone, Maria Consiglio Visco Marigliano, Ester Campese, Gennaro Cannavacciuolo, Emilio Petrini Mansi, Massimo Bomba, Giuglio Gorga.

Nella collezione di Roberto Cagnetta la vera novità di grande tendenza è il bomber in rex nei colori accesi del rosa, bluette, rosso e giallo. Si tratta di un giubbotto con piccolo collo e manica a tre quarti, decorato da inserti, patchwork e righe in bianco e nero che spezzano il colore, donando al capo uno stile giovane e sportivo.

“Tra i modelli di pellicce più richiesti per il prossimo inverno” – ha detto Cagnetta – “la pelliccia di moda è corta, molto vaporosa e dalle tinte vivaci. Se un capo colorato può risultare difficile da indossare e da abbinare, consiglio di accostarlo a abiti basic, monocolore – meglio se nelle tinte neutre come bianco, nero, blu, beige e grigio”.

Se la pelliccia colorata è il vero must have della prossima stagione, nella collezione di Roberto Cagnetta non manca il classico fur coat lungo con i revers, in tonalità naturali come miele, cammello e cacao.Sempre di gran moda le lunghe sciarpe e stole realizzate con tagli di pelliccia di colori diversi.

Emilio Sturla Furnò

 

Galleria (Clicca sulla foto per slideshow): 
Categories: 

Lingue

Archivio storico del Blog

Blog Tags

Sondaggio

Gradisci il nostro sito?