Blog

Al Teatro Tirso de Molina va in scena “Tre uomini e una cuccia”

Al Teatro Tirso de Molina va in scena “Tre uomini e una cuccia”. In scena, dal 2 al 27 ottobre, arrivano Martufello, Alessia Fabiani, Andrea Dianetti, Gabriele Carbotti, Leonardo Bocci, pronti a scatenare l'ilarità degli spettatori con una pièce brillante per la regia di Fabrizio Nardi.

Roma, evento “Il Polo del Sorriso” VII° edizione

Roma, evento “Il Polo del Sorriso” VII° edizione. Sport, solidarietà ed i sorrisi dei bambini sono i protagonisti della VII° edizione dell’evento “Il Polo del Sorriso”, che si terrà domenica 29 settembre, per il secondo anno consecutivo nella splendida cornice del Roma Polo Club, il più antico dei Circoli italiani fondato negli anni ‘30.

Fiera di Roma XXVI edizione Romics Festival Internazionale del Fumetto

Fiera di Roma XXVI edizione Romics Festival Internazionale del Fumetto. Prosegue la collaborazione con la Regione Lazio, Unioncamere Lazio, Camera di Commercio di Roma per valorizzare le numerose industrie culturali creative presenti sul territorio e le molteplici misure a supporto della loro crescita.

Teatro Sette presenta “Uomini sull’orlo di una crisi di nervi”…

Teatro Sette presenta “Uomini sull’orlo di una crisi di nervi”… Vengono tradotti in più lingue, piacciono al punto di trasformarsi in film per poi essere portati sul grande schermo, vengono trasmessi in radio, ridotti per il piccolo schermo in edizioni diverse e perfino pubblicati in un volume. 

Roma, L’Associazione Obiettivo No Violence ringrazia tutti i partecipanti all'evento presso Ristorante La Tiberina

Roma, L’Associazione Obiettivo No Violence ringrazia tutti i partecipanti all'evento presso Ristorante La Tiberina. Il tema di quest’anno era la “Socializzazione” ovvero il reinserimento delle donne vittime di violenza nel contesto sociale.

Teatro Argot Studio presenta la nuova stagione 2019/2020

Teatro Argot Studio presenta la nuova stagione 2019/2020. Il progetto Trilogia dell'essenziale nasce come un rigurgito, come atto di ribellione contro le modalità di produzione e distribuzione teatrale degli ultimi anni ponendo la sua attenzione sulla solitudine, l'alienazione, la percezione della vita e della morte nell'uomo contemporaneo.

Pagine