la sapienza

Università La Sapienza Scienze umane Cartografie delle Migrazioni

Università La Sapienza Scienze umane Cartografie delle Migrazioni. Qualche pioniere, francese e americano, aveva già affrontato l'argomento in precedenza, in quei due grandi paesi di immigrazione con un passato migratorio anteriore rispetto a molti altri nuovi paesi di immigrazione attuali, ma la maggior parte delle ricerche è iniziata a metà degli anni '70 e all'inizio degli anni '80. 

Roma, Aula Magna La Sapienza Michele Campanella, un grande pianista della nostra epoca

Da allora è tornato alla IUC moltissime volte e ora, proprio per festeggiare i cinquant’anni del suo primo concerto all’Aula Magna, vi torna ancora una volta martedì 29 gennaio 2019 alle 20.30 (Aula Magna della Sapienza, Città Universitaria, Piazzale Aldo Moro 5).

Università La Sapienza di Roma presenta Narek Hakhnazaryan un violoncellista super

Narek è diventato un nuovo astro del Violoncello, il pubblico e stampa di tutto il mondo hanno pronosticato un grande avvenire, Quando Narek Hakhnazaryan debuttò alla IUC nell'autunno del 2011, subito dopo aver vinto il prestigioso Concorso "Ciajkovskij" di Mosca, era ancora un ragazzo, ma fu facile pronosticargli un grande futuro.

Roma, Biblioteca “Villa Leopardi” Il pianista Manuel Caruso suonerà alcuni capolavori della letteratura pianistica dell’Ottocento

​Biblioteca “Villa Leopardi” Il pianista Manuel Caruso suonerà alcuni capolavori della letteratura pianistica dell’Ottocento, firmati da Frédéric Chopin, Claude Debussy e Alekandr Skrjabin.

Roma Aula Magna Università La Sapienza il protagonista sarà Peppe Barra con il suo disco “E Cammina Cammina”

Roma, la stagione di concerti della IUC si chiude martedì 22 maggio alle 20.30 con una serata straordinaria fuori abbonamento all’Aula Magna dell’Università “Sapienza” di Roma: ne sarà protagonista Peppe Barra, insieme ai cinque straordinari musicisti che da tanti anni collaborano con lui.

Roma, il cubano Manuel Barrueco uno dei più grandi chitarristi del secolo torna all'Aula Magna della Sapienza

La sua intensa attività lo porta nelle più importanti capitali della musica, da New York a Los Angeles, da Londra a Berlino, da Hong Kong a Tokyo. Torna con regolarità a Roma, atteso da un pubblico affezionato che aumenta ogni anno.

Roma, Jordi Savall sarà all’Aula Magna della Sapienza dirigerà Hespèrion XXI, lo storico ensemble da lui stesso fondato

​Jordi Savall, uno dei massimi interpreti della musica barocca, da alcuni anni si dedica con passione anche alla riscoperta e alla diffusione delle tradizioni musicali del vicino oriente e delle altre sponde del Mediterraneo

Pagine