la grande fotografia applicata al teatro, agli  eventi, spettacoli  e natura

Emilio Sturla Furnò si mette in posa per il suo compleanno.

Emilio Sturla Furnò si mette in posa per il suo compleanno

Emilio Sturla Furnò si mette in posa per il suo compleanno

Emilio Sturla Furnò si mette in posa per il suo compleanno.

Strike the Fifty: il cocktail di auguri tra moda, arte, musica per i cinquant’anni del press agent ed autore tv Emilio Sturla Furnò con tanti amici dello spettacolo e del giornalismo. 


Emilio Sturla Furnò si mette in posa per il suo compleanno. Arte, moda, fotografia, design. Il vip-compleanno si fa mostra.

La scelta del luogo dove festeggiare le sue cinquanta primavere è avvenuta come un improvviso colpo di fulmine per il press agent ed event creator ligure – naturalizzato romano – Emilio Sturla Furnò

L’incontro con il fotografo di fama internazionale Antonio Barrella presso il suo studio Orizzonti Gallery nel cuore dei Parioli ha fatto scattare la scintilla e messo in moto la macchina organizzativa in pochissimi giorni.

Un misterioso link da aprire per accettare l’invito digitale dal titolo inequivocabile: Strike the Fifty, divertente citazione tratta dal brano musicale Vogue di Madonna:

strike a pose, mettiti in posa, cantava l’artista italo- americana nei primi anni novanta.

Sì, perché, nei grandi spazi espositivi dove vengono realizzate ogni giorno campagne visive famose in tutto il mondo, oltre un centinaio di ospiti appartenenti al mondo del giornalismo e dello spettacolo ha trovato a disposizione una sala posa allestita con un dono personalizzato:

il ritratto in posa offerto dal festeggiato a cura del fotografo Mauro Rosatelli

Set da veri professionisti dove gli ospiti di Emilio Sturla Furnò hanno posato a turno, accomodati su un’antica poltrona in stile à la reine foderata in drammatico velluto nero e con stuccature in legno argentato.

In alcuni grandi schermi dislocati nei saloni della galleria scorrono le immagini del festeggiato, un sunto di testimonianza dai primi passi alle attività professionali; in altri si muovono in alternanza le grandi campagne create dal padrone di casa che da il benvenuto agli ospiti assieme alla compagna Lucia De Grimani, presidente del CNA e Fondo Impresa Donna.

Desideravo raccontare” – ha affermato Emilio Sturla Furnò – “un pezzo dei miei primi cinquant’anni e dei miei venticinque anni a Roma, dopo il mio trasferimento nella Capitale dalla ridente Chiavari, nel Golfo del Tigullio.

Da qui, un riassunto antologico attraverso immagini di tanti progetti realizzati nel campo della comunicazione.

Una raccolta che racconta una parte dei progetti realizzati anche assieme a molte e molti di voi”.

Ecco arrivare dalla grande rampa di scale total red l’attore americano Clayton Norcross, in questi giorni impegnato nelle registrazioni del programma di Paolo Bonolis Avanti un altro, l’amica di sempre Fanny CadeoMilena MiconiElena BonelliRoberta BetaLivio Beshir, le giornaliste della tv Adriana PannitteriAnnapaola RicciDanila BonitoDaniela ColucciCristina BattistinMariella AnzianoStefania GiacominiElisa Sciuto.

Sinuose e scintillanti, avvolte negli abiti da sera nei colori del verde e del fucsia scelti dal manager Stefano Farinetti di Etienne Boutique, quattro indossatrici improvvisano défilé sulle note dal vivo dei maestri Francesca Romana Fioravanti, al violino elettrico, e Rino Amato, al sax.

Per le modelle il make up realizzato dallo staff diretto da Antonio Ciaramella ed i gioielli selezionati per l’occasione dall’orafo romano Gianluca Colavecchi.

Applausi dai giornalisti tv Alessandro BaracchiniLorenzo Di Las Plassas e Naman Tarcha, dalla psicoterapeuta Maddalena Cialdella, Veronica Ursida con l’imprenditore Vito Fiusco, l’avvocato della tv Daniele BoccioliniLetizia Porcu. 

Ecco arrivare la giudice Simonetta Matone con il marito Emilio Albertario, Carla Montani, Elisabetta Marini, la psicoterapeuta Irene Bozzi, la marchesa Dani del Secco d’Aragona, il principe Guglielmo Giovanelli Marconi con la moglie Vittoria, il marchese Giuseppe Ferrajoli, l’artista Camilla AncilottoConny CaraccioloMaria Consiglio Visco Marigliano, gli imprenditori Andrea e Serafina Catalani.

Cocktail a base di specialità della terra creato da Emilio Miele e Giancarlo Mastinelli di Nessun Menta Catering e una selezione di vini pregiati pensata dalla manager Romina Pica de La Masseria – Roma.

Scorrono nei video sulle pareti – tra opere dallo stile pop e design di Camilla Ancilotto, Paola Romano, Massimo Di Cave e le creazioni By Ludo di Ludovica Cirillo – gli scatti dei preziosissimi gioielli di Bulgari, per cui Barrella è fotografo ufficiale e le campagne di alta moda, mentre i flash dei fotografi scattano all’ingresso l’arrivo della grande torta a tre piani realizzata dall’eccellenza di fama mondiale in tema di cake design Katia Malizia

Taglio finale della sontuosa cake nei colori del blu e dell’oro recante il monogramma del festeggiato – ESF – e decorazioni barocche con una grande libellula, simbolo di eleganza e della resilienza.

Al centro del salone ruota un manichino d’epoca che tra le mani stringe il prototipo di una bag ideata da Emilio Sturla Furnò e Stefano Farinetti dal nome esaustivo: Brukina Bag: una borsa in pelle total red che verrà lanciata sul mercato per attivare una raccolta fondi.

Saluti finali sulle note del brano premio Oscar La Vita è Bella e l’abbraccio ad Emilio Sturla Furnò da tanti amici.

Tanti auguri Emilio

Leggi anche:

https://www.buonaseraroma.it/lorenzo-lepore-live-al-wishlist-di-roma/

https://www.unfotografoinprimafila.it/vinicio-capossela-auditorium-parco-della-musica/

(C) Tutti i diritti riservati Adriano di Benedetto 2019-2029 – elaborazione grafica e gestione: progettoweb.xsoft.it