la grande fotografia applicata al teatro, agli  eventi, spettacoli  e natura

La Pelanda, Mattatoio “Il combattimento di Ettore e Achille”

La Pelanda, Mattatoio “Il combattimento di Ettore e Achille”

La Pelanda, Mattatoio “Il combattimento di Ettore e Achille”

La Pelanda, Mattatoio “Il combattimento di Ettore e Achille”

La Pelanda, Mattatoio “Il combattimento di Ettore e Achille”. “La natura del suono è imprendibile almeno in grandissima parte, dagli umani, che con i loro sensi captano solo alcune frequenze.


La Pelanda, Mattatoio “Il combattimento di Ettore e Achille”. Gli incontri di DE NATURA SONORUM restano all’interno di queste frequenze ma, pur stando nei confini, cercano di farne di tutti i colori “Marco Giovenale”

La Pelanda, Mattatoio “Il combattimento di Ettore e Achille”. Presentato da DE NATURA SONORUM 2021

DAL 22 AL 30 DICEMBRE  2021 dalle ore 17 alle 20 (ultimo ingresso ore 19.30 – lunedì chiuso)

Video Installazione “Il combattimento di Ettore e Achille”

Studio Azzurro 1989, regia di Paolo Rosa, coreografia di Virgilio Sieni, suoni e musiche di Giorgio Battistelli

La Pelanda, Mattatoio “Il combattimento di Ettore e Achille”
La Pelanda, Mattatoio “Il combattimento di Ettore e Achille”

Il festival internazionale De Natura Sonorum, organizzato dall’Associazione Culturale Teatroinscatola, presenta, dal 22 la 30 dicembre, al Mattatoio (Pelanda) l’installazione, “Il combattimento di Ettore e Achille”, Studio Azzurro, 1989, regia di Paolo Rosa, coreografia di Virgilio Sieni, suoni e musiche di Giorgio Battistelli.

L’opera è composta da sei quadri: Vestizione-svestizione i corpi abbandonano la materia, Incontro le macchine da guerra, Combattimento ricerca dei corpi e confronto a mani nude, Lacerazione trascinamento dei corpi nel cerchio, Lamentazione percorso nell’acqua rossa, Memoria formazione del colore giallo, compare la lancia.

I suoni arcaici dell’arpa e delle percussioni acustiche immergono le immagini elettroniche in una drammaturgia musicale, composta da Giorgio Battistelli, che utilizza anche brani cantati e recitati in varie lingue.

I testi sono tratti da autori differenti che con punti di osservazione diversi hanno interpretato l’episodio di Ettore e Achille.

Le suggestioni si caricano nei tempi estraniati del racconto e nell’osservazione distesa e rallentata delle azioni.

La memoria del combattimento filtra nella materia del paesaggio, nei corpi dei due danzatori, nella dominante rossa e ocra della colorazione per arrivare a una sintesi essenziale, scremata dai richiami mitici e dalle costruzioni epiche.

www.teatroinscatola.it

info e prenotazioni: 340 5573255

Relazioni con la stampa: Maurizio Quattrini: tel. 338/8485333 – mail: maurizioquattrini@yahoo.it

Leggi anche:

https://www.buonaseraroma.it/roma-music-festival-finalissima-al-teatro-degli-eroi/ https://www.unfotografoinprimafila.it/natale-a-latina-ai-giardini-del-palazzo-comunale/

(C) Tutti i diritti riservati Adriano di Benedetto 2019-2029 – elaborazione grafica e gestione: progettoweb.xsoft.it