la grande fotografia applicata al teatro, agli  eventi, spettacoli  e natura

Passione Rossa e Solidarietà: Ferrari therapy

Passione Rossa e Solidarietà: Ferrari therapy

Passione Rossa e Solidarietà: Ferrari therapy

Passione Rossa e Solidarietà: Ferrari therapy

Passione Rossa e Solidarietà: Ferrari therapy per i giovani di “insieme con i disabili onlus”

Passione Rossa e Solidarietà. Non si è fatto dissuadere dalla pioggia che, per alcune ore, è scesa copiosa sulla una pista da corsa ricreata appositamente per l’occasione, il folto pubblico accorso per ammirare le oltre quaranta Ferrari provenienti da tutte le regioni d’Italia per una celebratio tinta di una “passione rossa”.

Passione Rossa e Solidarietà.Centinaia di appassionati, ma anche tanti curiosi, si sono ritrovati nella nuova area del Parco Da Vinci Village – il grande parco commerciale situato alle porte di Roma – in cui si è festeggiato un vero e proprio Ferrari Day grazie al deus ex machina Fabio Barone, fondatore del Club Ferrari.

Passione Rossa e Solidarietà: Ferrari therapy. Nella nuova area del parco commerciale dedicato allo shopping, allo svago e ai rapporti sociali – nel pieno rispetto delle misure di sicurezza che il momento richiedono – il più grande raduno di Ferrari aderenti al Club Ferrari Passione Rossa ha preso vito per un intero fine settimana, con il madrinaggio delle bellissime dello spettacolo: Fanny Cadeo, Milena Miconi e Miriana Trevisan che hanno tagliato il nastro rosso assieme al Direttore del Da Vinci, Vincenzo Burdieri.

Un sodalizio perfetto tra il Da Vinci Village e Ferrari, protagonisti del primo evento offerto al pubblico del Da Vinci dopo l’inaugurazione, avvenuta lo scorso 10 settembre.

Mai un Parco commerciale aveva ospitato un numero così ampio di Ferrari: del resto il Da Vinci può contare su 90.000 mq di superficie che lo rendono il Parco più grande d’Italia con ampissimi spazi all’aperto. Domenica 11 sarà una giornata unica voluta dal Da Vinci Village, un grande momento di incontro, divertimento e socialità”.

Un evento di portata internazionale grazie al prestigio che il Club Ferrari ha ottenuto negli anni con i traguardi del suo fondatore – Fabio Barone – ed all’ultimo primato mondiale conquistato il 6 luglio 2019, quando ben 30 Ferrari sono arrivate al Circolo Polare Artico.

“Oggi vogliamo fare qualcosa di più di uno show” – ha spiegato il presidente del Club Ferrari Passione Rossa, Fabio Barone – “Abbiamo creato un breve percorso all’interno del parco dove poter offrire a dei giovani molto speciali un’esperienza unica.

Sul sedile del passeggero delle rosse più famose del mondo, i ragazzi di “Insieme con i Disabili Onlus” trovano il loro posto per vivere una grande emozione. Io amo definirla Ferrari Therapy, questa opportunità di emozionarsi grazie al rombo dell’otto cilindri più leggendario della storia.

Ai giovani – tra i nove e i diciassette anni – abbiamo dato l’opportunità di trascorrere una giornata provando le forti emozioni di un hot lap, il brivido della velocità, l’effetto del un casco da pilota e la cintura a 4 punti. 

La nostra terapia raggiunge il suo compimento nella percezione finale: la scoperta del ferrarista, nascosto in tutti noi.

Grazie all’ospitalità del Da Vinci Village abbiamo fatto brillare occhi e battere cuori, perché questa è Passione Rossa”.

“I nostri ragazzi” – ha concluso Mauro Stasio, Delegato ai Diritti dei Disabili del Comune di Fiumicino – “sono davvero molto emozionati per l’opportunità di salire a bordo del cavallino rampante.

Queste manifestazioni sono di grande aiuto per nostri giovani che, per un giorno, hanno la sensazione di diventare super eroi”.  

Press Office per Club Ferrari Passione Rossa

Emilio Sturla Furnò – mobile +39 340 4050400; info@emiliosturlafurno.it

Leggi anche:

https://www.unfotografoinprimafila.it/eventi/gau-gallerie-urbane-arte-urbana-a-cielo-aperto/

(C) Tutti i diritti riservati Adriano di Benedetto 2019-2029 – elaborazione grafica e gestione: progettoweb.xsoft.it