la grande fotografia applicata al teatro, agli  eventi, spettacoli  e natura

Sala Umberto Annagaia Marchioro in #POURPARLER.

Sala Umberto Annagaia Marchioro in #POURPARLER

Sala Umberto Annagaia Marchioro in #POURPARLER

Sala Umberto Annagaia Marchioro in #POURPARLER.

Sala Umberto Annagaia Marchioro in #POURPARLER. Di Giovanna Donini, Annagaia Marchioro, Gabriele Scotti, costumi NCSP, video NDR e Slap Tv, 22 novembre 2021 h 21:00


Sala Umberto Annagaia Marchioro in #POURPARLER. Parole d’Amore e di protesta. Parole antiche, Parole rivoluzionarie. Parole dimenticate.

Sala Umberto Annagaia Marchioro in #POURPARLER. #POURPARLER è un viaggio alla scoperta delle parole, che possono essere finestre oppure muri, possono aprire dei mondi o tenerci prigionieri.

Sala Umberto Annagaia Marchioro in #POURPARLER.
Sala Umberto Annagaia Marchioro in #POURPARLER.

Uno spettacolo teatrale dedicato al potere delle parole.

Mi hanno sempre affascinata le parole, in modo quasi erotico.

A volte per il loro significato, altre volte per la loro storia ed ogni tanto, lo ammetto, solo per il suono.

Ci sono parole bellissime come TRASVERBERAZIONE, che significa la trafittura del cuore del putto da parte dell’Altissimo, poco usata, che peccato.

E poi ci sono parole controverse come SINDACA o ARCHITETTA, che il pubblico potrà affrontare a testa alta, scoprendo finalmente il perché.

Ci sono parole così difficili da gestire come DESIDERARE che deriva da sidera – astri e significa sentire la mancanza delle stelle.

E parole senza passato, come TIKTOKER o YOUTUBER o INFLUENCER, che potrebbero sembrare funghi, o muffe, o scherzi di un poeta.

Sala Umberto Annagaia Marchioro in #POURPARLER.
Sala Umberto Annagaia Marchioro in #POURPARLER.

Insomma, le parole sono pa-rabole, raccontano delle storie. #POURPARLER gioca con le parole per raccontare storie di lotta e d’amore ma anche di odio e di ribellione.

Storie che fanno ridere fino alle lacrime e lacrime che aprono scorci di paesaggi umani.

#POURPARLER si ispira alla stand-up americana, declinandola in una modalità personalissima. In scena un microfono ed un’attrice.

E poi una serie di contributi video, interviste e testimonianze di uno stuolo di personaggi esilaranti.

Personalità folli, esperte di diversity, influencer, odiatori compulsivi, religiosi in stato di grazia ed eminenti studiose di linguistica.

Voci diverse nel tentativo di costruire un’indagine comico-scientifica sulla grande potenza del linguaggio, per cercare di carpire il segreto di ogni comunicazione.

E soprattutto per capire qualcosa del mondo in cui stiamo vivendo usando una ironia sagace e pungente.

#POURPARLER è uno spettacolo in continua trasformazione, possono aggiungersi ogni sera parole nuove, e nuove storie. Per dare spazio al qui ed ora dell’attualità.

E se è vero che oggi si comunica qualunque cosa, alle volte addirittura il nulla, #POURPARLER è all’esatto opposto, uno spettacolo alla disperata ricerca di un senso.

E di un centro di gravità permanente. O anche solo di Battiato nei peggiori bar di periferia.
Uno spettacolo virale, destinato a propagarsi ovunque, come un virus su TikTok.

Nell’era dell’odio digitale, uno spettacolo che serve a combatterlo anche dentro di noi, quando neppure ci accorgiamo di averlo introiettato.

Una serata alla ricerca delle parole giuste per amare senza distinzione di sesso, di razza di lingua e di religione.

SALA UMBERTO

lunedì h. 21.00

Via della Mercede, 50, 00187 Roma – prenotazioni@salaumberto.com

prezzo biglietto da 21 € a 16 € disponibili su www.salaumberto.comwww.ticketone.it

UFFICIO STAMPA TEATRO SALA UMBERTO

Silvia Signorelli – silvia.signorelli@comunicazioneeservizi.com    T. 338 / 99 18 303

Ufficio Stampa – ufficiostampasignorelli@gmail.com / ufficiostampa@comunicazioneeservizi.com

FB  Sisi Communication IG  sisi_communication WEB  www.comunicazioneeservizi.com

Leggi anche:

https://www.buonaseraroma.it/antonello-avallone-in-novecento-sala-umberto/

https://www.unfotografoinprimafila.it/fabrizio-corona-al-jet-set-club-polo-culturale-di-terracina/

(C) Tutti i diritti riservati Adriano di Benedetto 2019-2029 – elaborazione grafica e gestione: progettoweb.xsoft.it