la grande fotografia applicata al teatro, agli  eventi, spettacoli  e natura

Spettacoli di musica etnica e workshop

Spettacoli di musica etnica “Festival delle Identità Linguistiche Calabresi”

Spettacoli di musica etnica “Festival delle Identità Linguistiche Calabresi”

Spettacoli di musica etnica e workshop

Spettacoli di musica etnica e workshop linguistici tra i prossimi appuntamenti del “Festival delle Identità Linguistiche Calabresi”


Spettacoli di musica etnica “Festival delle Identità Linguistiche Calabresi”Entra nel vivo promosso dal Comune di Bova Marina in partenariato con i comuni di Roghudi, Roccaforte del Greco, Condofuri e Guardia Piemontese e cofinanziato dal Fondo unico per la cultura 2020 della Regione Calabria.

Spettacoli di musica etnica “Festival delle Identità Linguistiche Calabresi”. La manifestazione, partita lo scorso 11 giugno con un convegno tematico “Culture e Identità in Calabria”, un incontro letterario sulla “Storia dei Valdesi in Calabria” di Vincenzo Tedesco

Spettacoli di musica etnica e workshop
Spettacoli di musica etnica e workshop

Un workshop linguistico dal titolo “I racconti del vocabolario” tenuto dal prof. Pasquale Casile, direttore artistico del festival, hanno introdotto l’intenso programma online e dal vivo ideato per la valorizzazione promozione delle minoranze linguistiche calabresi tra cultura, arte, lingua e tradizioni.

Le iniziative culturali, a cura dell’associazione “Leggendo tra le righe” proseguiranno in presenza il 16 giugno 2021, alle ore 18.00 presso l’Access Point Area Grecanica – Roghudi, con un workshop di lingua grecanica, a cura del Prof. Salvatore Dieni, con l’intento di far conoscere la lingua e le meraviglie dell’area grecanica che raccontano tradizioni millenarie.

Mentre, venerdì 18 giugno alle ore 16.00, presso la Biblioteca Comunale di Bova Marina, ci sarà un incontro letterario con la presentazione di “Calabria anima mundi” di Mario Caligiuri, un libro d’arte in cui si svela l’anima autentica di una Calabria che mai nessuno vi ha così raccontato.

L’incontro, fruibile online sulla pagina facebook @filicafestival, sarà moderato da Katia Germanò di Leggendo tra le righe e vedrà gli interventi dell’autore e del sindaco di Bova Marina Saverio Zavettieri.

Da sabato 19 giugno, invece, avranno inizio gli eventi artistici dal vivo ideati dall’associazione culturale arte e spettacolo “Calabria dietro le quinte APS” nell’ambito del progetto, al fine di promuovere la musica tradizionale etnica con gruppi rappresentativi delle tre minoranze linguistiche calabresi.

A Roccaforte del Greco, alle ore 19,00, si terrà il concerto di musica grecanica con il gruppo “Kardhja” (Condofuri), composto da sette musicisti, che attraverso gli strumenti musicali tradizionali riproporanno le sonorità e i canti dell’area grecanica.

Il gruppo in passato si è esibito, riscuotendo notevole successo, oltre che in numerose località dell’area greco-calabra, nel 2014 ad Assisi, Domodossola, Chivasso e Vallo Marino di San Donato di Ninea (Cs), nel 2016 ha partecipato alla quinta edizione del Magna Grecia Festival a Trento e poi ancora a Domodossola.

Domenica 20 giugno alle ore 19,00, si terrà presso l’Auditorium Tempio della Musica di Bova Marina, lo spettacolo di musica arbereshe del gruppo “Bashkim” etnofolk (Rende) composto da 5 musicisti polistrumentisti che suoneranno gli strumenti della tradizione calabrese e 2 coriste in costume tipico arbereshe.

Tra le esperienze più importanti i Bashkim hanno partecipato al Caulonia Taranta Festival nel 2013, al festival grecanico del Paleariza di Bova (rc), ai festival internazionali del folklore di Burgos (Spagna), Valona, Tirana e Argirocastro (Albania), Pristina (Kosovo), Istanbul (Turchia) e altre importanti manifestazioni.

Giovedì 17 giugno, sulla pagina facebook del festival, alle ore 21,00, sarà trasmesso dall’agriturismo il Bergamotto di Condofuri, l’evento speciale “Cooking show delle tradizioni” per raccontare attraverso l’audiovisivo le tradizioni gastronomiche tipiche dell’area grecanica presentate dall’attore reggino Peppe Scorza.

Per partecipare agli eventi in presenza (spettacoli, workshop, escursioni) è necessaria la prenotazione obbligatoria inviando una e-mail filicafestival@gmail.com o un messaggio whatsapp ai numeri del festival.

Leggi anche:

https://www.buonaseraroma.it/associazione-culturale-visibilia-aps-artiste-per-immaginaria/

https://www.unfotografoinprimafila.it/la-citta-ideale-presenta-dialoghi-sinfonici/

(C) Tutti i diritti riservati Adriano di Benedetto 2019-2029 – elaborazione grafica e gestione: progettoweb.xsoft.it