la grande fotografia applicata al teatro, agli  eventi, spettacoli  e natura

Teatro Tordinona va in scena “F U O R I” di Nella Tirante.

Teatro Tordinona va in scena “F U O R I” di Nella Tirante

Teatro Tordinona va in scena “F U O R I” di Nella Tirante

Teatro Tordinona va in scena “F U O R I” di Nella Tirante.

Teatro Tordinona va in scena “F U O R I” di Nella Tirante. Dall’8 al 12 Dicembre 2021 8 dicembre ore 18.00 9-10-11 dicembre ore 21.00 12 dicembre ore 18.00


Teatro Tordinona va in scena “F U O R I” di Nella Tirante. Presentato da Florian Metateatro Centro di Produzione Teatrale

Teatro Tordinona va in scena “F U O R I” di Nella Tirante. Compagnia Cosa sono le nuvole. Testo vincitore del Premio Sipario al Concorso Autori Italiani 2020 nella sezione monologhi

Teatro Tordinona va in scena “F U O R I” di Nella Tirante.
Teatro Tordinona va in scena “F U O R I” di Nella Tirante.

Premio Tragos 2021, concorso europeo per il teatro e la drammaturgia.

Nella Tirante, autrice e attrice, torna in scena con un suo nuovo lavoro dopo il fermo obbligatorio dovuto alla pandemia.

E’ proprio da questa esperienza dolorosa di arresto forzato che nasce il testo, ma il lock down è solo il punto di avvio di un’analisi più approfondita dell’animo umano.

Il silenzio è esploso improvvisamente.

Il lock-down ha creato uno stato mentale per uscire dal quale è necessario affrontare sia il passato che il presente; è necessario avere il coraggio di uscire davvero, di andare F U O R I, fuori dalle nostre comode convinzioni e dalle convenzioni.

Fuori è uno spettacolo sul teatro, che parla di emancipazione e desiderio di libertà; una feroce riflessione di una donna, che è anche madre, compagna e attrice, su se stessa.

La scrittura è schietta, diretta, piena d’ ironia e anche di rabbia: un flusso di pensiero corpo e voce che innesta il presente sul passato tra ricordi di infanzia e il profumo della terra di origine.

Teatro Tordinona va in scena “F U O R I” di Nella Tirante.
Teatro Tordinona va in scena “F U O R I” di Nella Tirante.

Note di regia:

Il mio imprevedibile clown-donna, mescola presente e memoria rinchiusa nella sua stanza, e formula una litania destinata a ripetere non solo il suono della nostalgia, ma anche il vibrare di un’avida voglia di tornare alla vita. 

Lo spettacolo è in piccola parte un tributo al lavoro dell’attore: proprio in questo momento terribile della nostra storia è grande il bisogno di parlare di ciò che è successo alla nostra categoria e del rischio di essere dimenticati.

E’ grande adesso per me, la necessità di andare in scena.

A quelle parole scritte potrò dare finalmente carne e voce.

Teatro Tordinona va in scena “F U O R I” di Nella Tirante.
Teatro Tordinona va in scena “F U O R I” di Nella Tirante.

Nella Tirante

Nasce a Roma, dove si conoscono i genitori: suo padre è siciliano e la madre peruviana (figlia d’immigrati italiani) cresce a Nizza di Sicilia in provincia di Messina, in seguito si trasferisce a Roma, dove vive adesso.

La sua formazione è variegata, a cominciare da quella artistica: si diploma in accademia di Belle Arti, con una tesi in costume per lo spettacolo, lavora come decoratrice costumista e contemporaneamente si forma come attrice, in primis con il maestro Donato Castellaneta e Maurizio Marchetti e poi E. Dante, V. Pirrotta, F. Scaldati.

Ha lavorato tra gli altri con L. Melchionna, G. Sepe, W. Manfrè, ma il lavoro da scritturata non le basta, fonda così nel 2007, “Cosa sono le nuvole” compagnia di ricerca teatrale.

Come drammaturga scrive: Figghia d’arte, dedicato a Pina Menichelli, scritto, diretto e interpretato; Ognimmenzuionnu scrittonel 2016.

Nel 2017 scrive Fidelity card”, spettacolo vincitore de “I teatri del sacro 2017.

Scrive ancora Lezginca (una fiaba nera) dedicato alla situazione delle donne in Cecenia; Talk-show scritto nel 2018; Custurera nel 2018/19, testo di ricerca, scritto in una commistione di lingue.

Nel 2018 il testo Komiker (lachen oder winen) / Comici (ridere o piangere) ha avuto i seguenti riconoscimenti:

finalista al premio di drammaturgia “teatro musica e shoah promosso da: Centro Romano di Studi sull’Ebraismo (CeRSE) – Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” Dipartimento di Storia, Patrimonio culturale, Formazione e Società –  ECAD (Ebraismo Culture Arti Drammatiche).

 Vincitore del premio di drammaturgia femminile “Donne e teatro”XIX edizione ed edito da Borgia editore (2018) .

E ancora è finalista al premio internazionale Cumani-Quasimodo.

Il testo andrà in scena prossimamente con la regia di Moni Ovadia.

2021 Il nuovo testo Fuori – tratto dal suo primo romanzo- è vincitore del premio Tragos, Premio europeo per il teatro e la drammaturgia-sezione Teatro Donna- e del concorso: Autori Italiani 2021 del premio Sipario.

Cosa sono le nuvole

http://cosasonolenuvole.altervista.org

Si consiglia di arrivare a teatro in anticipo per il controllo del Green Pass e la sottoscrizione della tessera

Florian Metateatro Centro di Produzione Teatrale

presenta

FUORI

scritto, diretto e interpretato da Nella Tirante

dall’8 a 12 dicembre 2021

Compagnia Cosa Sono le Nuvole

Aiuto regia: Gaia Benassi

Scene e costumi: Nella Tirante

Audio e luci: Ettore Bianco

Disegno luci: Roberto Zorn Bonaventura

Teatro Tordinona,

Via degli Acquasparta 16 (vicino Piazza Navona)

dall’8 al 12 dicembre 2021

Orari:

8 dicembre ore 18.00

9-10-11 dicembre ore 21.00

12 dicembre ore 18.00

Biglietti: 12 euro + tessera 3 euro

Per info e prenotazioni:

3356505582

prenotazioni.fuori@gmail.com

Ufficio stampa

Flaminio Boni

flaminioboni@gmail.com

Leggi anche:

https://www.buonaseraroma.it/teatro-vascello-di-roma-tavola-tavola-chiodo-chiodo/ https://www.unfotografoinprimafila.it/teatro-palladium-flautissimo-festival-2021/

(C) Tutti i diritti riservati Adriano di Benedetto 2019-2029 – elaborazione grafica e gestione: progettoweb.xsoft.it