la grande fotografia applicata al teatro, agli  eventi, spettacoli  e natura

Teatro Villa Pamphilj “FISICI DA SPIAGGIA”.

Teatro Villa Pamphilj “FISICI DA SPIAGGIA”

Teatro Villa Pamphilj “FISICI DA SPIAGGIA”

Teatro Villa Pamphilj “FISICI DA SPIAGGIA”.

Teatro Villa Pamphilj “FISICI DA SPIAGGIA”, teatro, incontri, racconti e immagini di scienza di mezza estate



Teatro Villa Pamphilj “FISICI DA SPIAGGIA”. Dal 13 luglio alle ore 1830,

Al Teatro Villa Pamphilj di Roma, prende il via la rassegna Fisici da spiaggia, ideato dalla Compagnia Effetto Joule.

Nel primo spettacolo, dal titolo “Il caso dell’Entropia”, si narra che tutto tende al disordine, le molecole dei gas, le pulci nel pelo dei cani, la camera da letto di un adolescente, le carte mischiate, le pagine di un libro lanciate in aria, un sistema politico, la vita di una coppia, la vita stessa.

Teatro Villa Pamphilj “FISICI DA SPIAGGIA”. Ma il disordine è un concetto poi così negativo? E come si misura? E in che senso è irreversibile? E che c’entra con tutto questo il desiderio?

Teatro Villa Pamphilj “FISICI DA SPIAGGIA”.
Teatro Villa Pamphilj “FISICI DA SPIAGGIA”.

Il fisico matematico Enrico Ferraro, insieme agli artisti Valerio Bucci, Emiliano Valente, Anna Maria Piccoli, accompagnati dalla musica dal vivo di Carlo Amato (Têtes de Bois) tutti diretti da Valeriano Solfiti, raccontano, interpretano, mischiano e tradiscono questa strana e complessa storia, ispirandosi alla figura di Ludwig Boltzmann, genio triste e incompreso, che alla fine dell’Ottocento ha perfezionato il concetto di “entropia” emerso negli studi di termodinamica, introducendo il parametro della probabilità in fisica.

Il 16 luglio “Fisica Pour Parler” con il poeta Giorgio Ghiotti che presenta il libro di poesie sulla fisica del professor Brunello Tirozzi.

Il 21, lo spettacolo teatrale “L’ombra di Talete” e il 23, ultimo appuntamento con la narrazione scientifica, prodotta da Bianco Teatro/Ti con Zero, “La Tassonomia e la Tassidermia.

La biodiversità attraverso il mondo delle collezioni” con Umberto Pessolano, collezionista e naturalista preparatore, lettura dell’attrice Patrizia Hartman.

Durante tutte le date della rassegna le narrazioni/installazioni di T(F)rame a cura del Collettivo Socrates e la proiezione del cortometraggio animazione di Alessandro Ferraro, “PSI – Storia di un’onda” (in prima visione assoluta).

Costo del biglietto 8 euro. Informazioni e prenotazioni: 06 5814176 – scuderieteatrali@gmail.com

LA RASSEGNA:

Parlare di scienza sotto l’ombrellone o sotto un albero come fosse politica, moda o pallone può sembrare arrogante, dissacrante, blasfemo.

La fisica e la matematica hanno un loro linguaggio, una loro estetica e una loro bellezza intrinseca che certamente non è per tutti.

Ma che succede contaminando i linguaggi e accostando concetti e teorie scientifiche ai linguaggi dell’arte, al teatro, alla musica, alle immagini?

Fisici da Spiaggia è uno sguardo oltre l’orizzonte, una prospettiva di riflessione e approccio differente, uno stimolo a porsi domande anche se le risposte non sono sempre chiare, semplici, comprensibili, è il tentativo di avvicinare la bellezza della scienza a tutti, anche a chi non la capisce, nell’incontro e nel dialogo tra artisti, scienziati e divulgatori.

“L’idea di Fisici da Spiaggia è nato dopo il successo riscosso dalla nostra precedente rassegna, “Science Fiction – la scienza a teatro” il progetto nato dalla collaborazione tra scienziati, attori, insegnati e operatori culturali convinti che la scienza non sia argomento solo per tecnici, purtroppo affrontata generalmente in poche ore durante il ciclo scolastico e per il resto della vita in qualche notizia sensazionalistica recepita dai giornali.

Fisici da Spiaggia si avvale proprio del linguaggio teatrale per allargare, nella formula più semplice e arcaica, la dimensione della scienza a quella della comunità e viceversa. Due linguaggi differenti che trovano una sintesi comune: un racconto.” C. Effetto Joule

Fisici da spiaggia è una produzione Teatro Villa Pamphilj (Dir. Artistica Veronica Olmi) a cura della Compagnia Effetto Joule, promosso da Roma Culture e fa parte della programmazione di Estate Romana 2021.

Effetto Joule è costituito da: Valerio Bucci, Anna Maria Piccoli, Valeriano Solfiti, Emiliano Valente, Enrico Ferraro, Carlo Amato e Maria Zamponi – www.effettojoule.it

“Siamo un gruppo di persone provenienti da diverse ere ed aree del mondo dello spettacolo e ci siamo incontrati lavorando nel giardino di un teatro, non perché condannati a prestare ore di servizio sociale, ma perché il teatro, in cui ognuno per conto suo svolgeva il suo ruolo professionale, si trova all’interno di un parco.

Meglio resistere e costruire insieme che da soli, ci siamo detti, e abbiamo unito due compagnie teatrali, Malalingua e TiConZero, e un altro po’ di forze in un progetto nuovo. Tendenzialmente perseguiamo produzione di spettacoli,

Leggi anche:

https://www.buonaseraroma.it/stefano-vigilante-in-affacciati-alla-finestra/

https://www.unfotografoinprimafila.it/arena-coni-latina-presenta-maurizio-battista/

(C) Tutti i diritti riservati Adriano di Benedetto 2019-2029 – elaborazione grafica e gestione: progettoweb.xsoft.it